La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La tutela giuridica del design industriale Torino - EIC- 22 Nov. 2002 Vantaggi del disegno o modello comunitario registrato Jessica Lewis- Dipartamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La tutela giuridica del design industriale Torino - EIC- 22 Nov. 2002 Vantaggi del disegno o modello comunitario registrato Jessica Lewis- Dipartamento."— Transcript della presentazione:

1 La tutela giuridica del design industriale Torino - EIC- 22 Nov Vantaggi del disegno o modello comunitario registrato Jessica Lewis- Dipartamento giuridico Ufficio per lArmonizzazione nel Mercato Interno (marchi, disegni e modelli)

2 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Introduzione La presentazione è basata su: Regolamento (CE) n. 6/2002 del Consiglio del 12 dicembre 2001 su disegni e modelli comunitari Regolamento desecuzione approvato dalla Commissione il 22 ottobre 2002 Regolamento sulle tasse approvato dal comitato sulle tasse il 31 ottobre 2002

3 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 1. Il disegno o modello comunitario: un sistema di protezione a due livelli disegni/modelli comunitari non registrati-DMNR disegni/modelli comunitari registrati-DMR

4 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Entrata in vigore dei regolamenti Regolamento base: 6 marzo 2002 (importante per i DMNR e per il periodo di grazia) Regolamento di esecuzione e regolamento sulle tasse: 7 giorni dopo pubblicazione nella GUCE. Primi depositi di DMRi: 1/4/2003, data fissata il 18 novembre scorso dal Consiglio di amministrazione dellUAMI su raccomanadazione del presidente dellUfficio. Le domande verrano accettate dal 1/1/2003 in applicazione dellarticolo 111 §3

5 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Differenze (1) Inizio della protezioneInizio della protezione DMNR in vigore dal 6 marzo 2002: le nuove creazioni divulgate al pubblico per la prima volta a partire da tale data sono protette in tutta lUnione europea. DMR registrati a partire del 1/4/2002, con 1 anno di periodo di grazia (1/4/2003)

6 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Differenze (2) Nascita del diritto DMR con una domanda di registrazione presso lUAMI DMNR automatico dalla divulgazione all pubblico nella Comunità Durata della protezione DMR 5 anni, rinnovabile 4 volte (25 anni ) DMNR 3 anni dalla divulgazione

7 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Differenze (3) Diritti conferiti DMR diritto esclusivo di utilizzare e vietare luso: fabbricazione, offerta, commercializzazione, importazione, esportazione, impiego o detenzione per i fini suddetti di un prodotto in cui il disegno o modello è incappato DMNR diritto di vietare lutilizzo solo se lutilizzazione deriva dalla copiatura (art. 19)

8 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Elementi comuni (1) Definizioni (disegno o modello, prodotto, prodotto complesso) Carattere unitario (stessi effetti in tutta la Comunità) Requisiti per la protezione (novità, carattere individuale)

9 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Disegni e modelli comunitari registrati e non registrati Elementi comuni (2) Esclusione dalla protezione (parti non visibili, funzioni tecniche, interconnessioni, contrarietà allordine pubblico o al buon costume) Ambito di protezione Titolarità del diritto

10 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Definizioni Cosè un disegno o modello?Cosè un disegno o modello? Per disegno o modello sintende laspetto di un prodotto o di una sua parte quale risulta in particolare dalle caratteristiche di... lineecolori strutturasuperficiale contorni materiali ornamenti forma (art. 3, lettera a)

11 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Cosè un prodotto? Cosè un prodotto? Per prodotto sintende qualsiasi oggetto industriale o artigianale, compresi tra laltro (art. 3, lettera b) Esclusi: programmi per elaboratori le componenti destinate ad essere assemblate in un prodotto complessole componenti destinate ad essere assemblate in un prodotto complesso imballaggisimboli graficiimballaggisimboli grafici presentazionicaratteri tipograficipresentazionicaratteri tipografici

12 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Carattere unitario Il disegno o modello comunitario produce gli stessi effetti nella totalità dellUE Può essere oggetto di registrazione, trasferimento, rinuncia, invalidità o divieto dutilizzazione solo per la totalità dellUE (art. 1, par. 3)

13 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) PROTEZIONE DI UN DISEGNO O MODELLO NAZIONALE DISEGNO/MODELLO NAZIONALE REGISTRATO IN FRANCIA LIMPORTAZIONE SENZA IL CONSENSO DEL TITOLARE È LEGALE LA PRODUZIONE SENZA IL CONSENSO DEL TITOLARE È LEGALE

14 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) VANTAGGI DEL CARATTERE UNITARIO LA PRODUZIONE SENZA IL CONSENSO DEL TITOLARE È ILLEGALE LIMPORTAZIONE SENZA IL CONSENSO DEL TITOLARE È ILLEGALE (Regolamento n. 3295/94 del Consiglio) DISEGNO/MODELLO COMUNITARIO

15 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Requisiti per la protezione Requisiti per la protezione Novità (art. 5) Se nessun disegno o modello identico è stato divulgato al pubblico -prima che il DMNR sia stato divulgato al pubblico per la prima volta -prima della data di deposito o di priorità del DMR Disegni e modelli si reputano identici quando le loro caratteristiche differiscono soltanto per dettagli irrilevanti

16 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Requisiti per la protezione Requisiti per la protezione Carattere individuale (art. 6) Se limpressione generale che suscita nellutilizzatore informato differisce dallimpressione generale suscitata da qualsiasi disegno o modello già divulgato al pubblico Si prende in considerazione il margine di libertà dellautore nel realizzare il disegno o modello

17 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Divulgazione Un disegno o modello si considera divulgato al pubblico se è stato: –pubblicato (a seguito di registrazione o in altro modo) –esposto, usato in commercio o altrimenti reso pubblico, salvo il caso in cui tali fatti non potessero ragionevolmente essere conosciuti nel corso della normale attività commerciale negli ambienti specializzati del settore interessato, operanti nella Comunità (art. 7, par. 1)

18 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Periodo di grazia per i DMR (art. 7, par. 2, lettera b) La divulgazione, con o senza lassenso del titolare, non è presa in considerazione per valutare la novità o il carattere individuale di una rivendicazione di protezione come disegno o modello comunitario registrato se è avvenuta nei dodici mesi precedenti la data di deposito della domanda di registrazione ovvero, quando si rivendichi una priorità, nei dodici mesi precedenti la data di questultima. Allatto del deposito, non è necessario rivendicare il periodo di grazia

19 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Esclusione dalla protezione Parti non visibili nelluso normale (art. 4, par. 2) Caratteristiche dellaspetto di un prodotto determinate unicamente dalla funzione tecnica del disegno o modello Interconnessioni (art. 8, par. 1) (art. 8, par. 2)

20 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Deroga allesclusione Protezione dei disegni o modelli aventi lo scopo di consentire lunione o la connessione multiple di prodotti intercambiabili in sistemi modulari (art. 8, par. 3)

21 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Estensione della protezione (art. 10) Si estende a qualsiasi disegno o modello che non produca nellutilizzatore informato unimpressione generale diversa Si prende in considerazione il margine di libertà dellautore nel realizzare il disegno o modello

22 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Cosè un prodotto complesso? Per prodotto complesso sintende un prodotto costituito da più componenti che possono essere sostituite consentendo lo smontaggio ed un nuovo montaggio (art. 3, lettera c)

23 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Pezzi di ricambio Pezzi di ricambio Disposizione transitoria (art. 110) parallelo allarticolo 18 della direttiva …non esiste protezione in quanto disegno o modello comunitario nei confronti di un disegno o modello che costituisca una componente di un prodotto complesso che è utilizzato ai sensi dellarticolo 19, paragrafo 1, allo scopo di consentire la riparazione di tale prodotto complesso al fine di ripristinarne laspetto originario I disegni o modelli di pezzi di ricambio sono registrabili Il diritto non può essere utilizzato per controllare il mercato dei pezzi di ricambio Diritto di vietare che i concorrenti sul mercato dei prodotti complessi copino il proprio disegno/modello

24 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Disegno/modello registrato per una parte di prodotto Violazione del diritto Prodotto complesso del concorrente che usa il disegno/modello protetto Violazione del diritto Produzione di pezzi di ricambio per riparazioniLegale Protezione dei disegni e modelli per parti di prodotti complessi

25 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Esaurimento dei diritti (art. 21) Esaurimento comunitario Le importazioni parallele da paesi non appartenenti alla Comunità o allo Spazio economico europeo possono essere impedite (grey goods)

26 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Punti deboli dei DMNR Problemi di prova (data, estensione, prima divulgazione ecc.) Se la prima divulgazione è avvenuta in un paese non UE, il DMNR non è applicabile (tranne se vengono rispettati i requisiti dellart. 11, par. 2: il DMNR poteva essere consciuto dagli ambienti specializzati del settore interessato operanti nella Comunità ) perché non cè periodo di grazia Incertezza sulla divulgazione e quindi sullesistenza del diritto Protezione solo contro la copiatura Periodo limitato di 3 anni

27 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Vantaggi del DMR Un diritto forte con carattere unitario nella totalità dellUE Procedura di deposito e registrazione facile, veloce ed economica (una lingua, una domanda, un sistema di tasse, domande multiple, differimento di pubblicazione) Esaurimento comunitario Periodo di grazia (12 mesi) + priorità (6 mesi) Lunga protezione (fino a 25 anni)

28 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 2. Stime e aspettative per il DMR Studio di mercato commissionato dallUfficio a una società di consulenza Basato su interviste e questionari a utenti potenziali in sei paesi Al fine di stimare la domanda

29 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Chi disegna ? Chi registra ? I settori della moda e del tessile sono quelli che disegnano di più (classe 2 e 5) pero sono quelle che fanno meno uso della registrazione. Le società che fabbricano articoli delle classe 8 (utensili e ferramenta), 7 (articoli di uso domestico non compresi in altri classi) sono quelle che registrano di più.

30 Articoli di abbigliamento (classe 2) Louis Vuitton Gianni Versace

31 Articoli tessili non confezionati, materiali artificiali e naturali (classe 5) Jonathon Gall A. Willoughby

32 Utilizzo della registrazione La vostra azienda protegge i disegni o modelli con la registrazione? Base: campione totale, sondaggio utenti potenziali. Risposta semplice Campione totale: Registrano tutti o alcuni: 59% Campione totaleCampione per paese

33 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Chi registra in Italia ? In Italia, paese con il numero più basso di aziende che registrano (43 %), -12% dei disegni sono compresi nella classe 6 (arredamendo), -10% in classe 9 (imballaggi e recipienti per il trasporto o la movimentazione delle merci) -9,5 % in classe 10 (orologeria ed altri strumenti di misura, di controllo o di segnalazione). -7,5 % in classe 7 (articoli per la casa non compresi in altri classi). -Totale 39,1 %

34 Arredamento (classe 6) Eillen Gray I. Lappalainen Etorre Sottsass

35 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Di Matteo ThunDi G. Nelson Di Ologi Orologeria ed altri strumenti di misura, di controllo, di segnalizazzione (Classe 10)

36 Motivi della registrazione Motivi della protezione Base: registrano tutti i dis./mod. (556) 23% 70% Strategia aziendale Per non essere copiati Motivi della mancata protezione Base: non registrano dis./mod. (976) 16% 20% Il ciclo di vita del dis./mod. è troppo breve Non apporta vantaggi Criteri utilizzati per decidere quali disegni o modelli proteggere Base: registrano alcuni disegni/modelli (935) 21% 52% Se può essere facilmente copiato È un disegno/modello innovativo Fonte: sondaggio degli utenti potenziali

37 Campione per paese Agenti in proprietà industriale Ricorso ad agenti in proprietà industriale Base: campione totale, sondaggio utenti potenziali. Risposta semplice Campione totale Differenze significative: Registrano a livello internazionale: 73,8% Non registrano a livello internazionale: 55,7%

38 Registrazione a livello internazionale Registrazione a livello internazionale per paese Base: aziende che registrano disegni o modelli, sondaggio utenti potenziali. Risposta semplice Campione totaleCampione per paese Differenze significative: 10 – 50 dipendenti: 23,7% Più di 200 dipendenti: 49,8%

39 Base: Registrano dis./mod., sondaggio utenti potenziali. Risposta semplice Intenzione duso Credete che la vosta azienda si rivolgerebbe allUAMI per la protezione dei disegni o modelli nellUE? Campione totaleCampione per paese Significativamente più probabile: Più di 200 dipendenti: 36,8% Registrano a livello internazionale: 38,8%

40 Intenzione duso Motivi per rivolgersi allUAMI Base: registrerebbero dis./mod. tramite lUAMI (428). Risposta multipla Processo semplificato di registrazione comunitaria Sarà meno costoso di ora Perché pagando un po di più ottengo una protezione più ampia Non avrò bisogno di un agente Altri

41 Intenzione duso Fattori dai quali dipende il ricorso allUAMI Base: non sono sicuri se registrare i disegni/modelli attraverso lUAMI o meno (442). Risposta multipla

42 Intenzione duso Motivi per non rivolgersi allUAMI Base: non registrerebbero disegni/

43 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Per maggiori informazioni: o tel.:

44 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI)

45 Jessica Lewis- Dipartamento giuridico Ufficio per lArmonizzazione nel Mercato Interno (marchi, disegni e modelli) La tutela giuridica del design industriale Le procedure UAMI per il disegno comunitario Torino - EIC- 22 Nov. 2002

46 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Il disegno o modello comunitario registrato e lUAMI 1. Chi può presentare domanda? 2. Come e dove presentare domanda? 3. Come preparare la domanda? 3. Tasse 4. Esame, publicazione 5. Nullità

47 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 1. CHI PUO PRESENTARE DOMANDA? LA TITOLARITA DEL DIRITTOLA TITOLARITA DEL DIRITTO RAPPRESENTANZARAPPRESENTANZA

48 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) LA TITOLARITA DEL DIRITTO Puó essere titolare di un disegno o modello comunitario qualsiasi persona fisica o giuridica indipendentemente dallo Stato di cui abbia la cittadinanza o la nazionalità (differenza con larticolo 5 del regolamento sul marchio comunitario) La titolarità del diritto appartiene al creatore o al suo avente causa Proprietà congiunta Disegno o modello realizzato da un dipendente (articolo 14 del regolamento)

49 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) RAPPRESENTANZA (art. 77) I principi generali sono identici a quelli del marchio comunitario Nessuno ha lobbligo di farsi rappresentare dinanzi allUfficio §1 Tuttavia, le persone fisiche o giuridiche che non hanno nella Comunità domicilio, né sede, stabilimento industriale o commerciale reale ed effettivo devono farsi rappresentare in ogni procedimento presso lUfficio Eccezione: Eccezione: la rappresentanza professionale non è mai necessaria per il deposito di una domanda di disegno o modello comunitario

50 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Chi puó fungere da RAPPRESENTANTE ? Dipendenti (articolo 77 §3) Rappresentanti professionali (articolo 78) Avvocati abilitati in uno Stato membro e aventi domicilio professionale nella CE Rappresentanti abilitati iscritti nellelenco UAMI di cui allarticolo 89, paragrafo 1, RMC Rappresentanti professionali iscritti nello speciale elenco in tema di disegni e modelli

51 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 2. DOVE RESENTARE DOMANDA? FORMULARI e E-FilingFORMULARI e E-Filing DOVE MANDARE LA DOMANDA ?DOVE MANDARE LA DOMANDA ?

52 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) FORMULARI LUAMI predisporrà dei formulari per le procedure principali, ed in particolare per il deposito di una domanda di registrazione, in tutte le lingue ufficiali dellUE DANESE OLANDESE INGLESE FINLANDESE FRANCESE TEDESCO GRECO ITALIANO PORTOGHESESPAGNOLOSVEDESE

53 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Uffici nazionali/Benelux Disegno e modello comunitario DOVE PRESENTARE DOMANDA? ALICANTE

54 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) COME PRESENTARE LA DOMANDA ? E-filing PER POSTA UAMI Apartado de Correos 77 E Alicante Spagna PER FAX int PRESSO LUAMI Avenida de Europa, 4 dalle 8.30 alle e dalle15 alle 17

55 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 3. COME PREPARARE LA DOMANDA? ELEMENTI OBBLIGATORIELEMENTI OBBLIGATORI ALTRI ELEMENTIALTRI ELEMENTI RAPPRESENTAZIONE DEL DISEGNO O MODELLORAPPRESENTAZIONE DEL DISEGNO O MODELLO DOMANDA MULTIPLEDOMANDA MULTIPLE CLASSIFICAZIONE DEI PRODOTTICLASSIFICAZIONE DEI PRODOTTI

56 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Condizioni che la domanda deve soddisfare per lottenimento di una data di deposito (art. 36 (1) ): Altri elementi obbligatori (art. 36 (2) ) una richiesta di registrazione indicazioni che permettano didentificare il richiedente una rappresentazione riproducibile del disegno o modello (o un campione) indicazione dei prodotti ai quali il disegno o modello è destinato ad essere applicato

57 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Altri elementi della domanda (art. 36 (3) ) Una descrizione esplicativa della rappresentazione o del campione Una richiesta di differimento della pubblicazione Indicazioni che permettano di identificare il rappresentante La classificazione dei prodotti La menzione dellautore o del collettivo dautori Pagamento delle tasse Tassa di registrazione Tassa di pubblicazione o differimento

58 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Rappresentazione del disegno o modello (art. 4, paragrafo 1, RE) Riproduzione grafica o fotografica del disegno o modello in bianco e nero o a colori Riprodotto o incollato su carta bianca e opaca (solo una copia) del formato A4 Di qualità sufficiente a distinguere chiaramente tutti i dettagli delloggetto per cui si richiede la protezione

59 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Prospettive (art. 4, paragrafo 2, RE) Al massimo 7 prospettive Una riproduzione grafica o fotografica per prospettiva LUfficio non esamina le prospettive oltre la 7ª (si rispetta lordine del richiedente) Se riguarda un motivo superficiale ripetitivo, va mostrato il motivo completo Se in carattere tipografici, tutte le lettere e tutte le cifre

60 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Campioni Solo per disegni o modelli bidimensionali con pubblicazione differita In 5 esemplari Incollati su carta A4 Inviati in plico unico con la domanda Formato -A4 senza piegatura -50 grammi -Spessore di 3 mm Non deperibili o difficili da archiviare

61 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Prodotti/Classificazione Lindicazione dei prodotti dovrà permettere la classificazione secondo lAccordo di Locarno I prodotti dovranno preferibilmente essere identificati utilizzando i termini figuranti nellelenco dei prodotti della classificazione EUROLOCARNO LUfficio sta attualmente preparando questo elenco di prodotti nelle 11 lingue ufficiali dellUnione europea (elenco EUROLOCARNO). Utilizzate detto elenco per le future domande!

62 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Portata della protezione (art. 36, paragrafo 6) Lindicazione dei prodotti in cui si vuole incorporare il disegno o modello La descrizione esplicativa della rappresentazione o del campione La classificazione dei prodotti non influiscono sulla portata della protezione del disegno o modello in quanto tale:

63 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Domande multiple (art. 37) Più disegni e modelli possono essere riuniti in una sola domanda, a condizione che i prodotti appartengano tutti alla stessa classe (eccettuato il caso in cui si tratti di decorazioni) Caratteristiche Non esiste limite quanto al numero di disegni o modelli richiesti Risparmio per il richiedente Nel caso in cui i prodotti appartegano a classi diverse, invito a presentare piu domande Ogni disegno o modello avrà vita autonoma (differimento, nullità, rinuncia, rinnovo, ecc.)

64 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 4. TASSE PRINCIPI DI DETERMINAZIONEPRINCIPI DI DETERMINAZIONE LISTALISTA ESEMPIESEMPI CALCOLATRICE TASSECALCOLATRICE TASSE

65 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Calcolo delle tasse Valutazione dei costi di produzione Stima dei futuri depositi : +/ domande allanno e disegni Struttura delle tasse Considerazione delle tasse pertinenti per i marchi comunitari

66 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Calcolo delle tasse Le tasse per i fascicoli sui disegni o modelli comunitari dovrebbero essere sufficienti per coprire le spese delle relative operazioni Le entrate connesse ai marchi comunitari non dovrebbero essere utilizzate per finanziare le operazioni relative ai disegni o modelli

67 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Tabella delle tasse

68 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Tabella delle tasse

69 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Esempi Domanda con pubblicazione immediata (1 disegno o modello comunitario) Domanda con pubblicazione differita (1 disegno o modello comunitario)

70 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Domanda/Pubblicazione disegni o modelli comunitari disegni o modelli comunitari disegni o modelli comunitari disegni o modelli comunitari9125 Domanda/Pubblicazione differita disegni o modelli comunitari disegni o modelli comunitari disegni o modelli comunitari disegni o modelli comunitari6885 Esempi

71

72 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 4. FLUSSO DI LAVORO MAIL ROOM MAIL DISPATCH MAIL ROOM MAIL DISPATCH EXAM ESAME REGISTRATION REGISTRAZIONE PUBLICATION PUBBLICAZIONE DEFERMENT DIFFERIMENTO

73 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Esame (art. 45) Si tratta essenzialmente di un esame formale, avente per oggetto gli elementi che figurano nella domanda le priorità lindicazione di un rappresentante Impedimenti alla registrazione la domanda non corrisponde alla definizione di disegno o modello comunitario la domanda è contraria allordine pubblico o al buon costume

74 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Non è un disegno o modello comunitario INPI - FR: Brevetto Renault relativo a un BILANCIERE PER MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA

75 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Contrario allordine pubblico o al buon costume

76 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Non saranno esaminati : le condizioni di protezione lesistenza di diritti anteriori la possibile qualificazione come pezzo di ricambio il titolo del richiedente __________________________ Esame Una procedura rapida e semplice

77 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Pubblicazione (art. 73) Bollettino dei disegni/modelli comunitari Edizione periodica Solo in formato elettronico via OAMI-ONLINE Contiene registrazioni e iscrizioni nel registro

78 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Differimento della pubblicazione (art. 50) Devessere richiesto allatto del depositio della domanda Per una durata massima di 30 mesi a decorrere dalla data di deposito della domanda o dalla data di priorità La richiesta di pubblicazione può essere interrotto in qualsiasi momento Possibilità di presentare un campione a sostegno di una domanda di disegno bidimensionale Fino alla pubblicazione, il disegno o modello comunitario rimane segreto e soltanto alcune informazioni limitate sono messe a disposizione del pubblico

79 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) 6. NULLITA Vi sono due procedimenti per annullare un disegno o modello comunitario registrato (lo stesso vale per il marchio comunitario) Domanda rivolta allUfficio (art. 24 par. 2) Domanda riconvenzionale nellambito di un procedimento per contraffazione rivolta ad un tribunale dei disegni e modelli comunitari (art. 24 par. 3)

80 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Effetti della dichiarazione di nullità Il disegno o modello comunitario è annullato ex tunc La dichiarazione di nullità vale per tutti i paesi dellUnione europea La dichiarazione di nullità può essere limitata ad una parte del disegno o modello comunitario Gli effetti della nullità possono variare secondo le legislazioni nazionali applicabili

81 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Cause di nullità (art. 25) Il disegno o modello: non corrisponde alla definizione data dal regolamento (art. 3 lett. a) non possiede i requisiti di protezione: novità, carattere individuale, carattere non funzionale, conformità allordine pubblico o al buon costume (art. 4-9) Accertamento giudiziale che il titolare non ha diritto al disegno o modello comunitario (art. 14)

82 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Cause di nullita Il disegno o modello: è in conflitto con un disegno o modello anteriore (art. 25 par. 1 lett. d-e) è in conflitto con un diritto dautore anteriore (art. 25 par 1 lett. f) costituisce utilizzazione abusiva di uno degli elementi indicati nellarticolo 6ter della Convenzione di Parigi (art. 25 par. 1 lett. g)

83 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Domanda di nullità (art. 25) Chi può presentarla? Qualsiasi persona fisica o giuridica a condizione che giustifichi un interesse diretto (per esempio la nullità fondata sullassenza di diritto del richiedente non può essere richiesta che dal soggetto che è legittimamente proprietario del diritto sul disegno o modello; inoltre, solo il titolare di un diritto anteriore può agire in violazione del suo diritto) Alcune autorità competenti degli Stati membri abilitate dalla legislazione nazionale (per lett. d) e g))

84 UFFICIO PER LARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Per maggiori informazioni: http.oami.eu.int o


Scaricare ppt "La tutela giuridica del design industriale Torino - EIC- 22 Nov. 2002 Vantaggi del disegno o modello comunitario registrato Jessica Lewis- Dipartamento."

Presentazioni simili


Annunci Google