La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UOC Pediatria Dalla buona pratica clinica alla riorganizzazione della pediatria Lesperienza di Napoli Paolo Siani UOC Pediatria. AORN A. Cardarelli, Napoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UOC Pediatria Dalla buona pratica clinica alla riorganizzazione della pediatria Lesperienza di Napoli Paolo Siani UOC Pediatria. AORN A. Cardarelli, Napoli."— Transcript della presentazione:

1 UOC Pediatria Dalla buona pratica clinica alla riorganizzazione della pediatria Lesperienza di Napoli Paolo Siani UOC Pediatria. AORN A. Cardarelli, Napoli ACP Campania

2 UOC Pediatria Polmoniti di comunità 2005 Protocollo di reparto AORN A. Cardarelli Revisione dei casi dopo 6 mesi Studio FIMP Napoli criticità Come nasce lidea

3 UOC Pediatria Studio pilota Polmoniti di comunità AORN A. Cardarelli Dr Siani, Antonelli PDG Secondigliano Dr Esposito Osp. S. Paolo Dr de Seta, Pannuti PDG Fuorigrotta Dr Montini, Ercolini, Nasca Osp. Pozzuoli Dr Saitta, Niglio PDG Pozzuoli Dr Cioffi, Causa N° ricoveri 2006 nei 3 ospedali : 5610 con 70 posti letto 9 PdF CON UNA POPOLAZIONE DI 6800 BAMBINI

4 UOC Pediatria Linee guida Letteratura Confronto tra pari Protocollo e scheda ospedale Protocollo e scheda pdg

5 PLS campani in associazione o gruppo UOC Pediatria

6 Protocollo di ricerca ospedale – territorio SCHEDA DI REGISTRAZIONE POLMONITI - FASE OSPEDALIERA Codice: |_______| Nome:__________________________________________età in mesi |_____| Sesso: M |__| F |__|. Indirizzo : _____________________________________Tel:___________ (indicare il quartiere di residenza) Inviato da: Pdf |__| Dott:______________________Tel:______________Autonomo in PS |__| Ricoverato il _____________ Dimesso il ______________ giornate di degenza tot |____| ANAMNESI: Malattie croniche concomitanti: |__| no - |__| si____________________________________________ Febbre: no|__| - si |__| - da giorni ______________ Terapie praticate al domicilio : |__| no - |__| antibiotico per os _________________ antib. im - |___| ____________ |__| cortisone oer os - |__| aerosol con cortisone, |___| beta 2, |__| cortisone + beta 2 ESAME OBIETTIVO allingresso in reparto Peso Kg _________ Temp. ______ Condizioni Generali: |__| buone - |__| discrete - |__| scadenti- |__| gravi Colorito : |__| roseo - |__| pallido - |__| cianotico. Feq. Respiratoria _________ |__| non misurata (v.n. 0-2 mesi > 60 ; 2-12 mesi > 50 ; > 12 mesi < 40) FC:_______ |__| non misurata - SaO2________ |__| non misurata – Tosse : |__| si - |__| no Reperto ascultatorio : |__| nella norma - |__| rantoli crepit - |__| a p. bolle - |__| a p e m bolle - |__| broncostenosi Distress Respiratorio:|__| Si - |__| No - Dolore Addominale: |__| Si - |__| No UOC Pediatria

7 ESAMI Già praticati a domicilio: |__| nessuno – |__| Rx torace___________________________________________ (annotare se nella norma o se focolaio e che tipo di focolaio)|__| Emocromo- |__| ves - |__| PCR - |__| Altro___________________________________________ In ospedale: Rx torace: si |__| relazione ______________________________ |__| ( tipo di focolaio) VES:______.PCR:_______ GB:_______ N:______ L:____ - Mantoux: |__| no - |__| si _____________ Mycoplasma: |__| no – si |__| Totali ______ IgG: ____ IgM:_____ - Clamydia: |__| no - |__| si IgA ____ IgG:_____ IgM:______ Emocultura: |__| no - |__| si ____________________________________________ EAB: |__| no - |__| si - |__| acid respirat. - |__| ac. metab - |__| mista - |__| alcalosi - |__| UOC Pediatria

8 Terapia in ospedale |__| Amoxocillina : ________ dose/kg/die _____ n° somm. _____ per giorni____ |__| Amoxocillina + clav. : ___ dose/kg/die _______ n° somm. _______ per giorni ____ |__| Macrolide ______________dose/kg/die _____ n° somm. ______ per giorni ____ |__| Cefalosporina i.m. ______ dose/kg/die ______ n° somm. _____ per giorni ____ |__| Cefalosporina e.v. _______dose/kg/die ______ n° somm. _____ per giorni _ |__| Altro antibiotico Cortisone per os |__| si ________ - |__| im _______ |__| ev ______________ - |__| no ( specificare il num di somministrazioni) Aerosol : no |__| - con beta 2 |__| - cortisone |__| - beta 2 + cortisone |__| |__| Altri farmaci _________________________ O2 terapia : |__| no - si con |___| maschera venturi - |__| head box - |__| nasocannule Toracentesi : |__| si - |__| no – Esito delle culture________________________ Trasferito: |__| no - |__| si - |__| rianimazione - |__| altro ospedale Cambio o aggiunta in terapia Rx di controllo : no |__| si |__| motivo ____________ UOC Pediatria

9 PROTOCOLLO POLMONTI FASE AMBULATORIALE: DIAGNOSI: la diagnosi può essere solo clinica o supportata da Rx torace Diagnosi clinica in base ai seguenti segni più o meno associati: Febbre Tosse Aumento della FR e della FC Reperto auscultatorio compatibile (rantoli fini crepitanti localizzati inspiratori, riduzione MV o silenzio respiratorio localizzato, soffio bronchiale o anforico) Decadimento delle condizioni generali Dolore addominale Rx Torace solo se: Dubbio diagnostico Peggioramento del decorso clinico non previsti esami ematologici

10 UOC Pediatria Il bambino viene indirizzato in Ospedale solo se: - Età inferiore a 2 mesi - Importante decadimento delle condizioni generali (stato settico) - Distress respiratorio - Sosp. versamento pleurico (allascoltazione: soffio bronchiale o silenzio espiratorio) - Famiglia a rischio sociale o comunque inaffidabile TERAPIA: Amoxicillina alla dose di mg/kg/die in tre somministrazioni/die per 7-10 giorni Ammessa una prima battuta con Macrolide solo se : Buone condizioni generali + - Bambino età > o = 6 anni - Bambino con molta tosse e poca febbre Valutazione della terapia a ore secondo i seguenti parametri: - Sfebbramento - Miglioramento delle condizioni generali - Riduzione della frequenza respiratoria Se iniziata terapia con Macrolide, nel sospetto di Mycoplasma in prima battuta, valutazione a 48 ore della notevole e chiara riduzione della tosse.

11 Se prima valutazione a ore OK: - Continua terapia con Amoxicillina a dosaggio invariato per 7-10 giorni - Se Macrolide continua trattamento per 10 giorni Valutazione a 7-10 giorni prima di sospendere il trattamento: - Miglioramento ulteriore delle condizioni cliniche - Guarigione del reperto auscultatorio Se valutazione a ore non OK: - Ricovero oppure RX torace Se trattamento con Macrolide in prima battuta: - Aggiungi Amoxicillina Rivalutazione a 48 ore: - OK: continua - Non OK: ricovero Valutazione finale a termine terapia

12 CAMPIONE NEL PERIODO OTTOBRE FEBBRAIO 2007 SONO STATI IDENTIFICATI PDG: 65 casi di polmonite Ospedale : 135 SONO STATI CONFRONTATI CON I CASI OSSERVATI LANNO PRECEDENTE NELLO STESSO PERIODO ( OTTOBRE 2005-FEBBRAIO 2006) PDG : 42 Ospedale : 58 UOC Pediatria

13 FASE AMBULATORIALE PDG

14 TERAPIA ANTIBIOTICA PDG

15 RX DEL TORACE PDG

16 OSPEDALIZZAZIONE PDG

17 0SPEDALIZZAZIONE PDG

18 UOC Pediatria FASE OSPEDALIERA

19 Reclutamento Sono stati inseriti nello studio tutti i bambini ricoverati ( età 1 mese – 14 anni) a cui è stata posta diagnosi di polmonite Diagnosi sempre confermata con Rx torace UOC Pediatria

20 SaO2 rilevata Prima 57,9 % Dopo 93,3 % Key point Pulse oximetry should be performed in every child admitted to hospital with pneumonia [A]. (BTS guidelines) UOC Pediatria

21 FR Prima 0% Dopo 38,2 % The respiratory rate appears to be helpful in determining severity in infants under 1 year where a rate of >70 breaths/min had a sensitivity of 63% and specificity of 89% for hypoxaemia20 [II]. (BTS guidelines)

22 Terapia antibiotica AMX per os Prima 17,5 % Dopo 64,7 % Amoxicillin is first choice for oral antibiotic therapy in children under the age of 5 years [B]. (BTS guidelines) UOC Pediatria

23 Macrolide Prima 17,8 % Dopo 11,7 % Età media 36,8 mesi Età media 43 mesi Because mycoplasma pneumonia is more prevalent in older children, macrolide antibiotics may be used as first line empirical treatment in children aged 5 and above [D]. M pneumoniae. IgM ELISA has been shown to reach a diagnostic level during the second week of the disease. Cold agglutinins are often used as an acute test but their value is limited. UOC Pediatria

24 Cefalosporina im Prima 60,7 % Dopo 13,9 % 1/3 in associazione con macrolide Addo-Yobo E, Chisaka N, Hassan M, et al. Oral amoxicillin versus injectable penicillin for severe pneumonia in children aged 3 to 59 months: a randomised multicentre equivalency study. Lancet 2004; 364: UOC Pediatria

25 Cefalosporina ev Prima 0% Dopo 6,6 % Intravenous antibiotics should be used in the treatment of pneumonia in children when the child is unable to absorb oral antibiotics (for example, because of vomiting) or presents with severe signs and symptoms [D]. UOC Pediatria

26 Cortisone per os Prima 49,1 % 21 % con broncostenosi Dopo 38,2 % 67 % con broncostenosi

27 Rx Torace di controllo Prima 50 % Dopo 21 % ( 29 casi) 10 età 1-4 mesi 4 polmoniti complicate Follow up chest radiography should only be performed after lobar collapse, an apparent round pneumonia, or for continuing symptoms[C].

28 Indicators for admission to hospital in infants: -oxygen saturation < 92%, o respiratory rate >70 beats/min; o difficulty in breathing; o intermittent apnoea, grunting; o not feeding; o family not able to provide appropriate observation or supervision. 68,5 % 21,2 % 10,2 % UOC Pediatria

29 Terapia praticata a domicilio : Nessuna : 75 bambini (55%) O2 terapia praticata in : 15 bambini ( 11%) SaO2 – 92% : 13 bambini ( 9,6%) EAB: 19 bambini ( 14 %) Polmoniti complicate:4 bambini ( 2,9%) Età : 1 – 4 mesi: 10 bambini ( 7,4%) 19 erano da ricoverare (14 %)

30 Coinvolti nello studio : ACP, SIP e FIMP Campania altri 4 ospedali : Santobono, Annunziata, Castellamare, Benevento Stiamo arruolando i PDF

31 UOC Pediatria Linee guida Letteratura Confronto tra pari Protocollo e scheda ospedale Protocollo e scheda pdg conclusioni Integrare le evidenze scientifiche (maggiore adesione alle linee guida). Cambiare è possibile !

32 UOC Pediatria Obiettivi futuri Ridurre i ricoveri impropri PDG ? Ricoverando meno ? Osservaz. Breve ? Day Service ? Collaborazione Pdf – ospedale ? MA NON BASTA

33 Tasso di ricovero 0-14 anni per le patologie più frequenti dei residenti nei Distretti Sanitari di Napoli DS di Napoli Gastroen terite Bronchite e Asma Otite e/o URTIPolmonitePrematurità* 44612,5283,3375,1130,130, ,6422,0308,6207,912, ,9484,8385,1176,738, ,5221,9234,2160,331, ,3616,2611,0205,434, ,9479,4451,8192,838, ,9693,2551,5253,030, ,4650,9633,3170,035, ,1713,0531,8193,045, ,0628,7518,4187,537,6 Napoli862,7538,2468,6190,034,3 *tasso per 1.000

34 La vendita del libro contribuirà alla realizzazione di un Fondo dellACP Campania dedicato allo sviluppo del Programma di Adozione Sociale


Scaricare ppt "UOC Pediatria Dalla buona pratica clinica alla riorganizzazione della pediatria Lesperienza di Napoli Paolo Siani UOC Pediatria. AORN A. Cardarelli, Napoli."

Presentazioni simili


Annunci Google