La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ricerca e impresa: modalità di collaborazione per attività di ricerca e opportunità di finanziamento a livello comunitario, nazionale e regionale Maria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ricerca e impresa: modalità di collaborazione per attività di ricerca e opportunità di finanziamento a livello comunitario, nazionale e regionale Maria."— Transcript della presentazione:

1 Ricerca e impresa: modalità di collaborazione per attività di ricerca e opportunità di finanziamento a livello comunitario, nazionale e regionale Maria Gabriella Gualandi Bologna, Ricerca e impresa: modalità di collaborazione per attività di ricerca e opportunità di finanziamento a livello comunitario, nazionale e regionale Maria Gabriella Gualandi Bologna, 18 dicembre 2003

2 Come collaborare

3 Mappa delle opportunità di finanziamento Fabbisogni Finanziamenti UE Finanziamenti nazionali Finanziamenti regionali Ricerca commissionata VI PQ di RST – CRAFTArt. 14 DM 593/00LR Innovazione Ricerca in collaborazione VI PQ di RSTArtt. 5,6,7 DM 593/00 L. 46/82 (FIT) LR Innovazione Formazione ricercatori VI PQ di RST (Borse Marie Curie) Programma Leonardo Art. 8 DM 593/00 Art. 14 DM 593/00 (contratti) Art. 14 DM 593/00 (dottorato) Spinner L 236/93 FSE Ricercatori in azienda VI PQ di RST (Borse Marie Curie) Programma Leonardo Art. 14 DM 593/00 Art. 15 DM 593/00 Spinner LR 7/2003 Creazione di impresa Art. 11 DM 593/00Spinner LR 7/2003

4 RST commissionata ad Università/EPR Art. 14 DM 593/2000 VI PQ CRAFT AZIONI DI RICERCA COOPERATIVA AZIONI DI RICERCA COOPERATIVA OGGETTO: ATTIVITÀ DI RICERCA SVOLTE DA ESECUTORI DI RST PER ALCUNE PMI SU ARGOMENTI DI INTERESSE COMUNE TRANSNAZIONALITÀ: almeno 3 PMI di almeno 2 SM/SA diversi – Almeno 2 EPR di due SM/SA diversi AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI per il 2004: da definire SOVVENZIONE pari al 50% delle ATTIVITÀ DI RICERCA e INNOVAZIONE e del 100% dei costi di MANAGEMENT COMMESSE SPECIFICHE O CONTRATTI PER LA REALIZZAZIONE ATTIVITA DI RST OGGETTO: RICERCA INDUSTRIALE, STUDI E RICERCHE SUI PROCESSI PRODUTTIVI, PROVE, TEST SPERIMENTALI… AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI : dal 14 maggio al 30 settembre di ogni anno CONTRIBUTO nella SPESA o CREDITO di IMPOSTA (50% max annui)

5 LR 7/2002 PROMOZIONE DEL SISTEMA REGIONALE DELLE ATTIVITA DI RICERCA INDUSTRIALE, INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Articolo 3 comma 1 LR 7/02 PRRIITT - PRRIITT - Programma regionale per la ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico che definisce le azioni di cui agli artt. 4, 5 e 6 della LR 7/02 adottato dal Consiglio su proposta della Giunta Articolo 3 comma 2 LR 7/02 PO - PO - Programma operativo che specifica stanziamenti, tipologia dei contributi, soggetti ammissibili, modalità di concessione ed erogazione dei finanziamenti adottato dalla Giunta Programma triennale delle attività produttive PUBBLICAZIONE PERIODICA BANDI

6 PRRIITT Programma regionale per la ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico MISURA MISURA Azioni per lo sviluppo del sistema produttivo regionale verso la ricerca industriale strategica (LR 7/02 art. 4 commi 1 e 2) MISURA 3.2 – MISURA 3.2 – Generazione di nuove attività imprenditoriali e professionali ad alto contenuto tecnologico (LR 7/02 art. 4 comma 2 lettera a e b) MISURA 3.3 – MISURA 3.3 – Azioni per il trasferimento di conoscenze e competenze tecnologiche (LR 7/02 art. 5) MISURA 3.4 – MISURA 3.4 – Sviluppo di rete (LR 7/02 art. 6 commi 1, 2 e 3 – art. 11)

7 RST commissionata ad Università/EPR LR 7/2002 Mis 3.1 A PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E DI SVILUPPO PRECOMPETITIVO BENEFICIARI: imprese singole o ATI/consorzi AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI-PRIORITA RUOLO UNIVERSITA e EPR: prestazioni relative allutilizzo di laboratori e strumenti; contratti di collaborazione o distacco – PRIORITA TERMINI : pubblicazione bandi con scadenza periodica CONTRIBUTO: RI 50%; SP 25% (MAX Euro – Costo min Euro) LR 7/2002 Mis 3.1 B SVILUPPO DI LABORATORI INDUSTRIALI BENEFICIARI: imprese o consorzi o società consortili con partecipazione > 50% di PMI AMBITI TECNOLOGICI: PRIORITA RUOLO UNIVERSITA e EPR: prestazioni relative allutilizzo di laboratori e strumenti; contratti di collaborazione o distacco – PRIORITA TERMINI : pubblicazione bandi con scadenza periodica CONTRIBUTO: 40% (MAX / Euro – Costo min Euro)

8 RST in collaborazione (1) Artt. 5 e 6 DM 593/2000 PROGETTI AUTONOMAMENTE PRESENTATI OGGETTO: preponderante RICERCA INDUSTRIALE AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI: SEMPRE APERTI (attualmente sospesi) RUOLO UNIVERSITA e EPR: PROGETTI COINTESTATI/ SUBFORNITURA/CONSORZI-SOCIETÀ CONSORTILI CONTRIBUTO NELLA SPESA e/o CREDITO AGEVOLATO (25% - 50% ESL) INTEGRAZIONI (MAX 25%): 10% per PROGETTI che PREVEDONO il COINVOLGIMENTO UNIVERSITA/ EPR (almeno10%) L. 46/82 Artt. 14 e ss. INCENTIVI PER LINNOVAZIONE TECNOLOGICA OGGETTO: preponderante SVILUPPO PRECOMPETITIVO finalizzati alla creazione e allinnovazione di prodotto, servizio e processo AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI: SEMPRE APERTI (attualmente sospesi) RUOLO UNIVERSITA e EPR: PROGETTI COINTESTATI / SUBFORNITURA/CONSORZI-SOCIETÀ CONSORTILI CONTRIBUTO NELLA SPESA e/o CREDITO AGEVOLATO INTEGRAZIONI (MAX 25%): 10% per PROGETTI che PREVEDONO il COINVOLGIMENTO UNIVERSITA/ EPR (almeno30%)

9 RST in collaborazione (2) AMBITI Aree tematiche di interesse 1. SCIENZE DELLA VITA, GENOMICA E BIOTECNOLOGIE PER LA SALUTE 5. QUALITA E SICUREZZA ALIMENTARE 6. SVILUPPO SOSTENIBILE, CAMBIAMENTO GLOBALE ED ECOSISTEMI STRUMENTI INTEGRATED PROJECT (IP) NETWORK of EXCELLENCE (NoE) SPECIFIC TARGETED RESEARCH PROJECTs (STREPS) Il VI Programma Quadro di RST ( )

10 Formazione dei ricercatori (1) Art. 8 DM 593/2000 Art. 14 DM 593/2000 PROGETTI AUTONOMI di FORMAZIONEPROGETTI AUTONOMI di FORMAZIONE OGGETTO: FORMAZIONE DI PERSONALE DI RICERCA ANCHE DIPENDENTE AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI: SEMPRE APERTI (attualmente sospesi) RUOLO UNIVERSITA e EPR: OBBLIGO DI AVVALERSI UNIVERSITA E/O ERP come formatori CONTRIBUTO NELLA SPESA (50%), INTEGRAZIONI COMMESSE SPECIFICHE O CONTRATTI PER LA REALIZZAZIONE ATTIVITA DI RST OGGETTO: RICERCA INDUSTRIALE, STUDI.. FORMAZIONE DEL PERSONALE TECNICO per LUTILIZZAZIONE DI NUOVE TECNOLOGIE AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI : dal 14 maggio al 30 settembre di ogni anno CONTRIBUTO nella SPESA o CREDITO di IMPOSTA (50% max annui)

11 Formazione dei ricercatori (2) Art. 14 DM 593/2000 ONERI PER BORSE DI STUDIO DI DOTTORATO DI RICERCA E ASSEGNI DI RICERCA (Novità dal 2003) OGGETTO: ASSUNZIONE DI ONERI RELATIVI A BORSE DI studio PER FREQUENZA di DOTTORATI DI RICERCA CONCORDATI TRA BENEFICIARI E UNIVERSITA AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI : dal 14 maggio al 30 settembre di ogni anno CONTRIBUTO: CREDITO DI IMPOSTA (60% DEL COSTO) VI PQ Marie Curie HOST BORSE DI OSPITALITÀ PER LA FORMAZIONE ALLA RICERCA IN FASE INIZIALE OGGETTO: BORSE RISERVATE AD ORGANISMI EUROPEI (UNIVERSITÀ, ENTI DI RICERCA, IMPRESE,…) PER SVILUPPARE NUOVE AREE DI COMPETENZA O CAPACITÀ DI RICERCA OSPITANDO RICERCATORI IN FORMAZIONE INIZIALE DURATA: da 3 mesi a 3 anni TERMINI: I° termine: 2 aprile 2003 e prossima scadenza 11 febbraio 2004 (GUCE C n. 315 del 17 dicembre 2002)

12 Ricercatori in azienda (1) Art. 15 DM 593/2000 Art. 14 DM 593/2000 ASSUNZIONE di QUALIFICATO PERSONALE DI RICERCA OGGETTO: ASSUNZIONE A TEMPO PIENO, ANCHE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO DI ALMENO 2 ANNI, DI PERSONALE DI RICERCA AMBITI TECNOLOGICI: NON PREDEFINITI TERMINI : dal 14 maggio al 30 settembre di ogni anno CONTRIBUTO: CREDITO DI IMPOSTA (60% DEL COSTO) FINANZIAMENTO: di cui in CREDITO DI IMPOSTA, in CONTRIBUTO NELLA SPESA DISTACCO TEMPORANEO DI PERSONALE DI RICERCA PUBBLICO OGGETTO: DISTACCO TEMPORANEO di PERSONALE DIPENDENTE da EPR, ENEA, ASI e UNIVERSITÀ presso le IMPRESE DURATA: MAX 4 ANNI, RINNOVABILI solo 1 VOLTA PROCEDURA: ACCORDO BENEFICIARIO / DISTACCATO ASSENSO / DINIEGO SOGGETTO DISTACCANTE CONDIZIONI: PERSONALE IN DISTACCO PAGATO DALLENTE, AMMESSE INTEGRAZIONI; ASSICURATA LA PROGRESSIONE RETRIBUTIVA E IL REINTEGRO

13 Ricercatori in azienda (2) VI PQ Marie Curie HOST BORSE DI OSPITALITÀ – Ricercatori esperti OGGETTO: BORSE RISERVATE AD ORGANISMI EUROPEI (UNIVERSITÀ, ENTI DI RICERCA, IMPRESE,…) PER SVILUPPARE NUOVE AREE DI COMPETENZA O CAPACITÀ DI RICERCA OSPITANDO sia RICERCATORI ESPERTI (4 anni di esperienza nel settore, compresi i titolari di dottorato di ricerca) sia RICERCATORI IN FORMAZIONE INIZIALE DURATA MASSIMA: fino a 2 anni per RE; fino a 3 per RFI TERMINI: marzo/aprile/maggio 2003 e 19 maggio 2004 VI PQ Marie Curie INDIVIDUAL BORSE DESTINATE AL SOSTEGNO DEI SINGOLI RICERCATORI – Ricercatori esperti OGGETTO: BORSE RISERVATE a RICERCATORI ESPERTI SIA EUROPEI SIA di STATI TERZI PER TRASCORRERE PERIODI DI RICERCA PRESSO ORGANISMI EUROPEI OSPITANTI (UNIVERSITÀ, ENTI DI RICERCA, IMPRESE,…) DURATA: 1/2 ANNI TERMINI: marzo/maggio 2003 e febbraio 2004

14 Creazione di impresa: Spin off Art. 11 DM 593/2000 PROGETTI AUTONOMAMENTE PRESENTATI PER ATTIVITA DI RICERCA PROPOSTE DA COSTITUENDE SOCIETA OGGETTO: PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA DI RICERCA INDUSTRIALE FINALIZZATI ALLA NASCITA DI NUOVE IMPRESE HIGH TECH PROPONENTI: PROFESSORI, RICERCATORI UNIVERSITARI, PERSONALE DI RICERCA DIPENDENTE DA ENTI DI RICERCA, DOTTORANDI E TITOLARI DI ASSEGNI DI RICERCA ULTERIORI PROPONENTI: UNIVERSITÀ, ENTI DI RICERCA PUBBLICI, ENEA, ASI, SOCIETÀ DI ASSICURAZIONE, BANCHE, VENTURE CAPITALIST, IMPRESE INDUSTRIALI, ARTIGIANE, DI TRASPORTI, CENTRI DI RICERCA CON PERSONALITÀ GIURIDICA, CONSORZI, PARCHI SCIENTIFICI TERMINI : SEMPRE APERTO CONDIZIONI : OBBLIGO DI COSTITUZIONE ENTRO 3 MESI DA DECRETO DI AMMISSIBILITA FINANZIAMENTO: CONTRIBUTO NELLA SPESA (50% RI- 25%SP; INTEGRAZIONI; MAX 1 MLD)

15 LINK UP – IL PUNTO DI INCONTRO RICERCA-IMPRESA LINK UP – IL PUNTO DI INCONTRO RICERCA-IMPRESA F1RST Informazione: bollettino Approfondimento: sito Assistenza TASK FORCE VI PQ DI RST Assistenza alla progettazione VI PQ di RST Servizi di ASTER CONVENZIONE BRUXELLS Rappresentante a BRX Informazione Assistenza

16 Cosè Cosè E un servizio rivolto alle imprese e al mondo pubblico della ricerca per facilitare l'accesso alle competenze, alle strutture di ricerca e alle tecnologie presenti sul territorio regionale Il servizio per le imprese e il mondo pubblico della ricerca

17 I vantaggi per le imprese I vantaggi per le imprese unico accesso per: Reperire le Competenze di Ricerca linee di ricerca, risultati, competenze, laboratori e attrezzature per rispondere ai fabbisogni tecnologici delle imprese Conoscere le forme di collaborazione come le imprese possono collaborare con le Università e con quali procedure amministrative e contrattuali Utilizzare le opportunità di finanziamento per incentivare la realizzazione di tali collaborazioni

18 Percorso di lavoro Fabbisogno tecnologico COMPETENZE Come posso collaborare LE FORME DI COLLABORAZIONE GLI INCENTIVI

19 Le 3 aree di attività di Link up Le forme di collaborazione - Attività di ricerca - Formazione dei ricercatori - Ricercatori in azienda - Creazione dimpresa Le competenze - I centri di ricerca - I ricercatori Gli incentivi

20 I servizi Link up Informazione - sito web: - help desk informativo: Assistenza tecnica - reperimento delle competenze - assistenza alla redazione dei contratti - supporto alla presentazione delle domande di finanziamento

21 Contatti ASTER Scienza Tecnologia Impresa Area di Ricerca di Bologna Via Gobetti Bologna Tel Fax


Scaricare ppt "Ricerca e impresa: modalità di collaborazione per attività di ricerca e opportunità di finanziamento a livello comunitario, nazionale e regionale Maria."

Presentazioni simili


Annunci Google