La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO NUOVE IMPRESE HIGH-TECH SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO NUOVE IMPRESE HIGH-TECH SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO."— Transcript della presentazione:

1 SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO NUOVE IMPRESE HIGH-TECH SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO NUOVE IMPRESE HIGH-TECH Loris Giorgini - Università degli Studi di Bologna – Dip. di Chimica industriale e dei Materiali A ssociazione Dottorandi e D ottori di Ricerca I taliani Gran duol mi prese al cor quando lo 'ntesi, però che gente di molto valore conobbi che 'n quel limbo eran sospesi." (Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno Canto IV) Incontro ASTER - Bologna 29 ottobre 2002

2 29 ottobre 2002 Bologna 2 Ore 16,00: Apertura dei lavori Dott. Loris Giorgini ADI Ore 16,15: Presentazione del Network di Business Angels Dott.ssa Annalisa Ienco IBAN Bologna Ore 16,45: Liniziativa Progettando della Provincia di Bologna Dott.ssa Giovanna Trombetti Progetti dImpresa – Provincia di Bologna Ore 17,15: Finanza Pubblica per le nuove imprese High-Tech Dott.ssa Maria Gabriella Gualandi ASTER – Scienza Tecnologia Impresa Ore 17,45: La Sovvenzione Globale SPINNER a sostegno della nuova imprenditorialità innovativa Dott.ssa Donata Folesani Spinner Point Università di Bologna, Sede di Bologna Ore 18,15: Chiusura dei Lavori PROGRAMMA

3 29 ottobre 2002 Bologna 3 Dottorato di Ricerca Definizione La normativa attuale (art. 4 L. 210/98) I corsi per il conseguimento del Dottorato di Ricerca forniscono le competenze necessarie per esercitare, presso universita`, enti pubblici o soggetti privati, attivita` di Ricerca di alta qualificazione Nel 1998 il MURST (Ministero dell'Universita` e della Ricerca Scientifica e Tecnologica) ha bandito oltre 4500 borse di studio. I Dottorandi di Ricerca attualmente in corso sono piu` di I Dottori di Ricerca sono piu` di

4 Fondata nel 1998 Circa 2000 iscritti e 26 sedi locali Promuove il DdR in ambito sia accademico che industriale Organizzata in Gruppi Operativi di Lavoro (GOL) A ssociazione Dottorandi e D ottori di Ricerca I taliani

5 29 ottobre 2002 Bologna 5 Obiettivo di ADI è inoltre di favorire linserimento dei Dottori di Ricerca nel mondo economico- produttivo del nostro paese senza limitare gli sbocchi professionali allormai saturo mondo accademico. ADIOBIETTIVI

6 29 ottobre 2002 Bologna 6 Dottorato di Ricerca: la formazione del dottore di ricerca 3-4 anni di attività di ricerca autonoma corsi e scuole sia nazionali che internazionali inserimento in una équipe di ricerca periodi di lavoro all'estero attività didattica tesi di dottorato, pubblicazioni, altra documentazione scientifica.

7 29 ottobre 2002 Bologna 7 Dottorato di Ricerca: le capacità sviluppate RICERCA capacità di trovare nuove soluzioni specializzazione produzione documentazione scientifica visione su scala internazionale continuo aggiornamento metodo scientifico PROGETTAZIONE & GESTIONE pianificazione di attività di R&S gestione di risorse economiche ed umane coordinamento QUALITA` UMANE autonomia flessibilita` problem solving INNOVAZIONE capacità di implementare nuove soluzioni utilizzo di nuove tecnologie rapidità nell'acquisizione di know-how

8 29 ottobre 2002 Bologna 8 la Ricerca Crea Impresa Dottori di Ricerca: formazione e competenze utili allimpresa R&S sempre più importante per le Imprese anche in Italia ce` spazio per imprese Hi-Tech da spin off lADI deve portare il suo contributo in questa direzione Per ulteriori informazioni: Dott. Loris Giorgini Universita`degli Studi di Bologna, Dip. Di Chimica Industriale e dei Materiali

9 29 ottobre 2002 Bologna 9 Le aziende : gli incentivi Cosa fa lo Stato per incentivare questo flusso di conoscenze dal mondo accademico a quello produttivo?

10 29 ottobre 2002 Bologna 10 Le aziende : gli incentivi (1) Legge Treu n. 196, 24/06/1997, art. 14 Soggetti beneficiari : piccole e medie imprese imprese artigiane consorzi e societa' consortili fra piccole imprese tutte le altre imprese Contributi: 30 ml./anno (max. 2 anni) per assunzione di dottori di ricerca (anche TD) 20 ml./anno (max. 2 anni) per assunzione di laureati con certificata esperienza nel settore della ricerca (anche TD) Massimale: 60 ml./anno

11 29 ottobre 2002 Bologna 11 Le aziende : gli incentivi (2) Legge n. 449, 27/12/1997, art. 5 Soggetti beneficiari: piccole e medie imprese imprese artigiane consorzi e societa' consortili fra piccole imprese parzialmente tutte le altre imprese Crediti dimposta: per assunzioni di personale di ricerca qualificato (Dottori di ricerca e...) 60% per ogni nuovo contratto per attivita' di ricerca con l'Universita 60% degli importi derivanti dall'attivazione di borse di studio di dottorato di ricerca

12 29 ottobre 2002 Bologna 12 Ma purtroppo questo non basta!! Occorre istruire la Società italiana sul valore aggiunto che la Ricerca crea di per se la Ricerca Crea Impresa

13 29 ottobre 2002 Bologna 13 Un po di pubblicità: Gran duol mi prese al cor quando lo 'ntesi, però che gente di molto valore conobbi che 'n quel limbo eran sospesi" (Dante Alighieri, Inferno, Canto IV ) Cervelli in Gabbia Storie di menti italiane "insabbiate"


Scaricare ppt "SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO NUOVE IMPRESE HIGH-TECH SPIN OFF: FINANZA PUBBLICA E PRIVATA COME SI CREANO E SI SVILUPPANO."

Presentazioni simili


Annunci Google