La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“INGREDIENTI PER UNA BUONA GESTIONE DELLA CLASSE: IL VALORE DEL GRUPPO E DI CIASCUNO…OLTRE I PREGIUDIZI” OBIETTIVO:FARE PRENDERE CONSAPEVOLEZZA A CIASCUNO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“INGREDIENTI PER UNA BUONA GESTIONE DELLA CLASSE: IL VALORE DEL GRUPPO E DI CIASCUNO…OLTRE I PREGIUDIZI” OBIETTIVO:FARE PRENDERE CONSAPEVOLEZZA A CIASCUNO."— Transcript della presentazione:

1 “INGREDIENTI PER UNA BUONA GESTIONE DELLA CLASSE: IL VALORE DEL GRUPPO E DI CIASCUNO…OLTRE I PREGIUDIZI” OBIETTIVO:FARE PRENDERE CONSAPEVOLEZZA A CIASCUNO DEL PROPRIO RUOLO UNICO NEL GRUPPO CLASSE” ORE COMPLESSIVE:10 MENOZZI PATRIZIA I.C. TOSCANINI PARMA

2

3 DISEGNO MOTIVAZIONI: - maggiori condivisione e confronto tra gli alunni; - poter ruotare e usare all’occorrenza le zone centrali per momenti di recupero o rinforzo creando gruppi di livello.

4 OBIETTIVO: Stimolare la fantasia, allenare l’ascolto, arricchire il linguaggio, rilassare. LETTURA DELLA STORIA: “ E’ arrivato un mostro” di Bruno Ferrero; commento e riflessione sui pregiudizi

5

6 Per autovalutazione s’intende sia valutare se stessi per prendere coscienza del proprio livello di maturità e delle proprie conquiste, sia valutare un proprio elaborato. Pertanto si ritiene che la raccolta delle opinioni degli alunni possa essere molto utile perché costituisce un momento d’espressione dei bambini, nel quale essi possono manifestare entusiasmi, gratificazione ma anche disagi e difficoltà. Si tratta anche di un importante termometro sia per il docente che misura, almeno in parte, la validità delle strategie didattiche adottate sia per l’alunno che comincia a prendere coscienza di se stesso e delle proprie.

7 UN ESEMPIO PRATICO IO SONO COSI’ Il bambino inserirà nei petali di una margherita le caratteristiche che meglio lo descrivono come negli esempi. Al centro del fiore è possibile inserire il nome o la foto.  Agitato  Simpatico  Timido  tranquillo  … COSA MI PIACE FARE (Inserire nelle nuvolette le attività che preferisce tra le seguenti: leggere, guardare la tv, fare sport, prendersi cura di qualche animale, giocare all’aria aperta, ecc….)

8

9

10 COME IMPARO La scuola che frequento mi piace perché:  È moderna  È luminosa  Ha spazi per giocare  È vicina a casa mia  È allegra  ……………………… Capisco meglio se:  leggo  ascolto con attenzione  osservo delle immagini  seguo degli esempi  ………………………  Imparo meglio se:  provo a ripetere con le mie parole  ascolto con attenzione  uso immagini che mi aiutano a ricordare e capire  mi faccio degli esempi  ……………………… Mi esprimo meglio se:  conosco i concetti da utilizzare  posso fare riferimento ad esperienze concrete  ……………………… Quando l’insegnante spiega:  capisco subito tutto  capisco quasi tutto  capisco poco  ……………………… Quando non capisco qualcosa:  chiedo all’insegnante di rispiegarmelo  chiedo ad un compagno di spiegarmelo  quando torno a casa chiedo aiuto ad un familiare  lascio perdere  ………………………

11

12 7) UTILIZZARE CANALI PERCETTIVI DIVERSI PREDISPONENDO UNA DIDATTICA MULTIMODALE OBIETTIVO: Promuovere un apprendimento significativo a tutti gli alunni, riconoscere i diversi stili cognitivi

13 7)RIFLESSIONE: " METTERSI NEI PANNI"di ISHAAN Proporre agli alunni di rispondere alle stesse domande fatte su loro stessi, ma mettendosi dal punto di vista di ISHAAN ( cartellone verde, cartellone rosso) MODALITA' Lavoro a gruppi con modalità' cooperativa e condivisione -I COMPAGNI COME RISORSA -COOPERATIVE LEARNING GRIGLIA DI OSSERVAZIONE COMPETEN ZE NOMI ESPRIMERE IDEE ALTERNANZ A PAROLA ASCOLTO

14 TERZA FASE 10)RIFLESSIONE SUI PUNTI DI FORZA E DI DEBOLEZZA ( dei propri compagni) e condivisione (2 ORE)

15

16 11) ROUTINE DI LETTURA: "l' albero brontolone" DI BRUNO FERRERO RIFLESSIONE SUL TEMA DELLA RICERCA E DELL' IMPEGNO. 12)CONSEGNA DI UN FOGLIO A CIUSCUNO DA COMPLETARE " vorrei guardare i doni che ho e... metterli al servizio..."

17

18 -STARE ATTENTI, ESSERE PIU’ AMICI,AIUTARE A CAPIRE, INCORAGGIARE CHI E’ IN DIFFICOLTA’, STARE VICINI A CHI E’ IN DIFFICOLTA’, COINVOLGERE TUTTI, INCLUDERE NON ESCLUDERE,ESSERE UNITI, STARE INSIEME MASCHI E FEMMINE…

19 QUARTA FASE ROUTINE DI LETTURA: " Pezzettino" di Bruno Ferrero MODALITA': LAVORO A GRUPPI riflessione sul racconto di PEZZETTINO e la ricerca del proprio ruolo;gara di puzzle: ogni gruppo ha una parte di un puzzle con la foto della classe: ognuno ha il suo compito e il suo spazio.(2 ORE)

20 CONCLUSIONE ROUTINE DI LETTURA: " Il sasso inutile" di Bruno Ferrero VALUTAZIONE: CHECK-LIST DI AUTOVALUTAZIONE DURANTE LE DISCUSSIO NI… COME TIVALUTI? HO PARLATO IN MODO CHIARO E CON CALMA? 1234 QUANDO NON ERO D’ACCORDO LO DICEVO CON GARBO? 1234 HO FATTO CAPIRE CHE MI INTERESSAVA ? 1234 …

21 COMPETENTEPRATICANTEAPPRENDENTEINESPERTO ASCOLTARE DISCUTERE NEGOZIARE FINE


Scaricare ppt "“INGREDIENTI PER UNA BUONA GESTIONE DELLA CLASSE: IL VALORE DEL GRUPPO E DI CIASCUNO…OLTRE I PREGIUDIZI” OBIETTIVO:FARE PRENDERE CONSAPEVOLEZZA A CIASCUNO."

Presentazioni simili


Annunci Google