La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Diagnosi Colture appropriate devono essere sempre ottenute prima di iniziare la terapia antibiotica. Per ottimizzare l'identificazione degli organismi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Diagnosi Colture appropriate devono essere sempre ottenute prima di iniziare la terapia antibiotica. Per ottimizzare l'identificazione degli organismi."— Transcript della presentazione:

1 La Diagnosi Colture appropriate devono essere sempre ottenute prima di iniziare la terapia antibiotica. Per ottimizzare l'identificazione degli organismi che causano l'infezione, devono essere prelevate almeno due emocolture di cui una per via percutanea ed una prelevata attraverso ciascun catetere vascolare. E raccomandato il prelievo prima della terapia antibiotica e secondo quanto richiesto dalla clinica, di colture da altri siti come urina, fluido cerebrospinale, ferite, secrezioni delle vie respiratorie o altri fluidi corporei. La modifica della terapia, da empirica a mirata, è raccomandata appena si ottiene lisolamento del microrganismo dal sangue o dalla sorgente dinfezione (urina, mat.respiratorio, liquor, ferita, mat.addominale... )

2 Percorso diagnostico sepsi attuale Paziente settico Esecuzione dei prelievi Invio al laboratorio Incubazione Emocoltura positiva Crescita su piastra Identificazione ed antibiogramma Risultato diagnostico Colorazione di Gram Mediamente ore Mediamente 48 h prima del risultato diagnostico Urinocoltura e/o altri materiali positivi

3 Appropriatezza

4 Emocolture dal 2005 al 2010: Indicatori N° SET% Set POSN° Pz con emo POS % contaminanti * ,6%1003N.R ,6%927N.R ,3%899N.R ,4%9711,2% ,9%9360,9% mesi ,3%8721,6% * < 3% : standard di accettabilità

5 Osservatorio microbiologico prevenzione e controllo delle infezioni, in collaborazione con la Direzione Sanitaria e nellambito del Comitato Infezioni Ospedaliere mediante : realizzazione di un osservatorio microbiologico monitoraggio della diffusione delle resistenze batteriche segnalazione informatica dellisolamento di microrganismi ad alta pericolosità (alert) ai Reparti e al Gruppo Operativo del Servizio di Prevenzione e Sorveglianza Infezioni tipizzazione molecolare dei batteri responsabili di infezione elaborazione delle informazioni archiviate (risultati delle indagini microbiologiche) per monitorare nel tempo la circolazione dei patogeni e dei pattern di antibiotico resistenza ricerca dei portatori o colonizzati di microrganismi di rilevanza epidemiologica mantenimento di ceppo-teca per ricostruire "a posteriori" eventi epidemici e tipizzazione ceppi

6 12,3% 45,7% 7,5% 20,2% 3,4% 3,2% 2,8% 2,6% 2,1% TOT 4605

7

8

9 Trend % MRSA emocolture Pz/anno

10

11 Numero di pazienti con infezioni invasive (sangue e liquor) di Escherichia coli e frequenza di resistenza a fluorchinoloni e cefalosporine di III gen Regione Emilia-Romagna

12 RER 2009 ESAMIRESISTENTIINTERMEDI N. % % Emocolture ,0100,00

13 Klebsiella pneumoniae: numero di pazienti con infezioni invasive e frequenza di resistenza a fluorochinoloni e cefalosporine di III gen. (Regione Emilia-Romagna )

14

15 RER 2009 ESAMIRESISTENTIINTERMEDI N. % % Emocolture ,63102,40

16

17 P. aeruginosa, Acinetobacter, altri GNNF, Enterobacteriaceae VIM-1 a 18 IMP-1 a 23 METALLO-BETA-LATTAMASI: UN PROBLEMA GLOBALE Acinetobacter SIM-1 P. aeruginosa SPM-1 GIM-1 P. aeruginosa AIM-1 KHM-1Citrobacter freundii

18

19 Emocolture: diagramma di flusso: punti di miglioramento Paziente settico Esecuzione dei prelievi Invio al laboratorio Incubazione Emocoltura positiva Crescita su piastra Identificazione ed antibiogramma Risultato diagnostico Colorazione di Gram Mediamente ore Mediamente 48 h prima del risultato diagnostico Urinocoltura e/o altri materiali positivi 1 pre-analitica modalità prelievo: riduzione contaminanti 4 Postazione incubatore/lettore satellite alle urgenze del Lab Chimico-Clinico: 24 H 2 Maldi-Toff: Identificazione rapida in 15 min di batteri /miceti da emocoltura positiva 5 Microscopia PNA-FISH 6 Ricerca DNA da sangue : casi concordati con il Clinico 3 Up-date al software per lepidemiologia 7 Identificazione rapida delle beta-lattamasi da colonia con microarray

20 Innovazione nel Work-flow identificazione – antibiogramma-epidemiologia VITEK MS Laboratory Information System VIGIguard Risultati ID Risultati AST Oppure VILINK(Assistenza da remoto) SmartCarrierSystem Lettura barcode: Campioni Campioni Card AST VTK2 Card AST VTK2 Piastrina VTK MS Piastrina VTK MS ID/AST Prep station VTK MS PC VITEK 2 VITEK 2 (V2S v 5.01)

21

22

23

24

25


Scaricare ppt "La Diagnosi Colture appropriate devono essere sempre ottenute prima di iniziare la terapia antibiotica. Per ottimizzare l'identificazione degli organismi."

Presentazioni simili


Annunci Google