La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tesina di elettronica AQUILINI TIZIANO Le Antenne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tesina di elettronica AQUILINI TIZIANO Le Antenne."— Transcript della presentazione:

1 Tesina di elettronica AQUILINI TIZIANO Le Antenne

2 Le antenne sono dispositivi atti ad irradiare onde e.m. nello spazio circostante,quando siano alimentate opportunamente da un generatore di energia elettrica a radiofrequenza;oppure atti a captare le onde e.m. emesse da sorgenti lontane,in modo da fornire una d.d.p. a radiofrequenza ai capi di una opportuna impedenza di carico.

3 Il Guadagno Il guadagno di unantenna è dato dal rapporto tra la potenza PT0 che dovrebbe irradiare unantenna ideale e la potenza PT irradiata dallantenna considerata, per ottenere la stessa intensità di campo elettrico in un determinato punto nella direzione di massima irradiazione.

4 Antenna Trasmittente Antenna trasmittente assimilata ad una linea aperta.

5 I dipoli. Dipolo marconiano. Dipolo hertziano

6 Dipolo Hertziano. Se si sostituisce alla terra del dipolo marconiano la seconda metà del radiatore, cioè limmagine elettrica dellantenna verticale in /4, si ottiene il cosiddetto dipolo hertziano, costituito da un filo lungo /2 con estremi isolati, alimentato al centro.

7 Dipolo marconiano. Il dipolo marconiano è costituito da un conduttore rettilineo verticale, di altezza h, con lestremo inferiore messo a terra

8 Antenna Yagi. Antenna yagi è costituita da un dipolo a mezzonda e da un certo numero di conduttori complanari (elementi passivi), posti parallelamente al dipolo di lunghezza e spaziatura opportune.

9 Paraboloide. La struttura di unantenna riflettore parabolico comprende unantenna primaria (illuminatore) posto nel fuoco di una struttura riflettente conformata a paraboloide di rivoluzione. I parametri geometrici che definiscono il paraboloide sono il diametro D e la distanza focale d f.

10 ANTENNE A CORTINA DI DIPOLI È costituita da più dipoli in mezza onda complanari e disposti parallelamente tra di loro,secondo un reticolo di m righe e n colonne.

11 Formula fondamentale di trasmissione Il rapporto fra la potenza Pt trasmessa da unantenna con guadagno Gt e la potenza Pr ricevuta da unantenna posta a distanza r e avente area equivalente Ae esprime lattenuazione disponibile nel collegamento radio considerato.

12 Conclusioni. Le antenne sono dispositivi per la irradiazione o la ricezione di onde e.m. a radiofrequenza.Le antenne trasmittenti convertono i segnali elettrici provenienti dal trasmettitore in onde e.m.;le antenne riceventi intercettano le onde e.m. e le convertono in segnali elettrici che possono venire amplificati e decodificati da un ricevitore.


Scaricare ppt "Tesina di elettronica AQUILINI TIZIANO Le Antenne."

Presentazioni simili


Annunci Google