La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Antonio Messeni Petruzzelli DIMeG,Politecnico di Bari, Italia

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Antonio Messeni Petruzzelli DIMeG,Politecnico di Bari, Italia"— Transcript della presentazione:

1 Antonio Messeni Petruzzelli DIMeG,Politecnico di Bari, Italia
Economia ed Organizzazione Aziendale (A-K) CdL in Ing. Meccanica Domanda e Offerta Antonio Messeni Petruzzelli DIMeG,Politecnico di Bari, Italia

2 Curva di Offerta È il luogo geometrico che descrive la quantità di un bene che i produttori sono disposti a vendere ad ogni dato prezzo, mantenendo costanti gli altri fattori

3 Caratteristiche dell’Offerta
Tecnologia Prezzi degli input Politiche governative

4 Curva di Offerta QO = QO(P) O1 O2 P1 P2 Q1 Q2 Pendenza Positiva

5 Variazioni Variazione dell’offerta: spostamenti della curva di offerta
Variazioni della quantità offerta: spostamenti lungo la curva

6 Curva di Domanda È il luogo geometrico che descrive la quantità di un bene che i consumatori sono disposti ad acquistare al variare del suo prezzo unitario

7 Curva di Domanda QD = QD(P) P2 P1 D1 D2 Q1 Q2 Pendenza Negativa

8 Variazioni Variazione della domanda: spostamenti della curva di domanda Variazioni della quantità domandata: spostamenti lungo la curva

9 Caratteristiche della Domanda
Reddito medio Dimensioni del mercato Beni sostitutivi Beni complementari Situazioni ambientali (es. sci e snowboard) Gusti e mode Aspettative per il futuro

10 Beni Sostituti e Complementari
Due o più beni sono sostituti, se l’aumento del prezzo di uno comporta un aumento della quantità domandata dell’altro (es. rame e alluminio) Due o più beni sono complementari, se l’aumento del prezzo di uno comporta una diminuzione della quantità domandata dell’altro (es. benzina e automobili)

11 Meccanismo di Equilibrio
Eccedenza P1 P0 = prezzo di equilibrio P0 P2 D Scarsità Q0

12 Variazioni dell’Equilibrio: Offerta
P1 P2 D Q2 Q1

13 Variazioni dell’Equilibrio: Domanda
P2 P1 D D’ Q2 Q1

14 Elasticità di Domanda e Offerta
Misura la variazione percentuale indotta in una variabile da una variazione dell’1% di un’altra variabile

15 Elasticità della Domanda vs. Prezzo
Variazione della quantità domandata di un bene rispetto al prezzo EP = (variazione percentuale della quantità domandata)/(variazione percentuale del prezzo) EP = [Q/Q] / [P/P] = P/Q Q/P

16 Elasticità della Domanda vs. Prezzo
Domanda elastica: una variazione di prezzo dell’1% genera una variazione di domanda maggiore dell’1% Domanda anelastica: una variazione di prezzo dell’1% genera una variazione di domanda inferiore dell’1% Domanda ad elasticità unitaria: una variazione di prezzo esattamente uguale alla variazione di domanda

17 Esempio Caso A: Prezzo=90 e quantità=240
Caso B: Prezzo=110 e quantità=160 Variazione percentuale del prezzo: P/Pm = 20/100 = 20% Variazione percentuale della quantità: Q/Qm = - 80/200 = - 40% Elasticità della domanda: EP = - 40/20 = - 2

18 Elasticità di Breve e Lungo Periodo
Di breve periodo: se si considerano intervalli temporali di un anno o meno Di lungo periodo: se si considerano intervalli di tempo maggiori di un anno

19 Beni Durevoli e Non I beni durevoli (es. macchine, frigoriferi) hanno una domanda più elastica nel breve che lungo periodo, a differenza di beni non durevoli (es. caffè, benzina)

20 Prevedere Variazioni di Mercato
Q = c + dP a/b P* Q = a - bP Q* Q a

21 Prevedere Variazioni di Mercato
ED = -bP*/Q* a = Q* + bP* c = Q* + dP* EO = dP*/Q*

22 Contatti Antonio Messeni Petruzzelli (a.messeni.petruzzelli@poliba.it)
Politecnico di Bari Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Gestionale (http://www.dimeg.poliba.it) Viale Japigia 182 70126 – Bari – Italia 22


Scaricare ppt "Antonio Messeni Petruzzelli DIMeG,Politecnico di Bari, Italia"

Presentazioni simili


Annunci Google