La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Naturalis Historia è lopera scientifica più notevole di epoca romana "PRODENDA QUIA SUNT PRODITA: si devono tramandare perché sono state tramandate.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Naturalis Historia è lopera scientifica più notevole di epoca romana "PRODENDA QUIA SUNT PRODITA: si devono tramandare perché sono state tramandate."— Transcript della presentazione:

1

2 La Naturalis Historia è lopera scientifica più notevole di epoca romana "PRODENDA QUIA SUNT PRODITA: si devono tramandare perché sono state tramandate metodo pliniano 1- ricerca bibliografica e schedatura 2- osservazioni dirette 3- stesura della trattazione Visto laumento del ceto burocratico, erano richieste informazioni di carattere pratico e direttamente applicabili (piuttosto che teoriche)

3 METALLI TERRE PIETRE GEMME ( schema più completo di quello di Teofrasto: METALLI-TERRE-PIETRE) CLASSIFICAZIONE basata su caratteristiche fisiche (colore, lucentezza, trasparenza, magnetismo…)

4 INFORMAZIONI SUI MINERALI RICAVABILI DALLOPERA metodo diagnostico delle INCLUSIONI (Plinio è il primo ad introdurlo), ad es. riguardo il vetro; DIAMANTE: elemento più duro, capace di scalfire tutti gli altri; FORMA CRISTALLOGRAFICA: riconosce la forma cristallografica di diversi minerali; Alcune descrizioni riportate da Plinio: QUARZO e BERILLIO: forma esagonale; DIAMANTE INDIANO: forma ottoedrica; GESSO: elemento assai sfaldabile; PANGONO (forse topazio incolore): ha un elevato numero di facce e potrebbe essere scambiato con il quarzo per il colore; ANDRODAMO (forse galena): forma cubica.

5 ORO: lunghe digressioni storiche (introduzione del metallo nella ornamentazione pubblica e privata, monetazione…); illustra il modo di dorare gli oggetti; spiega come utilizzarlo per preparare medicamenti. TERRE: illustra lutilizzo per prepararne colori; si sofferma su alcune opere e sul loro metodo di composizione; fa unampia panoramica sulla pittura dalle origini ai suoi giorni ( fonte preziosissima per la storia dellarte). Interesse principale: APPLICAZIONI PRATICHE (anche a finalità terapeutiche)

6 LIBRO XXXVII LE GEMME E il libro che verrà maggiormente considerato. Illustrazione delle gemme più pregiate: cristallo, diamante, smeraldo, ametista…; descrizione di gemme di minore importanza in ORDINE ALFABETICO; enumerazione di gemme secondo la loro etimologia. E unopera coerente con le richieste letterarie del tempo e basata, come in questo caso, sullosservazione diretta del materiale. Si rivela più moderna di quanto ci si aspetti.

7 LA MINERALOGIA NELLA TARDA ROMANITA E NEL MEDIOEVO 1. Linteresse industriale pliniano va scemando; 2. Si prediligono argomenti più facili. Alcuni autori: ISIDORO DI SIVIGLIA: ORIGINUM SIVE ETYMOLOGIARUM LIBRI VIGINTI ALBERTO MAGNO: DE MINERALIBUS (prende a modello Teofrasto) CECCO DASCOLI: LACERBA I naturalisti medievali non apportano nessuna innovazione nelle conoscenze mineralogiche del tempo di Plinio.

8 LA MINERALOGIA DI PLINIO E LALCHIMIA Le ricette e le prescrizioni di Plinio insegnano e chiariscono, ma non possono essere prese a modello dagli alchimisti. ANCHE SE: Plinio per alcune ricette utilizza le stesse fonti degli alchimisti (ad es.: tingere il metallo con il mercurio) Alcune fonti: PAPIRI DI LEIDA (III sec. d.C.): appunti di orefici egiziani, presentano tecniche usate nel mondo ellenistico-romano e medievale ARS SIVE DOCTRINA DE TRANSMUTAZIONE METALLORUM (1461): ricettario per preparare tinture, leghe, soluzioni… si prediligono gli aspetti pratici dellalchimia. Sec. XIII, XIV, XV: si avverte sempre di più il superamento delle opere pliniane.

9 CONCLUSIONI Lopera di Plinio costituisce il più grande repertorio enciclopedico del tempo; Plinio è un intellettuale perfettamente inserito nel suo contesto culturale: La sua opera costituisce un modello fondamentale per la tradizione Medievale e Rinascimentale. Lavoro svolto da: Fava Francesca Fossi Alessandro Lucci Luciano


Scaricare ppt "La Naturalis Historia è lopera scientifica più notevole di epoca romana "PRODENDA QUIA SUNT PRODITA: si devono tramandare perché sono state tramandate."

Presentazioni simili


Annunci Google