La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

HARD DISK Concetti di Base. Sommario Cosè un disco rigido? –Componenti di base di un disco rigido –In che modo i dati vengono memorizzati e richiamati?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "HARD DISK Concetti di Base. Sommario Cosè un disco rigido? –Componenti di base di un disco rigido –In che modo i dati vengono memorizzati e richiamati?"— Transcript della presentazione:

1 HARD DISK Concetti di Base

2 Sommario Cosè un disco rigido? –Componenti di base di un disco rigido –In che modo i dati vengono memorizzati e richiamati? Cosa significa formattare un disco? –Formattazione fisica del disco –Formattazione logica del disco File system –FAT –FAT32 –NTFS –NetWare File System –Linux Ext2 e Linux Swap Partizioni

3 Cosè un disco rigido? DISPOSITIVO responsabile della memorizzazione a lungo termine delle informazioni Capacità di memorizzazione molto superiori alla RAM

4 Componenti di base di un HD

5 piatti albero, testine di lettura/scrittura componenti elettronici integrati

6

7 In che modo i dati vengono memorizzati e … sotto forma di serie di bit binari. come carica magnetica sul rivestimento di ossido del piatto di un disco. Quando un computer salva i dati, li invia al disco rigido sotto forma di serie di bit. Quando il disco riceve i bit, utilizza le testine di lettura/scrittura per registrarli magneticamente I bit di dati non vengono necessariamente memorizzati in successione

8 … richiamati? I piatti ruotano e le testine di lettura/scrittura si spostano in avanti e allindietro sulle aree di dati specificate. Le testine di lettura/scrittura leggono i dati mediante la determinazione del campo magnetico di ogni bit, positivo o negativo, quindi trasmettono le informazioni al computer.

9 Accesso casuale o diretto Le testine di lettura/scrittura possono accedere a qualsiasi area dei piatti in qualsiasi momento, consentendo di accedere ai dati in modo casuale (invece che sequenziale, come per un nastro magnetico). Grazie a questa possibilità di accesso casuale dei dischi rigidi, essi in genere sono in grado di accedere ai dati in pochi millesimi di secondo.

10 Cosa significa formattare un disco? I computer devono essere in grado di accedere alle informazioni necessarie a comando; anche il più piccolo disco rigido può memorizzare milioni e milioni di bit. In che modo il computer sa dove cercare le informazioni necessarie? Per risolvere questo problema, i dischi rigidi sono organizzati in divisioni singole, identificabili, che consentono al computer di trovare in modo semplice una particolare sequenza di bit.

11 Cosa significa formattare un disco? La forma più semplice di organizzazione del disco viene chiamata formattazione. La formattazione prepara il disco rigido in modo che i file possano essere scritti sui piatti e quindi richiamati rapidamente quando necessario.

12 Cosa significa formattare un disco? I dischi rigidi devono essere formattati in due modi: fisicamente logicamente

13 Formattazione fisica del disco Deve esser eseguita prima di quella logica Viene in genere eseguita dal costruttore (denominata anche formattazione di basso livello) Divide i piatti del disco rigido negli elementi fisici di base: –tracce –settori –cilindri.

14 Formattazione fisica del disco

15 tracce percorsi circolari concentrici scritti su ogni lato di un piatto vengono identificate da un numero, a partire dalla traccia zero fino al bordo più esterno.

16 settori utilizzati per memorizzare una quantità fissa di dati I settori vengono in genere formattati per contenere 512 byte di dati

17 cilindro è composto da una serie di tracce che si trovano alla stessa distanza dallalbero su entrambi i lati di tutti i piatti. utilizzati spesso da HW e SW perché accessibili più velocemente.

18 settori danneggiati settori che non possono più essere utilizzati per contenere i dati rari nei dischi moderni possono essere identificati e contrassegnati e non utilizzati proprietà magnetiche del rivestimento del piatto possono deteriorarsi col tempo di conseguenza, diventa sempre più difficile per le testine di lettura/scrittura leggere o scrivere

19 Calcolo capacità disco dalla geometria fisica La seguente formula: N°Cilindri*N°testine*N°settori*N°byte/settore fornisce la capacità del disco in esame Per reperire tali informazioni useremo partition magic

20 Calcolo capacità N°Cilindri*N°testine*N°settori*N°byte/sett = 3618*240*63*512= byte Per avere i MB devo dividere per byte/ 2 20 = MB

21 Formattazione logica del disco inserisce un file system sul disco, consentendo a un sistema operativo (DOS, OS/2, Windows o Linux) di utilizzare lo spazio disponibile su disco per memorizzare e richiamare i file dipende dal SO che si intende installare in quanto i vari sistemi operativi (SO) utilizzano file system diversi

22 Formattazione logica del disco La scelta di un file system limita necessariamente il numero ed i tipi di SO che è possibile installare sul disco Soluzione: Prima di formattare un disco logicamente, questo può essere diviso in partizioni che possono essere formattate con un file system diversi ed ospitare SO diversi

23 File system consistono in strutture necessarie per la memorizzazione e la gestione dei dati: –record di avvio del sistema operativo –directory –file Alcuni SO possono riconoscere solo un file system, mentre altri SO possono riconoscerne vari.

24 File system esegue tre funzioni principali: 1.tiene traccia dello spazio assegnato e di quello libero 2.gestisce le directory ed i nomi file 3.tiene traccia del punto in cui è fisicamente memorizzato ogni file sul disco

25 File system i più comuni FAT (File Allocation Table) FAT32 (File Allocation Table 32) NTFS (New Technology File System) NetWare File System Linux Ext2 e Linux Swap

26 FAT File Allocation Table Usato da: DOS Windows 3.x Windows 95 Accessibile da: Windows 98/Me/NT/2000 OS/2 Linux

27 FAT caratterizzato da tabella di assegnazione file (FAT) che è il cuore del file system; per sicurezza viene duplicata per proteggere i dati che contiene dalleliminazione o dal danneggiamento casuali. Cluster che sono la più piccola unità del sistema FAT per la memorizzazione dei dati e consiste di un numero fisso di settori del disco.

28 La File Allocation Table memorizza: i cluster utilizzati i cluster non utilizzati dove si trovano i file allinterno dei cluster.

29 Il file system FAT supporta dischi o partizioni fino a 2 GB (2*2 30 byte ~ 2 miliardi byte) massimo di cluster utilizzabili e 2 16 totali Quindi, indipendentemente dalle dimensioni del disco / partizione, il numero di settori in un cluster deve essere grande abbastanza da poter includere tutto lo spazio disponibile in cluster. Dunque quanto maggiore è lo spazio disponibile, tanto maggiori devono essere le dimensioni dei cluster. In generale, cluster grandi tendono a sprecare più spazio di quelli piccoli.

30 FAT directory radice (root) Il file system FAT utilizza anche una directory radice. Questa directory presenta un numero massimo di voci consentite e deve trovarsi in un punto specifico del disco o della partizione. I SO che utilizzano il file system FAT rappresentano la directory radice con la barra retroversa (\) ed inizialmente visualizzano questa directory allavvio.

31 FAT directory radice (root) La directory radice memorizza le informazioni relativa a ciascuna sottodirectory e a ciascun file sotto forma di singole voci di directory. Ad esempio, una voce della directory di un file contiene informazioni quali: –nome file, –le dimensioni del file, –data e ora dellultima modifica al file, –il numero di cluster iniziali (quale cluster contiene la prima parte del file) –gli attributi del file (ovvero nascosto o sistema)

32 FAT directory radice (root) ESERCIZIO ACCEDERE AL PROMPT DEL DOS (Start esegui digitare cmd) Cd cambio directory Cd \ mi porta nella dir root Dir visualizza directory. Directory corrente.. Directory superiore Type > >>

33 FAT32 Il file system FAT32 può essere utilizzato con: Windows 95 OEM Service Release 2 (versione B), Windows 98 Windows Me Windows 2000 Windows XP

34 FAT32 Non riconoscono il file system FAT32 e non sono in grado di avviare il computer o utilizzare i file presenti in un disco o una partizione di tale tipo: Windows NT 3.51/4.0 Windows 95 OS/2.

35 FAT32 FAT32 è un miglioramento del file system FAT si basa sulle voci della tabella di assegnazione file a 32 bit, piuttosto che sulle voci a 16 bit utilizzate dal file system FAT Come risultato, FAT32 supporta dischi più grandi o partizioni di maggiori dimensioni (fino a 2 terabyte).

36 FAT32 utilizza cluster più piccoli del file system FAT ha record di avvio duplicati ha una directory radice che –può essere di qualsiasi dimensione –può trovarsi in qualsiasi punto del disco o della partizione.

37 NTFS New Technology File System E accessibile soltanto da: Windows NT Windows 2000 Windows XP Poiché NTFS utilizza unelevata quantità di spazio per le strutture di sistema, si consiglia di non utilizzare tale file system con i dischi di capacità inferiorea 400 MB.

38 NTFS tabella file master La struttura del sistema centrale del file system NTFS è la tabella file master (MFT Master File Table). NTFS conserva più copie della parte critica della tabella file master come protezione contro il danneggiamento o la perdita di dati.

39 NTFS dimensione cluster utilizza i cluster per memorizzare i file di dati; la dimensione dei cluster non dipende dalle dimensioni del disco o della partizione. è possibile specificare dimensioni di cluster pari a 512 byte, senza tener conto delle dimensioni della partizione che può essere di 500 MB o di 5 GB.

40 NTFS vantaggi cluster piccoli Uso cluster piccoli: riduce la quantità di spazio sprecato su disco riduce la frammentazione dei file, una condizione in cui i file sono suddivisi in molti cluster non contigui che rallenta laccesso al file. fornisce ottime prestazioni su grosse unità.

41 NTFS frammentazione Disco vuoto Copio 3 file Cancello il secondo Memorizzo un quarto file più grande del precedente Ottengo un file frammentato

42 NTFS frammentazione

43 NTFS altri vantaggi Infine il file system NTFS consente di apportare correzioni rapide, ossia un processo attraverso il quale i settori danneggiati vengono automaticamente rilevati e contrassegnati in modo da non essere più utilizzati. protezione di file e cartelle

44 NetWare File System Il sistema operativo NetWare della Novell utilizza il NetWare File System, che è stato sviluppato specificamente per essere utilizzato dai server NetWare.

45 Linux Ext2 e Linux Swap I file system Linux Ext2 e Linux Swap sono stati sviluppati per il SO Linux (una versione freeware di UNIX). Il file system Linux Ext2 supporta dimensioni del disco o delle partizioni massime di 4 terabyte.

46 Hard Disk Partizioni

47 Partizioni definizione Dopo la formattazione fisica, un disco può essere diviso in sezioni fisiche o partizioni separate. Ogni partizione funziona come unità singola e può essere formattata logicamente con il file system desiderato. Una volta formattata logicamente, la partizione del disco viene denominata volume.

48 Partizioni volumi Come parte delloperazione di formattazione, allutente viene richiesto di dare un nome alla partizione, denominato etichetta di volume. Questo nome aiuta ad identificare facilmente il volume

49 Partizioni Perché utilizzarle Molti dischi rigidi sono formattati come una singola, grande partizione

50 Partizioni Perché utilizzarle Molti dischi rigidi sono formattati come una singola, grande partizione Questa impostazione, però, non sempre garantisce il miglior utilizzo possibile dello spazio o delle risorse del disco. Lalternativa è di dividere il disco rigido in partizioni.

51 Partizioni Perché utilizzarle Usando partizioni multiple, è possibile: Installare più di un SO sul disco rigido Utilizzare nel modo più efficiente lo spazio disponibile su disco Rendere i file il più sicuri possibile Separare fisicamente i dati in modo da poter facilmente trovare i file ed eseguire il backup dei dati

52 Tipi di partizioni Esistono tre tipi di partizioni: Primaria Estesa Logica

53 Tipi di partizioni Le partizioni primarie ed estese sono le divisioni principali del disco; Un disco rigido può contenere: –fino a quattro partizioni primarie –o tre partizioni primarie ed una partizione estesa. La partizione estesa può essere ulteriormente divisa in diverse partizioni logiche.

54 Tipi di partizioni figura

55 Partizioni primarie Una partizione primaria può contenere un sistema operativo insieme a vari file di dati (ad esempio file di programma o file utente). Prima di installare un SO, la partizione primaria deve essere formattata logicamente con un file system compatibile.

56 Partizioni primarie Partizioni attive Se sul disco rigido vi sono partizioni primarie multiple, può essere attiva e visibile solo una partizione primaria alla volta. La partizione attiva è la partizione dalla quale viene avviato il SO quando si accende il computer. Le partizioni primarie non attive sono nascoste, impedendo in tal modo laccesso ai dati che contengono. Così, ai dati in una partizione primaria può accedere (per tutti gli usi pratici) solo il SO installato su quella partizione.

57 Partizioni primarie Se si pensa di installare più di un sistema operativo sul disco rigido, è probabilmente necessario creare partizioni primarie multiple in quanto la maggior parte dei sistemi operativi può essere avviata solo da una partizione primaria.

58 Partizioni estese La partizione estesa rappresenta un modo di aggirare il limite arbitrario di quattro partizioni. Una partizione estesa è essenzialmente un contenitore in cui è possibile dividere ulteriormente lo spazio fisico su disco creando un numero illimitato di partizioni logiche.

59 Partizioni estese Una partizione estesa non contiene direttamente i dati. È necessario creare partizioni logiche allinterno di una partizione estesa per memorizzare i dati. Una volta create, le partizioni logiche devono essere formattate logicamente, ma ognuna può utilizzare un diverso file system.

60 Partizioni logiche Le partizioni logiche possono esistere solo allinterno di una partizione estesa e sono progettate in modo da contenere solo file di dati e SO che possono essere avviati da una partizione logica (OS/2, Linux e Windows NT XP).

61 Partizioni nascoste E possibile nascondere una partizione e renderla invisibile al SO non viene assegnata una lettera di unità durante lavvio del SO. Alle partizioni successive che sono ancora visibili al SO viene assegnata una nuova lettera di unità.

62 Partizioni nascoste Nascondere una partizione è utile quando: è necessario proteggere dati riservati da altri utenti si desidera impedire ad altri di eliminare inavvertitamente file critici. È possibile nascondere qualsiasi partizione primaria o logica FAT, FAT32 o NTFS.

63 Partizioni nascoste Le partizioni nascoste in Windows 2000 si comportano in modo diverso rispetto ad altri sistemi operativi Microsoft. Pur utilizzando PartitionMagic e VolumeManager per nascondere una partizione in Windows 2000 e rimuovere lassegnazione della lettera di unità, è ancora possibile accedere alla partizione e riassegnare una lettera di unità con Gestione dischi.

64 Floppy Disk 31/2 1,44 MB 18 settori 2 facce x 80 tracce =160 tracce 2 floppy drive per connettore (A: B:)


Scaricare ppt "HARD DISK Concetti di Base. Sommario Cosè un disco rigido? –Componenti di base di un disco rigido –In che modo i dati vengono memorizzati e richiamati?"

Presentazioni simili


Annunci Google