La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto Fisco e scuola Agenzia delle Entrate e istituzioni scolastiche per la promozione di una CULTURA FISCALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto Fisco e scuola Agenzia delle Entrate e istituzioni scolastiche per la promozione di una CULTURA FISCALE."— Transcript della presentazione:

1 Progetto Fisco e scuola Agenzia delle Entrate e istituzioni scolastiche per la promozione di una CULTURA FISCALE

2 2 Principi costituzionali Art. 53 Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività Art. 23 Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge

3 3 I servizi pubblici

4 4 TASSE o IMPOSTE? TASSA: è il corrispettivo che un privato deve a un ente pubblico per la fornitura diretta di un bene o di un servizio per esempio:tasse scolastiche tasse automobilistiche tassa rifiuti solidi urbani (Tarsu) tassa igiene ambientale (Tia) tasse giudiziarie

5 5 TASSE o IMPOSTE? IMPOSTA: è la parte di ricchezza privata che lo Stato, le Regioni e gli Enti Locali prelevano coattivamente per far fronte alle spese necessarie al loro mantenimento e per soddisfare i bisogni pubblici Imposta sulle persone fisiche (IRPEF) Imposta sul valore aggiunto (IVA) Imposta di bollo Imposta di registro Imposta addizionale

6 6 Le imposte principali IRPEF Imposta sui Redditi delle Persone Fisiche E unimposta diretta che colpisce i redditi prodotti dalle persone fisiche. Si dice progressiva, perché si applica con aliquote crescenti per scaglioni di reddito. IVA Imposta sul Valore Aggiunto E unimposta indiretta che colpisce la parte di incremento di valore che un bene subisce nelle singole fasi di produzione e commercio, fino ad incidere totalmente sul consumatore finale, che pagherà lintero tributo.

7 7 La dichiarazione dei redditi Come si pagano le imposte? Attraverso una dichiarazione annuale, che deve essere presentata da tutte le persone che hanno percepito redditi, usando modelli predisposti dallAgenzia delle Entrate.dichiarazione Chi esercita unattività di impresa o di lavoro autonomo deve presentare la dichiarazione anche se non ha percepito redditi.

8 8 Le Agenzie Fiscali

9 9 Perché le Agenzie Fiscali

10 10 La Missione Servizi ai contribuenti Prevenzione e e alla collettività contrasto allevasione

11 11 La Missione

12 12 La struttura organizzativa

13 13 Rimini Bologna Modena Piacenza Parma Reggio Emilia Ferrara Ravenna Forlì - Cesena Comacchio Fidenza Fiorenzuola Carpi Imola Faenza Sassuolo Cento Portomaggiore Mirandola Guastalla Lugo Cesena Forlì I nostri Uffici in Emilia Romagnanostri Uffici

14 14 Front - Office Back - Office tassazione atti liquidazioni SPORTELLI POLIFUNZIONALI Prima Informazione Staff LUfficio Territoriale

15 15 Codice Fiscale Assistenza e informazione Dichiarazione redditi Registro atti privati … … Lavorazioni sui contratti Registro atti pubblici Sistema archiviazione Rimborsi … … LUfficio Territoriale

16 16 LUfficio Controlli ha la responsabilità di programmare e realizzare i controlli e il contenzioso tributario e di curare la riscossione coattiva. Il direttore dellUfficio è responsabile della selezione e della programmazione dei controlli. In particolare, le posizioni da sottoporre a controllo sono individuate in base allanalisi del territorio, allelaborazione e allinterpretazione di banche dati, alle segnalazioni della Guardia di Finanza. Lattività di controllo ha anche uno scopo dissuasivo, perché la sua presenza vuole incentivare ladempimento spontaneo. LUfficio Controlli

17 17 VERIFICAACCERTAMENTO E lattività svolta dallAgenzia per determinare limponibile e limposta del contribuente. Si basa sugli elementi risultanti dalla banca dati dellAnagrafe Tributaria e su notizie acquisite direttamente (tramite accessi e verifiche) o indirettamente (tramite segnalazioni esterne). La procedura si conclude con la notifica degli addebiti accertati, attraverso un apposito avviso. Lazione di controllo può essere svolta in varie forme. Le principali sono: E lattività istruttoria esterna svolta agli Uffici dellAgenzia o dalla Guardia di Finanza. Serve ad acquisire dati ed elementi utili per verificare il rispetto degli adempimenti fiscali e accertare leventuale evasione. Si conclude con la redazione di un verbale di constatazione. LUfficio Controlli

18 18 In Emilia-Romagna ci potete trovare agli indirizzi: Via Marco Polo 60 – tel > Dir.ne Reg.le e Dir.ne Prov.le Via Marco Polo > Bologna 1 Via P. Nanni Costa > Bologna 2 Via Larga > Bologna 3 Internet nazionale: Internet regionale: Direzione Regionale:


Scaricare ppt "Progetto Fisco e scuola Agenzia delle Entrate e istituzioni scolastiche per la promozione di una CULTURA FISCALE."

Presentazioni simili


Annunci Google