La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

0 Renzo Rovaris, Direttore Generale CSI-Piemonte Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "0 Renzo Rovaris, Direttore Generale CSI-Piemonte Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti."— Transcript della presentazione:

1 0 Renzo Rovaris, Direttore Generale CSI-Piemonte Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti

2 1 Il call for experience Data apertura:metà marzo 2003 Data chiusura:fine giugno 2003 Obiettivi: - raccogliere significative testimonianze di condivisione del sapere e del software condotte a livello nazionale e internazionale da parte di enti e aziende; - verificare i modelli organizzativi adottati; - indagare le ricadute positive e negative dei progetti. Risultati: 22 risposte - 13 da enti pubblici - 8 da aziende private - 1 da un gruppo nazionale

3 2 I progetti degli Enti pubblici Comune di Application Towards Form CSI-Piemonte Sistemi informativi decisionali InfoCamere (Padova) Legalmail Iprase del Trentino Prototipo Intranet IS E. Vittorini (Grugliasco) Laboratorio distituto ITI E. Fermi (Mantova) Esercitazioni di istituto ITI E. Majorana (Grugliasco) Progetto Net Control Laziomatica Progetti di e-gov per Regione Lazio Provincia di Milano Cartografia interattiva Provincia di Torino Science Center Regione Piemonte Piattaforma multicanale Regione Piemonte Web Call Center University of West England

4 3 I progetti delle Aziende private Apogeo (prov. MI) Coresis (prov. MI) Portale OpenSkills HP (prov. MI) Framework tecnologico per realizzare un portale mobile informativi decisionali Noicom (Torino) Intranet Oracle Italia (Roma) - Protocollo informatico, workflow e gestione documentale - Portale Knowledge Hub SP Process (Pinerolo) Suite tecnologica in ambito ecologico Tidysoft (Grugliasco) Sist. classificazione multidimensionale Yacme Flussi documentali e protocollo informatico Utenti italiani di GRASS Sistema software per la gestione, elaborazione e modellazione di informazioni geografiche

5 4 Case History 1: la Provincia di Torino -Informazioni aggiornate in tempo reale. -Una redazione per vagliare i contributi di esperti e visitatori interessati a pubblicare dati relativi alla propria area di specializzazione. -Possibilità infinita di approfondimenti grazie allipertestualità. -Dati statici affiancati ad attività dinamiche e interattive (giochi, quiz, animazioni, simulazioni…) per rendere più divertente e stimolante la scoperta dei fenomeni. -Spunti interdisciplinari tra diverse tematiche (educazione alla salute, difesa dell'ambiente…) e tra diversi saperi (scienza, letteratura, arte figurativa…). -Un motore di ricerca per laccesso all'intero archivio/database del sito. -Possibilità personalizzare la navigazione secondo i propri interessi (biotecnologie, meccatronica, tecnologia aerospaziale...). -Oggetti multimediali leggeri da scaricare (da 50 a 500 kilobyte). -Possibilità di generare per ogni documento il corrispettivo PDF per la stampa. un nuovo approccio alla divulgazione scientifico-tecnologica, per essere più efficaci e vicini al grande pubblico

6 5 Componenti: docenti, ricercatori universitari (non solo di settori tecnico- scientifici), PA, istituti di ricerca e imprese private. Attività- convegni e un meeting annuale itinerante (gratuiti); divulgativa:- per informazioni su eventi, lista degli utenti italiani, materiale didattico, articoli, mailing list…; - uso di FS/OS nei corsi di formazione; - rivista telematica Geomatic Workbooks. Punti - completa informalità di forza: - rigore tecnico e scientifico - diffusa rete di contatti per territorio e per settore di interesse Prospettive:- aprirsi verso altri prodotti FS/OS per la gestione di informazioni territoriali, (ad es. MapServer e PostGreSQL); - partecipare attivamente allo sviluppo di GRASS e allintegrazione di funzionalità aggiuntive; - rappresentare un gruppo attivo a livello mondiale Case History 2: gruppo utenti italiani GRASS Il Geografic Resource Analisys Support System un nuovo modo di fare community

7 6 Obiettivi: - didatticiinsegnare agli studenti a valutare gli strumenti e il sw, al di là delle scelte di mercato dei produttori. da utenti passivi a utenti consapevoli - socialistimolare studenti e docenti a far parte di una comunità virtuale che incentiva la condivisione dei saperi. utenti propositivi e collaborativi - economiciconciliare le scarse risorse finanziarie con lesigenza di aggiornare i S.O. e gli applicativi. utenti oculati - informatici imparare a utilizzare S.O. e sw scalabili e aperti per garantire servizi efficienti e sicuri e combattere lobsolescenza dellhw. utenti competenti - tatticiadottare soluzioni che rispondano, anche nel tempo, alle specifiche esigenze della scuola utenti lungimiranti Case history 3: Istituto Sup. Elio Vittorini Migrazione da S.O. e sw proprietari a sistemi aperti un nuova modalità di formazione

8 7 Strategia aziendale -Passaggio dal solo utilizzo di singole componenti infrastrutturali di elevata qualità e di ampia diffusione (Server Linux e Web Server Apache) allo sviluppo e al rilascio con licenza OS di componenti applicative utilizzabili allinterno di SI complessi. -Studio e definizione delle linee guida e delle modalità per trasformare lo Sportello Unico delle Attività Produttive da unapplicazione nata e sviluppata con licenza tradizionale in unapplicazione aderente alle modalità di licensing Open Source. Esempi di implementazioni basate su piattaforma OS caselle di posta elettronica per Torino Facile (S.O. Linux, server di posta postfix, interfaccia Web IMP e Directory server OpenLDAP). -Infrastruttura Web della Provincia di Torino (S.O. Linux, Server Web AOLserver, portal server ACS). -Web Farm (S.O. Linux, Server Web Apache, servlet-container Tomcat ). Case history 4: CSI-Piemonte

9 8 OpenLearning Il portale OpenSkill (Coresis), il sito del Science Center (Prov. di Torino), il portale Knowledge Hub (Oracle), le attività degli istituti superiori e degli utenti GRASS testimoniano la necessità di condividere le conoscenze attraverso la rete per accrescere le proprie competenze Ma openSource=openLearning=openSkills=openKnowledge ?

10 9 OpenAdministration La maggior parte dei progetti riguarda la realtà degli Enti pubblici e in particolare: - le Intranet - la gestione dei flussi documentali - il protocollo Ma la condivisione di informazioni e il sw aperto sono obiettivi solo per la Pubblica Amministrazione? Ma è così difficile fare business con il sw aperto?

11 10 Questioni tecniche La maggior parte delle esperienze riguarda applicazioni lato server, mentre non emergono iniziative lato utente Ma il sw aperto è solo una questione per addetti ai lavori? Ad oggi il sw aperto viene usato solo per interconnettere applicativi già esistenti Ma il sw aperto non può aiutare a innovare?


Scaricare ppt "0 Renzo Rovaris, Direttore Generale CSI-Piemonte Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti Software, dati e saperi: le esperienze dei protagonisti."

Presentazioni simili


Annunci Google