La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Contratto autonomo di garanzia (garanzia a prima domanda) appaltatore committente Con il contratto autonomo di garanzia, il garante (di solito banca) si.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Contratto autonomo di garanzia (garanzia a prima domanda) appaltatore committente Con il contratto autonomo di garanzia, il garante (di solito banca) si."— Transcript della presentazione:

1 Contratto autonomo di garanzia (garanzia a prima domanda) appaltatore committente Con il contratto autonomo di garanzia, il garante (di solito banca) si obbliga nei confronti di un soggetto (beneficiario-committente nel contr. di appalto) Costruzione di edificio o di altra opera a versargli una determinata somma, nel caso di non corretta esecuzione della prestazione da parte di un terzo (debitore principale-appaltatore). una banca – che agisce su incarico dellappaltatore - garantisce al committente il pagamento di una certa somma in caso di mancata o inesatta esecuzione della prestazione da parte di appaltatore

2 Il garante si impegna a versare la somma oggetto della garanzia: a semplice richiesta del beneficiario che dichiari che si è verificato linademp. del debitore principale, senza che beneficiario debba fornire alcuna prova in ordine allinadempimento del debitore principale con rinuncia preventiva (da parte del garante) a far valere qualsiasi eccezione relativa alla validità e allavvenuto adempimento del contratto principale nonostante leventuale opposizione del debitore principale (clausola senza sollevare eccezioni, senza contestazioni, senza riserva alcuna: c.d. garanzia autonoma o automatica); (clausola nonostante ogni obiezione da parte del debitore principale). (clausola a prima domanda: c.d. garanzia a prima richiesta o a prima domanda).

3 Modello di Contratto autonomo di garanzia (Fideiussione incondizionata) Premesso che con contratto in data 18 febbraio 2006 stipulato fra la Soc. X S.p.A. (FORNITORE) e la Soc. Y S.p.A. (COMMITTENTE), la prima si è impegnata ad eseguire la fornitura di n. 5 capannoni per forni industriali, a struttura prefabbricata in acciaio, come meglio descritti in allegato; ciò premesso, la sottoscritta Banca Nazionale del Lavoro presta fideiussione incondizionata a favore della Soc. Y S.p.A., fino alla concorrenza di Euro…., pari all8,5% di Euro…(totale generale del contratto in questione), agli effetti e per lesatto adempimento di tutte le obbligazioni assunte dalla Soc. X S.p.A. in dipendenza dellesecuzione della fornitura indicata. Resta inteso che la Banca Nazionale del Lavoro in caso di inadem- pimento da parte della Soc. X S.p.A. si impegna sin dora a versare limporto della fideiussione a semplice richiesta scritta della Soc. Y, senza alcuna eccezione. -che con il suddetto contratto la Soc. X S.p.A. (FORNITORE) si è impegnata a trasmettere a favore della Soc. Y S.p.A. tramite la Banca Nazionale del Lavoro una fideiussione bancaria incondizionata, pari all8,5 % dellimporto del contratto stesso, a garanzia delladempimento di tutte le obbligazioni derivanti dal contratto stesso…

4 a) Il committente - quale condizione per concedere lappalto ad unimpresa – pretende una garanzia contro il rischio che la prestazione non venga eseguita esattamente. Lappaltatore che vuole ottenere lappalto deve dare incarico ad una banca di rilasciare nei confronti del committente una garanzia autonoma (contr. di mandato fra appaltatore e banca). b) Se il committente richiede alla banca il pagamento della somma oggetto della garanzia, la banca paga subito e senza eccezioni avendo il diritto (in base al contr. di mandato) di farsi rimborsare dallappaltatore quanto versato al committente (c.d. diritto di rivalsa o regresso). c) Se successivamente lappaltatore intende contestare che la prestazione non sia stata eseguita esattamente può agire in giudizio contro il committente per farsi restituire la somma pagata tramite la banca (azione di ripetizione). Interessi economici perseguiti dalle parti

5 appaltatore committente 1 Contr. principale 2 Mandato alla banca Banca garante 3 contratto autonomo di garanzia appaltatorecommittente Banca 1 pagamento della somma garantita a richiesta del beneficiario 2 azione di regresso verso ordinante 3 eventuale azione di restituzione PAY NOW AND LITIGATE LATER Fase della escussione della garanzia autonoma Fase della stipulazione della garanzia autonoma

6 Differenze essenziali fra garanzia autonoma e fideiussione A) Il fideiussore garantisce adempimento di debito altrui (1936), Con la garanzia autonoma la banca non assicura al beneficiario la stessa prestazione a cui è tenuto il debitore principale, C) La banca garante non può far valere eccezioni relative allobbligazione principale, a differenza della fideiussione caratterizzata dalla c.d. accessorietà. B) A differenza di quanto prevede art c.c. la garanzia a prima domanda è valida anche se non è valida lobbligazione principale (ossia quella dellappaltatore) ma versa immediatamente indennizzo (predeterminato) al beneficiario per mancata esecuzione del contratto principale. si impegna ad eseguire stessa prestazione cui è tenuto il debitore principale (di solito prestazione pecuniaria) (cfr. artt ). (Cass., , n. 1420; Cass., , n. 4006)

7 - In base al contratto di locazione, il conduttore è tenuto a fornire, anche a mezzo di garanzia o fideiussione bancaria, una cauzione di …. Fideiussione bancaria Con atto in data…, la Banca… si costituisce garante nei confronti del proprietario-locatore fino alla concorrenza di …, impegnandosi a pagare a prima richiesta scritta, senza sollevare alcuna eccezione e nonostante qualsiasi obiezione da parte del conduttore e/o di terzi, qualsiasi importo fino alla concorrenza massima di ….

8 Trib. Roma, , Banca, borsa ecc., 1986, II, 593: È nullo nel nostro ordinamento il contratto autonomo di garanzia in deroga agli art e 1945 c.c., per difetto di causa in violazione agli art e 1418 c.c. (Pret. Roma, , Foro pad., 1987, I, 379 ) Problema se sussista la causa ex art cod. civ. in relazione al contratto autonomo di garanzia e se quindi sia ammissibile nel nostro ordinamento. Cassazione riconosce che il contratto autonomo di garanzia è diffuso e considerato meritevole di tutela allestero (garantievertrag) e quindi può essere recepito nel nostro ordinamento. Primo riconoscimento in Italia: Cass. S.U. 1987/1341 Per la dottrina, validità del contratto autonomo di garanzia come contratto con c.d. causa esterna Portale, Fideiussione e Garantievertrag, Banca, borsa, 1985, I, 169

9 Cass., 1°/10/1987, n. 7341: E meritevole di tutela lesigenza – con- nessa al commercio internazionale in grande espansione – che ha il creditore di assicurarsi... un indennizzo, tramite un rapporto di garanzia che lo assicuri dalle lungaggini delle complicazioni connesse alle varie legislazioni nazionali. Poiché è inammissibile nel nostro ordinamento che attraverso la clau- sola di pagamento a prima richiesta e senza eccezioni il creditore possa conseguire due volte la prestazione dovutagli (dal debitore garantito e dal fideiussore: arricchimento senza causa), Pertanto, lautonomia della garanzia a prima domanda rispetto al contr. principale va intesa in senso relativo, risolvendosi tutto in una inversione dellonere della prova. una volta effettuato il pagamento eventualmente ingiusto – per essere già stata esattamente adempiuta lobbligazione principale garantita – la situazione giuridica tra le parti potrà essere riequilibrata con lesistenza delle rivalse e in particolare con lazione di ripetizione del debitore principale nei confronti del beneficiario-creditore principale.


Scaricare ppt "Contratto autonomo di garanzia (garanzia a prima domanda) appaltatore committente Con il contratto autonomo di garanzia, il garante (di solito banca) si."

Presentazioni simili


Annunci Google