La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Analisi Ambientale Impatto sul cliente SACE G. Guidi Roma, 17 Ottobre 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Analisi Ambientale Impatto sul cliente SACE G. Guidi Roma, 17 Ottobre 2005."— Transcript della presentazione:

1 Analisi Ambientale Impatto sul cliente SACE G. Guidi Roma, 17 Ottobre 2005

2 2 Contenuti 1. Obiettivo Impatto della analisi ambientale di SACE sul Cliente 2. Fattori rilevanti Tempi Costi Premio Benefici 3. Caso studio Cosa vi chiede SACE per poter completare lanalisi ambientale. Esempi. 4. Conclusioni Quale impatto sul cliente Come minimizzare gli impatti /23

3 3 Perché SACE vi chiede informazioni ambientali ? Perché aderisce ad un accordo internazionale OCSE No distorsioni nel mercato dellexport, stesse condizioni per tutte le ECAs Perché risponde a richieste da parte di terzi (ONG) Ruolo pubblico di SACE Perché valuta i rischi con un approccio integrato Individuare i rischi (potenziali) ambientali contribuisce ad una gestione ottimale dei rischi complessivi di un progetto. Premessa /23

4 4 1. Obiettivo: Impatto dellanalisi ambientale sul cliente Lanalisi ambientale di SACE: TEMPI Vi fa perdere tempo? COSTI Aumenta i vs costi di gestione? PREMIO Influisce sul premio SACE? BENEFICI Vi può dare qualche beneficio? /23

5 5 2. Fattori Rilevanti /23

6 6 2. Fattori rilevanti: tempi di SACE -lesportatore non fornisce le informazioni necessarie a completare lanalisi (responsabilità sua, o dellacquirente?) -gli aspetti ambientali sono più critici degli aspetti finanziari (4 anni di esperienza SACE: 1 caso su 1000) -la normativa del paese ospite è particolarmente carente: richieste SACE molto più stringenti delle richieste governative Lanalisi ambientale Può influire sul tempo di valutazione di unoperazione quando: /23

7 7 2. Fattori rilevanti: tempi di SACE Categoria Operaz. Caratteristiche TEMPI Fasi dellanalisi (per SACE) Cat C Basso impatto: es: macchinari o servizi. Minuti 1.Analizzare QS; 2.redigere la valutazione Cat BMedio impatto: es Linee di produzione, impianti completi settore/area NON sensibile Settimane mesi. 1.Analizzare QS; 2.Inviare QVA e/o domande approfondimento; 3.Aspettare la risposta dellesportatore; 4.Controllare il rispetto degli standard ambientali; 5.Redigere la valutazione. Cat AAlto impatto: Impianti completi in settori/aree sensibili. Mesi anno 1.Analizzare QS; 2.Richiedere SIA 3.Coordinamento con team MLT/Finanza Strutturata per eventuali condizioni ambientali nei contratti. Consulenti. Site visit QS: Questionario Screening Ambientale; QVA: Questionario Verifica Ambientale; SIA: Studio di Impatto Ambientale Nella pratica: /23

8 8 2. Fattori rilevanti: costi per il cliente SACE -Lacquirente* ha dei requisiti ambientali meno stringenti di SACE => il cliente SACE deve adeguarsi tecnologicamente -Il cliente SACE deve fornire informazioni tecnico-ambientali aggiuntive. Questo comporta: a) personale tecnico qualificato b) interazione con lacquirente c) consulente indipendente (a volte) Lanalisi ambientale influisce sui costi del cliente quando gli impatti del progetto sono alti e quando: /23 * Lacquirente generalmente richiede il rispetto della normativa locale, che potrebbe non essere adeguata con la normativa internazionale a cui fa riferimento SACE

9 9 2. Fattori rilevanti: costi per il cliente Categoria Operaz. Caratteristiche COSTI Fasi/risorse di lavoro (per Cliente) Cat C Basso impatto: es: macchinari o servizi Assenti 1.Compilare QS. 2.Non è necessario personale tecnico qualificato (interno). Cat BMedio impatto: es Linee di produzione, impianti completi settore/area NON sensibile A volte presenti 1.Compilare QS e poi di QVA e/o rispondere a domande di approfondimento. 2.Necessario personale tecnico qualificato (interno). 3.Relazione con lacquirente (a volte) Cat AAlto impatto: Impianti completi in settori/aree sensibili. Presenti 1.Compilare QS 2.Redigere SIA, incaricando un consulente 3.Per progetti più sensibili costi aggiuntivi per: incaricare consulente per revisione SIA, monitoraggio, site visit, rispetto condizioni. QS: Questionario Screening Ambientale; QVA: Questionario Verifica Ambientale; SIA: Studio di Impatto Ambientale Nella pratica: /23

10 10 Lanalisi ambientale NON ha nessun effetto sul calcolo del premio ! 2. Fattori rilevanti: premio SACE Però... I progetti ambientalmente favorevoli godono di BENEFICI finanziari indiretti: Il settore delle ENERGIE RINNOVABILI e IDRICO hanno diritto ad un termine di ripagamento fino a 15 anni* *Accordo tra le ECAs definito in sede OCSE, 2004 /23

11 11 Lanalisi ambientale ha dei benefici per il cliente SACE: 2. Fattori rilevanti: Benefici per il cliente SACE Migliora la reputazione del cliente (che acquista maggior consapevolezza dei problemi ambientali e sa come risolverli) Fornisce strumenti di risposta ad NGO Facilità eventuali rapporti con altre ECA/Equator Banks Semplifica la procedura con Simest (analisi SACE svolta anche per Simest) /23

12 12 3. Caso Studio /23

13 13 3. Caso Studio Il Questionario di Screening (QS) compilato -Il Questionario di Verifica (QV) compilato, nel caso in cui dallanalisi del QS risulti che loperazione abbia impatti ambientali medi e circoscritti allarea dellimpianto (es: una linea di produzione completa, o un impianto completo in un settore/area non sensibili) -Lo Studio di Impatto Ambientale (SIA) nel caso in cui dallanalisi del QS risulti che loperazione abbia impatti alti ed estesi (es. impianti completi in settori e/o aree sensibili) -Lautorizzazione a pubblicare il SIA almeno 30 gg prima della decisione finale (policy di disclosure SACE, Gen 2004). -Il piano di Azione Ambientale (ESMP) nel caso di op. ad alto impatto. Spesso anche una site visit. Cosa vi può chiedere SACE? /23

14 14 A1) Ragione sociale del richiedente: ….BANCA ALFA………………………………………………………………. A2) Ragione sociale dellesportatore: ….EXPO BETA ………………………………………………………………… A3) Oggetto dellesportazione: …..IMPIANTO TRATTAMENTO ACQUE…………………………………………… A4) Ruolo dellesportatore: …………………………………………………………Main Contractor X Sub Contractor A5) Per loperazione è stata richiesta (o si prevede di richiedere) la partecipazione di SIMEST? ……… Si X A6) Loperazione è stata sottoposta da eventuali partners …………………………………………………………No X o concorrenti ad altre ECAs? (se si specificare) A7) LAzienda esportatrice è in possesso di certificazioni di qualità e/o ambientali?: ……………………………Si X Se sì, specificare: ISO 9001/2 X - ISO – EMAS – ISO X – Ecolabel – Vision 2000 Altro ……………… Se si, garantisce ladozione dei suddetti requisiti ambientali in questa esportazione? …………………………..Si X [1][1] Il presente Questionario non deve essere compilato per le operazioni con durata inferiore ai 2 anni. 3. Caso Studio. Questionario di Screening Sezione A) - Informazioni Generali /23

15 15 3. Caso Studio. Questionario di Screening B1) Lesportazione si inserisce in uno dei seguenti settori? Difesa Si No X Aerospaziale Si No X Telecomunicazioni (escluse infrastrutture)Si No X B2) Lesportazione consiste in: B2.1) Esecuzione di studi e/o progettazioni? Si No In parte X B2.2) Prestazione di servizi? Si No In parte X B2.3) Fornitura di beni materiali? Si No X In parte i beni esportati sono stati prodotti da più di 2 anni?Si No per la produzione di tali beni sono state o saranno rispettate le normative italiane in vigore nellanno di produzione? Si No B2.4) Fornitura di macchinari individuali e/o linee di produzione complete? Si No X In parte se si, sono certificati CE?Si No In parte se non sono certificati (o se lo sono parzialmente) possiedono analoghi requisiti di sicurezza[1]? Si No In parte [1] B2.5) Fornitura di un impianto/infrastruttura completo?Si X No Se la fornitura è connessa ad un Progetto[2] sia nuovo che esistente, o si è risposto si alla domanda B2.5, compilare la Sezione C; altrimenti fornire dettagli esplicativi nelle Note.[2] [1][1] Per requisiti di sicurezza si intendono allarme, pulsante di blocco, doppio comando, carter per parti mobili e/o calde, schermi protettivi da frammenti proiettati, blocco automatico dei movimenti verticali, sistemi indipendenti di captazione fumi o polveri, ecc. [2][2] Per Progetto si intende unopera complessa come ad esempio uno o più impianti produttivi, infrastrutture, ecc. Sezione B) - Tipologia dellEsportazione /23

16 16 3. Caso Studio. Questionario di Screening Sezione C) – Informazioni sul progetto C1) Il Progetto è:Nuovo X - Esistente (ampliamento) - Esistente (sostituzione) C2) Indicare la localizzazione del Progetto:Paese: TURCHIA - Località: Loc001 C3) Il Progetto si inserisce in unarea a destinazione industriale? Si X No Non so C4) Il Progetto si inserisce in unarea protetta[1]? Si No XNon so [1] C5) Il Progetto potrebbe dare luogo a impatti negativi sui centri abitati limitrofi?Si No Non so X (incluso resettlement) C6) Il Progetto rispetterebbe gli standard ambientali della normativa italiana/europea?Si X No Non so C7) E disponibile uno Studio Ambientale del Progetto? (Se si, allegare) Si No XNon so C8) Sono in corso attività per ottenere eventuali autorizzazioni ambientali dal Paese di destinazione?Si X No Non so [1][1] Foresta tropicale, parchi nazionali o riserve naturali, zone archeologiche, area della World Heritage List, barriera corallina, ecc. /23

17 17 3. Caso Studio Fasi dellanalisi e decisioni: Il cliente ci informa che si tratta di ab. Eq. Richiediamo al cliente info su Ab. Eq Richiediamo al cliente il QV compilato Il cliente ci invia dopo XX giorni/settimane il QV compilato con il dettaglio di emissioni/scarichi/rifiuti. /23 È un impianto, materia in entrata ed in uscita (emissioni/scarichi) Se impianto acque ha dimensioni > abitanti equivalenti è un settore sensibile (sarebbe CAT A). NON è UNA CATEGORIA C! MANCA UN INFORMAZIONE per definire se cat. A o B NON è UNA CAT A. E UNA CATEGORIA B VALUTAZIONE

18 18 3. Caso Studio E se limpianto fosse …. -In un area sensibile* e/o -Con Abitanti Equivalenti (settore sensibile**) … sarebbe una categoria A! SACE chiederebbe: -Il SIA -Lautorizzazione a Pubblicare il SIA 30 gg prima della decisione finale -Un piano di gestione ambientale (ESMP) * Aree sensibili: foreste tropicali, aree umide, parchi naturali, zone della wordl heritage **Settore sensibili: definiti nellallegato I dellaccordo OCSE e/o Dir. 85/377/CE /23 … e potrebbe estendere il ripagamento fino a 15 anni!

19 19 3. Caso Studio E se nel caso di categoria A… -Alcuni impatti fossero particolarmente critici e non adeguatamente mitigati -LESMP non fosse ancora pronto al momento della chiusura finanziaria … SACE chiederebbe al Cliente un IMPEGNO -imponendo delle Condizioni Ambientali nella convenzione finanziaria o nel CTA, per essere certa che tali impatti vengano adeguatamente mitigati e che lESMP venga rispettato nel futuro. /23 … e se il Cliente non rispettasse questo IMPEGNO? -In caso di mancato rispetto di questo impegno, la garanzia può andare in default

20 20 4. Conclusioni /23

21 21 4. Conclusioni: impatti sul cliente SACE Impatti per il cliente -Tempi SACE di attesa per lo scambio di informazioni (generalmente di pari passo con i tempi per le info finanziarie) -Costi per il cliente per consulente indipendente, per il monitoraggio, site visit, relazioni con il cliente Impegno del cliente -Impegno contrattuale a mantenere il rispetto degli standard di riferimento e delle misure di mitigazione previste nellESAP Conseguenze di una non-conformità -In caso di mancato rispetto dellimpegno, la garanzia potrebbe andare in default Potenzialmente : /23

22 22 4. Conclusioni: impatti sul cliente SACE NON ha un impatto rilevante -Operazioni di cat C -Operazioni di cat B che rispettano tutti gli standard di emissione HA un impatto rilevante -Operazioni di categoria A -Operazioni di cat B che hanno qualche valore di emissione fuori dal rispetto degli standard. Cambio di tecnologia, misure di mitigazione ad hoc, o giustificazione tecnica accettabile da negoziare. Rispetto alla procedura di valutazione dei rischi di SACE, e dunque rispetto al cliente, il rischio ambientale : /23

23 23 4. Conclusioni: minimizzare gli impatti sul cliente Cosa può minimizzare gli impatti Favorire lo scambio reciproco di informazioni. -SACE: Sito internet, seminari e chiarezza nelle linee guida -CLIENTE: a) disponibilità a dare quante più informazioni possibili. The more, the best. b) disponibilità a mettere in contatto diretto tecnici interni con tecnici SACE. Accordarsi nellimpegno contrattuale: -SACE: raggiungere una forma standard di impegno nelle convenzioni finanziarie -CLIENTE: acquisire consapevolezza dellimportanza del rispetto delle condizioni ambientali Per minimizzare gli impatti sul cliente, nel caso di Categorie A (o B particolarmente difficili): /23

24 24 Grazie per lattenzione Fine SACE Unità Ambiente Antonella Gentili Giulia Guidi Marianna di Saverio Monica Proietti

25 25 Casi pratici. Cosa chiede SACE per lanalisi ambientale Livello di approfondimento Potenzialità impatto Questionario Screening Categoria C Categoria B Categoria A Studio Impatto Ambientale (SIA) Questionario Verifica E.g. dighe, centrali elettriche, produzione idrocarburi, etc. E.g. telecomunicazioni, macchinari stand-alone, etc. E.g. tessile, ceramico, etc.

26 26 4. Conclusioni: Leverage delle ECA sulle operazioni con un elevato impatto ambientale Impegno dello Sponsor SIA CTA ESAP Impegno alla conformità con quanto espresso nellESAP. Identificazione Impatti e corrispondenti misure di mitigazione Leverage ECA Impegno ad implementare le misure di mitigazione Analisi rischio Azioni di mitigazione rischio Compliance Monitoraggio Evento di default (periodo di rimedio) mancata conformità: /23

27 27 3. Caso Studio Fasi dellanalisi e decisioni: È un impianto, materia in entrata ed in uscita (emissioni/scarichi) NON è UNA CATEGORIA C! Impianto acque con dimensioni > abitanti equivalenti è un settore sensibile (CAT A). MANCA QS INFORMAZIONE (dimensione) per definire se cat. A o B Il cliente ci informa che si tratta di ab. Eq. NON è UNA CAT A. E UNA CATEGORIA B Richiediamo al cliente info su Ab. Eq Richiediamo al cliente il QV compilato Il cliente ci invia dopo XX giorni/settimane il QV compilato con il dettaglio di emissioni/scarichi/rifiuti. VALUTAZIONE /23


Scaricare ppt "Analisi Ambientale Impatto sul cliente SACE G. Guidi Roma, 17 Ottobre 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google