La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione delle politiche di sviluppo delle risorse umane.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione delle politiche di sviluppo delle risorse umane."— Transcript della presentazione:

1 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione delle politiche di sviluppo delle risorse umane nei Piani Unitari di Valutazione Silvia Ciampi Roma, 25 marzo 2009 CNEL, Sala Biblioteca Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE

2 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Obiettivi della giornata Avviare un confronto sui percorsi valutativi intrapresi dalle amministrazioni partendo dalle risultanze dellanalisi effettuata sui PUV, al fine di riflettere intorno a: la capacità valutativa delle amministrazioni la coerenza dei temi e degli strumenti prescelti nelle valutazioni con la rilevanza delle politiche nazionali delle risorse umane (in particolare le priorità del QSN) la necessità di valutare il contributo del FSE nelle politiche di sviluppo regionali

3 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione unitaria: alcuni brevi richiami Valutazione interna e esterna; Valutazione operativa e strategica (art. 47 reg. 1083/2006) Dalla mid term evaluation alla valutazione on going Approccio focalizzato: oltre le singole fonti di finanziamento; valutare unitariamente gli effetti degli interventi realizzati Il Piano (PUV) come strumento flessibile per organizzare la valutazione (soggetti, relazioni fra soggetti e funzioni) che responsabilizza lazione amministrativa nei confronti dellintero processo

4 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Le scelte strategiche di programmazione e le esigenze conoscitive espresse dai diversi stakeholders necessitano di valutazioni su misura (Rossi, Freeman, Lipsey, 1999), che richiedono di costruire: Le domande alle quali le valutazioni devono rispondere I metodi e le procedure che la valutazione utilizzerà per rispondere alle domande La natura della relazione tra il valutatore e gli stakeholders La valutazione unitaria: implicazioni per lazione amministrativa

5 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione unitaria: le domande La costruzione delle domande e la pianificazione del modo cui rispondervi è la via principale per costruire valutazioni su misura rispetto alle caratteristiche del contesto uniche che ogni programma presenta (Rossi, Freeman, Lipsey, 1999)

6 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La realtà dei territori oggetto di azione pubblica non è settoriale/parcellizzata; Indagare oggetti reali per costruire conoscenza rilevante; Indurre apprendimenti significativi sugli effetti dellazione pubblica; Facilitare il dialogo con i territori, i partners, la politica su un piano di concretezza; Instaurare una consuetudine di dialogo e scambio di conoscenze allinterno delle amministrazioni; Riunire tutte le informazioni sulle valutazioni in un unico documento. La valutazione unitaria: perché un solo Piano per ciascuna amministrazione

7 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Ampliamento dei soggetti della valutazione Responsabile del PUV. Responsabile della singola valutazione Autorità di Gestione Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici. Gruppo/i di pilotaggio, Steering Group Partenariato Valutatore esterno Sistema Nazionale di Valutazione (Uval, Isfol, Inea, Rete dei Nuclei).

8 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Il sostegno del FSE alle priorità tematiche del QSN Il Fondo Sociale Europeo sostiene trasversalmente gli obiettivi del QSN, in particolare le seguenti: Priorità 1 (Miglioramento e valorizzazione delle risorse umane), Priorità 2 (Promozione,valorizzazione e diffusione della ricerca e dellinnovazione per la competitività), Priorità 4 (Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e lattrattività territoriale) Priorità 7 (Competitività dei sistemi produttivi ed occupazione)

9 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Il sostegno del FSE alle priorità tematiche del QSN Ma anche: interventi di formazione sui grandi temi della sostenibilità ambientale e della salute pubblica (Priorità 3) la valorizzazione delle risorse naturali e culturali (Priorità 5) la formazione continua per il rafforzamento della capacity building della Pubblica Amministrazione (Priorità 10).(solo per Ob. Conv.)

10 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione e le indicazioni del Reg. FSE Occorre tuttavia tenere presenti le indicazioni del Reg. Fse sulle valutazioni da effettuare (Art. 4, comma 5): verifica del contributo delle azioni del FSE allattuazione della strategia europea per loccupazione, agli obiettivi comunitari nei settori dellinclusione sociale, della non discriminazione e della parità tra donne e uomini, dellistruzione e della formazione nello Stato membro.

11 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La sfida della valutazione degli effetti il Qsn richiede una valutazione degli effetti in relazione agli obiettivi (di vario tipo) posti dai programmi, dal Qsn stesso o dalle priorità trasversali, oltre che gli effetti dei singoli strumenti Questa è la vera sfida della programmazione e della valutazione unitaria……anche perchè sono ancora modesti gli sforzi di valutazione di impatto delle politiche pubbliche nel nostro paese

12 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Analisi dei PUV: il ruolo delle politiche per le risorse umane La lettura dei PUV (nella loro prima versione) è stata effettuata focalizzando: Gli strumenti di policy :meccanismi attraverso lattuazione dei quali si intendono raggiungere gli obiettivi prefissati da una politica (ad es. formazione, incentivi alle imprese, ecc.) Gli oggetti della valutazione: un programma, un processo, un servizio, ecc. I temi (o settori di policy): sintetizzano lindividuazione di un determinato problema di rilevanza pubblica (ad. es: occupabilità, adattabilità, ambiente, ecc.) Tipologia di analisi: le specifiche modalità di realizzazione espresse da una opportuna metodologia

13 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Analisi dei PUV: un processo ancora in divenire… le singole esperienze sono uniche la focalizzazione di strumenti, temi, oggetti e metodi è ancora in via di definizione ad oggi lindicazione più centrata per interpretare le esigenze conoscitive espresse dalle amministrazioni è rappresentata dalloggetto di valutazione

14 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Analisi dei PUV: gli strumenti Emerge una difficoltà da parte di coloro che hanno proceduto alla redazione dei piani nel ricostruire uno schema di valutazione allinterno del quale individuare oggetti e interventi concreti e circoscritti. Tuttavia sono individuati più spesso strumenti specifici ricondotti (e riconducibili) alle tipologie di progetto della passata programmazione. Gli strumenti più spesso indicati da sottoporre a valutazione sono quindi quelli della: formazione continua (soprattutto il raccordo e complementarietà tra diversi strumenti), apprendistato, formazione permanente, dispositivi individuali di formazione (voucher formativi).

15 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Analisi dei PUV: i temi e le Risorse Umane Sviluppo urbano sostenibile Innovazione dei sistemi produttivi locali Welfare Occupabilità - Formazione Adattabilità - Formazione Pari opportunità e non discriminazione Ricerca e innovazione tecnologica Imprenditorialità femminile Ambiente e sviluppo sostenibile Sviluppo aree rurali Autovalutazione - Capacity Building Internazionalizzazione Progettazione integrata e settoriale Servizi per limpiego Trasporti

16 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Per le tipologie di analisi… In molti casi sembra essere una risposta al dettato del Regolamento Numerose sono le regioni che programmano indagini di impatto Più strutturata la formulazione delle indagini sugli esiti occupazionali degli interventi formativi (placement) In altri casi invece si collega lanalisi di impatto alla valutazione degli strumenti integrati

17 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Il principio delle pari opportunità. Come viene considerato? I temi delle politiche per le risorse umane hanno in larga parte assorbito il tema delle pari opportunità che, pur essendo trasversale, non ha trovato allinterno dei Piani significativi campi di valutazione (legati quasi sempre al contributo della formazione). Solo in casi isolati la chiave interpretativa del genere è stata ricondotta ad un progetto di policy definito (è il caso della partecipazione delle donne al rafforzamento della economia della conoscenza, Regione Emilia Romagna)

18 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE E lintegrazione? Partire dal territorio… Alcuni Piani fanno riferimento a valutazioni integrate. Ad esempio, le valutazioni che riguardano lo sviluppo rurale tengono insieme sviluppo territoriale e sviluppo delle risorse umane. Ciò ha permesso di identificare levaluando in funzione non solo del macro obiettivo o tema (lo sviluppo rurale), ma anche dei destinatari potenziali; pensare allo sviluppo delle aree rurali non solo in termini economici ma anche sociali (i servizi), facilitando così la formulazione di un oggetto valutativo che include i destinatari degli interventi (ad esempio la popolazione femminile).

19 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE E lintegrazione? Partire dal territorio… Esempio (Regione Puglia): Valutazione del rafforzamento del welfare nel territorio regionale: landamento delle politiche per linclusione sociale e la salute. Questa linea di valutazione comprende strumenti come: Formazione iniziale; Formazione superiore e alta formazione; Politiche attive del lavoro e formazione permanente; Formazione continua e politiche delloccupazione e adattabilità; Inclusione sociale e salute. Da valutarsi con riferimento alle molteplici azioni del DUP (FSE, FESR; APQ, Piani Sociali di Zona, Piano Regionale della Salute, Piani Strategici di Area Vasta).

20 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Le valutazioni di livello locale Il QSN apre spazi alla valutazione delle risorse umane a livello provinciale. Alcune regioni già prevedono valutazioni specifiche a livello locale, ad esempio: Abruzzo: - le iniziative pertinenti di formazione professionale ed in materia di politiche attive del lavoro a valere sul P.O.R. FSE per le quali le Province hanno ricevuto delega e svolgono il ruolo di soggetto intermedio; - la realizzazione di valutazioni - una per ciascuna Provincia - su un tema, un segmento territoriale e/o uno strumento attinente lattuazione dei Piani di azione territoriali. Puglia: attività di valutazione su oggetti/domande da identificare, ma concentrate sui Territori di area vasta (10 poli già individuati su cui convergono più risorse e più obiettivi).

21 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Diffuse le strutture di coordinamento che assicurano in prospettiva il dialogo; … ma spesso il Piano si presenta come la sommatoria delle intenzioni di ciascuna AdG Unitarietà: timidi progressi

22 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Per concludere… 1.Le domande di valutazione: ancora scarsa lattenzione per la costruzione delle domande e per lintegrazione dei temi delle RU allinterno del PUV. Sui temi delle risorse umane occorre migliorare la formulazione delle domande, degli oggetti e la definizione degli strumenti. 2.Analisi di impatto: queste valutazioni sono previste soprattutto per lo strumento della formazione in generale e non sono accompagnate da domande di valutazione specifiche. E inoltre prevista qualche valutazione degli effetti di alcuni strumenti di policy (come ad esempio i patti formativi) 3.Valutazioni Integrate. Solo in alcuni casi le regioni hanno scelto di integrare i temi delle risorse umane, e della loro valutazione, allinterno di contenitori tematici diversi da quelli formativi.

23 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Per concludere… 4.Le valutazioni locali: la questione viene presa in considerazione, ma è ancora sfumata, sebbene su alcune tematiche il livello locale abbia un ruolo di primo piano (es. funzioni delegate alle province, come la formazione, o strumenti locali/territoriali); 5.Focus su alcuni target di popolazione: lesame ha evidenziato un certo interesse verso lanalisi dimpatto degli strumenti formativi su particolari target di popolazione, in linea quindi anche con le richieste della UE per il FSE; 6.Valutazione degli strumenti per le RU in ottica comparata: in molti casi si annuncia la volontà di valutare la complementarietà / differenziazione dellazione di alcuni strumenti (ad es. formazione per occupati per Fondi interprofessionali e FSE), cercando di superare la logica della fonte di finanziamento per capire invece come strumenti simili incidono sullobiettivo;

24 Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE Per concludere…. Riflettere sulla necessità di un maggior raccordo tra gli obiettivi della programmazione ed i temi/oggetti di valutazione Rafforzare il collegamento con il territorio (priorità 1 del QSN) Aprire spazi di valutazione per le azioni di emergenza e di contrasto alla crisi


Scaricare ppt "Isfol – Struttura nazionale di valutazione Fse AREA VALUTAZIONE POLITICHE RISORSE UMANE La valutazione delle politiche di sviluppo delle risorse umane."

Presentazioni simili


Annunci Google