La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le iniziative per la diffusione del Common Quality Assurance Framework Ismene Tramontano - Una Rete per la Qualità - Roma 6 dicembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le iniziative per la diffusione del Common Quality Assurance Framework Ismene Tramontano - Una Rete per la Qualità - Roma 6 dicembre."— Transcript della presentazione:

1 Le iniziative per la diffusione del Common Quality Assurance Framework Ismene Tramontano - Una Rete per la Qualità - Roma 6 dicembre 2007

2 Le iniziative dellISFOL per la promozione della Qualità Realizzare studi e ricerche esplorative sui principali modelli e dispositivi di AQ e sulla loro applicazione Contestualizzare, validare, sperimentare e diffondere strumenti Favorire il confronto e le sinergie a livello nazionale

3 … a partire da: le indicazioni comunitarie per la realizzazione del processo di Bruges – Copenhagen: documenti programmatici e documenti tecnici sulla qualità lanalisi comparata dei modelli e dei dispositivi di AQ presenti a livello nazionale ed europeo

4 Le attività del Technical Working Group on Quality Il Common Quality Assurance Framework (CQAF) Definito anche come circolo della qualità con lobiettivo di supportare gli Stati membri nello sviluppo, nel miglioramento, nella valutazione della qualità dei sistemi formativi nazionali attraverso un modello comune e dispositivi e strumenti operativi di assicurazione della qualità

5 Le quattro fasi del Common Quality Assurance Framework 1. Obiettivo e progettazione 2. Implementazione 3. Valutazione 4. Feedback e procedure di cambiamento Metodologia

6 Le quattro fasi del modello e i criteri di qualità Fase 1: Obiettivi e progettazione Criteri di qualità: 1.1 Leadership 1.2 Obiettivi e valori 1.3 Strategia e pianificazione 1.4 Partnership 1.5 Finanza e risorse Fase 1: Obiettivi e progettazione Criteri di qualità: 1.1 Leadership 1.2 Obiettivi e valori 1.3 Strategia e pianificazione 1.4 Partnership 1.5 Finanza e risorse Fase 2: Implementazione Criteri di qualità : 2.1 Gestione di insegnanti, formatori e altro personale 2.2 Gestione del processo Fase 2: Implementazione Criteri di qualità : 2.1 Gestione di insegnanti, formatori e altro personale 2.2 Gestione del processo Fase 3: Valutazione Criteri di qualità: 3.1 Risultati dellinsegnamento e della formazione 3.2 Risultati orientati al personale 3.3 Risultati del mercato del lavoro e risultati societari 3.4 Risultati finanziari Fase 3: Valutazione Criteri di qualità: 3.1 Risultati dellinsegnamento e della formazione 3.2 Risultati orientati al personale 3.3 Risultati del mercato del lavoro e risultati societari 3.4 Risultati finanziari Fase 4: Feed back e procedure per il cambiamento Criteri di qualità: 4.1 Pianificazione e implementazione delle azioni per il miglioramento 4.2 Verifica esterna Fase 4: Feed back e procedure per il cambiamento Criteri di qualità: 4.1 Pianificazione e implementazione delle azioni per il miglioramento 4.2 Verifica esterna Metodologia : Autovalutazione Metodologia : Autovalutazione

7 Quali iniziative per la diffusione del Common Quality Assurance Framework 1.Iniziative di sistema 2.Ricerche e analisi 3. Strumenti operativi a disposizione del sistema 4. Progetti europei

8 Ricerche 1: Ricerca comparata sui Sistemi di AQ in alcuni dei principali Paesi europei Analisi delle soluzioni per lAssicurazione Qualità individuate a livello di sistema e di operatori nei differenti Paesi (Francia, Regno Unito, Germania, Spagna, Finlandia)

9 Ricerche 2: I principali modelli di qualità nel sistema italiano di FP una ricerca quantitativa e qualitativa sui modelli di qualità adottati dalle strutture formative italiane insieme ad unanalisi teorico- metodologica dei sistemi di gestione della qualità nella formazione professionale

10 La ricerca mette in evidenza che a livello nazionale trovano applicazione due tipologie di approcci: approcci ispirati alla filosofia della qualità totale e modelli Input/output Il CQAF rappresenta una prima sintesi tra modelli di qualità

11 Ricerche 3: Ricerca-Intervento sulla valutazione finale degli apprendimenti nella FP La valutazione della qualità dellofferta formativa non può prescindere dalla valutazione dei risultati di apprendimento Il CQAF riconosce la necessità di focalizzare lattenzione per la qualità sui prodotti oltre che sui processi formativi

12 Sulla base degli standard minimi sulle competenze di base fissati dalla Conferenza Stato-Regioni del gennaio 2004 Un test inerente le competenze linguistiche Un test relativo alle competenze matematiche Un questionario di percezione delle proprie competenze strategiche con lobiettivo di fornire al sistema degli strumenti e una metodologia per la valutazione degli apprendimenti sono state elaborate tre tipologie di strumenti:

13 Strumenti 1: Carta Qualità della Formazione professionale iniziale costituisce una sorta di manifesto della qualità della FP prodotto con il coordinamento dellIsfol dai principali organismi nazionali di FP

14 Strumenti 2: La Guida italiana per lautovalutazione delle strutture scolastiche e formative ha sullo scenario nazionale le seguenti funzioni Attivare una riflessione preliminare allintroduzione di un Sistema di gestione della Qualità Essere una risorsa complementare allaccreditamento e/o certificazione

15 I progetti europei Il Progetto Leonardo sulla Peer Review Il Progetto Leonardo REVIMP (From Review to Improvement) La partecipazione ai gruppi di lavoro tematici costituiti nellambito della rete europea ENQA-VET

16 Ipotesi di linee di intervento future Messa a punto e diffusione a livello regionale dei test per la valutazione degli apprendimenti Realizzazione di una rete nazionale di Peer Review Elaborazione di un Modello integrato di valutazione delle Agenzie formative Ricerca sulla percezione della Qualità dellIFP Diffusione e assistenza allapplicazione della Guida allautovalutazione

17 Grazie dellattenzione


Scaricare ppt "Le iniziative per la diffusione del Common Quality Assurance Framework Ismene Tramontano - Una Rete per la Qualità - Roma 6 dicembre."

Presentazioni simili


Annunci Google