La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Indice Pag. 1 Presentazione La sicurezza nellazienda Banca La sicurezza informatica La catena tecnologica della sicurezza La firma digitale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Indice Pag. 1 Presentazione La sicurezza nellazienda Banca La sicurezza informatica La catena tecnologica della sicurezza La firma digitale."— Transcript della presentazione:

1 Indice Pag. 1 Presentazione La sicurezza nellazienda Banca La sicurezza informatica La catena tecnologica della sicurezza La firma digitale

2 Direzione Centrale Tecnologia e Processi Pag MARZO 2008 CEEDO ED EUTRONSEC ANNUNCIANO L ADOZIONE DA PARTE DI CINQUE IMPORTANTI BANCHE EUROPEE DELLA SOLUZIONE E-BANKING SICURA IN AMBIENTE DI LAVORO VIRTUALE La soluzione consente ai clienti delle banche di accedere in modo sicuro ai conti online e di apporre firme digitali a documenti finanziari in qualsiasi luogo si trovino. La soluzione è stata sviluppata da Eutronsec e Ceedo nel corso degli ultimi 18 mesi. La compartecipazione ha portato ad un dispositivo autonomo che memorizza il software del proprio PC al suo interno e che fornisce una piattaforma allavanguardia per la gestione dei servizi bancari. La co-produzione ha portato allaumento dellutilizzo da parte dellutenza di procedure hardware di autenticazione, alla riduzione di richieste di assistenza e alladozione della soluzione da parte di principali gruppi bancari europei, tra i quali il Gruppo Banca delle Marche, il Monte dei Paschi di Siena (MPS) e Il Gruppo Banca Carige. Banca Marche ha fatto un passo avanti: ha reso portabile anche la firma digitale, quella firma che una volta era indispensabile scaricare nel proprio computer e conservare gelosamente al riparo da qualsiasi attacco. Il nuovo sistema con firma digitale, che è il sistema oggi più sicuro per gestire servizi online. La firma digitale

3 Direzione Centrale Tecnologia e Processi Pag. 3 La firma digitale é un particolare tipo di firma elettronica qualificata basata su un sistema di chiavi asimmetriche a coppia, una pubblica e una privata, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e lintegrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici Quando un documento informatico é sottoscritto con firma digitale basata su di un certificato qualificato ed è generata mediante un dispositivo sicuro fa piena prova fino a querela di falso della prove- nienza delle dichia- razioni di chi lha sottoscritto CosèChe valore ha

4 Direzione Centrale Tecnologia e Processi Pag. 4 Anna vuole inviare un documento o un messaggio a Carlo… La firma digitale Anna e Carlo vogliono che le loro comunicazioni siano sicure : 1 Autenticazione: identificazione univoca dell'autore di una transazione 2 Riservatezza: garanzia che le informazioni non siano accessibili da parte di entità non autorizzate 3 Integrità: garanzia che le informazioni non siano alterabili da parte di entità non autorizzate 4 Non ripudio: prevenzione del rischio che una delle controparti neghi di aver spedito e ricevuto le informazioni scambiate

5 Crittografia a chiavi asimmetriche Direzione Centrale Tecnologia e Processi Pag. 5 In questo sistema, ogni utente ha una coppia di chiavi crittografiche distinte ma legate fra loro: non è possibile risalire alla chiave privata conoscendo la chiave pubblica (le due chiavi sono indipendenti) è possibile cifrare un dato con la chiave pubblica e decifrarlo con la chiave privata e viceversa la chiave pubblica, divulgabile la chiave privata, conosciuta e custodita dal solo proprietario

6 Autenticazione Direzione Centrale Tecnologia e Processi Pag. 6 Anna vuole garantire a Carlo la paternità del documento… Anna cifra il documento con la propria chiave privata e lo spedisce a Carlo… RSA 1

7 Autenticazione Qualè la chiave pubblica di Anna? Carlo riesce a decifrare, quindi è sicuro che il documento sia stato spedito proprio da Anna (solo lei, infatti, è in possesso della chiave privata) CERTIFICATION AUTHORITY RSA 1

8 Qual è la chiave pubblica di Carlo? Anna cifra il documento con la chiave pubblica di Carlo… Anna vuole essere sicura che il documento sia letto unicamente da Carlo… CERTIFICATION AUTHORITY RSA Riservatezza 2

9 Anna è sicura che solo Carlo potrà leggere il documento; infatti soltanto Carlo possiede la chiave privata necessaria per decifrarlo Carlo legge il documento decifrandolo con la propria chiave privata RSA Riservatezza 2

10 Un sistema di hashing produce, a partire dai dati di ingresso, una breve sequenza di caratteri detta hash oppure digest (riassunto) o anche fingerprint (impronta) digest CD E0B412 hashing non invertibile (1-way function): dallhash non è possibile risalire al documento originale restituisce un output di lunghezza fissa, indipendentemente dalla dimensione del file di input statisticamente univoca due documenti diversi danno sempre luogo a fingerprint diversi non è possibile costruire un documento che produca il fingerprint desiderato Integrità 3 HASH = POLPETTA

11 Tecnica di autenticazione del mittente e di controllo dellintegrità ottenuta combinando il sistema a chiavi asimmetriche con un sistema di hashing. CD E0B412 hashing RSA 736CB3440AE23F 59 Anna calcola il digest del documento e lo cifra con la propria chiave privata, ottenendo la firma digitale… …quindi invia a Carlo il documento con allegata la firma digitale… 3 Integrità

12 Chiave pubblica di Anna Carlo decifra la firma digitale con la chiave pubblica di Anna, ottenendo il presunto digest; nel frattempo, calcola nuovamente il digest partendo dal documento originale; se i due digest coincidono, la firma è autentica e il documento non è stato alterato RSA 736CB3440A E23F59 CD E0B412 hashing CD E0B412 Sono uguali? 736CB3440AE 23F59 3 Integrità

13 4 Non ripudio

14 Elementi costitutivi della firma digitale PKI – Certificati: è la forma con cui una PKI costruisce unassociazione certa tra utente e rispettiva chiave pubblica. Il certificato è un file binario contenente, oltre alle chiavi pubbliche, gli estremi dellutente, e la cui integrità è garantita dalla CA (attraverso la firma digitale); – Registro dei certificati: è lo strumento che consente di pubblicare i certificati (generalmente un Directory Server o un Database accessibile agli Utenti); – Security Kit: è il mezzo con cui apporre la firma digitale su documenti; è generalmente costituito da librerie software e un supporto per contenere la chiave privata. Le funzioni principali svolte allinterno di una PKI sono: – Certificazione: è il processo attraverso il quale il valore di una chiave pubblica viene associato ad un utente; – Gestione del ciclo di vita del certificato: rinnovo, sospensione, revoca dei certificati (attraverso opportune liste di revoca); – Validazione: è il processo attraverso il quale si verifica che una certificazione è ancora valida. La firma richiede una struttura organizzativa (la Public Key Infrastructure -PKI) e l'utilizzo di un dispositivo di firma sicuro, in genere una smart card

15 Public Key Infrastructure AutenticazioneIntegritàPrivacyNon Ripudio Public Key Infrastructure (PKI) : una tecnologia a sostegno delle nuove opportunità offerte dall e-business Userid/password Crittografia chiavi simmetriche Certificati Digitali chiavi asimmetriche (RSA

16 Cosè un certificato? Certificato tradizionale s identità dellente emittente s identità dellutente s validità s verifica lidentità tramite fotografia e firma Certificato digitale s identità dellente emittente s identità dellutente s validità s verifica lidentità tramite chiave di cifratura appropriata

17 Dove sono contenuti i certificati? – Identità del titolare – Codice Fiscale del titolare – Chiave pubblica del titolare – Identità della CA emittente – Firma digitale della CA emittente – Data scadenza del certificato – ID del certificato (n° seriale)

18 Certification Authority (CA): la terza parte fidata Esempi di CA Tradizionali – Prefettura (passaporti) – Ministero dei trasporti/ufficio motorizzazione civile (patente di guida) – Uffici Anagrafici (carta didentità) La Certification Authority è lentità che garantisce lintero ciclo di vita dei certificati digitali Emissione Identificazione e registrazione titolare Emissione certificato Rilascio al titolare Utilizzo verifica della validità del certificato Gestione Rinnovo Revoca/sospensione Mantenimento del pubblico registro

19 La Smart Card o token di firma (carta a microchip) GIUSEPPE VERDI 85.6 mm 54 mm contatti elettrici del microchip Una smart card è simile ad una carta di credito, ma con un microchip al posto della banda magnetica. Il microchip è un piccolo computer in grado di: memorizzare informazioni proteggere i dati che contiene da accessi non autorizzati eseguire elaborazioni di vario tipo (per esempio: RSA) comunicare con un elaboratore esterno di tipo tradizionale (PC) FUNZIONI: genera e conserva al suo interno la chiave privata dellutente non può essere attivata senza conoscere il relativo PIN dialoga con le applicazioni sul PC attraverso un card reader (o porta USB)


Scaricare ppt "Indice Pag. 1 Presentazione La sicurezza nellazienda Banca La sicurezza informatica La catena tecnologica della sicurezza La firma digitale."

Presentazioni simili


Annunci Google