La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MOBBING, MOLESTIE E TUTELA DIGNITA RICERCA ARCHIVIO CNEL A cura di: Antonella Moira Zabarino 20 marzo 2009 Seminario Una rete per contrastare le molestie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MOBBING, MOLESTIE E TUTELA DIGNITA RICERCA ARCHIVIO CNEL A cura di: Antonella Moira Zabarino 20 marzo 2009 Seminario Una rete per contrastare le molestie."— Transcript della presentazione:

1 MOBBING, MOLESTIE E TUTELA DIGNITA RICERCA ARCHIVIO CNEL A cura di: Antonella Moira Zabarino 20 marzo 2009 Seminario Una rete per contrastare le molestie e il mobbing sul luogo di lavoro" Sala Consiglieri – Provincia di Torino

2 Archivio CNEL: Mobbing, molestie sessuali e tutela dignità Larchivio della Contrattazione Nazionale di CNEL, aggiornato nel dicembre del 2007, comprende complessivamente contratti. In base ai seguenti parametri: Tutte le categorie CNNL Contratti vigenti Tutte le tipologie di impresa Argomento: Parità, pari opportunità (tutela dignità, molestie sessuali) è emerso che 178 contratti fanno riferimento a: mobbing molestie sessuali tutela dignità

3 Archivio CNEL: Mobbing, molestie sessuali e tutela dignità Ricerca per settore (numero contratti che fanno riferimento al mobbing molestie sessuali e tutela dignità): Agricoltura: 6 contratti Chimici: 11 contratti Tessili: 33 contratti Alimentaristi – Agroindustriale: 11 contratti Edilizia: 9 contratti Poligrafici e Spettacolo: 5 contratti Commercio: 22 contratti Trasporti: 12 contratti Credito Assicurazioni: 10 contratti Aziende di servizi: 5 contratti Amministrazione pubblica: 30 contratti Enti e istituzioni private: 12 contratti Varie (es. imprese lavoro temporaneo, ambasciate, ecc.): 5 contratti

4 Archivio CNEL: Mobbing, molestie sessuali e tutela dignità Ricerca per tipologia dimpresa (numero contratti che fanno riferimento al mobbing molestie sessuali e tutela dignità): Privata: 74 contratti A partecipazione statale: 0 contratti Privata e a partecipazione statale: 9 contratti Privata artigiana: 13 contratti Municipalizzata: 1 contratto Pubblica: 35 contratti Cooperativa: 14 Piccola media impresa: 18 contratti Altre tipologie: 14 contratti

5 Archivio CNEL: il Comitato paritetico sul mobbing Il Comitato paritetico sul mobbing è citato in 66 contratti. I Comitati paritetici sono chiamati in causa dai contratti al fine di elaborare proposte volte a combattere il fenomeno delle molestie, a sensibilizzare ed a informare su tale fenomeno. Esempi di contratti in cui è descritto il Comitato paritetico sul mobbing: Nei contratti delle Imprese artigiane metalmeccaniche e Aziende grafiche ed editoriali si legge che Spetta ai Comitati paritetici territoriali - nella loro funzione di promozione di pari opportunità - il compito di organizzare iniziative di sensibilizzazione sul fenomeno delle molestie sessuali nelle aziende del settore, di gestire i singoli casi e di individuare comportamenti e percorsi idonei Nel contratto dei dipendenti delle Società Ippiche si rinviene che Le parti convengono di demandare allOsservatorio paritetico il compito di studiare le problematiche relative alle molestie sessuali e di suggerire le misure più adeguate per la prevenzione e la repressione del fenomeno Nel contratto ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) tra i compiti del comitato vi è:b)individuazione delle possibili cause del fenomeno, con particolare riferimento alla verifica dell'esistenza di condizioni di lavoro o fattori organizzativi e gestionali che possano determinare l'insorgere di situazioni persecutorie o di violenza morale

6 Archivio CNEL: mobbing I contratti che fanno riferimento al mobbing risultano essere 72. Si riporta, qui di seguito, un esempio: SANITA': Personale non medico Cooperative TESTO DEFINITIVO 28/7/2005 Cooperativa Titolo XXVI - MOBBING Articolo 65. Per le parti è fondamentale avere in azienda un ambiente di lavoro improntato alla tutela della dignità e inviolabilità della persona e alla correttezza nei rapporti interpersonali. Il 'mobbing' invece crea una sorta di azioni con le quali un dipendente, nei luoghi di lavoro, viene dai colleghi maltrattato o perseguitato in maniera sistematica e sottoposto quindi a pressioni psicologiche per isolarlo mettendolo in cattiva luce per indurlo alle dimissioni per casi di mobbing come dequalificazione e sovraccarico di lavoro. Il 'mobbing' può diventare una vera e propria malattia professionale ad oggi non gabellata (DPR n. 179/88).

7 Archivio CNEL: molestie sessuali I contratti che fanno riferimento alla tutela della dignità risultano essere 161. Si riporta, qui di seguito, un esempio: RECAPITO CORRISPONDENZA TESTO DEFINITIVO 4/4/2002 Privata Art Molestie sessuali. Considerata la necessità di garantire che il rapporto di lavoro si svolga in un ambiente idoneo al sereno svolgimento dell'attività, dovrà essere assicurato il pieno rispetto della dignità della persona in ogni sua manifestazione, anche per quanto attiene la sfera sessuale. A tal fine le Aziende, nella consapevolezza dell'esistenza del problema delle molestie sessuali sui luoghi di lavoro, s'impegnano, in linea con gli indirizzi espressi dalla CEE nella Risoluzione n. 90/c 157/02 del , nonché seguendo con attenzione l'evoluzione legislativa nel nostro Paese, a prevenire e reprimere comportamenti indesiderati a connotazione sessuale.

8 Archivio CNEL: tutela dignità I contratti che fanno riferimento alla tutela della dignità risultano essere 178. Si riporta, qui di seguito, un esempio: FEDERCULTURE: Dipendenti TESTO DEFINITIVO 9/11/ Impresa pubblica Art Tutela della dignità dei lavoratori. Le parti, nel rispetto della Raccomandazione UE n. 131/92 e della legislazione in materia, con particolare riferimento all'art C.C., promuovono azioni finalizzate a tutelare la dignità delle persone sul posto di lavoro, anche con riferimento alla sfera sessuale. … I rapporti tra i dipendenti, qualsiasi sia il loro inquadramento nell'azienda, devono essere improntati a reciproca correttezza. Pertanto, è considerato inaccettabile qualsiasi comportamento a connotazione sessuale offensivo della dignità della persona, indipendentemente dal fatto che questo venga utilizzato o meno per intimidire e discriminare professionalmente il destinatario (assunzione, formazione, promozioni ecc.).

9 Archivio CNEL: contrattazione decentrata territoriale Allinterno dellarchivio CNEL inerente alla contrattazione decentrata territoriale, risultano: n. 16 contratti nella regione Piemonte n. 4 contratti nella provincia di Torino Nessuno di questi fa riferimenti alle voci: Mobbing, molestie sessuali e tutela dignità


Scaricare ppt "MOBBING, MOLESTIE E TUTELA DIGNITA RICERCA ARCHIVIO CNEL A cura di: Antonella Moira Zabarino 20 marzo 2009 Seminario Una rete per contrastare le molestie."

Presentazioni simili


Annunci Google