La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza."— Transcript della presentazione:

1 Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza

2 Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza Il Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza nasce con lAccordo Interconfederale Nazionale del 3 settembre 1996 per lattuazione del D.Lgs. 626/94 in tutte le imprese aderenti alle Confederazioni artigiane ad esclusione di quelle del settore edilizia. R T L S

3 Per lattuazione delle iniziative in materia di salute e sicurezza per i lavoratori e per le imprese dellartigianato del Veneto viene costituito il Comitato Bilaterale regionale per la Sicurezza che utilizza le strutture e gli specifici fondi di EBAV. CO BI S

4 Commissione provinciale A livello provinciale vengono di riflesso costituite le Commissioni Paritetiche Provinciali composte da tre membri designate dalle OO.SS.LL e tre designati dalle OO.AA. Compito della commissione è favorire lattività del COBIS sul territorio di competenza, elaborare iniziative di informazione e formazione ed è altresì il luogo di risoluzione per eventuali controversie sorte sullapplicazione dei diritti di rappresentanza.

5 Sportelli Territoriali per la Sicurezza Presso le OO.AA sono attivati sportelli per la gestione delle informazioni, consultazione e accesso dei RTLS, solo per le imprese che conferiscono specifico mandato allorganizzazione promotrice dello sportello.

6 Contemporaneamente al conferimento del mandato lazienda depositerà copia: del documento di valutazione dei rischi o autocertificazione (aziende con meno di 11 addetti); della nomina del RSPP; dellelenco dei nominativi degli incaricati alla gestione delle emergenze, corredato degli attestati di frequenza allattività formativa obbligatoria; della nomina del medico competente dove previsto. Sportelli Territoriali per la Sicurezza

7 VittorioBergaminiCNA PierpaoloMiletoUPA LuiginoTorneriCASA

8 Art al Lavoro Sicuri Le OO.SS.LL regionali del Veneto hanno costituito tre Associazioni, per la CGIL è appunto Art al Lavoro Sicuri, che procederanno allassunzione dei RTLS e ad agire come strutture di supporto degli stessi.

9 ZONA n° 20 VeronaVeronella San BonifacioTregnago GrezzanaMontecchia di Crosara San Martino Buon AlbergoCerro Veronese Monteforte DAlponeRoncà Colognola ai ColliRoverè Veronese San Giovanni LupatotoBadia Calavena ArcoleBelfiore LavagnoVestenanova CaldieroCazzano di Tramigna SoaveVelo Veronese Bosco ChiesanuovaMezzane di Sotto IllasiSelva di Progno San Giovanni IlarioneErbezzo ZimellaSan Mauro di Saline ZONA n° 21 CereaRoverchiara LegnagoTerrazzo BovoloneSorgà ZevioBonavigo OppeanoBoschi SantAnna CasaleoneAngiari NogaraErbè Ronco allAdigeConcamarise Gazzo VeroneseBevilacqua Villa BartolomeaPalù SalizzoleCologna Veneta SanguinettoAlbaredo DAdige MinerbeSan Pietro di Morubio CastagnaroPressana Isola RizzaRoveredo di Guà ZONA n° 22 Villafranca di VeronaFumane BussolengoGarda NegrarCostermano SonaTorri del Benaco PescantinaSantAnna DAlfaedo SommacampagnaNogarole Rocca San Pietro in CarianoAffi Valeggio sul MincioMalcesine SantAmbrogio di Valpolicella Dolcè Isola della ScalaBrenzone Castelnuovo del GardaMarano di Valpolicella Povegliano VeronesePastrengo Caprino VeroneseRivoli Veronese BardolinoTrevenzuolo VigasioBrentino Belluno Peschiera del GardaSan Zeno di Montagna MozzecaneFerrara di Monte Baldo Cavaion VeroneseCastel DAzzano LaziseButtapietra Isacco Bertoncelli (Cgil) Isacco Bertoncelli (Cgil) Isacco Bertoncelli (Cgil) Alessandro Pagani (Cisl) 21 Alessandro Pagani (Cisl) 22 Alessandro Pagani (Cisl) 21 Sabrina Baietta (Uil ) 22 Sabrina Baietta (Uil ) 20 Sabrina Baietta (Uil ) 20

10 Operatività R T L S Il Rappresentante Territoriale può intervenire: 1. su richiesta della stessa impresa; 2. chiedendo di accedere allimpresa; 3. attivando la procedura di urgenza. In caso di negazione da parte dellimpresa dellaccesso del RTLS in azienda, lo stesso segnalerà linadempimento alla commissione paritetica provinciale.

11 Aziende che conferiscono mandato ad uno sportello 1.Comunicano al RTLS la richiesta di procedere alla consultazione della documentazione depositata presso lo sportello (Mod. 1). Entro 10 gg. il RTLS deve prendere visione della documentazione; 2.Il RTLS che intende accedere a unazienda deve darne comunicazione almeno 10 gg. lavorativi prima della data ipotizzata per la visita, allazienda (Mod. 5) e agli sportelli, segnalando allimpresa la possibilità di essere assistita dallAssociazione Artigiana; 3.Se sussistono fondati motivi di urgenza, questi vanno segnalati allazienda e allo sportello (Mod. 6) e i tempi si riducono a 3 gg. Il RTLS non può trattenere copia della documentazione e al termine della visita assieme al titolare/rappresentante legale redige il verbale di visita (Mod. 7).

12 1.Comunicano al RTLS la richiesta di procedere alla consultazione della documentazione (Mod. 8). Entro 10 gg. il RTLS deve prendere visione della documentazione presso la sede dellimpresa; 2.Il RTLS che intende accedere a unazienda di propria iniziativa o su richiesta della stessa, deve darne comunicazione almeno 10 gg. lavorativi prima della data ipotizzata per la visita, allazienda (Mod. 9), segnalando allimpresa la possibilità di essere assistita dallAssociazione Artigiana e di conferire mandato ad uno degli sportelli attivati; 3.Se sussistono fondati motivi di urgenza, questi vanno segnalati allazienda (Mod. 10) e i tempi si riducono a 3 gg. Aziende che non conferiscono mandato ad uno sportello Il RTLS non può trattenere copia della documentazione e al termine della visita assieme al titolare/rappresentante legale redige il verbale di visita (Mod. 7). In caso di negazione dellaccesso il RTLS segnalerà il fatto alla commissione provinciale (Mod. 14)

13 1.Il RTLS che intende accedere a unazienda che non adotta laccordo deve darne comunicazione alla stessa almeno 10 gg. lavorativi prima della data ipotizzata per la visita, (Mod. 12), segnalando allimpresa la possibilità di essere assistita dallAssociazione Artigiana, 2.Se sussistono fondati motivi di urgenza, questi vanno segnalati allazienda (Mod. 13) e i tempi si riducono a 3 gg. Aziende che non adottano laccordo interconfederale regionale In entrambi i casi copia della richiesta di accesso dovrà essere inoltrata dal RTLS alla sede della commissione provinciale. Il RTLS non può trattenere copia della documentazione e al termine della visita assieme al titolare/rappresentante legale redige il verbale di visita (Mod. 7). In caso di negazione dellaccesso il RTLS segnalerà il fatto alla commissione provinciale (Mod. 14)


Scaricare ppt "Rappresentante Territoriale dei Lavoratori per la Sicurezza."

Presentazioni simili


Annunci Google