La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Zanardi Fonderie Spa Verona R.L.S.: Massimo Lupi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Zanardi Fonderie Spa Verona R.L.S.: Massimo Lupi."— Transcript della presentazione:

1 Zanardi Fonderie Spa Verona R.L.S.: Massimo Lupi

2 -Settore industriale di appartenenza: fonderie di ghisa di II fusione -Ubicazione: Minerbe (VR) -Superficie totale: mq -Superficie coperta: mq -Organico: 230 dipendenti -Natura dei prodotti: getti in ghisa sferoidale Ragione sociale: ZANARDI FONDERIE S.p.A. Sede legale: Via Nazionale, Minerbe (VR) C.F. e P.IVA:

3 La storia Zanardi, dal 1931

4 La Produzione La fonderia ha iniziato la sua attività nel 1931.Produce getti in ghisa formati in sabbia.La fonderia ha iniziato la sua attività nel 1931.Produce getti in ghisa formati in sabbia. Dal 1964 la produzione è costituita principalmente da getti in ghisa a grafite sferoidale.Dal 1964 la produzione è costituita principalmente da getti in ghisa a grafite sferoidale. Dal 1984 il programma di produzione comprende anche le ghise a grafite sferoidale austemperate (ghise ADI - Austempered Ductile Iron) e dal 1992 anche le ghise vermicolari.Dal 1984 il programma di produzione comprende anche le ghise a grafite sferoidale austemperate (ghise ADI - Austempered Ductile Iron) e dal 1992 anche le ghise vermicolari. Ha una capacità produttiva di circa t/anno, di cui circa in ghise ADI, con getti di peso unitario tra i 2 ed i 70 Kg. La produzione è orientata prevalentemente su serie medio/piccoleHa una capacità produttiva di circa t/anno, di cui circa in ghise ADI, con getti di peso unitario tra i 2 ed i 70 Kg. La produzione è orientata prevalentemente su serie medio/piccole

5 La fonderia fusione elettrica n° 2 forni 28 ton fusione elettrica n° 2 forni 28 ton formatura e colata automatica 220 staffe / ora 900 x 710 x ( )

6 Getti in ghisa sferoidale ton /anno Getti in ghisa sferoidale austemperata ton/anno Non solo

7 Valore della produzione K/

8 I principali settori di mercato sono: · Macchine Movimento terra (35% circa di produzione) · Organi di trasmissione (20%) · Parti per veicoli industriali (15%). Il rimanente 30% è distribuito su vari settori quali: macchine agricole, oleodinamica, edilizia, macchine tessili, e meccanica in generale. Il mercato

9 La Missione I. Missione Sociale dellImpresa II. Cura della Sicurezza, dellAmbiente Interno ed Esterno III. Soddisfazione dei Clienti IV. Soddisfazione dei Dipendenti V. Soddisfazione degli Investitori VI. Strategie di lungo termine nei confronti di Tutte le Parti Interessate VII. Tensione verso leccellenza in ogni nostra attività VIII. Potenziale di mercato della Ghisa sferoidale austemperata IX. Potenziale di sviluppo nella progettazione dei pezzi X. Potenziale di mercato nella integrazione verticale

10 La Prevenzione Il Datore di Lavoro deve credere fermamente a questi principi sia come dovere morale sia come fattore fortemente strategico Non è un caso che nella Missione vi sia come prima priorità la Sicurezza

11 Garanzia della Qualità verso i Clienti ISO 9001:2000

12 Garanzia della Qualità verso lAmbiente Esterno ISO 14001:2004 EMAS

13 Garanzia della Qualità verso lAmbiente Interno BSI OHSAS 18001:1999

14 INFORTUNI : Indici di Frequenza e di Gravità

15

16

17 Sono analizzate dal 2001 (con linserimento del nuovo M.C.) anche le inidoneità parziali e anche quelle non correlate allattività svolta; Il dato in crescita deve essere visto positivamente almeno per questi primi anni, in quanto sono stati fatti emergere casi prima nascosti; la trasparenza, la presa di coscienza del problema, lapprofondimento della analisi sono fondamentali per lattuazione delle misure di prevenzione; Lazienda ha dimostrato più volte di non vergognarsi di rendere pubblica la propria situazione; La Prevenzione si costruisce insieme, se il problema viene esaminato è per la maggior parte già risolto. INIDONEITA LAVORATIVE

18 Investimenti M Euro pari al 17 % del fatturato

19 CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO RICEVUTI DAL 1995 AL 2005 A FRONTE DI UN TOTALE DI CIRCA DI INVESTIMENTI (Non sono compresi i finanziamenti a tasso agevolato e i mutui contratti con gli istituti bancari).

20 INVESTIMENTI CON RISORSE PUBBLICHE IMPORTO COMPLESSIVO DELL'INVESTIMENTO: Euro ,00 FINANZIAMENTO AGEVOLATO INAIL (tasso ZERO restituzione del capitale in 5 anni): Euro ,00 CONTRIBUTO INAIL A FONDO PERDUTO: Euro ,85 INTERVENTOOBIETTIVO Impianto di segnalazione situazioni di emergenza udibile in ogni zona dello stabilimento: Riduzioni rischi di pericolo generico Ristrutturazione impianti elettrici in vari reparti dello stabilimento Riduzione rischi derivanti da contatti diretti o indiretti Miglioramento impianti di illuminazione nello stabilimento: Riduzione dei rischi derivanti da illuminazione non idonea Acquisto di tavoli elevatori elettroidraulici Ridurre rischio biomeccanico arti superiori e rischio strappi muscolari alla schiena Acquisto di armadi per acidi con aspiratore Evitare i rischi da contatto e inalazione.

21 IMPORTO COMPLESSIVO DELL'INVESTIMENTO: ,00. FINANZIAMENTO AGEVOLATO INAIL (tasso ZERO restituzione del capitale in 5 anni): ,00. CONTRIBUTO INAIL A FONDO PERDUTO: ,00 INVESTIMENTI CON RISORSE PUBBLICHE INTERVENTOOBIETTIVO Acquisto di magnetoscopio con marcatura CE in Sostituzione di uno vecchio (anno 1972) privo di marcatura CE Nuovo impianto di illuminazioneMigliorare la sicurezza dello stabilimento Installazione nastro sottotamburo:Riduzione esposizione dei lavoratori alle polveri Installazione depuratore macchine utensili. Evitare contatti con emulsioni acqua/olio Certificazione OHSAS Cabina silente per controllo audiometrico Costruzione locale adibito a infermeria Aumentare la prevenzione primaria e secondaria dei rischi lavorativi

22 n° 4 progetti di ricerca nazionali completati n° 4 progetti di ricerca nazionali completati un progetto di ricerca nazionale in corso sulla lavorabilità delle ADI un progetto di ricerca nazionale in corso sulla lavorabilità delle ADI n° 2 progetti di ricerca europei completati n° 2 progetti di ricerca europei completati Innovazione di processo

23

24 Ingegneria ed innovazione di prodotto circa n° nuovi prodotti /anno

25 POSITIVITA In generale ambiente di lavoro migliorato sotto tutti i punti di vista: pur essendo una fonderia, tutti i reparti produttivi (compreso limpianto terre) può essere visitato con la camicia bianca Tutte le lavorazioni più pesanti sono state annullate; lergonomia del lavoro è sempre al primo posto Attivazione della comunicazione con i lavoratori da parte dellazienda; Proficua collaborazione tra RLS, RSPP, ASPP e datore di lavoro. Aumento della consapevolezza dei lavoratori di essere parte attiva nel processo di miglioramento e di prevenzione dei rischi Le riunioni periodiche tra datore di lavoro, RLS, Medico Competente, RSPP e ASPP vengono svolte al di là degli obblighi di legge Agli audit di reparto, oltre ai preposti, partecipano tutti i lavoratori che possono, senza compromettere la sicurezza del reparto, partecipare Tutte le azioni/ misure frutto dellanalisi condivisa vengono assegnate nello specifico ad un solo soggetto; ovvero qualsiasi problema viene spaccato in singole piccole attività e ciascuna di esse assegnate ad un solo e unico incaricato;

26 Grazie dellattenzione…


Scaricare ppt "Zanardi Fonderie Spa Verona R.L.S.: Massimo Lupi."

Presentazioni simili


Annunci Google