La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Disagio psicosociale: stress lavorativo, burnout, mobbing:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Disagio psicosociale: stress lavorativo, burnout, mobbing:"— Transcript della presentazione:

1 Disagio psicosociale: stress lavorativo, burnout, mobbing:
un contributo di chiarezza Canzio Romano Dipartimento di Traumatologia, Ortopedia e Medicina del Lavoro – Università di Torino

2 Percentuale di lavoratori esposti a vari agenti di rischio
Percentuale di lavoratori esposti a vari agenti di rischio. nell’Unione Europea. Studio pilota su “Lo stato della sicurezza e della salute sul lavoro” (Bilbao, 2001). Canzio Romano

3 Canzio Romano

4 Definizione del MOBBING
comunicazione conflittuale sul posto di lavoro tra colleghi o tra superiori e dipendenti, nella quale la persona attaccata viene posta in una posizione di debolezza e aggredita (direttamente o indirettamente) da una o più persone in modo sistematico, frequentemente e per un lungo tempo, con lo scopo e/o la conseguenza della sua estromissione dal mondo di lavoro. Questo processo viene percepito dalla vittima come una discriminazione (Ege, 1996) NEGLI ULTIMI ANNI IL MOBBING È STATO SISTEMATICAMENTE STUDIATO IN DIVERSI PAESI EUROPEI E NORD AMERICANI ACCORDO PER QUANTO RIGUARDA LA SUA DEFINIZIONE IMPORTANTE RICORDARE I TRE ASPETTI PRINCIPALI DEL MOBBING POSTO DI LAVORO DURATA (almeno 6 mesi) FREQUENZA (almeno 1 volta a settimana) SCOPO: DANNEGGIARE LA VITTIMA Canzio Romano MOBBING

5 MOBBING VERTICALE Canzio Romano MOBBING

6 MOBBING ORIZZONTALE Canzio Romano MOBBING

7 MOBBING STRATEGICO Canzio Romano MOBBING

8 MOBBING EMOZIONALE Canzio Romano MOBBING

9 Fasi del MOBBING Leymann, 1993 : Ege, 1997 : Conflitto quoti-diano
Inizio del mobb ing Errori / abusi gestione R.U. Esclu-sione dal lavoro     DIVERSE FASI Ege, 1997 : Conflitti genera-lizzati Conflitto quoti-diano Inizio del mobbing Sintomi psico-somatici Errori / abusi gestione R.U. Aggra-vamento salute (depres-sione) Esclu-sione dal lavoro        Canzio Romano MOBBING

10 I SETTE PARAMETRI FONDAMENTALI PER L’INDIVIDUAZIONE DEL MOBBING SECONDO EGE
Ambiente lavorativo (il conflitto deve svolgersi sul posto di lavoro) Frequenza (le azioni ostili devono accadere almeno alcune volte al mese) Durata (il conflitto deve essere in corso da almeno sei mesi) Tipo di azioni (rif. questionario mobbing “LIPT EGE”) Dislivello tra antagonisti (la vittima è in una posizione costante di inferiorità) Andamento secondo fasi successive (la vicenda ha raggiunto almeno la seconda fase del modello EGE a 6 fasi) Intento persecutorio Canzio Romano MOBBING

11 RISCHI ERGONOMICI E PSICOSOCIALI COSTRITTIVITÀ ORGANIZZATIVE
QUADRO NORMATIVO Decreto legislativo , n. 626, “Attuazione delle direttive CEE riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro” Decreto legislativo , n. 195, “Modifiche ed integrazioni al D.L. 626” Circolare INAIL n. 71 del “Diturbi psichici da costrittività organizzativa sul lavoro” Direttiva del Ministro della Funzione Pubblica sulle “Misure finalizzate al miglioramento del benessere organizzativo nelle pubbliche amministrazioni” (2004) RISCHI ERGONOMICI E PSICOSOCIALI COSTRITTIVITÀ ORGANIZZATIVE BENESSERE Canzio Romano MOBBING

12 STRESS E’ la “risposta dell’organismo ad ogni richiesta di modificazione effettuata su di esso” (Selye, 1956). Tale risposta può manifestarsi sia a livello fisiologico che comportamentale ed è mediata da un’attivazione emozionale indotta da una valutazione cognitiva del significato dello stimolo Canzio Romano STRESS

13 STRESS DISTRESS (Selye,1968)
stato di tensione dell’organismo, obbligato a mobilitare le proprie difese per far fronte ad uno stimolo nocivo. DISTRESS (Selye,1968) Successivamente questa parola ha assunto nel linguaggio corrente un significato meno specifico e piuttosto generico, indicando uno stato di tensione indotto nelle persone da situazioni esistenziali, le più diverse, ma comunque sempre disturbanti l’equilibrio emotivo Canzio Romano STRESS

14 Positiva Negativa Distress Eustress REAZIONE allo stress
Lo stress è caratterizzato da due momenti, lo stimolo e la risposta. Il termine può indicare entrambi, generando una possibile ambiguità semantica. Ogni situazione che turbi l’equilibrio del sistema uomo-lavoro-ambiente può essere un potenziale stress e le modificazioni che ne conseguono vengono indicate con il termine strain Positiva Negativa Distress Eustress REAZIONE allo stress Canzio Romano STRESS

15 Relazione stress-strain
Può essere rappresentata idealmente come l’accoppiamento di un peso ad una molla, dove il peso rappresenta la sollecitazione di carico (stress) e l’allungamento rappresenta la deformazione che la molla subisce (strain). Stress Se il peso supera la capacità elastica o il carico di rottura della molla, la deformazione diventa irreversibile Strain Stress Canzio Romano STRESS

16 Sorgenti di stress occupazionale Caratteristiche individuali
Reazioni “acute” (Disturbi) Malattia Richiesta dell’attività lavorativa Carico lavorativo Controllo sull’attività lavorativa Fattori organizzativi Richieste di ruolo Stile di gestione Sicurezza e modalità di carriera Relazioni interpersonali Fattori fisici Rumore Microclima (freddo/caldo) Individuo Livello di ansia Livello di eretismo Tolleranza di ruoli ambigui Tipologia comportamentale “A” (compulsiva / competitiva) Crisi esistenziali Psicologiche Affettive Insoddisfazione lavorativa Comportamentali Disturbi del sonno Uso/abuso di sostanze (alcool, tabacco, caffè) Fisiologiche Aumento transitorio pressione arteriosa Aumento FC Ipertensione arteriosa Patologia coronarica Altre affezioni Alcolismo Patologia psichica Fattori esterni Problemi familiari Problemi finanziari

17 Canzio Romano STRESS

18 Canzio Romano STRESS

19 Disturbi comportamentali
DISTURBI DA STRESS Disturbi comportamentali Abuso di alcool Tabagismo Turbe del comportamento alimentare Inibizione/sovraeccitazione Reazioni affettivo/emotive tristezza irritabilità rabbia depressione difficoltà di concentrazione/memoria calo di rendimento riduzione del senso di autostima Manifestazioni precoci - eventi sentinella Disturbi psicofisiologici Disturbi del sonno Tachicardia/palpitazioni Dispnea/tachipnea Ipertensione arteriosa Iperglicemia Iperidrosi Tensione muscolare generalizzata Canzio Romano STRESS

20 MALATTIE DA STRESS - Patologia cardiovascolare
Studi restrospettivi e prospettici: correlazione positiva tra coronaropatia e carico di lavoro eccessivo (orario, conflitti), personalità di tipo A; correlazione inversa con soddisfazione professionale, libertà decisionale Non chiaro modello patogenetico STRESS aumento reattività cardiovascolare Vasocostrizione periferica Ipercolesterolemia Ipertensione arteriosa Aumento del R di coronaropatia Abuso di sostanze Attivazione simpatica Canzio Romano STRESS

21 MALATTIE DA STRESS - Patologie a carico di altri organi e apparati
Disturbi gastrointestinali Ulcera peptica ( secrezione acida gastrica in risposta alle catecolamine circolanti) Colite ulcerosa Stipsi Disordini alimentari Lo stress può slatentizzare, aggravare o rendere di difficile controllo patologie preesistenti: Diabete Emicrania Asma Non esiste evidenza epidemiologica di correlazione causale o concausale con patologie neoplastiche Canzio Romano STRESS

22 MALATTIE DA STRESS - Patologie psichiche
Evidenza epidemiologica di correlazione Non chiaro modello patogenetico STRESS fattore concausale promotore Patologie psichiche Disturbi dell’umore (ansia - depressione) Disturbi somatomorfi Disturbo post-traumatico da stress “Mass psychogenic illness” (MPI) MPI: insieme di sintomi soggettivi, non obiettivabili, comuni a due o più persone, scatenati da eventi “trigger” (odore, etc..); vedi Multiple Chemical Sensitivities. Canzio Romano STRESS

23 The benefits of intervention for Work-Related stress
Jac J.L van der Klink et al - Am J Pub Health: Vol 91, n.2. Feb 2001 Conclusioni gli interventi volti alla gestione e alla riduzione dello stress occupazionale sono risultati efficaci… inaspettatamente non è stata evidenziata un’effettiva utilità degli interventi sull’organizzazione del lavoro…tale considerazione è in opposizione con la visione predominante secondo cui gli interventi di prevenzione primaria dovrebbero prevalere sull’approccio psicologico individuale…. nelle attività lavorative caratterizzate da un alto grado di libertà decisionale gli approcci basati sull’impiego di psicoterapie cognitivo-comportamentali sembrerebbero essere i più efficaci…. nelle attività lavorative caratterizzate da un basso grado di libertà decisionale sembrerebbe prevalere un approccio congiunto psicologico-organizzativo….nell’impossibilità della sua realizzazione l’impiego di tecniche di rilassamento sembrerebbe avere un provato, se pur moderato, effetto…” Canzio Romano STRESS

24 STRESS

25 BURN OUT E.HOPPER: Sunday,1926

26 Burn Out definizione DISCREPANZA fra le opinioni in merito al Burn Out e le certezze scientifiche consolidate. Argomento di interesse solo recente per la Medicina del Lavoro (classicamente campo di interesse di psicologi, psichiatri, sociologi) Canzio Romano BURNOUT

27 Burn Out definizione NON esiste una definizione universalmente accettata di Burn Out La distinzione da altri disturbi è spesso difficile. I fattori causali sono ancora oggetto di controversia. (Weber, 2000) Canzio Romano BURNOUT

28 estinguersi, consumarsi
Burn Out definizione To burn out = estinguersi, consumarsi Canzio Romano BURNOUT

29 Burn Out definizione Burn out = esaurimento della forza o della motivazione fisica o emotiva abitualmente dovuto a stress o frustrazione prolungata Canzio Romano BURNOUT

30 Burn out Z.73.0 “Stato di esaurimento totale”
definizione ICD 10 (International Classification of Diseases) Burn out Z.73.0 “Stato di esaurimento totale” Canzio Romano BURNOUT

31 Burn Out definizione (Felton, 1998) “Esaurimento fisico o emotivo, di solito causato da stress lavorativo cronico non adeguatamente gestito.” Riscontrato più frequentemente fra gli addetti a professioni comportanti un servizio “umanitario”, costantemente a contatto con persone in stato di “bisogno”. Canzio Romano BURNOUT

32 Mancata realizzazione personale
Burn Out (Maslach, 1976, 1982) Depersonalizzazione Mancata realizzazione personale Esaurimento emotivo Canzio Romano BURNOUT

33 concetti etiopatogenetici
Burn Out concetti etiopatogenetici (Weber, 2000) Risultato di un uno stress non adeguatamente gestito (> ambiente) Mancato adeguamento fra individuo e ambiente (> ambiente / individuo) Discrepanza fra aspettative e realtà (> individuo) Canzio Romano BURNOUT

34 Burn Out concetti etiopatogenetici
(Weber, 2000) Effetto unicamente di un elevato livello di stress lavorativo OVVERO Interrelazione complessa fra fattori sociali (“ambientali”) e individuali (“comportamentali”) ? Canzio Romano BURNOUT

35 concetti etiopatogenetici
Burn Out concetti etiopatogenetici (Weber, 2000) Sbilanciamento fra livello di stress psico-sociale e tolleranza individuale allo stress fattori stressogeni deficit di risorse gestionali personali deficit di sistemi di “supporto sociale” e strategie di “coping” Canzio Romano BURNOUT

36 Sorgenti di stress occupazionale Caratteristiche individuali
Reazioni “acute” (Disturbi) Malattia Richiesta dell’attività lavorativa Carico lavorativo Controllo sull’attività lavorativa Fattori organizzativi Richieste di ruolo Stile di gestione Sicurezza e modalità di carriera Relazioni interpersonali Fattori fisici Rumore Microclima (freddo/caldo) Individuo Livello di ansia Livello di eretismo Tolleranza di ruoli ambigui Tipologia comportamentale “A” (compulsiva / competitiva) Crisi esistenziali Psicologiche Affettive Insoddisfazione lavorativa Comportamentali Disturbi del sonno Uso/abuso di sostanze (alcool, tabacco, caffè) Fisiologiche Aumento transitorio pressione arteriosa Aumento FC Ipertensione arteriosa Patologia coronarica Altre affezioni Alcolismo Patologia psichica Fattori esterni Problemi familiari Problemi finanziari BURNOUT

37 McManus IC, Winder BC, Gordon D:
The causal link between stress and burnout in a longitudinal study of UK doctors. Lancet, Research letters; 359: Sebbene il burnout sia spesso associato ad ansia e depressione, si distingue da entrambe essendo caratterizzato da sintomi lavoro-correlati piuttosto che fisici o biologici. Lo sviluppo della relazione causale tra stress e burnout, non è chiaro, in parte per l’assenza di adeguati studi longitudinali. Maslach C, Schaufeli WB, Leiter MP. Job burnout. Annu Rev psycol 2001; 52: Studio longitudinale su un campione di medici inglesi sulla eventuale correlazione causale tra stress e burnout. Valutazione attraverso la somministrazione del “Maslach burnout inventory” MBI e del “General health Questionnaire” GHQ in due tempi (1997 e 2000). Elaborazione statistica dei risultati e proposta di un modello causale sulla base della significatività statistica della correlazione tra le diverse variabili valutate. Canzio Romano BURNOUT

38 General Health Questionnaire (GHQ-12)
valutazione della “salute mentale” 1 Sei stato in grado di concentrarti su qualunque cosa tu stessi facendo? 2 Hai sofferto di insonnia per preoccupazioni? 3 Hai avuto la sensazione di svolgere un ruolo utile nelle cose che ti sono accadute? 4 Ti sei sentito in grado di prendere decisioni riguardo le cose che ti sono accadute? 5 Ti sei sentito costantemente sotto tensione? 6 Ti sei sentito non in grado di superare le difficoltà? 7 Sei stato in grado di godere delle tue attività quotidiane? 8 Sei stato in grado di affrontare i tuoi problemi? 9 Ti sei sentito scontento e depresso? 10 Hai perso la tua autostima? 11 Hai pensato a te stesso come a un perdente? 12 Ti sei sentito tutto sommato abbastanza contento? SCALA DELLE RISPOSTE: MOLTO MENO DEL SOLITO COME AL SOLITO PIU’ DEL SOLITO MOLTO PIU’ DEL SOLITO Canzio Romano BURNOUT

39 SCALA DELLE RISPOSTE: 0-6
MBI Questionnaire (Maslach e Jackson) 1 Mi sento emotivamente sfinito dal mio lavoro 2 Mi sento sfinito ala fine di una giornata di lavoro 3 Mi sento stanco quando mi alzo la mattina e devo affrontare un’altra giornata di lavoro 4 Posso capire facilmente come la pensano i miei utenti 5 Mi pare di trattare alcuni utenti come se fossero degli oggetti 6 Mi pare che lavorare tutto il giorno con la gente mi pesi 7 Affronto efficacemente i problemi dei miei utenti 8 Mi sento esaurito dal mio lavoro 9 Credo di influenzare positivamente la vita di altre persone attraverso il mio lavoro 10 Da quando a lavorare qui sono diventato più insensibile con la gente 11 Ho paura che questo lavoro mi possa indurire emotivamente 12 Mi sento pieno di energie 13 Sono frustrato dal mio lavoro 14 Credo di lavorare troppo duramente 15 Non mi importa veramente di ciò che succede ad alcuni utenti 16 Lavorare direttamente a contatto con la gente mi crea troppa tensione 17 Riesco facilmente a rendere i miei utenti rilassati e a proprio agio 18 Mi sento rallegrato dopo aver lavorato con i miei utenti 19 Ho realizzato molte cose di valore nel mio lavoro 20 Sento di non farcela più 21 Nel mio lavoro affronto i problemi emotivi con calma 22 Ho l’impressione che i miei utenti diano la colpa a me per i loro problemi SCALA DELLE RISPOSTE: 0-6 Canzio Romano BURNOUT

40 McManus IC, Winder BC, Gordon D:
The causal link between stress and burnout in a longitudinal study of UK doctors. Lancet, Research letters; 359: Depersonalizzazione (cinismo) Esaurimento emotivo Realizazzione personale Stress aumento decremento Stress Canzio Romano BURNOUT

41 McManus IC, Winder BC, Gordon D:
The causal link between stress and burnout in a longitudinal study of UK doctors. Lancet, Research letters; 359: “Depersonalisation reduces stress…..and should be recognised as adaptative” “The largest causal effects in the model show a causal cycle in wich “emotional exhaustion” makes doctors more stressed and stress makes doctors more emotionally exhausted. The other components of burnout also affect stress, although neither is itself caused by stress” “Personal accomplishment increases stress both directly and indirectly by increasing emotional exhaustion….. increased personal efficacy can be maladaptive, increasing future stress and burnout” Canzio Romano BURNOUT

42 concetti epidemiologici
Burn Out concetti epidemiologici (Felton, 1998; Weber, 2000) Il Burn Out non è associato rigidamente a specifiche mansioni / circostanze lavorative. In generale: professioni con impegno assistenziale sociale verso disabili, ammalati gravi, bambini, carcerati, poveri. MA NON SOLO! Le prevalenze pubblicate in letteratura sono da valutare criticamente, per la mancanza di una definizione univoca e di criteri diagnostici standardizzati. Canzio Romano BURNOUT

43 concetti epidemiologici
Burn Out concetti epidemiologici Professioni interessate: insegnanti guardie carcerarie manager riabilitatori medici paramedici …………... (casalinghe, studenti, disoccupati) Canzio Romano BURNOUT

44 dell’Operatore Sanitario
Il Burn Out dell’Operatore Sanitario Canzio Romano BURNOUT

45 Burn Out dell’operatore sanitario concetti etiopatogenetici
(Spickard, 2002; Felton, 1998) Fattori professionali Intrinseci all’organizzazione del lavoro: stile della leadership e della gestione (tolleranza dei vertici, assenza di ritorsioni) cultura dell’organizzazione sostegno strutturato (audit) flessibilità dell’orario di lavoro Canzio Romano BURNOUT

46 Burn Out dell’operatore sanitario concetti etiopatogenetici
(Felton, 1998; Spickard, 2002) Fattori professionali Indipendenti dall’organizzazione del lavoro: percezione dell’impegno professionale richiesto esigenza di aggiornamento continuo sostegno sociale da parte del gruppo livello di autonomia e di controllo sul proprio operato soddisfazione economica frustrazione timori di conseguenze legali del proprio operato stress da “guardia” (gestione in emergenza di pazienti non conosciuti, necessità di decisioni critiche nell’immediato,interruzione di altre attività) percezione dello scadimento del ruolo sociale del medico Canzio Romano BURNOUT

47 Burn Out dell’operatore sanitario concetti etiopatogenetici
(Felton, 1998; Spickard, 2002) Fattori professionali Indipendenti dall’organizzazione del lavoro: Verificarsi di eventi “critici” imponderabili (ad es. la morte di un certo paziente, il verificarsi di una complicanza legale…) Canzio Romano BURNOUT

48 Burn Out dell’operatore sanitario concetti etiopatogenetici
Caratteristiche individuali predisponenti Fattori psicologici idealismo, perfezionismo, timidezza, insicurezza, instabilità emotiva (Weber, 2000); carattere compulsivo (insicurezza, sensi di colpa, esagerato senso di responsabilità): sensazione di “non fare mai abbastanza”; equivoco fra “egoismo” e “sano interesse per se stessi” (Spickard, 2002) Canzio Romano BURNOUT

49 McManus, Keeling A, Paice E
Stress, burnout and doctors’ attitudes to work are determined by personality and learning style: a twelve year longitudinal study of UK medical graduates. BMC Medicine 2004; 2: 29 Canzio Romano BURNOUT

50 Burn Out dell’operatore sanitario concetti etiopatogenetici
(Felton, 1998; Spickard, 2002) Fattori familiari Peso della gestione familiare (femmine!) Conflitti con il coniuge o i figli Supporto psicologico familiare Canzio Romano BURNOUT

51 Burn Out dell’operatore sanitario attività a maggior rischio stimato
Elevato impegno professionale Elevato carico decisionale Elevato rischio di coinvolgimento emotivo con il paziente Elevato grado di insuccesso e quindi di delusione professionale Scarso “ritorno” da parte del paziente Elevato rischio di conseguenze legali Canzio Romano BURNOUT

52 Burn Out dell’operatore sanitario
attività a maggior rischio stimato (???) Oncologie (pediatriche !) Rianimazioni (pediatriche !) DEA Strutture psichiatriche Geriatrie Servizi di logoterapia Servizi di guardia medica in strutture periferiche Riabilitazioni neurologiche Assistenza a pazienti AIDS SERT Grandi Ustionati Canzio Romano BURNOUT

53 Necessità di definire meglio il livello di significatività dei risultati derivanti dagli strumenti di valutazione del Burnout Canzio Romano BURNOUT

54 VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA (DI..) STRESS LAVORATIVO E DI BURNOUT
Canzio Romano

55 VALUTAZIONE DEL RISCHIO
ELEMENTI OGGETTIVI VALUTAZIONE DEL RISCHIO ELEMENTI SOGGETTIVI Canzio Romano

56 ELEMENTI OGGETTIVI VALUTAZIONE DEL RISCHIO ELEMENTI SOGGETTIVI
Canzio Romano

57 ELEMENTI SOGGETTIVI VALUTAZIONE DEL RISCHIO ELEMENTI OGGETTIVI
Canzio Romano

58 Necessità di individuare strumenti oggettivi di valutazione del rischio
Canzio Romano


Scaricare ppt "Disagio psicosociale: stress lavorativo, burnout, mobbing:"

Presentazioni simili


Annunci Google