La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MASTER UNIVERSITARIO DI I.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MASTER UNIVERSITARIO DI I."— Transcript della presentazione:

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN NURSING ONCOLOGICO PER INFERMIERI TESI DI MASTER LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA Relatore: IID Ernesto Mele Relatore: IID Ernesto Mele Candidato: Rocchia Gianna Anno accademico 2003/2004

2 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA obiettivi del lavoro sono: Rilevare le modalità di gestione, in fase preventiva e curativa, del sintomo nausea, quale effetto collaterale dei protocolli chemioterapici, nei pazienti affetti da patologia neoplastica. Rilevare le modalità di gestione, in fase preventiva e curativa, del sintomo nausea, quale effetto collaterale dei protocolli chemioterapici, nei pazienti affetti da patologia neoplastica. Confrontare i risultati emersi dalla rilevazione dei dati con quelli descritti in letteratura. Confrontare i risultati emersi dalla rilevazione dei dati con quelli descritti in letteratura.

3 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA Metodi e strumenti: nel periodo che va dal 01/10/2004 al 31/01/2005 è stata condotta lindagine primo livello descrittiva qualitativa presso alcuni Ospedali piemontesi e della Lombardia. Metodi e strumenti: nel periodo che va dal 01/10/2004 al 31/01/2005 è stata condotta lindagine primo livello descrittiva qualitativa presso alcuni Ospedali piemontesi e della Lombardia. NB. Protocollo di gestione del percorso non solo farmacologico NB. Protocollo di gestione del percorso non solo farmacologico

4 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA La nausea è una spiacevole sensazione descritta come uno stato di malessere allo stomaco. La nausea è una spiacevole sensazione descritta come uno stato di malessere allo stomaco. Il vomito è costituito dallespulsione forzata del contenuto gastrico attraverso la bocca o il naso. Il vomito è costituito dallespulsione forzata del contenuto gastrico attraverso la bocca o il naso. Il conato è il tentativo di vomitare senza portare nulla fuori dallo stomaco. Il conato è il tentativo di vomitare senza portare nulla fuori dallo stomaco.

5 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA Lobiettivo per i pazienti sottoposti a chemioterapia è di mantenere unadeguata assunzione per prevenire la perdita di peso, mantenendo le riserve di proteine e preservando la massa muscolare. Sfortunatamente, nausea e vomito prolungati e ritardati impediscono unadeguata assunzione nutrizionale e portano ad un ciclo vizioso. Lobiettivo per i pazienti sottoposti a chemioterapia è di mantenere unadeguata assunzione per prevenire la perdita di peso, mantenendo le riserve di proteine e preservando la massa muscolare. Sfortunatamente, nausea e vomito prolungati e ritardati impediscono unadeguata assunzione nutrizionale e portano ad un ciclo vizioso.

6 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA LINEE GUIDA FARMACOLOGICHE Sono stati determinati sei standard comuni: Sono stati determinati sei standard comuni: Il principale obiettivo è prevenire piuttosto che curare la nausea e il vomito. Il principale obiettivo è prevenire piuttosto che curare la nausea e il vomito. quando somministrati in dosi adeguate i 5 –HT3 antagonisti sono egualmente efficaci e con i medesimi effetti collaterali. quando somministrati in dosi adeguate i 5 –HT3 antagonisti sono egualmente efficaci e con i medesimi effetti collaterali. è raccomandata la più bassa dose efficace. è raccomandata la più bassa dose efficace. In presenza di terapie particolarmente emetizzanti,oltre al 5-HT3 antagonista dovrebbe essere somministrato in aggiunta un corticosteroide. In presenza di terapie particolarmente emetizzanti,oltre al 5-HT3 antagonista dovrebbe essere somministrato in aggiunta un corticosteroide. una singola dose somministrata prima della chemioterapia è efficace come più dosi somministrate successivamente una singola dose somministrata prima della chemioterapia è efficace come più dosi somministrate successivamente regimi orali, quando somministrati a dosi corrette,sono equivalenti ai regimi ev. regimi orali, quando somministrati a dosi corrette,sono equivalenti ai regimi ev.

7 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA Esistenza di un protocollo di gestione di nausea e vomito Esistenza di un protocollo di gestione di nausea e vomito Valutazione preventiva delle aspettative del p.te Valutazione preventiva delle aspettative del p.te Informazione preventiva su nausea e vomito Informazione preventiva su nausea e vomito Educazione sanitaria Educazione sanitaria Accertamento mirato Accertamento mirato Valutazione dello stato generale del p.te protocolli infer. in presenza del sintomo Valutazione dello stato generale del p.te protocolli infer. in presenza del sintomo protocolli medici in presenza del sintomo protocolli medici in presenza del sintomo Monitoraggio delle entrate e delle uscite Monitoraggio delle entrate e delle uscite Valutazione su eventuali altri trattamenti Valutazione su eventuali altri trattamenti Informazioni per la gestione domiciliare Informazioni per la gestione domiciliare Tipo di informazioni Tipo di informazioni

8 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA Lottanta % dei centri non effettua una valutazione preventiva sulle aspettative dei pazienti rispetto alla possibilità che la terapia determini nausea e vomito. Tutti i centri riferiscono di informare preventivamente i pazienti sui possibili effetti collaterali in particolare sulla nausea e il vomito ma tale informazione avviene per il 50% solo a voce. Lottanta % dei centri non effettua una valutazione preventiva sulle aspettative dei pazienti rispetto alla possibilità che la terapia determini nausea e vomito. Tutti i centri riferiscono di informare preventivamente i pazienti sui possibili effetti collaterali in particolare sulla nausea e il vomito ma tale informazione avviene per il 50% solo a voce.

9 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA Per quanto riguarda leducazione del paziente il settanta % riferisce di praticarla ma anche qui solo il dieci % utilizzando materiale scritto mentre il trenta % dichiara di non fare educazione sanitaria Per quanto riguarda leducazione del paziente il settanta % riferisce di praticarla ma anche qui solo il dieci % utilizzando materiale scritto mentre il trenta % dichiara di non fare educazione sanitaria

10 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA In presenza di nausea e vomito non esistono protocolli infermieristici di gestione dei sintomi, e il cinquanta % degli intervistati non è a conoscenza nello specifico di eventuali protocolli medici applicati. In presenza di nausea e vomito non viene effettuato un monitoraggio delle entrate e delle uscite nel novanta % dei casi, mentre un solo centro esegue questa valutazione. In presenza di nausea e vomito non esistono protocolli infermieristici di gestione dei sintomi, e il cinquanta % degli intervistati non è a conoscenza nello specifico di eventuali protocolli medici applicati. In presenza di nausea e vomito non viene effettuato un monitoraggio delle entrate e delle uscite nel novanta % dei casi, mentre un solo centro esegue questa valutazione.

11 LA GESTIONE DELLA NAUSEA NELLA FASE PRE E POST CHEMIOTERAPIA : INDAGINE DESCRITTIVA ulteriori ricerche sono necessarie per testare lefficacia di interventi comportamentali e di strategia aggiuntive per la gestione e per identificare meccanismi della divulgazione delle raccomandazioni che vengono fatte per la gestione della nausea e vomito in modo che questi standard siano largamente applicati nella pratica clinica oncologica utilizzando in modo efficace leducazione terapeutica del paziente. ulteriori ricerche sono necessarie per testare lefficacia di interventi comportamentali e di strategia aggiuntive per la gestione e per identificare meccanismi della divulgazione delle raccomandazioni che vengono fatte per la gestione della nausea e vomito in modo che questi standard siano largamente applicati nella pratica clinica oncologica utilizzando in modo efficace leducazione terapeutica del paziente.


Scaricare ppt "UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MASTER UNIVERSITARIO DI I."

Presentazioni simili


Annunci Google