La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma, novembre 2008 POLITICA E GIORNALISMO NEI TELEGIORNALI RAI PARTE I: ANALISI STORICA DAL 1967 AL 2007 PARTE II: CONFRONTO CON I TG EUROPEI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma, novembre 2008 POLITICA E GIORNALISMO NEI TELEGIORNALI RAI PARTE I: ANALISI STORICA DAL 1967 AL 2007 PARTE II: CONFRONTO CON I TG EUROPEI."— Transcript della presentazione:

1 Roma, novembre 2008 POLITICA E GIORNALISMO NEI TELEGIORNALI RAI PARTE I: ANALISI STORICA DAL 1967 AL 2007 PARTE II: CONFRONTO CON I TG EUROPEI

2 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai INTRODUZIONE 1. INTRODUZIONE oSTUDIARE LEVOLUZIONE DELLE FORME DELLA MEDIAZIONE GIORNALISTICA DELLA POLITICA NEI TELEGIORNALI DEL PRIME TIME RAI 1. 1 FINALITÀ DELLA RICERCA oCONFRONTARE LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEGLI ATTUALI TELEGIORNALI RAI CON QUELLE DEL SERVIZIO PUBBLICO DEI PRINCIPALI PAESI EUROPEI (GERMANIA, GRAN BRETAGNA, FRANCIA E SPAGNA) PARTE I o ANALIZZARE LA MODALITÀ DI COSTRUZIONE DELLA PAGINA POLITICA E GLI STILI DEL RESOCONTO GIORNALISTICO PARTE II

3 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I TG112/1414/149/148/1414/1413/1414/14 TG210/1413/1411/149/1413/1414/14 TG3--14/147/1414/14 1. INTRODUZIONE 1.2 IL CAMPIONE: 2 settimane (in marzo e in novembre) per ogni anno selezionato EDIZIONI ANALIZZATE: 231/266 così distribuite

4 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I EVENTO ALLORIGINE DELLA NOTIZIA: AZIONI-DECISIONIESTERNAZIONI-VALUTAZIONI AZIONI-DECISIONI vs ESTERNAZIONI-VALUTAZIONI AZIONI-DECISIONI: SONO GLI EVENTI RELATIVI ALLE ATTIVITÀ E ALLE DECISIONI DELLE ISTITUZIONI E DEI SOGGETTI POLITICI NELLO SVOLGIMENTO DELLE LORO FUNZIONI (leggi, decreti leggi, regolamenti, disposizioni, congressi, convegni, direzione di partito, riunione di segreterie, incontri tra leader, ecc.) CONTENUTO 2. CONTENUTO E STILE DELLA NOTIZIA DEFINIZIONE ESTERNAZIONI-VALUTAZIONI: SONO LE PRESE DI POSIZIONE CHE ESPRIMONO MERA INTENZIONALITÀ, VALUTAZIONI POSITIVE O NEGATIVE, REAZIONI POLEMICHE, CRITICHE GENERICHE, ecc...

5 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I 2.2 STILE DELLA MEDIAZIONE GIORNALISTICA: COMPRENSIBILITÀ DELLA NOTIZIA COMPRENSIBILITÀ DELLA NOTIZIA: LE MODALITÀ CON CUI IL TG PRESENTA I FATTI-NOTIZIA RISPETTO ALLA FRUIBILITÀ DEL PUBBLICO. 3 LE VARIABILI UTILIZZATE: o la struttura logica-esplicativa o il lessico o il ritmo STILE 2. CONTENUTO E STILE DELLA NOTIZIA DEFINIZIONE

6 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I STRUTTURA LOGICO-ESPLICATIVA: ARTICOLATA vs SEMPLICE STILE 2. CONTENUTO E STILE DELLA NOTIZIA STRUTTURA LOGICO-ESPLICATIVA: IL TIPO DI ARGOMENTAZIONE CON CUI IL GIORNALISTA RACCONTA LA NOTIZIA DEFINIZIONE LA VARIABILE È STATA MISURATA CON UNA SCALA CHE VA DA MOLTO ARTICOLATA (spiegazione dei fatti con connessioni ed approfondimenti) A MOLTO SEMPLICE (esposizione dei fatti senza articolazione esplicativa )

7 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I LESSICO: DIFFICILE vs FACILE STILE 2. CONTENUTO E STILE DELLA NOTIZIA LA VARIABILE È STATA MISURATA CON UNA SCALA CHE VA DA MOLTO DIFFICILE (il linguaggio è colto, astratto, di derivazione scritta) A MOLTO FACILE (il linguaggio è diretto, colloquiale, concreto, di derivazione orale) DEFINIZIONE LESSICO: IL LINGUAGGIO UTILIZZATO DAL GIORNALISTA

8 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I RITMO: LENTO vs VELOCE STILE 2. CONTENUTO E STILE DELLA NOTIZIA LA VARIABILE È STATA MISURATA CON UNA SCALA CHE VA DA MOLTO LENTO (il modo di parlare è lento, le immagini sono poco varie, gli interventi sono lunghi e prolissi) A MOLTO VELOCE (la notizia è raccontata in modo incalzante, con immagini varie e frequenti cambi di inquadratura, con sequenze di dichiarazioni brevi DEFINIZIONE RITMO: L ANDAMENTO DISCORSIVO DELLA NOTIZIA (leloquio del giornalista, i cambi di immagine, la sequenza degli interventi)

9 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I 3. TIPOLOGIA DELLE MEDIAZIONI GIORNALISTICHE 3.1 LE MODALITÀ DI COVERAGE DELLA PAGINA POLITICA VENGONO DISTINTE IN: o RESOCONTO DA STUDIO o RESOCONTO SONORO o RESOCONTO IN ESTERNA o INTERVISTA o DICHIARAZIONE o DISCORSO MODALITÀ DIRETTE DI COVERAGE MODALITÀ INDIRETTE DI COVERAGE

10 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I TIPOLOGIA 3. TIPOLOGIA DELLE MEDIAZIONI GIORNALISTICHE 3.2 LE 4 MODALITÀ DIRETTE DI COVERAGE RESOCONTO DA STUDIO: LA LETTURA, IL RACCONTO, LA PARAFRASI DI NOTIZIE COMUNICATE DAL GIORNALISTA IN STUDIO RESOCONTO SONORO DEL GIORNALISTA SU RIPRESA FILMATA: IL RACCONTO DELLEVENTO CON LO SCORRIMENTO DI IMMAGINI RELATIVE ALLA NOTIZIA RESOCONTO IN ESTERNA: IL RACCONTO DEL GIORNALISTA DAI LUOGHI DI SVOLGIMENTO DELLEVENTO O DAI LUOGHI SIMBOLO DELLA POLITICA INTERVISTA: LA MODALITÁ CLASSICA DI INTERAZIONE TRA GIORNALISTA E ATTORE POLITICO-SOCIALE (sequenza domande-risposte) DEFINIZIONI

11 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I TIPOLOGIA 3. TIPOLOGIA DELLE MEDIAZIONI GIORNALISTICHE FREQUENZA DELLE MODALITÀ DIRETTE DI COVERAGE

12 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I TIPOLOGIA 3. TIPOLOGIA DELLE MEDIAZIONI GIORNALISTICHE 3.3 LE 2 MODALITÀ INDIRETTE DI COVERAGE DICHIARAZIONE: LA MESSA IN ONDA DI MESSAGGI SPONTANEAMENTE RILASCIATI DAL POLITICO AI GIORNALISTI O DI RISPOSTE A DOMANDE LE QUALI PERÓ NON VENGONO TRASMESSE DISCORSO: LA MESSA IN ONDA DI INTERVENTI DEI SOGGETTI POLITICI DURANTE UNA MANIFESTAZIONE PUBBLICA (congressi, conferenze stampa, cerimoniali, interventi a trasmissioni radio-televisive) DEFINIZIONI

13 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I TIPOLOGIA 3. TIPOLOGIA DELLE MEDIAZIONI GIORNALISTICHE FREQUENZA DELLE MODALITÀ INDIRETTE DI COVERAGE

14 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai COMPRENSIBILITÀ 4. LE MEDIAZIONI GIORNALISTICHE E LA COMPRENSIBILITÀ DELLA NOTIZIA % DI ESTERNAZIONI ALLORIGINE DELLA NOTIZIA NEL RESOCONTO IN ESTERNA E NELLA DICHIARAZIONE

15 Politica e giornalismo nei telegiornali Rai PARTE I 5. LE TENDENZE DI LUNGO PERIODO ( )

16 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II ITALIA GRAN BRETAGNA FRANCIASPAGNAGERMANIA TG1TG2TG3BBC ONEFRANCE 2TVEARD 1. IL CAMPIONE 14 edizioni dei Tg dal 21 al 27 luglio 2008 e dal 15 al 21 settembre 2008

17 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II LA % DI POLITICA NEI TG EUROPEI: CONFRONTO TRA LE TESTATE I PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 1 La percentuale di politica presente nei telegiornali vede i Tg Rai decisamente sopra la media dei Tg europei. Nelle due settimane più di un terzo dei 3 Tg Rai (34,8%) è stato dedicato alla pagina politica contro meno della metà dei 4 network europei (16,5%)

18 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 2 LANDAMENTO GIORNALIERO DEL PESO DELLA POLITICA NEI TG EUROPEI

19 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 2 LANDAMENTO GIORNALIERO DEL PESO DELLA POLITICA NEI TG EUROPEI Un terzo del telegiornale dedicato alla politica è una caratteristica che possiamo definire strutturale. In termini assoluti si traduce nel fatto che i Tg del servizio pubblico italiano dedicano, in ogni edizione, almeno 10 minuti alla politica. Al contrario, i Tg europei mostrano una variabilità elevata, legata alla congiuntura politica. Nei Tg Rai lattenzione è distribuita su una molteplicità di eventi: o centrali e marginali o spesso connessi alla dialettica partitica e alle esternazioni dei protagonisti della politica Nei Tg europei lattenzione si ha soprattutto in relazione a: o eventi centrali della vita politica o spesso legati alla attività del Governo GLI EVENTI NOTIZIA DELLA PAGINA POLITICA

20 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 3 I PRIMI 5 EVENTI NOTIZIA DELLA PAGINA POLITICA

21 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 3 LE PAGINE POLITICHE DI TG1 E NEWS BBC ONE TG 1NEWS BBC ONE Le variabili degli istogrammi rappresentano: a) Notizie politiche presenti nel Tg b) Giorni c) Somma dei tipi di coverage associati alla notizia (a) (b) (c) (a) (b) (c)

22 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 3 LE PAGINE POLITICHE DI TG2 E TG ARD TG 2TG ARD Le variabili degli istogrammi rappresentano: a) Notizie politiche presenti nel Tg b) Giorni c) Somma dei tipi di coverage associati alla notizia (a) (b) (c)

23 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 3 LE PAGINE POLITICHE DI TG3 E TG FRANCE 2 TG 3TG FRANCE 2 (a) (b) (c) Le variabili degli istogrammi rappresentano: a) Notizie politiche presenti nel Tg b) Giorni c) Somma dei tipi di coverage associati alla notizia

24 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 3 LA PAGINA POLITICA DEL TG TVE (a) (b) (c) Le variabili degli istogrammi rappresentano: a) Notizie politiche presenti nel Tg b) Giorni c) Somma dei tipi di coverage associati alla notizia

25 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 4 TIPI DI EVENTO-NOTIZIA: CONFRONTO TRA LE TESTATE Lo spazio della politica dei Tg Rai è caratterizzato per lo più da esternazioni a fronte del 25,4% dei Tg europei. I Tg italiani raccontano prevalentemente le intenzioni dei politici, quelli europei le loro azioni.

26 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 5 LE MODALITÀ DI COVERAGE: CONFRONTO TRA LE TESTATE Ogni Tg combina le modalità della mediazione giornalistica privilegiandone alcune e trascurandone altre. Non sembra emergere un dato strutturale caratterizzante ogni singolo telegiornale: il coverage viene mixato in modo da caratterizzare la propria identità di testata e/o di rete, ma non emerge una tendenza univoca. La congiuntura politica e il tipo di notizia sono raccontate con le diverse forme della mediazione giornalistica selezionate di volta in volta

27 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 5 GLI EVENTI E LE MODALITÀ DI COVERAGE: CONFRONTO TRA LE TESTATE Se il peso dei coverage non evidenzia particolari differenze tra lItalia e gli altri paesi, ben diverso lincrocio tra coverage e tipo di evento. Nei TG Rai le esternazioni si concentrano nel resoconto in esterna, nelle dichiarazioni e nei discorsi. Resoconto in esterna

28 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 5 GLI EVENTI E LE MODALITÀ DI COVERAGE: CONFRONTO TRA LE TESTATE Dichiarazione dal vivoDiscorso dal vivo

29 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 5 LUSO DELLE DICHIARAZIONI NEI TG ITALIANI COME DATO STRUTTURALE

30 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 6 LA CONTROVERSIALITA: CONFRONTO TRA LE TESTATE La tendenza a far parlare direttamente i politici si coniuga con la caratteristica narrativa della controversialità, meno frequente nei Tg europei. La presa di posizione a favore o a sfavore di, il rispondere a, la polemica con spesso sono ingredienti tipici nel racconto della politica italiana

31 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 6 LA CONTROVERSIALITÀ NELLE MODALITA DI COVERAGE: CONFRONTO TRA LE TESTATE Lo stesso trend si conferma analizzando il grado di polarità nelle diverse modalità di coverage. I Tg Rai privilegiano la relazione controversiale allo schema unipolare soprattutto nel resoconto in esterna e nelle dichiarazioni. Resoconto in esterna

32 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 6 LA CONTROVERSIALITÀ NELLE DICHIARAZIONI PER TESTATA

33 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 7 I PROTAGONISTI DELLA PAGINA POLITICA I protagonisti e le attività che sono descritte nei Tg a livello aggregato non mostrano grandi differenze tra i Tg Rai e quelli delle altre emittenti, a parte un maggior ruolo del Governo in Europa e una maggiore visibilità del Parlamento in Italia, senza una specificità strutturale delle testate Rai.

34 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 7 CARATTERIZZAZIONE DELLA PRESENZA DEI PROTAGONISTI DELLA PAGINA POLITICA ParlamentoGoverno

35 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA - 7 I PROTAGONISTI E LE ATTIVITA NEL RACCONTO GIORNALISTICO Per quanta riguarda il Parlamento in Europa non esiste la cronaca parlamentare costituita da resoconti in esterna davanti a Montecitorio, interventi tratti direttamente dalle aule di Camera o Senato, interviste e soprattutto dichiarazioni nel Transatlantico. In Italia prevalgono le controversie politiche che mantengono valori più contenuti nelle reti europee. Anche per quanto riguarda lattività del Governo registriamo le stesse differenze tra Tg Rai e Tg europei.

36 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA

37 Politica e giornalismo nei telegiornali europei PARTE II SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI DELLA RICERCA


Scaricare ppt "Roma, novembre 2008 POLITICA E GIORNALISMO NEI TELEGIORNALI RAI PARTE I: ANALISI STORICA DAL 1967 AL 2007 PARTE II: CONFRONTO CON I TG EUROPEI."

Presentazioni simili


Annunci Google