La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Trade Lab Trade Lab per Milano, 04 maggio 2004 Trade Lab Trade Lab per IRER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI DI VENDITA DEI BENI DI CONSUMO: potenzialità del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Trade Lab Trade Lab per Milano, 04 maggio 2004 Trade Lab Trade Lab per IRER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI DI VENDITA DEI BENI DI CONSUMO: potenzialità del."— Transcript della presentazione:

1 Trade Lab Trade Lab per Milano, 04 maggio 2004 Trade Lab Trade Lab per IRER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI DI VENDITA DEI BENI DI CONSUMO: potenzialità del canale elettronico

2 Trade Lab Trade Lab per IRER OBIETTIVI E METODOLOGIA DI RICERCA Analizzare le potenzialità informative di Internet come strumento aggiuntivo di rilevazione dei prezzi di vendita dei beni di consumo Valutare la fattibilità dellutilizzo del canale elettronico per la rilevazione della variabilità dei prezzi dei beni di consumo in una determinata area geografica Valutare le precondizioni per la realizzazione di un software che integri o sostituisca il pesante carico della rilevazione manuale dei prezzi con procedure routinarie - Progettazione del sistema di rilevazione - Rilevazione manuale delle informazioni - Elaborazione dati - Analisi delle criticità - Individuazione possibili opzioni software - Analisi dei principali vantaggi/svantaggi di ciascuna soluzione - Analisi delle linee di indirizzo

3 Trade Lab Trade Lab per IRER RILEVAZIONE DELLA VARIABILITÀ: il sistema di rilevazione Analisi dei consumi delle famiglie lombarde (Istat) Costruzione di un database di siti web (area euro) Determinazione del grado di copertura dei consumi lombardi dellofferta telematica Rilevazioni periodiche dei prezzi online Definizione del panel di siti web da monitorare Definizione del panel di prodotti da monitorare REPORT

4 Trade Lab Trade Lab per IRER DEFINIZIONE DEL PANEL DI PRODOTTI DA MONITORARE Selezione del paniere di prodotti considerando la struttura gerarchica dellindice dei prezzi al consumo per lintera collettività elaborata dallIstat per il 2003 Selezione secondo un criterio qualitativo: Presenza effettiva dei beni selezionati nellofferta di un numero significativo di siti web che forniscono online lindicazione del prezzo Notorietà e diffusione (commodities, beni di marca nota e ad ampia diffusione) Costruzione di un panel di prodotti quanto più completo possibile con riferimento ai consumi di beni alimentari e non alimentari delle famiglie lombarde Database finale: 8 capitoli di spesa (es. generi alimentari e bevande analcoliche) 20 categorie (es. Generi alimentari) 45 gruppi (es. carni) 112 voci di prodotto (54 alimentari e 58 non alimentari) (es. carne bovina fresca) 160 posizioni rappresentative (vitello, primo taglio) 164 item (74 per gli alimentari e le bevande, 90 per i beni non alimentari) Paniere significativo, ma non confrontabile con quello dellIstat

5 Trade Lab Trade Lab per IRER DEFINIZIONE DEL DATABASE DI SITI WEB DA MONITORARE Profilo dei siti analizzati: Sono promossi principalmente da aziende con sede nei paesi dellarea euro con vendita online o con informazioni sui prezzi di vendita Offrono i beni di consumo presenti nel paniere di spesa delle famiglie lombarde Consegnano in Lombardia (se effettuano vendita online) % siti web per tipologia merceologica (base: totale siti web – risposte multiple Circa indirizzi web ampiamente rappresentativi dei capitoli di spesa e delle categorie di consumo delle famiglie lombarde

6 Trade Lab Trade Lab per IRER DEFINIZIONE DEL PANEL DI SITI WEB DA MONITORARE No Si Si No Vendita virtuale in Lombardia Consegna in Lombardia delle vendite effettuate attraverso il canale telematico Distribuzione fisica in Lombardia Presenza dei propri prodotti presso gli scaffali di punti di vendita lombardi Target secondario (info sui prezzi mkt fisico) Target primario 305 SITI WEB SELEZIONATI PER LA RILEVAZIONE SPERIMENTALE DEI PREZZI Preferenza per i siti web che offrono un assortimento non focalizzato su una specifica voce merceologica: riduzione della complessità della ricerca informativa per il consumatore Elevata presenza nel panel di siti web della GDA promossi da: GD despecializzata a base alimentare (iper e super) Grandi superfici specializzate non alimentari (GSS)

7 Trade Lab Trade Lab per IRER RILEVAZIONE PERIODICA DEI PREZZI ONLINE Sono state pianificate ed effettuate 14 rilevazioni periodiche, una ogni 15 giorni nellarco temporale compreso tra luglio 2003 e gennaio 2004 Le rilevazioni quindicinali sono state compiute a partire dal giorno 8 e dal giorno 23 di ciascun mese e completate nellarco di circa tre giorni lavorativi Ad ogni rilevazione, per ciascun item del panel sono stati registrati: Marca dellarticolo Modello dellarticolo Formato della confezione Prezzo unitario Presenza di promozioni sullarticolo Il campione così definito ha permesso di effettuare da 5 a 15 registrazioni di prezzo di vendita effettivo per ciascun item, per un totale potenziale di registrazioni per ciascuna rilevazione periodica

8 Trade Lab Trade Lab per IRER MERCATO FISICO E MERCATO VIRTUALE: ANDAMENTO DEI PREZZI A CONFRONTO Generi alimentari e bevande analcoliche – andamento dei prezzi online vs. andamento dei prezzi sul mercato fisico (base giugno = 100)

9 Trade Lab Trade Lab per IRER MERCATO FISICO E MERCATO VIRTUALE: ANDAMENTO DEI PREZZI A CONFRONTO (segue) Abbigliamento e calzature – andamento dei prezzi online vs. andamento dei prezzi sul mercato fisico

10 Trade Lab Trade Lab per IRER CRITICITÀ DELLA RILEVAZIONE DEI PREZZI ONLINE Sono stati riscontrati aspetti critici che rendono necessari alcuni interventi correttivi nelle modalità di rilevazione e che non permettono di confrontare il monitoraggio dei prezzi online con quello compiuto sulla rete di vendita fisica STABILITÀ DEL CAMPIONE DI SITI WEB (1,4% a 9,2% dei siti panel) STABILITÀ DEL PANIERE DI BENI (2,3% a 7,0% dei prodotti panel) Inaccessibilità dei siti per aggiornamento delle pagine web o chiusura dellattività: Riorganizzazione della struttura del catalogo Revisione dellassortimento Riposizionamento dellofferta Variabilità dellofferta dei singoli negozi online: Non è stato possibile individuare un numero di siti web almeno pari a 5 sui quali effettuare la registrazione dei prezzi Difficoltà a ritrovare lo stesso articolo nello stesso sito web a distanza di 15 giorni (necessità di rilevare i prezzi di prodotti sostituti o impossibilità di rilevazione in assenza della categoria ricercata)

11 Trade Lab Trade Lab per IRER CONSIDERAZIONI SULLA SPERIMENTAZIONE EFFETTUATA La sperimentazione effettuata ha messo in luce due aspetti rilevanti: Per quanto riguarda il paniere di beni, non è possibile replicare un paniere simile a quello Istat o comunque un paniere effettivamente rappresentativo dei consumi delle famiglie lombarde in termini di tipologia di prodotti acquistati (voci, posizioni, item) Per quanto riguarda la stabilità del sistema di rilevazione, si evidenzia una certa complessità nella definizione di un sistema di rilevazione dei prezzi online che preveda un campione di siti web e un paniere di prodotti costanti nel tempo

12 Trade Lab Trade Lab per IRER RILEVAZIONE AUTOMATICA DEI PREZZI ONLINE: analisi di fattibilità Lobiettivo è quello di disporre di un sistema di monitoraggio affidabile e continuo dei prezzi di un paniere di prodotti: soluzioni automatiche o semiautomatiche I vantaggi delle rilevazione automatiche su quelle manuali: Minori costi e minori errori di rilevazione per ciascuna rilevazione Risultati pre-caricati in formati già pronti per il calcolo degli indici Maggiore ampiezza del campione di prodotti e di siti web Maggiore frequenza di analisi

13 Trade Lab Trade Lab per IRER RILEVAZIONE AUTOMATICA DEI PREZZI ONLINE: il processo e le informazioni da rilevare Principali informazioni da registrare: sul prodotto rilevato: marca e modello; descrizione (scheda tecnica); quantità e unità di misura; prezzo ed eventuale presenza di promozioni. sul negozio online in cui il prodotto è venduto: insegna; URL; indirizzo della pagina in cui il prodotto si trova. A) Raccolta informazioni sul web B) Memorizzazione dei dati in un database D) Estrazione e scarico su sistemi di analisi statistica C) Controllo dei dati

14 Trade Lab Trade Lab per IRER MODELLI DI SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE AUTOMATICA DEI PREZZI ONLINE 1.Programmazione e utilizzo di uno spider Software che scarica in modo autonomo le pagine dei siti web da analizzare, indicizza le informazioni presenti ed effettua la ricerca di prodotti e prezzi 2.Registrazione di percorsi di visita allinterno dei siti Visita predefinita e una tantum ai siti da parte di un operatore; contestuale memorizzazione dei percorsi seguiti e della posizione nei siti web delle informazioni da rilevare; successivi lanci in automatico della procedura memorizzata (autonavigazione); inserimenti automatici delle informazioni nel database 3.Ricezione dei dati direttamente dai siti web Realizzazione di accordi con un panel di siti web che vendono online per la ricezione dei dati secondo formati, modalità e scadenze predefinite Es. Froogle Es. Internet Macros IOPUS Es. Kelkoo

15 Trade Lab Trade Lab per IRER UN CONFRONTO TRA VANTAGGI E SVANTAGGI DELLE DIVERSE SOLUZIONI UTILIZZABILI (scala crescente 1–4) Vantaggi Modelli basati sulla ricerca dei dati Ricezione dei dati dai siti web Tramite spider Tramite registrazione dei percorsi Automazione delle procedure Frequenza massima di rilevazione Velocità massima di rilevazione Numero teorico di siti web monitorabili Numero teorico di prodotti monitorabili Svantaggi Modelli basati sulla ricerca dei dati Ricezione dei dati dai siti web Tramite spider Tramite registrazione dei percorsi Entità investimenti necessari (hardware) Entità investimenti necessari (software) Complessità gestione software a regime Necessità di personale dedicato Lunghezza dei tempi medi di attivazione Quantità di traffico web da gestire Una stelletta = vantaggio/svantaggio minore

16 Trade Lab Trade Lab per IRER OPPORTUNITÀ DI UTILIZZO DELLE DIVERSE MODALITÀ Programmazione e utilizzo di uno spider Solo se le esigenze di performance lo richiedono Solo nei settori rappresentabili con un campione limitato di siti e di prodotti Solo nei settori i cui siti web non cambiano continuamente prodotti/posizione dei prodotti Ricezione dei dati dai siti web Registrazione dei percorsi di visita allinterno dei siti


Scaricare ppt "Trade Lab Trade Lab per Milano, 04 maggio 2004 Trade Lab Trade Lab per IRER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI DI VENDITA DEI BENI DI CONSUMO: potenzialità del."

Presentazioni simili


Annunci Google