La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LAstronomia nei raggi X - STORIA - TECNICHE - SCOPERTE - PROSPETTIVE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LAstronomia nei raggi X - STORIA - TECNICHE - SCOPERTE - PROSPETTIVE."— Transcript della presentazione:

1 LAstronomia nei raggi X - STORIA - TECNICHE - SCOPERTE - PROSPETTIVE

2 Raggi X ? Wilhelm Röntgen, 8/11/1895… … e la mano di sua moglie!

3 0.1keV100keV E = h eV = K Radio IR V Raggi X

4 da noi.... nel cosmo densità g/cm3 lunghezza cm temperatura K tempo s... la nostra esperienza... … spunto per una riflessione...

5 RadioIR Visibile X gamma

6 Osservare i raggi X Dove? Fuori dellatmosfera. Infatti i raggi X sono facilmente assorbiti: X - molli : circa 10 cm X - duri : qualche metro Quindi lastronomia X è per antonomasia lastronomia spaziale (dallo spazio) razzi - palloni stratosferici - satelliti

7 Osservare i raggi X Come : sorgente di raggi X * controlloosservatore rivelatore satellite X telescopio

8 Sorgenti di raggi X materia diffusa (ISM, IGM) corone stellari e venti Novae, SN, resti di SN dischi di accrescimento in sistemi stellari (WD, NS, BH) e galattici (AGN) energia plasma emissione termica (T,..) emissione non termica

9 Come raccogliere i raggi X fino a circa 15 keV : –telescopi ad incidenza radente oltre circa 15 keV : –telescopi a maschera codificata collimatori

10

11 Come rivelare i raggi X Rivelatori : -contatori proporzionali -MCP + CCD-ottico -CCD-x -cristalli scintillatori -Ge -bolometri fotone X elettrone accumulomoltiplico segnale elettrico EVENTO

12 I prodotti cosa interessa di ogni evento : –la direzione di provenienza –lenergia del fotone X –il tempo di arrivo prodotti: –immagini (direzioni) –spettri (energia) –curve di luce (tempo)

13 le prime tappe … : il Sole emette raggi X (V2) : nel cielo ci sono altre sorgenti X : primo satellite dedicato Perché lesplorazione del cielo nei raggi X si è sviluppata prima che in altre bande ? Contemporaneamente a disposizione: - strumenti (=> fisica nucleare) - mezzi di trasporto nello spazio

14 Missioni X dal 1960 a oggi Vela Uhuru

15 Einstein EXOSAT

16 ROSAT ASCA BeppoSAX XMM Chandra

17 UHURU (libertà) - Nasa Piattaforma S.Marco (Kenia) - contatori proporzionali (840 cm cm) - prima mappa del cielo X sorgenti

18 Einstein (NASA) primo telescopio a incidenza radente (200 cm 2 ) - spettroscopio - morfologia, spettri ad alta risoluzione - sorgenti extra-galattiche - corone stellari Hyades

19 Exosat (ESA) telescopi (10 cm 2 ) - 1 contatore proporz. (1600 cm cm) - attività stellare - binarie X - righe del ferro

20 Rosat (D,US,UK) telescopio (240cm 2 ) con grande risoluzione spaziale (2) - mappa del cielo con sorgenti - morfologia di sorgenti estese - comete, NS isolate

21 ASCA (J,US) - SAX (I,NL) telescopi (1300cm 2 ) - CCD - Corone, binarie - SNR - AGN - ammassi di galassie larga banda ( keV) - 9 strumenti - em. X dei lampi gamma e localizzazione -...

22 collasso 1 h T=10 9 K nucleosintesi onda durto flash nu E=10 51 erg v=c/15 propagazione flash EM

23 Cassiopea A - SN 16??

24 VIR

25 Cas A

26 Cas A - spettro SAX a larga banda

27 [Fe] Chandra BeppoSAX il Fe in Cas A

28 Tycho - SN 1572

29 Crab - SN AD1054

30 Lupus - SN 1006

31 SN AD386

32 Cigno

33 Vela pulsar quasar

34 Nubi di Magellano

35 NGC 6543

36 M51 M83

37 Cen A

38 GioveMarteVenere

39 XEUS (ESA) - 201? m 2 f = 50 m

40 schermografia di una sogliola ! 1. Il paziente, nudo, attende di essere esaminato...

41 2. branchie perfette e nessuna ernia del disco !


Scaricare ppt "LAstronomia nei raggi X - STORIA - TECNICHE - SCOPERTE - PROSPETTIVE."

Presentazioni simili


Annunci Google