La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prima fase riabilitativa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prima fase riabilitativa."— Transcript della presentazione:

1 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prima fase riabilitativa

2 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze RIABILITAZIONE FASE OSPEDALIERA E IL FISIOTERAPISTA CHE GUIDA IL RECUPERO FUNZIONALE DEL PAZIENTE CON LO SCOPO FINALE DI UNA - PRECOCE MOBILIZZAZIONE DAL LETTO ED - INIZIALE DEAMBULAZIONE CON AUSILI

3 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze RECUPERO DELLA DEAMBULAZIONE IL FISIOTERAPISTA SI AVVALE DELLINDICAZIONE DEL MEDICO CHIRURGO PER LA GRADUALITA DEL CARICO CONCESSO SULLARTO OPERATO CONCESSO SULLARTO OPERATO

4 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze IL PROGRAMMA RIABILITATIVO IL PROGRAMMA RIABILITATIVO VIENE ADATTATO ALLE ESIGENZE DELLA SINGOLA PERSONA VALUTAZIONE 1.Livello autonomia attività funzionali-motricita 2.Capacità relazionali e cognitive sia presenti che precedenti levento PROGNOSI RIABILITATIVA Permette inoltre PROGNOSI RIABILITATIVA su A. livello di recupero motorio possibile in fase ospedaliera B. individuare appropriato percorso riabilitativo alla dimissione dallospedale

5 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze IN FASE OSPEDALIERA DEFINIZIONE PERCORSO RIABILITATIVO APPROPRIATO per garantire una continuità riabilitativa - STRUTTURE ACCREDITATE - PRESIDI TERRITORIALI riabilitazione domiciliare riabilitazione domiciliare riabilitazione ambulatoriale riabilitazione ambulatoriale SCHEDA AZIENDALE SCHEDA AZIENDALE INFORMATIZZATA INFORMATIZZATA compilata da un team compilata da un team MULTIPROFESSIONALE MULTIPROFESSIONALE

6 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze UN RAPIDO RECUPERO MOTORIO E CONDIZIONATO DA: -STATO GENERALE DEL PZT -GRADO DI COLLABORAZIONE - GIORNI DI RICOVERO RIABILITAZIONE FASE OSPEDALIERA

7 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze 5 GIORNI DI DEGENZA 5 GIORNI DI DEGENZA PER INTERVENTI PROGRAMMATI PROTESI ANCA PROTESI GINOCCHIO con RECUPERO DEAMBULAZIONE 7/8 GIORNI DI DEGENZA 7/8 GIORNI DI DEGENZA PER INTERVENTI ESEGUITI IN URGENZA FRATTURA COLLO FEMORE - ETA PIU AVANZATA - MAGGIORE INSTABILITA CLINICA - PRESENZA DI PATOLOGIE ASSOCIATE - NON SEMPRE PRESENTE TUTELA DELLA FAMIGLIA con INIZIALE RECUPERO DEAMBULAZIONE

8 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Riabilitazione fase ospedaliera PRINCIPALI OBIETTIVI PREVENZIONE T.V.P. PREVENZIONE LUSSAZIONE PROTESI RECUPERO ESCURSIONE ARTICOLARE RINFORZO MUSCOLARE ACQUISIZIONE SPOSTAMENTI E TRASFERIMENTI POSIZIONE SEDUTA DEAMBULAZIONE CON AUSILI SCALE CON STAMPELLE

9 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Riabilitazione fase ospedaliera COLLABORAZIONE STABILITA CLINICA VINCOLANTI PROTESI TOTALI ANCA 5 g. degenza PROTESI ANCA CEFALICA 7/ 8 g. degenza PROTESI TOTALE GINOCCHIO 5 g. degenza PROTESI GINOCCHIO MONO- COMPARTIMENTALI 4 g. deg.za INIZIO FKT passiva - attiva 1° GIORNO KINETEC 1° GIORNO KINETEC SEDUTI SEDUTI gambe fuori dal letto 1° GIORNO POLTRONA POLTRONA dopo controllo RX 2° GIORNO 2°/3° GIORNO 2° GIORNO 1° GIORNO DEAMBULATORE 3° GIORNO 3°/4° GIORNO 2°/3° GIORNO 2° GIORNO STAMPELLE STAMPELLE 4°/5° GIORNO 7°/8° GIORNO ??? 4°/5° GIORNO 3° GIORNO SCALE SCALE con stampelle 5°/7° GIORNO X CHI RIENTRA A DOMICILIO / 5°/7° GIORNO 3°/4° GIORNO

10 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Dal 1°GIORNO Dal 1°GIORNO post chirurgico Prevenzione T.V.P.Prevenzione T.V.P. Recupero funzionaleRecupero funzionale - ESERCIZI SEMPLICI - NON DEVONO PROVOCARE DOLORE - FACILMENTE RIPETIBILI 1.FLESSO-ESTENSIONE CAVIGLIA 2.CONTRAZIONI DI TENUTA DEI MUSCOLI DELLA COSCIA E DEI GLUTEI 3.SCIVOLAMENTO DEL PIEDE SUL PIANO DEL LETTO ESEGUITI LENTAMENTE E CON CONTINUITA DAL PAZIENTE

11 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze 1° GIORNO 1° GIORNO post chirurgico Prevenzione lussazione Protesi AncaPrevenzione lussazione Protesi Anca MOVIMENTO DA EVITARE ( A LETTO, DA SEDUTI, IN PIEDI ) INTRAROTAZIONE più ADDUZIONE per accesso chirurgico posterolaterale

12 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prevenzione lussazione Protesi AncaPrevenzione lussazione Protesi Anca MOVIMENTO DA EVITARE ESTRAROTAZIONE più ABDUZIONE per accesso chirurgico anteriore

13 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prevenzione lussazione Protesi Anca dormendo sul fianco non operato, tieni un cuscino come divaricatore e mantieni le ginocchia lievemente flesse mantieni larto abdotto sia da supino che da seduto (cuscino)

14 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prevenzione lussazione Protesi Anca Non inclinarti in avanti da seduto per alzarsi da una sedia:scivola in avanti ed alzati con larto operato esteso Scendi dal letto dal lato operato

15 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prevenzione lussazione Protesi Anca NON FLETTERE LA COSCIA OLTRE 90° PER CUI - non sederti su sedie o poltrone troppo basse, mettere un cuscino -usa da subito un rialzo per il wc - usa un calzascarpe con il manico lungo

16 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Dal 1° GIORNO post operatorio Inizio posizione seduta gambe fuori dal letto per protesi anca protesi ginocchio Inizio Kine-Tec 0°/30° ( solo per protesi ginocchio ) - uso del ghiaccio lenisce il dolore e riduce il gonfiore del ginocchio

17 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze 2° GIORNO Seduto in poltrona Passaggi posturali assistiti - letto/poltrona - poltrona/wc rialzato Prosegue mobilizzazione attiva: - esercizi isotonici - esercizi isometrici Kine-Tec in progressione uso del ghiaccio

18 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Dal 3° GIORNO Autonomia passaggi posturali: - letto/poltrona - poltrona/wc - poltrona/deambulatore Rinforzo muscolare e ROM Kine-Tec in progressione Deambulazione - deambulatore con sottoascellari

19 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze DEAMBULAZIONE 1 Non guardare in basso 2 La gamba non operata avanti 3 Ogni piede supera laltro 4 Non strisciare ma alzare bene i piedi da terra 5 Piegare il ginocchio nel passo Distribuire bene il peso sui due piedi da subito

20 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze 4°/5° GIORNO Deambulazione con bastoni canadesi 1. Facilmente regolabili in altezza 2. Leggeri ( in alluminio) 3. Impugnatura anatomica offre un migliore appoggio della mano REGOLAZIONE ALTEZZA:. 30° FLX GOMITO. IMPUGNATURA A LIVELLO DEL GRAN TROCANTERE

21 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze IMPORTANZA DI UNA GIUSTA CALZATURA PER UNA DEAMBULAZIONE SICURA: IMPORTANZA DI UNA GIUSTA CALZATURA OK

22 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze fra il 5°/7° GIORNO fra il 5°/7° GIORNO Scale con canadesi CON DUE STAMPELLE CON UNA STAMPELLA PIU CORRIMANO SI SCENDE CON LARTO OPERATOSI SCENDE CON LARTO OPERATO SI SALE CON LARTO NON OPERATOSI SALE CON LARTO NON OPERATO

23 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze In dimissione: eventuali AUSILI

24 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze IN DIMISSIONE: indicazioni TEMPO, PAZIENZA E CONTINUITA NEL SEGUIRE LE INDICAZIONI DATE, RICORDANDO INOLTRE DI: Evitare situazioni di pericolo e a rischio caduta Evitare movimenti violenti, bruschi ed improvvisi Evitare di rimanere per lungo tempo seduti Camminare perché fa bene, ma interrompere ogni tanto con un buon riposo Evitare eccessiva sollecitazione della nuova articolazione Controllare il peso corporeo: un peso eccessivo sovraccarica la protesi

25 A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze grazie…..


Scaricare ppt "A.Chiani ospedale S.G.D. Firenze Prima fase riabilitativa."

Presentazioni simili


Annunci Google