La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1/24 LogNET Una Rete Innovativa per lo Sviluppo della Logistica nellArea di Gioia Tauro Gioia Tauro, 10 Marzo 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1/24 LogNET Una Rete Innovativa per lo Sviluppo della Logistica nellArea di Gioia Tauro Gioia Tauro, 10 Marzo 2006."— Transcript della presentazione:

1 1/24 LogNET Una Rete Innovativa per lo Sviluppo della Logistica nellArea di Gioia Tauro Gioia Tauro, 10 Marzo 2006

2 2/24 LogNET Sintesi (1/2) Il progetto LogNET rappresenta un insieme di iniziative integrate di ricerca di base e ricerca industriale nel settore della logistica (sia territoriale che di impresa) e delle relative tecnologie di supporto, per lavvio e la messa a regime di un Distretto Tecnologico della Logistica e della Trasformazione nellArea di Gioia Tauro.

3 3/24 LogNET Sintesi (2/2) Il progetto LogNET, contribuirà a: valorizzare le risorse scientifiche presenti nella regione; rafforzare i processi di trasferimento tecnologico nelle imprese locali; offrire condizioni competitive per l'attrazione di imprese e la localizzazione sul territorio regionale e il rafforzamento di attività produttive altamente innovative.

4 4/24 LogNET Quadro di riferimento APQ fra il Ministero dellEconomia e della Finanze, il MIUR e la Regione Calabria per un intervento finalizzato alla realizzazione delle azioni preparatorie per il Distretto Tecnologico della Logistica e della Trasformazione di Gioia Tauro.

5 5/24 LogNET Soggetto referente (1/5) Logistica Ricerca e Sviluppo s.c.r.l. Costituita il 10 Novembre Coinvolgimento congiunto di Università e EPR regionali e di aziende di varia natura - dalla grande impresa terminalistica, alla piccola impresa di logistica, dalle imprese di servizi portuali, a quelle di servizi logistici, servizi informatici, trasporto merci, ma anche di imprese non locali, interessate ad avviare nuove iniziative nellarea del Distretto - e con forte propensione allinnovazione.

6 6/24 LogNET Soggetto referente (2/5) Logistica Ricerca e Sviluppo s.c.r.l. Università e EPR detengono il 50%. Il restante 50% è detenuto da imprese. Il capitale sociale è di euro, interamente versato. Capitale netto: euro

7 7/24 LogNET Soggetto referente (3/5)

8 8/24 LogNET Soggetto referente (4/5) Logistica Ricerca e Sviluppo s.c.r.l. R&D.LOG non è dotata di personale proprio ma, al fine di realizzare le attività specifiche previste dal progetto LogNET, può affidare lo svolgimento delle stesse ai soci e/o avvalersi di personale da essi distaccato.

9 9/24 LogNET Soggetto referente (5/5) Logistica Ricerca e Sviluppo s.c.r.l. Ciascun socio deve trovare una forte coerenza fra gli interessi propri e quelli del Distretto. Le imprese di logistica potranno beneficiare dei risultati di LogNET impiegandoli nel breve periodo per il miglioramento della propria redditività e competitività. Le imprese fornitrici di tecnologia potranno individuare nei risultati della ricerca industriale occasioni di business allinterno del distretto nel breve periodo e al di fuori del distretto nel medio-lungo periodo. Gli EPR riscontreranno una forte coerenza fra gli interessi del Distretto e i propri interessi di ricerca di base.

10 10/24 LogNET Azione 1 OSMETE: Osservatorio per il Monitoraggio e la Pianificazione delle Attività Economiche e Tecnologiche del Territorio Studio della struttura industriale del territorio di riferimento e, in particolare, delle nuove concentrazioni industriali nel comprensorio di Gioia Tauro, nel quadro delle tendenze globali tecnologiche e di mercato. LOsservatorio sarà il punto di riferimento per il supporto di tutte le attività gestionali e di interfaccia previste anche per le azioni 2, 3 e 4 del progetto LogNET.

11 11/24 LogNET Azione 2 (1/2) LOGICA: laboratorio tecnologico della LOGIstica in CAlabria Si propone di valorizzare il patrimonio di conoscenze, esperienze ed attrezzature a disposizione dei soci della R&D.LOG, in particolare di quelli universitari e delle aziende già dotate di centri di ricerca, in modo tale che la R&D.LOG possa qualificarsi come punto di riferimento regionale altamente qualificato per gli operatori nel settore della logistica.

12 12/24 LogNET Azione 2 (2/2) LOGICA: laboratorio tecnologico della LOGIstica in CAlabria Organizzazione Comitato Tecnico Scientifico di Laboratorio (CTSL), composto dai Responsabili Scientifici delle tre sedi; e, per ogni sede: Responsabile Scientifico; Area Tecnico-Scientifica costituita dalle sotto-aree di Coordinamento Tecnico e Coordinamento Operativo; Area Operativa.

13 13/24 LogNET Azione 3 (1/3) MILO: Management dellInnovazione per la Logistica Progettazione ed erogazione di un master in logistica rivolto a 20 giovani disoccupati a cui verranno impartite le conoscenze e le competenze specialistiche adeguate per un proficuo inserimento nel mondo del lavoro, rispondendo alla richiesta formulata dal mercato della logistica di figure altamente qualificate e preparate per affrontare i cambiamenti tecnologici attualmente in essere, tramite azioni di trasferimento tecnologico e sviluppando progetti di ricerca applicata.

14 14/24 LogNET Azione 3 (2/3) MILO: Management dellInnovazione per la Logistica Sbocchi occupazionali previsti in infrastrutture logistiche e portuali; imprese industriali; aziende di servizi di logistica e/o trasporto; centri di ricerca pubblici e privati.

15 15/24 LogNET Azione 3 (3/3) MILO: Management dellInnovazione per la Logistica Organizzazione Gruppo di coordinamento tecnico-scientifico; Responsabile del coordinamento scientifico; Direttore di progetto; Responsabile amministrativo; Segreteria/collaboratore amministrativo; Tutor; Team di monitoraggio e valutazione processi formativi.

16 16/24 LogNET Azione 4 Ricerca industriale sui temi della Logistica e Trasformazione Comprende quattro progetti di ricerca industriale (sottoprogetti), con lobiettivo di avviare processi di sviluppo precompetitivo e di industrializzazione in cooperazione con gli enti di ricerca scientifica e tecnologica della regione, sia tramite il loro coinvolgimento diretto sia tramite la cooperazione con le attività dei laboratori dellazione 2

17 17/24 LogNET Governance (1/7) Un ruolo centrale per determinare le condizioni favorevoli al raggiungimento degli obiettivi del progetto LogNET è giocato dal sistema di gestione che verrà adottato. Consiglio di Amministrazione (CdA) Comitato Direttivo (CD) Comitato Tecnico-Scientifico (CTS)

18 18/24 LogNET Governance (2/7) Consiglio di Amministrazione (CdA) Composto da 5 membri di cui due designati dalle Università e EPR (fra i quali il Presidente) e tre dalle imprese. Prof. Roberto Musmanno (Presidente) Ing. Francesco De Bonis (Amministratore Delegato) Prof. Sergio De Julio Dott. Sergio Laruffa Dott. Antonio Romeo Il CdA ripartisce il lavoro del progetto LogNET fra i soci.

19 19/24 LogNET Governance (3/7) Comitato Direttivo (CD) Nominato da CdA e composto da: un coordinatore, responsabile anche del monitoraggio della integrazione delle Azioni e dei sottoprogetti (Prof. Sergio De Julio); un responsabile del monitoraggio delle attività dellOsservatorio e delle attività di Formazione (Prof. Domenico Gattuso); un responsabile del monitoraggio delle attività del Laboratorio (Prof. Domenico Saccà); un responsabile del monitoraggio delle attività di Ricerca Industriale (Ing. Carmine Crudo).

20 20/24 LogNET Governance (4/7) Comitato Direttivo (CD) ha la responsabilità di direzione dellintero progetto LogNET e dei sottoprogetti; verifica lo stato davanzamento del progetto; propone i provvedimenti necessari per il buon esito del progetto;

21 21/24 LogNET Governance (5/7) Comitato Direttivo (CD) esprime al CdA il parere in merito alla suddivisione fra i soci dei contributi liquidati agli enti finanziatori; raccomanda al CdA la pubblicazione di risultati di ricerca industriale di particolare interesse; predispone la documentazione da sottoporre alle riunioni del Comitato Tecnico-Scientifico.

22 22/24 LogNET Governance (6/7) Comitato Tecnico Scientifico (CTS) C omposto da tre membri: Prof. Lucio Bianco (Università di Roma Tor Vergata) Prof. Giorgio Ausiello (Università di Roma La Sapienza) Prof. Renato Midoro (Università di Genova)

23 23/24 LogNET Governance (7/7) Comitato Tecnico Scientifico (CTS) valuta la qualità tecnico-scientifica dei risultati conseguiti; valuta la coerenza dei risultati con gli obiettivi del progetto LogNET; formula raccomandazioni al CdA per unefficace conduzione del progetto e, a conclusione dei lavori, per un proficuo sfruttamento dei risultati e per lo sviluppo di ulteriori iniziative di ricerca.

24 24/24 LogNET


Scaricare ppt "1/24 LogNET Una Rete Innovativa per lo Sviluppo della Logistica nellArea di Gioia Tauro Gioia Tauro, 10 Marzo 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google