La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo della ispirazione cristiana nella docenza 1. Sapersi in continuità/rinnovamento di una tradizione educativa in cui: (1) L Educazione = maieutica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo della ispirazione cristiana nella docenza 1. Sapersi in continuità/rinnovamento di una tradizione educativa in cui: (1) L Educazione = maieutica."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo della ispirazione cristiana nella docenza 1. Sapersi in continuità/rinnovamento di una tradizione educativa in cui: (1) L Educazione = maieutica e stimolazione della persona (prima e oltre la trasmissione, o la formazione di competenze ) -> le persone concrete = punto di partenza, ->la persona = orizzonte di valore (+ che «valori», si vogliono persone valide) -> didattica = portare al meglio le possibilità/ i talenti personali

2 (2) = una prospettiva umanesimo integrale fondata su -> il ragazzo = persona = immagine e somiglianza di Dio = modello dei piccoli del Regno di Dio Ragazzi e insegnanti = figli nel Figlio -> umanità rapportata allumanità del Cristo risorto (san Paolo, Ef. 4,1-13) (3) Metodologicamente = istruire la mente per rafforzare il cuore fondamentalità delleducazione morale e religiosa = per essere persone coscienti, libere, responsabili, solidali,…aperti a camminiare umilmente con Dio, nello Spirito (san Paolo, Gal. 5)

3 (4)…con 1) un centro comunità educativa: con il PEI, lambiente, il clima di famiglia, collaborazione e cooperazione con le famiglie, gli stage e le iniziative di volontariato e di impegno civile e ecclesiale… e in particolare: 2)… la relazione personale, strategia prima delleducare, pur nellapprezzamento/uso per le tecnologie educative più moderne -> leducazione affare di cuore 3) …la forza educativa della testimonianza virtuosa (e competente) personale/comunitaria

4 2. Una visione cristiana del lavoro e della cultura del lavoro: = il lavoro come partecipazione allopera del Creatore = Cristo uomo del lavoro e delloperare per il bene = il lavoro nel mistero della croce e della resurrezione di Cristo per la vita del mondo = il lavoro nel mistero del tempo e della vita nello Spirito ( il lavoro luogo/via di santificazione!!!) = il «lavoro degno» come diritto e come modo di partecipare allo sviluppo sostenibile solidale- fraterno ed equo per tutti. [Cfr. Cost. 1-4] = la vita buona secondo il Vangelo e..nello Spirito

5 3. lispirazione cristiana motivazione particolare dellazione educativa educare per «onesti cittadini e buoni cristiani» = fini civili nellorizzonte del Regno di Dio (verità, giustizia, pace, libertà, amore…) non solo relazione affettiva, filantropica, sociale, ma agapica (= abbiate gli stessi sentimenti di Cristo Gesù.. la carità di Cristo ci spinge…) aiutare a trovare il senso della vita (grazie a una saggia coniugazione di fides et ratio = tecnologia, scienza, efficacia operativa) per una vita in pienezza, di trascendenza…

6 4. Lispirazione cristiana permette una serie di risorse particolari nellagire educativo oltre lenergia/motivazione personale...e la competenza acquisita(di vita, generale, specifica…) la priorità della grazia di Dio (…talenti personali avuti da Dio+ carisma salesiano) lispirazione dello Spirito nel momento dellagire la grazia dei sacramenti, liturgia, eucaristia la preghiera (per i giovani, con i giovani, dei giovani) il conforto, sostegno, convivialità comunitaria la coscienza del buon frutto della carità fatta

7 5. Metodologicamente = Come Gesù maestro 1) si fa prossimo 3) accoglie personalmente 2) dialoga (cosa leggi?) 4) comprende,non condanna, anche se non giustifica 5) stimola verso il di più, secondo i talenti di ognuno e le esigenze del Regno (la vocazione- missione):non peccare più, fa questo e vivrai, vendi tutto… vieni e seguimi…lascia le reti …ti farò pescatore di uomini. 6) Testimonia con il fare del bene quanto propone 7) «per essi santifico me stesso»

8 Il Vangelo della carità educativa 1. Vangelo dei piccoli e per i piccoli, degli ultimi, dei servi del signore (pais) e per gli ultimi 2. Il Vangelo rivelato ai piccoli (=umili,del Crocifisso- scandalo-stoltezza..) 3. ll Vangelo delle beatitudini, poveri, puri di cuore, pacificatori, lottatori per la giustizia… 4. Il Vangelo delle parabole-del seme che cresce il Vangelo dello Spirito 5. Il Vangelo dellapazienza-misericordia-lungimiranza di Dio-Padre verso i figli 6. Il Vangelo dei talenti e del dono per lutilità comune… 7. Il Vangelo del Servo di Yahvé, della Serva del Signore, del servo buono e fedele…per la causa del Regno..

9 Testi di approfondimento Ef.4, 1-16 (ledificare allaltezza dellumanità del Cristo risorto) La carità di Cristo ci spinge (2Cor. 5,14-21) Fil. 2,5-11 (abbiate i sentimenti di Cristo) Mt 18,1-5 (se non diventerete) Mt 20,25-28 (servire) Mt 25, (talenti)

10 approfondimenti Testi biblici Mt. Intero Cap. 13 = le parabole del seme che cresce e è da far crescere Mt 5, 1-16 Beatitudini e sale della terra Apoc. 21,1-7 cieli nuovi e terra nuova Apoc 21,22-25: Dio in mezzo a loro

11 Agire cristianamente Mt 6,23-34 = cercate il Regno di Dio 1Cor cap. 13 = nella carità Gal 5, = liberi! Camminare nello Spirito Tess. 5,4-11 = figli della luce e del giorno Fil. 4, 4-9 = tutto ciò che è buono

12 A livello di spiritualità Nella linea del concilio Vaticano II e della tradizione: 1) spiritualità della integrazione (personale, di ruolo, di azione didattica e scolastica, di conoscenza e azione, di ragione, fede, cultura, comportamenti….) 2) spiritualità della incarnazione –com-unione(condivisione, critica e profezia rispetto alle persone, tempo, cultura, società in cui si vive) 3) spiritualità della buona relazione (con sé, con gli altri, con il mondo, con Dio…) 4) spiritualità della carità operativa, fattiva, come si conviene ad un operatore sociale.. 5) della comunitarietà e del vivere e stare insieme finalizzata al bene delle persone e del mondo (salvezza, da mihi animas- - > Regno di Dio)

13 4 citazioni conclusive Se non puoi essere un pino sul monte, sii la migliore piccola saggina sulla sponda del ruscello. Se non puoi essere un albero, sii un cespuglio. Se non puoi essere un'autostrada, sii un sentiero. Se non puoi essere il sole, sii una stella. Sii sempre il meglio di ciò che sei. Cerca di scoprire il disegno che sei chiamato a compiere, poi mettiti con passione a realizzarlo nella vita. (Martin Luther King)

14 Il vigliacco di oggi… è il bimbo.. che schernivamo ieri, l'aguzzino di oggi……………………….. che frustavamo ieri; l'impostore di oggi ……………………. a cui non credevamo ieri, il contestatore di oggi ………………….che opprimevamo ieri, il non complessato di oggi… è il bimbo..che incoraggiavamo ieri; l'espansivo di oggi … …………………..che non trascuravamo ieri; il giusto di oggi … …………………..che non calunniavamo ieri; l'indulgente di oggi … …………………..che perdonavamo ieri; l'uomo che respira amore e bellezza… è il bimbo.. che viveva nella gioia ieri (Ronald Russel)

15

16 Volete fare una cosa buona? Educate la gioventù. Volete fare una cosa santa? Educate la gioventù. Volete fare cosa santissima? Educate la gioventù. Volete fare cosa divina? Educate la gioventù. Anzi questa tra le cose divine è divinissima! Don Bosco (MB, XIII, 629)


Scaricare ppt "Il ruolo della ispirazione cristiana nella docenza 1. Sapersi in continuità/rinnovamento di una tradizione educativa in cui: (1) L Educazione = maieutica."

Presentazioni simili


Annunci Google