La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto InnovazionE Tutti i diritti riservati © 2006 Sassuolo, 25 ottobre 2006 Franco Del Vecchio Le opportunità del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto InnovazionE Tutti i diritti riservati © 2006 Sassuolo, 25 ottobre 2006 Franco Del Vecchio Le opportunità del."— Transcript della presentazione:

1 Progetto InnovazionE Tutti i diritti riservati © 2006 Sassuolo, 25 ottobre 2006 Franco Del Vecchio Le opportunità del cambiamento l'internazionalizzazione

2 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 1 Progetto InnovazionE Obiettivo Promuovere lo sviluppo dellinnovazione come strumento per elevare il livello di competitività: sensibilizzando la dirigenza; collaborando con istituzioni ed associazioni alla creazione dei programmi di innovazione; realizzando iniziative per diffonderne la cultura e le competenze operative. Il Gruppo di Lavoro Innovazione È costituito da 30 dirigenti industria che operano nellambito dellAssociazione Lombarda Dirigenti Aziende Industria.

3 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 2 Il Programma Osservatorio sullInnovazione Analisi dello scenario e delle prospettive Aree Tematiche di Studio Specifico Indagini con gli associati Aldai Comunicazione Sito Web (www.federmanager.it/innovazione) Articoli (Dirigenti Industria ed altre riviste) Convegni Pubblicazioni (Dirigere lInnovazione) Percorsi formativi (e-learning e tradizionali) Collaborazione con associazioni ed istituzioni Confindustria Istituzioni Camere di Commercio, …

4 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 3 Le realizzazioni Premio InnovazionE Tavola Rotonda Il Manager, Motore dInnovazione Organizzato il 30 Maggio in occasione della 60 a assemblea Aldai Partecipanti: Alfonso Fuggetta ( Cefriel ), Federico Nazzari ( Presidente Farmindustria ), Elserino Piol ( Presidente Elitel e Pino Partecipazioni ), Sergio Polito ( Presidente Aldai ), Aldo Romano ( A.D. ST Microelectronics Italia ) Dirigere lInnovazione Libro promosso da Aldai e pubblicato da Egea Opera di sei autori partecipanti al Gruppo di Lavoro: Bevilacqua, Catania, Del Vecchio, de Varda, Firrao, Puccini Indagine Innovazione Inchiesta sulla percezione dellinnovazione da parte dei dirigenti industria della Lombardia Convegno Dirigere lInnovazione Assolombarda 26 gennaio 2006 – 200 partecipanti P. Angelini Assolombarda, M. Pierdicchi A. D. Standard & Poors Italia, M. Sordi A.D. Miba S.p.A. e Giovani Industriali Assolombarda, V. Baglieri SDA Bocconi, M. Zucchino A. D. Heraeus, S. Polito Presidente Aldai, P. Novello A.D. Vitale-Novello & Co. e Docente LIUCC Castellanza. Atti del convegno sul sito: Massimo Fontolan Progetto Prestige Sonsub - Gruppo Saipem Antonio Grimaldi Controllo aeroportuale Thales Italia

5 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 4 Dirigere linnovazione Globalizzazione: opportunità o minaccia? Quali sono i fattori della strategia di successo? Quali tagli e investimenti operare, e in quali aree? Innovazione di prodotto o innovazione di processo? Quali sono le tecnologie emergenti e quali utilizzare? Come valorizzare il potenziale delle risorse umane? I finanziamenti, quali sono gli aiuti e dove trovarli? Come proteggere la proprietà intellettuale? Lobiettivo è quello di stimolare lindividuazione delle opportunità offerte dai cambiamenti epocali che stiamo vivendo, facilitare le competenze per operare con professionalità e preparare le condizioni per lo sviluppo di un efficace piano dinnovazione.

6 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 5 Negli anni 90 siamo passati dalla Cold War alla Hot Peace dalla Old economy alla New Economy, … alla Global Economy

7 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 6 I modelli del passato non sono più applicabili Mercato Protetto Svalutazioni competitive

8 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 7 Cambiamenti strutturali Mercato Protetto Svalutazioni competitive Economia Globale NuoveTecnologie PoliticheEnergetiche Cadute le barriere alla mobilità: delle informazioni, delle risorse finanziarie, del capitale umano impongono nuove strategie

9 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 8 Cosa accadrà in futuro? Losservazione dei cambiamenti avvenuti in passato e dei fattori che influiranno in futuro, permette di prevedere: gli sviluppi possibili i cambiamenti, i bisogni e quindi le opportunità (Charles Handy – The Age of Unreasons) Prima di continuare come si è sempre fatto, è utile una revisione della strategia osservando i concorrenti

10 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 9 Chi sono i concorrenti SettoriPrincipali concorrenti 1° posto Italia2° posto3° posto Rubinetteria-valvolameGermaniaGiappone Macchine pelli-calzatureTaiwanCorea del Sud Macchine per marmiGiapponeSvizzera Macchine alimentariGermaniaDanimarca Lucchetti, ferramentaTaiwanCina Radiatori, boilersGermaniaStati Uniti Frigoriferi e congelatoriStati UnitiDanimarca LavatriciGermaniaCorea del Sud OcchialiTaiwanCina Oreficeria-gioielleriaCinaSvizzera Sedie e divaniCinaTaiwan Mobili e cucineDanimarcaTaiwan Altri 10 settori Impossibile competere con i costi della Cina, ma è possibile battere la concorrenza applicando le proprie competenze in soluzioni innovative. Carlo Cipolla, gran pavese, notava come «nel Dna dell'Italia vi è la capacità di produrre cose nuove che piacciono al mondo» Fonte: M. Fortis. Il made in Italy

11 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 10 I valori per lo sviluppo Capacità di adattamento Atteggiamento Proattivo Patrimonio Culturale Stile di vita Designed in Italy Competenza Creatività Talento Valore aggiunto Immagine Capitale Umano Innovazione Internaz … …

12 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 11 Innovare o bollire Difficoltà dei sistemi chiusi Cambiamenti => Opportunità Nuovo secolo … cambiano le regole Innovare prima di bollire

13 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 12 Impatto dellInnovazione sui Risultati Economici Aziendali Elevato o Discreto per: L80% dei dirigenti dei gruppi internazionali Il 60% dei dirigenti dei gruppi italiani Il 50% delle società indipendenti Necessità di fare squadra

14 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 13 Le opportunità del cambiamento Allargamento del mercato Riduzione costi di accesso ai mercati Tecnologie Biotecnologie, Nanotecnologie, ICT, … Soluzioni per la qualità della vita, es. domotica, oggetti, etc. Soluzioni Innovative

15 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 14 Tanti cambiamenti possono disorientare 1. Cambiamenti strutturali 2. Abitudini dei consumatori 3. Riduzione drammatica dei tempi Non cambiano però le regole di mercato

16 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 15 Marketing nel Villaggio Globale Identificare un preciso segmento di mercato al quale dedicarsi Distinguere la propria offerta con caratteristiche ed attributi unici Sviluppare una relazione personale ed intima con i propri clienti

17 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 16 Uno fra i tanti casi di successo Esempio di creatività, cura per lambiente, risparmio energetico

18 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 17 Pellini S.p.A. Schermi Solari Innovativi NominatioN Premio InnovazionE Produttore dal 1974 di zanzariere e tende alla veneziana a Codogno – Lodi Sviluppa e brevetta la tecnologia per inserire e gestire le tende allinterno delle camere stagne con gas inerte dei vetri doppi, con il sistema a trazione magnetica. Stringe alleanze con Nichibei Co. Ltd. (Giappone), Verosol Bv (Olanda), Pilkington (Francia-UK), Saint Gobain, Sanco Glass, …

19 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 18 I Brevetti Pellini magnete laterale magnete frontale contatto elettrico integrato azionamento 3d rullo in vetrocamera rivestimento antipolvere NominatioN Premio InnovazionE

20 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 19 Fatturato Pellini S.p.A. in Milioni di NominatioN Premio InnovazionE 2,5 3,2 4,1 5,7 7,2 7,3 9,2 8,5 11,2

21 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 20 Pellini S.p.A. Schermi Solari Innovativi NominatioN Premio InnovazionE Leader europeo nei sistemi per lambiente e per il risparmio energetico Realizzazioni prestigiose: Palazzo SNAM di San Donato Milanese Centro ricerche Ferrari di Maranello Arredamento delle lussuose barche Ferretti

22 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 21 Dalle Opportunità agli Ostacoli Linnovazione implica cambiamenti che presenteranno indubbiamente ostacoli da superare. Nellindagine a più di 100 dirigenti Aldai, realizzata un anno fa, abbiamo ricevuto molte indicazioni e spunti dinteresse. Gli intervistati hanno risposto alle domande: Indicare i tre maggiori ostacoli allo sviluppo dellinnovazione in azienda Indicare i tre fattori che favoriscono linnovazione in azienda

23 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 22 Gli ostacoli allinnovazione Fattori interni Fattori esterni Carenza di Servizi Rischi di Mercato Burocrazia Fattori Economici (Pressione sui costi, Entità degli Investimenti) Strategie di Difesa (Mancanza di Vision, Attenzione al breve periodo, Cultura) Carenze Strutturali dellImpresa (Risorse Umane, Disponibilità Finanziarie, Organizzazione, Dimensione) Fattori Umani (Resistenza al Cambiamento, Competenze Limitate) Domanda: indicare i tre maggiori ostacoli allo sviluppo dellinnovazione in azienda

24 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 23 I fattori che favoriscono linnovazione Fattori interni Fattori esterni Aspettative dei Clienti Concorrenza Mercato Strategia e Obiettivi dellImpresa Volontà del Management Tecnologie I C T Agevolazioni Pubbliche ImpongonoFacilitano Cultura aziendale Percorsi Formativi Mezzi Finanziari Marketing Ricerca & Sviluppo Capitale Umano Favoriscono Domanda: Indicare i tre fattori che favoriscono linnovazione in azienda

25 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 24 Cosa è Cambiato Il maggiore fattore di cambiamento è la Mobilità Sono annullate le barriere alla Mobilità Delle Informazioni Delle Risorse Finanziarie (investimenti) Del Capitale Umano Non è però mobile il Territorio Lobiettivo è il suo sviluppo che misureremo in: Saldo degli investimenti Saldo delle attività produttive Saldo delle risorse che entrano e che escono (trattenere chi cè già e attrarre nuove risorse per sviluppare)

26 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 25 Le dinamiche della performance sugli investimenti diretti esteri Fonte: World Bank LItalia sta facendo passi avanti nella attrazione degli investimenti diretti esteri. I motivi sono il progressivo miglioramento di alcuni fattori chiave e la razionalizzazione delle competenze tra ICE e Sviluppo Italia – che ha portato nel 2004 alla creazione di Invest In Italy, referente unico per lattrazione di investimenti nel Paese.

27 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 26 Immagine e reputazione pro-business Cultura pro-business (atteggiamento verso la vita dimpresa) Capitale Tecnologico Innovativo Infrastruttur e Tecnologiche Avanzate (spesa ICT) Utilizzo Infrastruttur e di base Maturità del sistema industriale Benessere economico (PIL pro capite) Sistema Amministrativ o Capitale Umano Sistema Educativo Formativo Sistema Finanziario Fiscalità Sistema Giudiziari o Media dei fattor i Gli indicatori e le politiche per migliorare il Sistema Italia e la sua attrattività positiva

28 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 27 Situazione dellImpresa Come si posiziona la vostra impresa? ? Bloccata Reattiva Proattiva Problemi Azioni ? ?

29 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 28 La matrice di posizionamento: proattività e reattività Latteggiamento dellItalia verso la proattività può essere in parte spiegato dallimportanza attribuita alla reattività, che si traduce nellattendere il verificarsi degli eventi e agire di conseguenza.

30 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 29 Proattività e reattività: per età

31 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 30 La matrice di posizionamento: cambiamento e innovazione Questa dimensione indica la volontà di rompere gli schemi consolidati ed essere aperti alle novità. Dal confronto tra la dimensione del cambiamento e quella della stabilità – intesa come importanza attribuita al restare in linea con la tradizione – emerge che Stati Uniti e Cina sono i Paesi in cui il confronto è più polarizzato.

32 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 31 Opportunità del Territorio La più grande fiera europea Elevata concentrazione di Università Fra le aree più sviluppate in Europa – 4° polo 8° centro metropolitano globale

33 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 32 Limpatto dellinnovazione sulla strategia 1. Sviluppare nuove soluzioni a bisogni reali, rispondendo alle aspettative di un preciso target di clienti 2. Acquisire e mantenere le competenze distintive * 3. Concentrarsi su quello che l'impresa sa fare meglio di altri e costruire un team di persone competenti * 4. Ricercare continuamente il confronto con l'esterno, con chi è "più avanti", con chi è più innovativo * 5. Progettare i confini dellazienda in modo flessibile * 6. Trovare la dimensione competitiva ottimale dell'azienda * 7. Investire nella formazione e sviluppo del capitale umano * 8. Mantenere uno stretto legame con il territorio * 9. Sviluppare una strategia di vendita globale Nota: (*) Prof. Paolo Preti - CAPISALDI PER IL RILANCIO DELLE PMI ITALIANE

34 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 33 In Quali Imprese Investire Senza Futuro Con Prospettive Le Speranze Nessuna Opportunità Meglio non investire Valore percepito e programmi dinnovazione Turnaround Start-up No Si

35 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 34 Evoluzione del sistema industriale Reti connesse di conoscenza Conoscenza Rete produttiva Impresa virtuale Fase 4 Computer collegati a macchine InformazioneAutomazioneEvolutiva Fase 3 Reti di distribuzione dellenergia Energia elettrica Produzione di massa Manageriale Fase 2 Struttura isolata Energia idraulica e termica Meccaniz- zazione Puntuale Concor- renziale Fase 1 RelazioneFonteProduzioneImpresa

36 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 35 Globalizzazione dellimpresa Innovazione dei Prodotti Innovazione dei Processi Produttivi Innovazione dei Processi Organizzativi Innovazione a 360° Per migliorare la competitività delle imprese e sviluppare le potenzialità di business sono necessari interventi dinnovazione a 360°, per innovare non solo prodotti e processi produttivi, ma anche i processi operativi di tutta la catena del valore.

37 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 36 Limpatto dellinnovazione sui processi operativi Sviluppo delle vendite Riduzione dei costi Aumento della velocità Integrazione dei processi Minori livelli di scorte Efficacia della pianificazione Migliore servizio ai clienti Maggiore competitività Benefici per la Catena del Valore

38 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 37 La Catena del Valore Servizi Marketing e vendite Logistica in uscita Attività operative Logistica in entrata Approvvigionamento Sviluppo della Tecnologia Gestione delle Risorse Umane Attività Infrastrutturali MARGINE Attività Secondarie A t t i v i t à P r i m a r i e

39 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 38 La Catena del Valore Logistica in entrata Attività operative Logistica in uscita Marketing e vendite Servizi Attività Infrastrutturali Gestione delle Risorse Umane Sviluppo della Tecnologia Approvvigionamento MARGINE Attività Secondarie A t t i v i t à P r i m a r i e Tecnologie di diagnostica, controllo e comuni- cazione Gestione dei media, del CRM, dei sistemi di comuni- cazione Gestione confeziona mento, movimenta zione e comuni- cazione Gestione processi di base, di progettazione, produzione e collaudo Gestione trasporto materiali, magaz- zinaggio Strumenti di Gestione della supply chain Strumenti di sviluppo software: CAD, etc. Formazione e ricerca motivazionale Sistemi informativi e di pianificazione

40 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 39 Partner commerciali Progettazione congiunta Outsourcing E-Commerce Stabilimenti Produzione just-in-time Pianificazione della produzione Rifornimento continuo delle scorte Fornitori Approvvigionamento Gestione della supply chain Clienti Marketing online Vendite online Prodotti Personalizzati Servizi al cliente Automazione della forza vendita Uffici remoti e gruppi lavoro Comunicazione di piani e politiche Comunicazione elettronica Pianificazione LImpresa digitale: e-Business

41 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 40 LICT abilita grandi e piccoli Il Web mette tutti sullo stesso piano Luso delle tecnologie IT permette alle grandi imprese e alle PMI di acquisite le competenze per migliorare lefficacia dellimpresa Il beneficio derivante dallICT dipende più dalla competenza nell utilizzarne in modo efficace le potenzialità (investimento nel capitale umano) che dallentità dellinvestimento nella infrastruttura

42 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 41 Ragioni per internazionalizzarsi Mercato interno a basso potenziale di crescita Precedere i concorrenti su nuovi mercati Diversificare la clientela Allungare il ciclo di vita dei prodotti Accedere a risorse a costi inferiori Utilizzare nuovi processi e stili di management Beneficiare di programmi e aiuti governativi Acquistare prestigio e migliorare l'immagine Ottenere profitti incrementali Accrescere il valore dell'impresa

43 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 42 Doing Business in China MIP Politecnico di Milano prepara i manager nella comprensione delle reali opportunità di business in Cina attraverso lesperienza e la testimonianza di Marcus Lee, manager e consulente cinese di fama internazionale Il corso permette di acquisire importanti informazioni, dati e strumenti per: strutturare un piano di start-up in Cina, sviluppare un piano di marketing e vendite in Cina, adattare lofferta commerciale al business e allambiente culturale cinese, comprendere e identificare possibili trappole di ordine culturale, gestire al meglio le risorse umane in Cina. 2 giorni di formazione e mezza giornata di consulenza il Ottobre euro

44 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 43 Innovation Leaders Limpresa che desidera realizzare il Progetto dInnovazione, sia per attuare il cambiamento di strategia, sia per assicurare lo sviluppo del business, ne affida la direzione ad un professionista competente *, determinato a cogliere le sfide e le opportunità della globalizzazione e capace di guidare lorganizzazione al cambiamento. (*) Competenza = Conoscenza + Abilità

45 Opportunità del CambiamentoFranco Del VecchioPag. 44 Dirigere lInnovazione Non serve a nulla aspettare: Le mosse della concorrenza Gli interventi governativi Le riforme strutturali Il futuro è nella nostra Leadership: V i s i o n e D e t e r m i n a z i o n eD e t e r m i n a z i o n e S e n s o d u r g e n z a I m p r e n d i t o r i a l i t à


Scaricare ppt "Progetto InnovazionE Tutti i diritti riservati © 2006 Sassuolo, 25 ottobre 2006 Franco Del Vecchio Le opportunità del."

Presentazioni simili


Annunci Google