La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Da dove siamo partiti … "Il giorno seguente si levò lo scirocco e così lindomani arrivammo a Pozzuoli. Qui trovammo alcuni fratelli, i quali ci invitarono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Da dove siamo partiti … "Il giorno seguente si levò lo scirocco e così lindomani arrivammo a Pozzuoli. Qui trovammo alcuni fratelli, i quali ci invitarono."— Transcript della presentazione:

1 Da dove siamo partiti … "Il giorno seguente si levò lo scirocco e così lindomani arrivammo a Pozzuoli. Qui trovammo alcuni fratelli, i quali ci invitarono a restare con loro una settimana" (Atti 28,13).

2 Da dove siamo partiti … Il territorio della diocesi di Pozzuoli comprende i comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida e Quarto Flegreo, nonché due parrocchie che appartengono al Comune di Marano. (Ambito Territoriale N4) Il territorio della diocesi di Pozzuoli comprende i comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida e Quarto Flegreo, nonché due parrocchie che appartengono al Comune di Marano. (Ambito Territoriale N4) Inoltre è inclusa la zona occidentale del Comune di Napoli con i quartieri di Bagnoli, Fuorigrotta, Pianura e Soccavo. Inoltre è inclusa la zona occidentale del Comune di Napoli con i quartieri di Bagnoli, Fuorigrotta, Pianura e Soccavo.

3 Da dove siamo partiti … Gli abitanti della diocesi di Pozzuoli sono circa distribuiti su 68 parrocchie. Gli abitanti della diocesi di Pozzuoli sono circa distribuiti su 68 parrocchie. Si tratta di un territorio densamente popolato e particolarmente eterogeneo, non facile da leggere ed analizzare, sia per la difficoltà di ottenere dati disaggregati per i 4 quartieri del Comune di Napoli, sia per lassenza spesso di dati ufficiali degli altri comuni. Si tratta di un territorio densamente popolato e particolarmente eterogeneo, non facile da leggere ed analizzare, sia per la difficoltà di ottenere dati disaggregati per i 4 quartieri del Comune di Napoli, sia per lassenza spesso di dati ufficiali degli altri comuni.

4 Da dove siamo partiti … La prima edizione della Guida Le Fumarole fu realizzata nellormai lontano La prima edizione della Guida Le Fumarole fu realizzata nellormai lontano Si trattava di un semplice indirizzario delle attività e dei servizi presenti nella diocesi di Pozzuoli. Si trattava di un semplice indirizzario delle attività e dei servizi presenti nella diocesi di Pozzuoli.

5 Il processo attivato Nel 2003 invece con la nuova Guida Le Fumarole, presentata nel corso del Convegno Volontariato e Politiche sociali: servizi presenti nellarea flegrea, si voleva attivare un processo di coinvolgimento, conoscenza e cooperazione tra istituzioni, enti, associazioni ed operatori del Terzo settore.

6 Il processo attivato Il titolo della pubblicazione si ispirava alle fumarole della Solfatara di Pozzuoli, che ben rappresentano con il loro ribollire lo spirito di fermento sociale attivo nellArea flegrea.

7 Il processo attivato Grazie allanalisi sociologica e alla ricaduta pastorale dei dati raccolti sui servizi socio assistenziali, la pubblicazione voleva essere un utile strumento per tutti coloro che operano nel mondo delle politiche sociali e del volontariato, dimostrando limportanza dellaffrontare insieme i problemi.

8 Il processo attivato Perciò dopo il Convegno del 2003, tra gli obiettivi perseguiti dal Centro Studi per il Volontariato della Caritas Diocesana di Pozzuoli, vi è stato quello di realizzare nuovi momenti di incontro e di confronto tra i principali attori sociali del nostro territorio. Perciò dopo il Convegno del 2003, tra gli obiettivi perseguiti dal Centro Studi per il Volontariato della Caritas Diocesana di Pozzuoli, vi è stato quello di realizzare nuovi momenti di incontro e di confronto tra i principali attori sociali del nostro territorio. In pratica promuove e coordinare la rete. In pratica promuove e coordinare la rete.

9 Il processo attivato Al fine di attivare questo processo di rete, la Guida non solo si prefiggeva di far conoscere le risorse presenti sul territorio diocesano in maniera approfondita, ma voleva presentare una mappatura che andasse al di là di un semplice indirizzario dei servizi attivati. Al fine di attivare questo processo di rete, la Guida non solo si prefiggeva di far conoscere le risorse presenti sul territorio diocesano in maniera approfondita, ma voleva presentare una mappatura che andasse al di là di un semplice indirizzario dei servizi attivati. Nulla di simile esisteva sul nostro territorio. Nulla di simile esisteva sul nostro territorio.

10 Il prodotto … Le Fumarole contengono innanzitutto un indirizzario relativo ai Servizi socio- assistenziali presenti sul territorio divisi per: 1.Ordine alfabetico 2.Aree di disagio 3.Tipologia dintervento 4.Territorio

11 Il prodotto … Ma poiché il volontariato non è legato solo ai servizi socio assistenziali, la guida presenta anche le aree: 1. Cultura, informazioni e tradizioni 2. Ambiente, protezione civile e diritti umani 3. Sport e tempo libero 4. Elenco parrocchie e chiese 5. Istruzione (università, scuole ecc.)

12 Il prodotto … La terza parte della Guida invece, partendo dai dati raccolti con un questionario approfondito realizzato in occasione del Terzo Censimento Nazionale dei Servizi Socio-Assistenziali del 1999, presenta unanalisi dei servizi socio-assistenziali collegati con la Chiesa Cattolica presenti nella diocesi di Pozzuoli.

13 Il prodotto … Si voleva utilizzare questi dati per vedere che tipo di risposte erano in atto da parte della chiesa locale nei confronti dei problemi di povertà, emarginazione ed esclusione sociale. Si voleva utilizzare questi dati per vedere che tipo di risposte erano in atto da parte della chiesa locale nei confronti dei problemi di povertà, emarginazione ed esclusione sociale. Questo tipo di studio era importante perché eravamo davanti ad un sistema di politiche sociali che stava cambiando. Questo tipo di studio era importante perché eravamo davanti ad un sistema di politiche sociali che stava cambiando.

14 La valutazione dei passi compiuti e gli sviluppi futuri Tra gli aspetti positivi certamente occorre sottolineare come la Guida Le Fumarole sia diventata un prezioso strumento di riferimento per il territorio flegreo. Tra gli aspetti positivi certamente occorre sottolineare come la Guida Le Fumarole sia diventata un prezioso strumento di riferimento per il territorio flegreo. Gli incontri promossi dal Centro Studi sono proseguiti negli anni, e da questi sono scaturiti progetti comuni ed occasioni per lavorare insieme. Gli incontri promossi dal Centro Studi sono proseguiti negli anni, e da questi sono scaturiti progetti comuni ed occasioni per lavorare insieme.

15 La valutazione dei passi compiuti e gli sviluppi futuri Tra gli aspetti negativi la difficoltà di aggiornare lo strumento. Sono ormai diversi anni che ci si pone come obiettivo una nuova edizione delle Fumarole, ma risorse e tempo insufficienti non hanno permesso che ciò avvenisse. Tra gli aspetti negativi la difficoltà di aggiornare lo strumento. Sono ormai diversi anni che ci si pone come obiettivo una nuova edizione delle Fumarole, ma risorse e tempo insufficienti non hanno permesso che ciò avvenisse. Proprio le forti aspettative del territorio, non consentono ormai di realizzare un semplice indirizzario dei servizi. Proprio le forti aspettative del territorio, non consentono ormai di realizzare un semplice indirizzario dei servizi.

16 La valutazione dei passi compiuti e gli sviluppi futuri Attualmente la difficoltà di dialogare con le istituzioni è enorme. Attualmente la difficoltà di dialogare con le istituzioni è enorme. Al di là di un assenteismo tipico delle istituzioni nel nostro territorio, ci siamo dovuti confrontare soprattutto con il commissariamento del Comune di Pozzuoli (comune capofila dellAmbito territoriale) per infiltrazioni camorristiche. Al di là di un assenteismo tipico delle istituzioni nel nostro territorio, ci siamo dovuti confrontare soprattutto con il commissariamento del Comune di Pozzuoli (comune capofila dellAmbito territoriale) per infiltrazioni camorristiche.

17 La valutazione dei passi compiuti e gli sviluppi futuri Relativamente agli sviluppi futuri, questanno dovrebbe essere quello della svolta per le nuove Fumarole. Si sta infatti lavorando per laggiornamento della guida. Relativamente agli sviluppi futuri, questanno dovrebbe essere quello della svolta per le nuove Fumarole. Si sta infatti lavorando per laggiornamento della guida. Dalle imminenti elezioni comunali ci si aspetta inoltre una nuova amministrazione per Pozzuoli, con cui ci si augura di potersi confrontare in maniera più fattiva. Dalle imminenti elezioni comunali ci si aspetta inoltre una nuova amministrazione per Pozzuoli, con cui ci si augura di potersi confrontare in maniera più fattiva.

18 Caritas Diocesana di Pozzuoli Osservatorio delle Povertà e Risorse Centro Studi per il Volontariato


Scaricare ppt "Da dove siamo partiti … "Il giorno seguente si levò lo scirocco e così lindomani arrivammo a Pozzuoli. Qui trovammo alcuni fratelli, i quali ci invitarono."

Presentazioni simili


Annunci Google