La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DAL SEME AL SEME La crescita di una pianta Classe prima scuola primaria I CIRCOLO DIDATTICO EROI OTTOBRINI V.LE MARCONI 15 – 66034 LANCIANO CLASSI 1 D.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DAL SEME AL SEME La crescita di una pianta Classe prima scuola primaria I CIRCOLO DIDATTICO EROI OTTOBRINI V.LE MARCONI 15 – 66034 LANCIANO CLASSI 1 D."— Transcript della presentazione:

1 DAL SEME AL SEME La crescita di una pianta Classe prima scuola primaria I CIRCOLO DIDATTICO EROI OTTOBRINI V.LE MARCONI 15 – LANCIANO CLASSI 1 D – 1 E ANNO SCOLASTICO RULLI BAMBINA

2 MOTIVAZIONEAPPRENDIMENTI DA PROMUOVERE COMPETENZECONOSCENZEABILITA ATTEGGIAMENTI DA MONITORARE METODOVERIFICAVALUTAZIONE DOCUMENTAZIO NE TEMPI Far comprende- re come avviene la nascita delle piante per classificare i semi commestibil i e non e far capire che spesso si mangia il seme e non il frutto. Sperimenta- re,attraverso la semina,la crescita di un essere vivente,gli elementi indispensabi li al suo completo sviluppo e la funzionalità delle varie parti della pianta. -Osservazio- ne sistematica di fenomeni o eventi naturali - Problematiz zazione -Formulazio- ne delle ipotesi - Sperimenta- zione -Verifica e conclusione. Discrimina- zione tra esseri viventi e non viventi. -Conosce, discrimina e classifica diversi semi -Individua le varie fasi di crescita di una pianta -Riconosce gli elementi indispensa- bili alla crescita di una pianta -Coglie la ci- clicità della riproduzione di una pianta. -Sa osservare, discrimi- nare e individua- re le differenze fra i vari tipi di semi -Sa indivi- duare le varie fasi di crescita di una pianta -Sa rico- noscere gli elementi indispensa- bili alla crescita di una pianta -Sa rilevare la ciclicità nella ripro- duzione di una pianta. Curiosità, interesse,mo- tivazione e senso di re- sponsabilità. Speri- mentale Diario di bordo; griglie di osserva- zione; verbalizza- zione siste- matica; prove pra- tiche; prove og- gettive; questio- nario. Sa utilizzare il metodo scientifico per la conoscenza di un fenomeno. Foto, disegni,ta- belle, grafici, schemi. Da marzo a maggio. DAL SEME AL SEME TEMA:La semina ARGOMENTO: Le piante PERCORSO: laboratoriale-sperimentale 1

3 2

4 Il SUSINO IN FIORE Siamo tornati a osservare lalbero che già avevamo visto nelle stagioni precedenti………… 3

5 I nostri disegni 4

6 PROBLEMA:come nascono le piante? Le piante nascono dai semi è stata lipotesi più scelta dagli alunni. Le nostre ipotesi Le piante nascono dalla terra. Le piante nascono dai semi. Le piante nascono dai fiori. Le piante nascono da sole. Le piante nascono dalle foglie. Le piante nascono dallalbero. Le piante nascono nellacqua. Le piante nascono nel giardino. 5

7 COSA CE NEL PIATTINO? Tutti: dei semi. Come si capisce che sono dei semi? Guardandoli,toccandoli,perché sono diversi, perché alcuni li mangio. Tutte le cose dure, piccole e di colore diverso sono semi? No. I semi possono essere quelli del mais. Alcuni si mangiano come le lenticchie e i fagioli. Questi si possono mangiare? ( semi di pomodoro, di carota, di cetriolo) No. Allora non sono semi? Sì, sono semi ma bisogna aspettare che i semi diventino delle piante e poi si mangiano i frutti. I semi bisogna seminarli e poi nascono le piante. 6

8 OSSERVIAMO I SEMI Li abbiamo guardati, li abbiamo toccati e.. Li abbiamo classificati 7

9 ANNUSIAMO E GUSTIAMO 8 Li abbiamo odorati e mangiati (zucca,lupini noci, nocciole…..)

10 SISTEMIAMOLI 9 Dopo averli raggruppati li abbiamo messi in bustine trasparenti diverse.

11 REGISTRIAMO E ORDINIAMO I semi li abbiamo classificati e registrati per forma,colore,consistenza. Successivamente li abbiamo ordinati per grandezza. 10

12 COSA VUOL DIRE SEMINARE? Vuol dire mettere il seme sotto terra! Deve essere un seme per far nascere una pianta! Se pianti una gomma o una matita non nasce una pianta di gomme o di matite!! Solo i semi fanno crescere la pianta e gli alberi! Bisogna fare dei buchi nel terreno e mettere il seme che così può mangiare e crescere! Se pianti un seme di mela nasce un albero di mele! Possiamo seminare nellacqua! Così decidiamo di seminare semi asciutti e semi bagnati nella terra, nel cotone, alla luce e al buio e con un sassolino insieme ai semi. 11

13 PREPARIAMO IL TERRENO…… Osserviamo con attenzione e.. tocchiamo la terra che useremo per seminare. 12

14 FINALMENTE LA SEMINA!!! Abbiamo seminato dei fagioli nella terra bagnata…. nel cotone bagnato,nel cotone asciutto,nella terra asciutta nellacqua e nella terra al buio. 13

15 COSA SUCCEDERA? Le nostre ipotesi…. 14

16 LA PIANTA DENTRO IL SEME 16

17 COME SONO CRESCIUTE……… Alla luce Al buio 17

18 Un piccolo esperimento : la composizione della terra. 15

19 VERIFICHIAMO LE IPOTESI ATTRAVERSO LE OSSERVAZIONI SISTEMATICHE 18

20 LE NOSTRE CONCLUSIONI 19

21 VIVENTI E NON VIVENTI 20 Ora possiamo riconoscere i viventi dai non viventi.

22 RACCONTIAMO…….. LA REALTA LA FANTASIA 21

23 Si semina anche………altro Semina, semina limportante è seminare. Poco,molto,tutto il grano della speranza. Semina il tuo sorriso perché splenda intorno a te. Semina le tue energie per affrontare le battaglie della vita. Semina il tuo coraggio per aiutare gli altri. Semina il tuo entusiasmo, la tua fede, il tuo amore, semina le più piccole cose. Semina e abbi fiducia: ogni chicco arricchirà un piccolo angolo della terra. 22

24 Adottiamo…………. dei semi. Ognuno di noi ha avuto dei semi di cui prendersi cura per sperimentare anche a casa!!!!!!!!! 23

25 Ecco le nostre piante:dal seme al frutto!! 24

26 INFINE VALUTIAMO Nelle verifiche,oggettive e pratiche presentate con diverse modalità, le competenze acquisite sono state valutate in base a 4 livelli di sviluppo : A- Lalunno è in grado di classificare con certezza gli elementi della natura in viventi e non viventi. Sa utilizzare con sicurezza il metodo scientifico sperimentale apportando il proprio contributo personale. B-Lalunno è in grado di classificare semplici elementi naturali in viventi e non viventi. Sa utilizzare in modo soddisfacente il metodo scientifico sperimentale. C-Lalunno è in grado di classificare,se aiutato, elementi naturali conosciuti in viventi e non viventi. Sa utilizzare in modo abbastanza soddisfacente il metodo scientifico sperimentale. D-Lalunno è in grado di classificare alcuni elementi naturali in viventi e non viventi. Sa utilizzare,se opportunamente guidato, il metodo scientifico sperimentale. 24

27 PROBLEMI APERTI Durante il percorso laboratoriale effettuato gli alunni hanno evidenziato delle situazioni problematiche che vogliamo lasciare come domande aperte da affrontare il prossimo anno. In particolare nella piantina cresciuta al buio si sono formati alla base dei filamenti bianchi come cotone:LA MUFFA.!!!!!! COSA E LA MUFFA??????? 1°-domanda aperta. Nelle due classi le piantine cresciute nella terra bagnata sono diverse : in una classe le piante sono più numerose, più verdi e più forti : PERCHE? Abbiamo usato due tipi diversi di terriccio : uno più scuro e uno più sabbioso. QUALI E QUANTI TIPI DI TERRENI ESISTONO????? E QUALE E IL TERRENO MIGLIORE PER FAR CRESCERE MEGLIO LE PIANTE???? 2°- domanda aperta. Le piantine nate al buio hanno le foglie di colore giallo. PERCHE? COME FA LA LUCE A COLORARE DI VERDE LE FOGLIE????? 3° -domanda aperta. 25


Scaricare ppt "DAL SEME AL SEME La crescita di una pianta Classe prima scuola primaria I CIRCOLO DIDATTICO EROI OTTOBRINI V.LE MARCONI 15 – 66034 LANCIANO CLASSI 1 D."

Presentazioni simili


Annunci Google