La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI INTERVENTI DELLA REGIONE MARCHE CONTRO LA CRISI A FAVORE DI IMPRESE E LAVORATORI 4 – CONTRATTI DI SOLIDARIETA a cura di Antonio Mastrovincenzo Martedi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI INTERVENTI DELLA REGIONE MARCHE CONTRO LA CRISI A FAVORE DI IMPRESE E LAVORATORI 4 – CONTRATTI DI SOLIDARIETA a cura di Antonio Mastrovincenzo Martedi."— Transcript della presentazione:

1

2 GLI INTERVENTI DELLA REGIONE MARCHE CONTRO LA CRISI A FAVORE DI IMPRESE E LAVORATORI 4 – CONTRATTI DI SOLIDARIETA a cura di Antonio Mastrovincenzo Martedi 19 Aprile 2011

3 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA Si prevede un contributo regionale per lintegrazione delle retribuzioni dei lavoratori interessati a contratti di solidarietà stipulati al fine di evitare licenziamenti, attraverso una generalizzata riduzione dellorario di lavoro COSA 22 FEBBRAIO 2011 – EMANATO IL NUOVO BANDO QUANDO 31 dicembre 2011 SCADENZA STANZIAMENTO L.R. n. 2 del 25 gennaio 2005 Art tutela e stabilità del lavoro. La Regione promuove accordi finalizzati ai contratti di solidarietà e contribuisce all'integrazione della retribuzione dei lavoratori interessati ai contratti di solidarietà difensivi.

4 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA Il contributo regionale sostiene il contratto di solidarietà operativo nellazienda per un massimo di 12 mesi. Può essere erogato per ulteriori 12 mesi qualora venga stipulato un nuovo accordo collettivo sindacale aziendale al quale consegue un nuovo decreto Ministeriale di concessione.

5 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA Le imprese aventi sede legale/operativa nelle Marche beneficiarie del contributo sono: le imprese artigiane con meno di 16 dipendenti le imprese di cui sopra che hanno sottoscritto laccordo sindacale a partire dal 1° gennaio 2010 le imprese che hanno stipulato precedentemente contratti di solidarietà ed hanno già beneficiato del contributo regionale relativamente ad unannualità, solo se hanno concluso il contratto di solidarietà precedente ed hanno stipulato un nuovo accordo collettivo aziendale sindacale, ottenendo un ulteriore Decreto di Concessione da parte del Ministero. le imprese escluse dal campo di applicazione della CIGS, comprese le società cooperative;

6 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA Il contributo regionale viene erogato a quelle aziende che abbiano stipulato a partire dal 1° gennaio 2010 accordi con i sindacati aderenti alle confederazioni maggiormente rappresentative sul piano nazionale e che, di conseguenza, abbiano effettuato, al fine di evitare in tutto o in parte licenziamenti, una riduzione dellorario di lavoro.

7 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA Il contributo integra le retribuzioni perse dai lavoratori in solidarietà appartenenti alle categorie degli operai, impiegati, quadri, soci di cooperative di produzione e lavoro e lavoratori part-time con carattere strutturale e preesistente alla nuova organizzazione del lavoro Possono beneficiare del contratto di solidarietà e del relativo contributo fino alla scadenza del contratto anche i lavoratori assunti con contratto a termine, con contratto di apprendistato ed inserimento lavorativo, purché la riduzione di orario non impedisca il raggiungimento degli obiettivi formativi ed a condizione che non siano stati assunti per esigenze produttive legate a fenomeni di natura stagionale

8 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA La concessione e la liquidazione dei contributi alle imprese è disposta con Decreto del Dirigente della P.F. Servizi per lImpiego e Mercato del Lavoro della Regione Marche ed è pari ad un quarto del monte retributivo non dovuto a seguito della riduzione dellorario di lavoro: tale contributo è erogato in unica soluzione ed è riferito ad una sola annualità, dietro presentazione di una fideiussione bancaria o assicurativa di importo pari al contributo concesso

9 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA La domanda dellimpresa di concessione del contributo regionale, comprensiva della documentazione richiesta, deve essere inviata a mezzo raccomandata alla REGIONE MARCHE - Servizio Industria, Artigianato, Istruzione, Formazione e Lavoro – P.F. Servizi per lImpiego, Mercato del Lavoro, Crisi occupazionali e produttive.

10 BANDO DI ACCESSO AL CONTRIBUTO REGIONALE PER IL SOSTEGNO AI CONTRATTI DI SOLIDARIETA Le domande complete della documentazione richiesta verranno inserite in graduatorie mensili predisposte secondo lordine temporale di arrivo delle domande. La Regione Marche procederà alla liquidazione dei contributi seguendo lordine della graduatoria redatta mensilmente, esclusivamente previo invio da parte dellazienda del Decreto di concessione emesso dal Ministero del Lavoro recante lautorizzazione allintervento. La liquidazione del contributo allazienda avverrà solo dopo lesito positivo dellistruttoria della domanda e dietro presentazione della fideiussione bancaria o assicurativa richiesta. I contributi verranno liquidati fino allammontare delle risorse disponibili.


Scaricare ppt "GLI INTERVENTI DELLA REGIONE MARCHE CONTRO LA CRISI A FAVORE DI IMPRESE E LAVORATORI 4 – CONTRATTI DI SOLIDARIETA a cura di Antonio Mastrovincenzo Martedi."

Presentazioni simili


Annunci Google