La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I PROCESSI TECNOLOGICI PER LE INDUSTRIE AGRARIE ALIMENTARI, ESTRATTIVE, FERMENTATIVE E CONSERVIERE Separazione industria molitoria industria dell'amido.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I PROCESSI TECNOLOGICI PER LE INDUSTRIE AGRARIE ALIMENTARI, ESTRATTIVE, FERMENTATIVE E CONSERVIERE Separazione industria molitoria industria dell'amido."— Transcript della presentazione:

1 I PROCESSI TECNOLOGICI PER LE INDUSTRIE AGRARIE ALIMENTARI, ESTRATTIVE, FERMENTATIVE E CONSERVIERE Separazione industria molitoria industria dell'amido industrie dei grassi industria distillatoria industria saccarifera elaborazione o trasformazione per mescolamento per reazioni chimiche per reazioni enzimatiche per reazioni biologiche Stabilizzazione contro l'attività di microrganismi ed enzimi contro le alterazioni chimiche Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

2 DIVISIONE DEL PROCESSO IN FASI Es. Estrazione dell'olio d'oliva 1. Conservazione olive -> magazzino 2. Separazione delle impurezze -> mondatura o lavaggio (lavatrice) 3. Rottura delle cellule oleifere -> molitura (frantoio) 4. Rottura dello stato di emulsione dell'olio -> rimescolamento della pasta (gramolatrice) 5. Estrazione del mosto oleoso dalla pasta -> spremitura (pressa) 6. Separazione dell'olio dall'acqua di vegetazione -> separazione di due fasi liquide con diverso peso specifico (separatore centrifugo) Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

3 OPERAZIONI FONDAMENTALI - Fisico -Chimico -Biologico FASE: parte separata (gassosa, liquida, solida) GRADO DI LIBERTA': numero dei singoli fattori che possono essere singolarmente ed indipendentemente variati senza modificare il numero delle fasi in un sistema in equilibrio. Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

4 OPERAZIONI TECNICHE: scambio di calore, materia, moto (energia) PARAMETRI PER INDIVIDUARE L'ANDAMENTO DELLO SCAMBIO Coefficiente di facilità (densità, viscosità, conducibilità) Superficie Fattore di potenzialità Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

5 PRINCIPALI OPERAZIONI DELLE INDUSTRIE AGRARIE ALIMENTARI Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

6 MACINAZIONE Si riducono le dimensioni del materiale solido rompendolo e riducendolo in frammenti TIPOLOGIE -apparecchi a cilindri o a rulli -Frantoi a molazze -Frangitori o molini rotativi a percussione Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

7 FRANTOI A CILINDRI O A RULLI Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

8 Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

9 Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -

10 SPREMITURA Provocare per compressione la fuoriuscita di un liquido da un materiale solido eterogeno La quantità di liquido è direttamente proporzionale a: 1. quantità contenuta nel materiale trattato 2. pressione esercitata 3. tempo impiegato E inversamente proporzionale alla viscosità. Università di Perugia - Dipartimento di Ingegneria Industriale Prof. Francesco Castellani -


Scaricare ppt "I PROCESSI TECNOLOGICI PER LE INDUSTRIE AGRARIE ALIMENTARI, ESTRATTIVE, FERMENTATIVE E CONSERVIERE Separazione industria molitoria industria dell'amido."

Presentazioni simili


Annunci Google