La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assessore Gianfranco MORETTON Commissario Delegato Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Commissario delegato per il Superamento dellEmergenza Protezione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assessore Gianfranco MORETTON Commissario Delegato Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Commissario delegato per il Superamento dellEmergenza Protezione."— Transcript della presentazione:

1 Assessore Gianfranco MORETTON Commissario Delegato Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Commissario delegato per il Superamento dellEmergenza Protezione Civile della Regione Servizio Pianificazione, Controllo e Pronto Intervento Via Natisone, 43 PALMANOVA (UD) Palmanova, 29 novembre 2007

2 2 INTERVENTO URGENTE DI PROTEZIONE CIVILE IN COMUNE DI BRUGNERA A SALVAGUARDIA DEI CENTRI ABITATI TRAMITE REALIZZAZIONE DI OPERE DI CAPTAZIONE, REGIMAZIONE E SCOLO DELLE ACQUE METEORICHE. COMUNE DI BRUGNERA

3 3 Fosso Maron – Progetto generale Il fosso Maron nasce a monte dellabitato omonimo raccoglie le acque dei terreni agricoli circostanti e attraversa mediante canne armate o tubazioni circolari lintero centro abitato da monte dello stabilimento ex I.C.M fino a valle di via Santarossa con un percorso di circa 860 m. Questi collettori, posati in epoche successive presentano problemi di cedimenti, contropendenze e accumuli di materiale sul fondo. Il progetto generale di sistemazione della rete idrografica minore prevede di: SCOLMARE PARTE DELLE ACQUE DEL FOSSO TAGLIO NEL FOSSO MARON CON RIPROFILATURA DELLO STESSO RIPORTARE OVE POSSIBILE IL FOSSO A SCORRERE A CIELO APERTO ELIMINARE LA COMMISTIONE TRA LE ACQUE METEORICHE DEL FOSSO E LE ACQUE FOGNARIE

4 4 FOSSO MARON – Stato di fatto Canna armata che attraversa la zona scolastica e via Santarossa. Punto di inizio dellintervento in progetto

5 5 FOSSO MARON – Stato di fatto Tubazioni in c.a. di diametri pari a 150, 120, 150 cm che portano le acque del fosso Maron da via SS. Rocco e Matteo sino alla canna armata che passa al di sotto della zona Scolastica. Queste tubazioni sono in contropendenza e presentano accumuli di materiale sul fondo

6 6 FOSSO MARON – Stato di fatto Attraversamento di via SS. Rocco e Matteo con tubazione in c.a. del diametro pari a 150 cm. Tracciato nuovo fosso Tubazione acquedotto che attraversa trasversalmente il tombinamento del fosso

7 7 FOSSO MARON – Stato di fatto Pozzetto interno al corpo di fabbrica dellindustria ex I.C.M. Il fosso Maron scorre tombinato al di sotto dellintero edificio. Punto di passaggio tra il corso a cielo aperto e il tombinamento che attraversa il centro abitato.

8 8 FOSSO MARON – Stato di fatto Particolari di alcuni attraversamenti in essere sul fosso a cielo aperto

9 9 BACINO DI CALCOLO CONSIDERATO Il bacino di calcolo considerato per la determinazione della portata e la stima delle dimensioni della sezione tiene conto dellimmissione nel fosso Maron delle acque del tratto nord del fosso Taglio Bacino nord fosso Taglio Bacino fosso Maron

10 10 PLANIMETRIA DI PROGETTO – tratto da riprofilare Interventi previsti: riprofilatura del fosso con modifica delle sezioni attuali sostituzione delle tombinatore esistenti messe in opera per laccesso ai campi con canne armate rettangolari di opportune dimensioni piantumazione di alberi

11 11 PROFILO PROGETTO (tratto di monte – profilo del tratto di fosso a cielo aperto esistente)

12 12 PLANIMETRIA DI PROGETTO – tracciato nuovo fosso Interventi previsti: creazione nuovo alveo fosso Maron Realizzazione canna armata per attraversamento strada SS Rocco e Matteo Realizzazione di pozzetti di sfioro per separare le acque nere dalle acque meteoriche Posa in opera di collettore fognario per le acque nere Realizzazione di stazione di sollevamento

13 13 PROFILO PROGETTO (tratto a valle – tracciato nuovo fosso ) Collettore di magra

14 14 SEZIONE TIPO – fosso a cielo aperto

15 15 SEZIONE TIPO – fosso a cielo aperto tra via SS. Rocco e Matteo e limmissione nella canna armata esistente

16 16 SEZIONE TIPO – canna armata

17 17PARTICOLARI

18 18 PARTICOLARI

19 19 PARTICOLARE MANUFATTO DI SCARICO IN MASSI TUBO D=100 cm - sezione


Scaricare ppt "Assessore Gianfranco MORETTON Commissario Delegato Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Commissario delegato per il Superamento dellEmergenza Protezione."

Presentazioni simili


Annunci Google