La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

JAIN SIP Sviluppo di applicazioni SIP in Java Esercitazione 2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "JAIN SIP Sviluppo di applicazioni SIP in Java Esercitazione 2."— Transcript della presentazione:

1 JAIN SIP Sviluppo di applicazioni SIP in Java Esercitazione 2

2 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 2 Obiettivo Si vuole realizzare una parziale implementazione di un SIP Registrar, cioè un server che gestisce la registrazione di UAC. A partire dal SIP server sviluppato precedentemente.

3 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 3 SIP Registrar Associa, per ogni dominio gestito, ad un address-of-record (SIP URI) uno o più URI più vicini allutente che si registra (simile a DNS)

4 09/02/2014 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 4 Request REGISTER Header obbligatori: –Request URI (solo dominio, userinfo non devono comparire) –To –From (uguale a To a meno di third party registration) –Call-ID (dovrebbe essere uguale per ogni REGISTER dallo stesso UAC allo stesso registrar) –Cseq (garantisce ordine di REGISTER, da incrementare ad ogni registrazione) –Contact Header opzionali: –Expires (globale o per Contact, secondi di validità)

5 09/02/2014 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 5 Request REGISTER Esempio di richiesta

6 09/02/2014 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 6 Funzionalità base SIP Registrar RFC 3261, paragrafo Controllare il dominio 5.Estrarre laddress-of-record 6.Estrarre le informazioni dei Contact, confrontando il CallId con eventuali dati già in memoria 7.Processare ogni Contact, salvando in memoria le associazioni 8.Inviare una response Gestire i timer

7 09/02/2014 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 7 Controllo header

8 09/02/2014 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 8 Salvataggio associazioni In memoria: HashMap Elementi da salvare, per ogni address-of- record: –Call-ID –CSeq –Lista di Contact Expires: valore del parametro in Contact, se presente; oppure valore dellheader Expires, se presente; oppure valore di default scelto dal Registrar –Timestamp

9 09/02/2014 Università degli Studi di Genova DIST – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica LASER – Laboratorio di Architetture, Sistemi E Reti 9 Classi suggerite Registrar (SIPServer) Contact (per gestire expires di ogni contact) Binding (per gestire Call-ID, CSeq ed Expires) TimerTask (per controllare la validità delle associazioni) Test Jitsi,


Scaricare ppt "JAIN SIP Sviluppo di applicazioni SIP in Java Esercitazione 2."

Presentazioni simili


Annunci Google