La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi) ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi) ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi)"— Transcript della presentazione:

1

2 ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi) ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi)

3 NOVITA INTRODOTTE dalla LEGGE FINANZIARIA 2005 Una nuova tabella delle aliquote dimposta e degli scaglioni di reddito; La trasformazione delle detrazioni per carichi di famiglia in deduzioni per oneri familiari; Leliminazione delle detrazioni per i redditi di lavoro dipendente, per i redditi di pensione e per i redditi di lavoro autonomo e di impresa minore; Introduzione del contributo di solidarietà per redditi superiori a euro

4 IL NUOVO CALCOLO DELLE TASSE (in vigore dal 1° gennaio 2005) REDDITO COMPLESSIVO Meno ONERI DEDUCIBILI Meno DEDUZIONI NO TAX AREADEDUZIONI FAMILIARI Uguale REDDITO IMPONIBILE

5 si applicano NUOVE ALIQUOTE si ottiene IMPOSTA LORDA si sottraggono DETRAZIONI PER ONERI uguale IMPOSTA NETTA Dallimponibile allimposta

6 Come cambiano le aliquote ? Scaglioni di reddito AliquoteScaglioni di reddito Aliquote Fino a euro 23 %Fino a euro 23 % Oltre fino a euro 29 %Oltre fino a euro 33 % Oltre fino a euro 31 %Oltre fino a % Oltre fino a euro 39 %Oltre euro % Oltre euro45 % Il contributo di solidarietà, pari al 4 %, si configura quale ulteriore aliquota applicabile sulla parte di reddito che eccede i euro

7 La No Tax Area LA DEDUZIONE BASE E DI 3000 A FAVORE DI TUTTI I CONTRIBUENTI. VIENE AUMENTATA DI 4500 PER I REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE MA TALE AUMENTO VA RAPPORTATO AL PERIODO DI LAVORO VIENE AUMENTATA DI 4000 PER I REDDITI DI PENSIONE MA TALE AUMENTO VA RAPPORTATO AL PERIODO DI PENSONE NELLANNO

8 prima fase: la formula della deduzione (deduzione fissa + oneri deducibili - reddito) Il risultato dà la quota di deduzione spettante: > = 1 Spetta intera Reddito è minore o uguale deduzione è > 0 e < 1 Spetta in parteReddito è maggiore o uguale deduzione è =0 o negativo non spettaReddito è maggiore di (deduzioni ) RISULTATODEDUZIONESI VERIFICA QUANDO

9 LE NUOVE DEDUZIONI ImportoCausale 3.200,00Coniuge a carico 2.900,00Per ciascun figlio, nonché per gli altri familiari a carico 3.450,00Per ciascun figlio minore di 3 anni (*) 3.200,00Per ciascun figlio a carico se manca laltro genitore (*) 3.700,00Per ciascun figlio portatore di handicap (*) 1.820,00Per le spese sostenute per addetti allassistenza personale dei soggetti non autosufficienti (badanti) Le nuove deduzioni devono essere rapportate a mese e competono dal mese in cui si sono verificate le condizioni richieste fino a quello in cui le stesse sono cessate. (*) Tali deduzioni sostituiscono la deduzione di euro e sono tra loro alternative.

10 Deduzione Teorica+Oneri Ded. – Reddito complessivo Come si calcola la deduzione ? Il risultato potrà essere: A) Maggiore o uguale a 1: La deduzione compete per intero B) Pari a zero o minore: La deduzione non compete C) Compreso tra zero e 1: La deduzione spetta in parte (si considerano le prime quattro cifre decimali del rapporto stesso e si moltiplica per le deduzioni teoriche al fine di stabilire limporto della deduzione effettivamente spettante)

11 ESEMPIO Contribuente, senza oneri deducibili, con reddito complessivo di euro e due figli a carico al 50% Deduzione teorica spettante per 2 figli a carico di cui 1 di età inferiore a tre anni, al 50%: (2.900/2)+(3.450/2) = 3.175,00 euro Deduzione effettiva: ( Deduz. Teorica – Redd. Compl.)/ = DEDUZIONE EFFETTIVA SPETTANTE: (3.175*0,7842) = 2.489,84

12 Riprendendo lesempio precedente: Contribuente con 2 figli a carico al 50% e reddito complessivo formato da un reddito di lavoro dipendente: Reddito Complessivo = ,00 euro Deduzioni per familiari a carico = 2.489,84 Calcolo della No Tax Area: = 0, Deduzione effettiva spettante: (7.500*0,5192) = 3.894,00 euro Reddito imponibile: (Red. Complessivo – No TAX Area – Deduzioni Figli) (20.000, ,00 – 2.489,84)= ,16 euro

13 Imponibile annuo ,00 Normativa 2004 Deduzione effettiva 6.778,85 Imponibile al netto della deduzione3.221,15 Imposta lorda 741,00 Detrazioni0 Imposta netta 741,00 Finanziaria 2005 Imponibile al netto della deduzione 3.221,15 Imposta lorda 741,00 Imposta netta741,00 Differenza Minore imposta 0,00 Lavoratore dipendente senza familiari a carico

14 Lavoratore dipendente/pensionato con coniuge a carico Imponibile annuo DipendentePensionato ,00 Normativa 2004 Deduzione effettiva6.778, ,31 Imponibile al netto della deduzione3.221, ,69 Imposta lorda740,87875,77 Detrazioni Coniuge546,18 Imposta netta194,81329,59 Finanziaria 2005 Deduzione effettiva 6.778, ,31 Deduzione carichi Familiari 2.921,03 Imponibile al netto della deduzione300,12886,67 Imposta69,00203,93 Differenza Minore imposta126,00

15 Lavoratore dipendente/pensionato Imponibile annuo DipendentePensionato ,00 Normativa 2004 Deduzione effettiva4.182, ,23 Imponibile al netto della deduzione14.817, ,77 Imposta lorda3.407, ,92 Detrazioni Coniuge00 Imposta netta3.407, ,92 Finanziaria 2005 Deduzione effettiva 4.182, ,23 Deduzione carichi Familiari 00 Imponibile al netto della deduzione14.817, ,77 Imposta3.407, ,08 Differenza Minore imposta0,0013,85

16 Lavoratore dipendente/pensionato con coniuge a carico Imponibile annuo DipendentePensionato ,00 Normativa 2004 Deduzione effettiva4.182, ,23 Imponibile al netto della deduzione14.817, ,77 Imposta lorda3.407, ,92 Detrazioni Coniuge496,60 Imposta netta2.911, ,32 Finanziaria 2005 Deduzione effettiva 4.182, ,23 Deduzione carichi Familiari 2.551,79 Imponibile al netto della deduzione12.265, ,97 Imposta2.821, ,16 Differenza Minore imposta90,31104,16

17 Lavoratore dipendente/pensionato Imponibile annuo DipendentePensionato ,00 Normativa 2004 Deduzione effettiva3.894, ,00 Imponibile al netto della deduzione16.105, ,00 Imposta lorda3.770, ,00 Detrazioni Coniuge00 Imposta netta3.770, ,00 Finanziaria 2005 Deduzione effettiva 3.894, ,00 Deduzione carichi Familiari 00 Imponibile al netto della deduzione16.105, ,00 Imposta3.704, ,00 Differenza Minore imposta66,3590,00

18 Lavoratore dipendente/pensionato con coniuge e figlio a carico Imponibile annuo DipendentePensionato ,00 Normativa 2004 Deduzione effettiva3.894, ,00 Imponibile al netto della deduzione16.105, ,00 Imposta lorda3.770, ,00 Detrazioni Coniuge e figlio1013,06 Imposta netta2.757, ,94 Finanziaria 2005 Deduzione effettiva 3.894, ,00 Deduzione carichi Familiari5.012,95 Imponibile al netto della deduzione11.092, ,05 Imposta2.551, ,02 Differenza Minore imposta206,35229,92

19 CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA E STATA AMPLIATA LA FACOLTA DEL CONTRIBUENTE DI OPTARE PER IL SISTEMA DI TASSAZIONE PIU FAVOREVOLE: Infatti, il contribuente può confrontare il nuovo sistema di tassazione sia con quello in vigore al 31 dicembre 2002 sia con quello risultante dal primo modulo di riforma dellIRPEF, in vigore fino al 31 dicembre Tale facoltà può essere esercitata solo in sede di dichiarazione dei redditi; Il sostituto dimposta non è tenuto a porre in essere alcun adempimento in tal senso, neanche in sede di conguaglio.

20 Esempio 1: Contribuente con reddito di lavoro dipendente pari a e con coniuge a carico IMPOSTA DOVUTA No TAX Area: ( )/ = 0,5962 0,5962 x ,15 No TAX Area: ( )/ = 0,5962 0,5962 x ,15 Reddito Imponibile ,00 Deduzione coniuge a carico: ( )/ = 0,8102 0,8102 x ,64Reddito Imponibile13.528,85Imposta Lorda3.900,82 Reddito Imponibile ,21 Imposta Lorda 3.111,63 Detrazione Coniuge 496,60 Detrazione Coniuge 496,60 Detrazione Reddito Lavoro 490,63 Imposta Dovuta 2.515,28 Imposta Dovuta 2.615,03 Imposta Dovuta 2.913,59

21 Esempio 2: Contribuente con reddito di pensione pari a e con coniuge a carico IMPOSTA DOVUTA No TAX Area: ( )/ = 0,3076 0,3076 x ,20 No TAX Area: ( )/ = 0,3076 0,3076 x ,20 Reddito Imponibile ,00 Deduzione coniuge a carico: ( )/ = 0,7205 0,7205 x ,60Reddito Imponibile22.846,80Imposta Lorda6.140,76 Reddito Imponibile ,20 Imposta Lorda 5.725,57 Detrazione Coniuge 496,60 Detrazione Coniuge 496,60 Detrazione Pensione 438,99 Detrazione Pensione 70,00 Imposta Dovuta 4.724,48 Imposta Dovuta 5.158,97 Imposta Dovuta5.205,17

22 Reddito Lordo Annuo Imposta baseConiugeUn Figlio e Coniuge Reddito Netto Differenza su Irpef 2004 Reddito Netto Differenza su Irpef 2004 Reddito Netto Differenza su Irpef , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,00 Come cambierà il prelievo

23 TASSAZIONE DEGLI ARRETRATI DI LAVORO DIPENDENTE Le nuove aliquote si applicano dal 1° gennaio 2005 anche sugli arretrati di lavoro dipendente. La legge finanziaria prevede che in caso di erogazione di emolumenti arretrati, ai fini della determinazione dellaliquota media, il reddito del biennio precedente, che il sostituto dimposta deve prendere in considerazione, deve essere assunto al netto della deduzione, per assicurare la progressività dellimposizione (No Tax Area) nonché delle deduzioni per oneri di famiglia, eventualmente calcolate per il biennio stesso.

24 QUANDO IL LAVORATORE NE HA DIRITTO? il TFR è la somma che spetta al lavoratore alla Cessazione del rapporto di lavoro, qualunque ne sia la causa: DIMISSIONI; LICENZIAMENTO sia per giusta causa che per giustificato motivo; IN CASO DI MORTE la somma verrà devoluta ai familiari; LAVORATORI A TEMPO DETERMINATO alla scadenza del contratto TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO (LIQUIDAZIONE) ANTICIPAZIONI : il lavoratore con almeno 8 anni di anzianità aziendale può ottenere fino al 70% del TFR accantonato (concesso al 10% annuo degli aventi diritto), una sola volta nel corso dello stesso rapporto di lavoro, per le seguenti cause: spese sanitarie per terapie o interventi straordinari; acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli; congedo parentale nei primi 8 anni figlio (fino a 10-11mesi di assenza); congedo formativo non retribuito.

25 Il decreto legislativo 47/2000 ha innovato profondamente la disciplina fiscale del TFR. Il provvedimento infatti introduce, a partire dal primo gennaio 2001, una tassazione dell11% sulla rivalutazione annua delle somme accantonate, mentre il TFR erogato al lavoratore al momento della risoluzione del rapporto di lavoro continua ad essere colpito dal regime di tassazione separata. Tale regime si applica, infatti sul TFR maturato alla data di risoluzione del rapporto di lavoro diminuito delle rivalutazioni già assoggettate ad imposta sostitutiva dell11%. La base imponibile così individuata viene assoggettata allaliquota IRPEF di riferimento che corrisponde allimporto ottenuto dividendo il TFR maturato, aumentato delle somme destinate ai fondi di previdenza complementare, per il numero di anni e frazione di anno di servizio del lavoratore e moltiplicato il risultato per 12. Limposta però non opera a titolo definitivo ma lA.F. provvede a riliquidarla in base allaliquota media di tassazione degli ultimi 5 anni. La Tassazione del TFR

26 Calcolo dellimposta sul trattamento di fine rapporto Reddito di riferimento Anzianità Maturata = TFR1 + (TFR2 - R) X 12 TFR1 = TFR maturato al 31 dicembre 2000, comprensivo delle relative quote destinate al finanziamento delle forme pensionistiche e delle relative anticipazioni già erogate TFR2 = TFR maturato dal 1° gennaio 2001 fino alla data della cessazione del rapporto di lavoro, comprensivo delle relative quote destinate al finanziamento delle forme pensionistiche e delle relative anticipazioni già erogate R = rivalutazioni relative al TFR2 assoggettate ad imposta sostitutiva

27 Aliquota media = Reddito di riferimento Per ogni anno maturato fino al 31 dicembre 2000 si detrae limporto di 309,87 (lire ). Per i periodi inferiori allanno (mesi) la detrazione va frazionata. Per i rapporti di lavoro cessati nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio 2001 e il 31 dicembre 2005, limposta così calcolata va ridotta della detrazione di 61,97 (lire ). Imposta Lorda (su RR) X 100 Imposta sul TFR = aliquota media X B – (detrazione X n2) A questo punto occorre calcolare laliquota media: B = base imponibile del TFR calcolata come somma delle basi imponibili relative al TFR1 e al TFR2 n2 =numero di anni e frazione di anno preso a base di commisurazione per il TFR2 (successivo al 1° gennaio 2001)

28 Esempio: Ammontare netto Periodo di commisurazione37 anni e 9 mesi Riduzioni Imponibile Anno insorgenza del diritto2000 Reddito di riferimento Aliquota21,43 Totale Imponibile Imposta Lorda Ritenute Imposta dovuta


Scaricare ppt "ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi) ALIQUOTE IRPEF E DEDUZIONI 2005 (come si tassano i redditi)"

Presentazioni simili


Annunci Google