La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli studi Roma TRE Dipartimento di Informatica e Automazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Tesi di Laurea Prototipo per lacquisizione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli studi Roma TRE Dipartimento di Informatica e Automazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Tesi di Laurea Prototipo per lacquisizione."— Transcript della presentazione:

1 Università degli studi Roma TRE Dipartimento di Informatica e Automazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Tesi di Laurea Prototipo per lacquisizione e la manipolazione avanzata delle immagini Relatore Prof. P. Atzeni Università Roma TRE Candidato Filippo Trimoldi Matr Correlatore Simone Muzzarelli Società Italiana-Archivi

2 GED (Gestione Elettronica dei Documenti) Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

3 Da ASCENT a SIAWEB Sistema GED gestito da un prodotto preesistente: ASCENT della Kofax, ma: alti costi di licenza per l'update del prodotto che in caso contrario non garantisce più il supporto; molti moduli di questo sistema sono obsoleti ; compatibile solamente con sistemi di matrice Microsoft non c'è una gestione centralizzata del sistema UOT che è gestito di caso in caso da ogni sede territoriale: quando vi è una richiesta di un documento specifico da parte del cliente questo deve per forza passare per la sede centrale che ha i contatti con tutti i clienti La scelta manageriale: investire nello sviluppo di un prodotto software proprio, SIAWEB ®, che aggiunga le funzionalità mancanti e soprattutto gestisca il sistema UOT su web. In termini semplici: il cliente può ottenere tutte le copie di tutti i documenti richiesti direttamente collegandosi ai server SIA Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

4 Modulo di scansione Svantaggi del modulo offerto da ASCENT: Non portabile su sistemi UNIX Gestisce pochi formati di immagine Esigenza di testing: tecnologie portabili (Java) Rapporti tra grandi quantità di immagini e diversi algoritmi di compressione Formati: JPEG, GIF, PNG, PNM, BMP, ma soprattutto TIFF Altri Requisiti: Scrittura su file system di circa 100 pp/min Visualizzazione simultanea Controllo della scansione via software Compatibilità con sistemi UNIX Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

5 Interfacciamento allo scanner Standard TWAIN: Standard di riferimento per Win32 Totale astrazione di periferiche sorgenti (Source): ( Scanner, foto-camere, webcam, database di immagini ) Facile integrazione in tutti tipi di applicativi (Word Processor, Web, foto – video editing) Standard per i driver Sempre supportato dai produttori – interfaccia integrata. Standard SANE: Standard pensato per la compatibilità con sistemi UNIX (Linux, freeBSD, Solaris, HPUX, Mac OS) Basato su 6566/TCP Funzionamento ben diffente dal TWAIN basato su librerie dinamiche non sempre implementabili chiamate backend Periferiche sorgenti compatibili in numero limitato Interfacce unificate ( frontend ) Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

6 Astrazione del processo di acquisizione Librerie JTwain – JSane Morena g.p.s. gestore delle periferiche sorgenti Interfaccia GUI TWAIN univoca per ogni p.s. SANE un backend Possibilità di ADF: Automatic Document Feeding Gestione dei Thread thread di scansione separato Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

7 Velocità operativa: Tempo di acquisizione Scrittura delle immagini - JAI (Java Advanced Imaging) Scrittura più lenta di 100 pp/min Devo scendere di livello e quindi distinguere i vari tipi di scrittura a basso livello Definisco una serie operazioni On-The-Fly: Bufferizzazione Scalamento rapido (senza interpolazione) per la visualizzazione … ma anche inversione dei colori Divido il processo a tempo di acquisizione: Immagini bilivello (0,1) – TIFF con algoritmi CCITT (GROUP3_1D, GROUP3_2D, GROUP4) Immagini non bilivello – PNG, PNM, BMP, JPEG, GIF Perché: non si può codificare con algoritmi bilivello una immagine non bilivello Problema: le immagini generate dagli scanner rotativi sono solamente non bilivello Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

8 Operazioni On-The-Fly (nel ciclo ADF) Bufferizzazione: immagine messa in memoria come un buffer di dati Diversi tipi di bufferizzazione: Binario a Byte Scala di Grigi a Byte Colore a Byte Colore Pieno a Int Possibilità di avere facilmente i rasters di una immagine Per la codifica di immagini bilivello bisogna prima binarizzare limmagine. Ci sono diversi metodi: Trasformata lineare che combina le 4 bande di colore di una immagine bilivello. Operazione lenta troppo dipendente dalla risoluzione dellimmagine acquisita Sfrutto la struttura del file TIFF IFD (Image File Directory) chiedo al codificatore di scrivere determinati TAG nellintestazione di ogni file Una volta ottenuta una immagine bilivello, questa ha i colori invertiti! Modificare il tag IFD dell interpretazione fotometrica (Black-Is-Zero White-Is-Zero) ? È un tag per di lettura per la sola decodifica La mia immagine in buffer è di tipo binario a Byte: Eseguo su ogni Byte loperazione di complemento a uno (in Java ~ ) Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

9 Operazioni automatizzate Seleziono un set di immagini qualsiasi con formato: TIFF, JPEG, PNM, PNG, GIF, BMP (immagine sorgente) Applico il DataFlow per ogni immagine Altre operazioni su set di file: Cropping, Scale, Rotate (con adeguate interpolazioni) Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

10 Esempio di Struttura: formato PNG Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

11 Dimostrazione Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni

12 Conclusioni Sviluppi futuri: Scrittura diretta PDF Barcode Cropping intelligente software Disegno automatizzato Ulteriori informazioni: Schema GED ASCENT->SIAWEB Prototipo di Scansione Interfacciamento allo scanner Acquisizione Ottica Velocità operativa Operazioni On-The-Fly Operazioni Automatizzate Esempio della struttura di parametri: formato PNG DimostrazioneConclusioni


Scaricare ppt "Università degli studi Roma TRE Dipartimento di Informatica e Automazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Tesi di Laurea Prototipo per lacquisizione."

Presentazioni simili


Annunci Google