La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La regolamentazione dei mercati finanziari in Italia: il ruolo della Consob Avv. Salvatore Providenti Master Luiss Regolazione dellattività e dei mercati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La regolamentazione dei mercati finanziari in Italia: il ruolo della Consob Avv. Salvatore Providenti Master Luiss Regolazione dellattività e dei mercati."— Transcript della presentazione:

1

2 La regolamentazione dei mercati finanziari in Italia: il ruolo della Consob Avv. Salvatore Providenti Master Luiss Regolazione dellattività e dei mercati finanziari

3 La situazione italiana Sistema vigente STABILITATRASPARENZA (Pubbl. ingann. AGCM) CONCORRENZA BANCHEBanca dItalia Banca dItalia/AGCM BANCHE (Int. Mob.) Banca dItalia CONSOBAGCM SIMBanca dItalia CONSOBAGCM ASSICURAZIONI VITA ISVAP AGCM/ISVAP OICRBanca dItalia CONSOBAGCM FONDI PENSIONE COVIP AGCM

4 Obiettivi della Consob Art. 47 Costituzione: La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; inoltre, favorisce laccesso del risparmio popolare al diretto e indiretto investimento azionario. La tutela del risparmio è un obiettivo esplicito della nostra Carta costituzionale; La vocazione istituzionale della Consob trova ora nel Tuf una sua più precisa espressione

5 Obiettivi della Consob Art. 5, commi 1° e 3°, D.Lgs n. 58/1998 (Tuf) Nel quadro della tutela degli investitori, della stabilità, della competitività e del buon funzionamento dellintero sistema finanziario, alla Consob specificamente compete il compito di vigilare sulla trasparenza e sulla correttezza dei comportamenti degli intermediari

6 Obiettivi della Consob Art. 74, comma 1°, D.Lgs n. 58/1998 (Tuf) La Consob vigila sui mercati regolamentati al fine di assicurare la trasparenza, lordinato svolgimento delle negoziazioni e la tutela degli investitori.

7 Obiettivi della Consob Art. 91, D.Lgs n. 58/1998 (Tuf) La Consob esercita i poteri previsti dalla presente parte [disciplina degli emittenti] avendo riguardo alla tutela degli investitori, nonché allefficienza e alla trasparenza del mercato del controllo societario e del mercato dei capitali

8 I poteri della Consob Regolamenta Autorizza Controlla Vigila Sanziona

9 I poteri della Consob Regolamenta: Prestazione servizi investimento Sim e banche Gestione Collettiva Redazione e pubblicazione prospetti Procedure per offerte pubbliche Obblighi informativi società quotate Alcune previsioni in materia di OPA obbligatoria Capitale minimo soc. gestione mercati e accen. Sistemi multilaterali di negoziazione

10 I poteri della Consob Autorizza: Iscrizione Albi (SIM, promotori, soc. revisione) Pubblicazione prospetti e documenti dofferta Esercizio società gestione mercati (+mercati) e gestione accentrata

11 I poteri della Consob Controlla: Informativa che società quotate forniscono al mercato Documenti contabili società quotate Operazioni appello pubblico risparmio (offerte pubbliche di vendita e sottoscrizione e di acquisto e di e scambio)

12 I poteri della Consob Vigila su : Intermediari autorizzati e promotori Società quotate (e soc. revisione) Soggetti che promuovono offerte di strumenti finanziari Mercati regolamentati e società gestione Regolare svolgimento delle contrattazioni nei mercati regolamentati Sistemi multilaterali di negoziazione Sistemi gestione accentrata e di compensazione, liquidazione e garanzia

13 I poteri della Consob Sanziona : Soggetti vigilati Soggetti che commettano abusi di mercato Soggetti che non rispettino le regole sulle offerte

14 Controllo giudiziario sugli atti della Consob Giudice amministrativo Giudice ordinario sulle sanzioni fino al Responsabilità civile

15 Nozione di strumento finanziario Valori mobiliari Strumenti del mercato monetario Quote di organismi dinvestimento collettivo Strumenti derivati ( es. contratti di opzione, contratti finanziari a termine standardizzati («future»), «swap», accordi per scambi futuri di tassi di interesse, contratti a termine forward, contratti differenziali, strumenti per il trasferimento del rischio di credito - CDS)

16 Valori mobiliari a) le azioni di società e altri titoli equivalenti ad azioni di società, di partnership o di altri soggetti e certificati di deposito azionario; b) obbligazioni e altri titoli di debito, compresi i certificati di deposito relativi a tali titoli; c) qualsiasi altro titolo normalmente negoziato che permette di acquisire o di vendere i valori mobiliari indicati alle precedenti lettere; d) qualsiasi altro titolo che comporta un regolamento in contanti determinato con riferimento ai valori mobiliari indicati alle precedenti lettere, a valute, a tassi di interesse, a rendimenti, a merci, a indici o a misure

17 Strumenti del mercato monetario Strumenti normalmente negoziati nel mercato monetario, quali, ad esempio, i buoni del tesoro, i certificati di deposito e le carte commerciali

18 Organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR) Fondi aperti Fondi chiusi Fondi pensione (disciplina distinta) Sicav La gestione collettiva del risparmio è la promozione ed organizzazione di tali organismi (compresi i rapporti con i partecipanti) ovvero (insieme o autonomamente) la loro gestione attraverso investimenti

19 I prodotti finanziari Gli strumenti finanziari e ogni altra forma di investimento di natura finanziaria Non costituiscono prodotti finanziari i depositi bancari o postali non rappresentati da strumenti finanziari


Scaricare ppt "La regolamentazione dei mercati finanziari in Italia: il ruolo della Consob Avv. Salvatore Providenti Master Luiss Regolazione dellattività e dei mercati."

Presentazioni simili


Annunci Google