La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza1 Finanziamento Azienda U.L.SS. Deliberazione Giunta Regionale del Veneto n.18 del 27 febbraio 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza1 Finanziamento Azienda U.L.SS. Deliberazione Giunta Regionale del Veneto n.18 del 27 febbraio 2007."— Transcript della presentazione:

1 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza1 Finanziamento Azienda U.L.SS. Deliberazione Giunta Regionale del Veneto n.18 del 27 febbraio 2007

2 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza2 Agenda Finanziamenti per livelli di assistenza Popolazione Alcuni dati a consuntivo

3 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza3 Finanziamento per livelli di assistenza Le aziende sanitarie vengono finanziate per livelli di assistenza quali Ass. sanitaria collettiva in ambienti di vita e lavoro Assistenza distrettuale Assistenza ospedaliera Ad alcune aziende (delle aree di montagna, del basso polesine, della laguna veneta) viene riconosciuto un ulteriore finanziamento dovuto alla maggiore costosità connessa alla specificità aziendale Finanziamento a funzione (Pronto soccorso, Suem, Terapia intensiva, Angiologia (PTCA), Riabilitazione di terzo livello

4 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza4 Assistenza sanitaria collettiva in ambienti di vita e lavoro Il livello comprende: ligiene e sanità pubblica, ligiene degli alimenti e nutrizione, la prevenzione degli ambienti di lavoro, la sanità pubblica veterinaria. Le assegnazioni vengono ripartite: 70% popolazione residente pesata (con correttivi montagna e Venezia) 20% ore lavoro dipendenti (esclusi i veterinari) 10% u.b.e (unità bovine equivalenti) la specialistica diagnostico preventiva che viene ripartita con il criterio della popolazione pesata

5 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza5 Assistenza distrettuale ( continua ) Assistenza farmaceutica territoriale (criteri di riparto: popolazione pesata) Assistenza specialistica ambulatoriale (criteri di riparto: popolazione pesata) Assistenza riabilitativa residenziale per anziani non autosufficienti: assegnazione provvisoria da modificare a seguito della applicazione art. 22 L.R. Finanziaria 2007 Assistenza riabilitativa residenziale per disabili: assegnazione provvisoria da modificare a seguito della applicazione art. 22 L.R. Finanziaria 2007

6 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza6 Altra assistenza riabilitativa residenziale estensiva: assegnazione provvisoria da modificare a seguito della applicazione art. 22 L.R. Finanziaria 2007 Assistenza riabilitativa residenziale e semiresidenziale per tossicodipendenti. Criteri di riparto: 20% costi medi sostenuti negli anni 2002 – % costi medi sostenuti nei primi 9 mesi anno 2005 e prevista nellultimo trimestre 15 % popolazione residente 15 – 54 anni al 31/12/ % stima bisogno oppiacei + media anni % numero medio di utenti inseriti in CT anni 2002 – % numero di utenti veneti dichiarati in carico delle CT private anni 2001 – % differenze negative di budget assegnato e spesa sostenuta anno 2005

7 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza7 Assistenza riabilitativa residenziale intensiva extra ospedaliera (CTRP psichiatriche, strutture di riabilitazione). Le somme previste sono assegnate ad ogni ULSS con due criteri: a) ciascuna Ulss si fa carico degli assistiti del proprio territorio b) le somme vengono periodicamente rendicontate e compensate fra le Ulss. Correttivi per lassistenza distrettuale dovuti allassistenza turistica, densità di popolazione e altri correttivi. In tale funzione viene inserito anche il finanziamento del SUEM - elisoccorso

8 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza8 Assistenza ospedaliera Assistenza ospedaliera che viene ripartita secondo il criterio della popolazione pesata Finanziamento a funzione pronto soccorso, terapia intensiva avviamento attività IRCCS e finanziamento ospedali delle aziende capoluogo

9 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza9 Fondo di perequazione Nellanno 2007 è stato attivato un fondo di perequazione, determinato con riferimento ad un limite minimo di incremento delle risorse per la singola azienda (pari al 4,90%) ed a uno massimo (pari al 5,70%). La finalità perseguita è il riequilibrio tra le aziende sanitarie in relazione allincremento complessivo delle risorse finanziarie tra lanno 2006 e la 2007 (+5,39%). Le assegnazioni nellambito provinciale subiscono, comunque, percentuali di incremento maggiori o uguali al 5%.

10 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza10 Riepilogo assegnazione anno 2007 Assistenza sanitaria collettiva in ambiente di vita e lavoro: euro Assistenza distrettuale: euro Assistenza ospedaliera: euro

11 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza11 Popolazione al 31 dicembre 2005 per comune

12 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza12 Popolazione al 31 dicembre 2005 per fascia di età

13 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza13 Popolazione per fascia di età

14 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza14 Popolazione per azienda Ulss

15 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza15 Variazione popolazione Ulss del Veneto

16 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza16 Popolazione per provincia

17 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza17 Tabella ripartizione F.S.R.

18 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza18 Ripartizione pro-capite

19 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza19 Differenza con la media regionale

20 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza20 Tabella di ripartizione pro-capite decrescente

21 Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza21 Scostamento con la media regionale


Scaricare ppt "Unità Operativa Bilancio, Contabilità e Finanza1 Finanziamento Azienda U.L.SS. Deliberazione Giunta Regionale del Veneto n.18 del 27 febbraio 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google