La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valutazione Carcinomi della cervice uterina nelle ASL della Regione Toscana e Screening Carmen Visioli, Adele Caldarella, Paola Mantellini Riunione Istituto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valutazione Carcinomi della cervice uterina nelle ASL della Regione Toscana e Screening Carmen Visioli, Adele Caldarella, Paola Mantellini Riunione Istituto."— Transcript della presentazione:

1 Valutazione Carcinomi della cervice uterina nelle ASL della Regione Toscana e Screening Carmen Visioli, Adele Caldarella, Paola Mantellini Riunione Istituto Tumori Toscano e Registro Tumori della Regione Toscana Pisa, 3 ottobre 2007

2 Progetto Toscano di Sorveglianza dello Screening per i tumori della cervice uterina: storia di screening dei cancri invasivi Screening tumori cervice uterina incidenza Mortalità Cancro invasivo = Evento Sentinella Finalità del progetto: Monitorare il processo di screening con identificazione dei punti carenti per un miglioramento della qualità dei programmi di screening Valutazione di efficacia dei programmi di screening

3 Partecipanti Servizi di Anatomia Patologica flusso AP 2004: ASL1, ASL2, ASL3, ASL4, AOU Pisa, ASL6, AOU Siena, ASF 10 (SS Annunziata, Nuovo San Giovanni di Dio), AOU Careggi, ASL11, ASL12. Programmi di screening aziendali: Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Prato, Pisa, Livorno, Siena, Arezzo, Grosseto, Firenze, Empoli, Viareggio Registro Tumori della Regione Toscana Centro di Riferimento Regionale per la prevenzione oncologica UO Epidemiologia Clinica e Descrittiva e UO Screening CSPO

4 Flow chart organizzativo Servizi di Anatomia Patologica (AP) Flusso AP 2004 Registro Tumori della Regione Toscana CSPO: UO Epidemiologia Clinica e Descrittiva UO Screening Referti Tumori Sede e Tipo Tumore fra i residenti Controllo dei dati Suddivisione per AP e PS Raccolta ed analisi dati Programmi di screening ASL Toscane Ricostruzione Storia di Screening Centro di Riferimento Regionale la prevenzione oncologica Coordinamento

5 Codice morfologico M-8 e M-9 Flusso regionale Anatomia Patologica Anno 2004 stringhe di testo nei referti AP MORFOLOGIA M M TOPOGRAFIA T-83200

6 APCarcinoma invasivo Isto da verificare Cito da verificare Totale Ospedale Civile Carrara (MS)6017 Presidio Ospedaliero Lucca83011 Spedali Riuniti Pistoia7018 Pescia7029 Ospedale Misericordia e Dolce Prato Ospedale Livorno3317 Ospedale Santa Maria Annunziata-Firenze4307 Ospedale S.Giuseppe Empoli Ospedale Torregalli-Firenze73010 Ospedale Versilia-Viareggio (Lu)4105 Azienda Ospedaliera Pisana Azienda Ospedaliera Siena Azienda Ospedaliera Careggi3200 Totale Carcinoma invasivo della cervice 2004: distribuzione per Anatomia Patologica NB: AP di Arezzo e Grosseto non flusso AP2004 al momento della rilevazione

7 ASLCarcinoma invasivo Isto da verificare Cito da verificare Totale ASL 1-Massa-Carrara7018 ASL 2-Lucca ASL 3-Pistoia ASL 4-Prato ASL 5-Pisa ASL 6-Livorno83112 ASL 7-Siena ASL 8-Arezzo3003 ASL 9-Grosseto4004 ASL 10-Firenze ASL 11-Empoli ASL12-Viareggio5106 Totale Carcinoma invasivo della cervice 2004: distribuzione per asl di residenza

8 Contributo dei/ai Programmi di Screening e dei/ai Servizi di Anatomia Patologica Programmi di screening Definizione delle fonti dati per la ricostruzione della storia di screening Recupero di tutte le informazioni necessarie Monitoraggio del programma e valutazione di efficacia Servizi di Anatomia Patologica Revisione dei cancri e definizione delle sue caratteristiche Omogeneizzazione dei criteri di codifica Identificazione di problematiche specifiche dello screening: differenze per fascia di età, per tipi istologici particolari, identificazione dei falsi negativi della citologia

9 Primi Risultati 1- Distribuzione dei casi per ASL e per fascia di età >=75Totale ASL ASL ASL ASL ASL ASL ASL ASL ASL ASL ASL Totale ,726,120,1 12,717,2100% Media: 56,2 anni Range: anni

10 NO SI Eleggibile, mai invitata Non eleggibile: >=70 anni Rispondente? K in donna mai invitata k in donna non eleggibile k in donna invitata, ma non rispondente Eleggibile, invitata e mai rispondente Parte I Parte II TEMPO DALLULTIMO PAP TEST <=1 anno (k screen- detected?) >1-3 anni>3-5anni>5-10 anni >10-15 anni > 15anni Non eleggibile: anni k in donna non eleggibile Non eleggibile <25 annik in donna non eleggibile Storia di screening dei casi

11 NO SI Eleggibile, mai invitata Non eleggibile: >=70 anni Rispondente? K in donna mai invitata k in donna non eleggibile k in donna invitata, ma non rispondente Eleggibile, invitata e mai rispondente Parte I Parte II TEMPO DALLULTIMO PAP TEST <=1 anno (k screen- detected?) >1-3 anni>3-5anni>5-10 anni >10-15 anni > 15anni 31 donne=27,4% 14 donne=22,6% Totale=134 donne 62 donne (46,3%) 72 donne (53,7%) Non eleggibile: anni 19 donne=30,6% k in donna non eleggibile 12 donne=19,3% Non eleggibile <25 annik in donna non eleggibile 0 donne Eleggibili=31/62=50% 51 donne (70,8%) 7 donne (9,7%) 2 donna (2,8%) 7 donne (9,7 %) 1 donna (1,4%) 4 donne (5,6%) SD con data invito=20/51=39,2% e di queste il 50% è al primo pap

12 Tempo dallultimo Pap test per le donne di anni Intervallo di tempoN°% <= 1 anno >1-3 anni 76.8 >3-5anni 11.0 >5-10 anni 76.8 >10-15 anni 11.0 > 15anni21.9 Nessun pap Totale103100%

13 Criticità Archivio inviti Archivio dei pap-test Archivio del 2° livello (approfondimenti e trattamenti) Selezione casistica dai referti di anatomia patologica?????

14 Prospettive future Consolidamento della casistica di screening Valutazione della distribuzione del tipo istologico e grado di invasione Revisione dei casi falsamente negativi allultimo pap test Caso-controllo con la ricostruzione della storia di screening dei controlli


Scaricare ppt "Valutazione Carcinomi della cervice uterina nelle ASL della Regione Toscana e Screening Carmen Visioli, Adele Caldarella, Paola Mantellini Riunione Istituto."

Presentazioni simili


Annunci Google