La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Sistema nervoso periferico Farmacologia Speciale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Sistema nervoso periferico Farmacologia Speciale."— Transcript della presentazione:

1 1 Sistema nervoso periferico Farmacologia Speciale

2 2 Sistema nervoso Periferico Centrale Sistema autonomo Sistema somatico Simpatico Parasimpatico

3 3 Neurotrasmettitori Acetilcolina Noradrenalina Adrenalina Dopamina Serotonina Istamina GABA NO

4 4 Recettori accoppiati a canali ionici () Recettori accoppiati a canali ionici ( recettore colinergico nicotinico e gabaergico )

5 5 Recettori accoppiati alladenilato ciclasi ( recettore ß-adrenergico e a 2 -adrenergico )

6 6 Recettori accoppiati alla fosfolipasi C ( recettore a 1 -adrenergico e colinergico muscarinico )

7 7 Organizzazione del sistema nervoso autonomo

8 8Acetilcolina E un neurotrasmettitore centrale e periferico. In periferia è il neurotrasmettitore primario nelle giunzioni neuromuscolari scheletriche, nel sistema nervoso parasimpatico e nel sistema simpatico pregangliare. I recettori colinergici sono di due tipi principali: Muscarinici (accoppiati a proteine G) Nicotinici (canali del cloro)

9 9

10 10 Noradrenalina (e adrenalina) E un neurotrasmettitore centrale e periferico. In periferia è il neurotrasmettitore primario nel sistema nervoso simpatico (postgangliare). I recettori adrenergici sono di due tipi principali: (alfa; accoppiati a proteine G) (alfa; accoppiati a proteine G) (beta; accoppiati a proteine G) (beta; accoppiati a proteine G)

11 11

12 12 Funzioni del sistema nervoso autonomo Il sistema nervoso autonomo svolge un ruolo di integrazione di importanza vitale per il benessere dellorganismo regolando funzioni non soggette al controllo volontario. In particolare, controlla: - Respirazione - Circolazione - Temperatura - Metabolismo - Sudorazione - Secrezione ghiandolare

13 13 Sistema nervoso parasimpatico

14 14 Sistema nervoso parasimpatico Organizzato per inviare impulsi ben definiti e localizzati. Implicato nella conservazione dellenergia e della funzionalità degli organi nei periodi di bassa attività, pertanto: - -rallenta la frequenza cardiaca - -diminuisce la pressione arteriosa - -Stimola motilità e secrezione gastrointestinale - -Facilita lassorbimento delle sostanze nutritive - -Protegge la retina dalla luce eccessiva - -Favorisce le funzioni della vescica

15 15 Sistema nervoso parasimpatico

16 16 Sistema nervoso simpatico

17 17 Sistema nervoso simpatico Organizzato in modo da inviare impulsi generalizzati. Interviene nelladattamento allambiente e nelle situazioni di stress (pericolo, rabbia, paura…), pertanto: - -aumenta la frequenza cardiaca - -aumenta la pressione arteriosa - -determina vasocostrizione cutanea e splancnica, e vasodilatazione muscolare - -causa dilatazione della pupilla e dei bronchioli - -Non è essenziale per la vita se il soggetto viene mantenuto in un ambiente controllato

18 18 Sistema nervoso simpatico

19 19 Antagonismo dei due sistemi

20 20

21 21 Lezione di medicina -Prof Torsello: "Il paziente si e' fratturato un femore e zoppica; tu cosa faresti?". -Lo studente: "Zoppicherei anch'io".

22 22 Esercizi In genere, l'attivazione del sistema nervoso parasimpatico provoca risposte diffuse in tutto l'organismo, mentre quella del sistema simpatico è settoriale Vero Falso

23 23 Esercizi Le fibre postgangliari del sistema nervoso simpatico sono in genere in prossimità dell'organo effettore, mentre quelle postgangliari parasimpatiche hanno un decorso più lungo Vero Falso

24 24 Esercizi L'effetto della acetilcolina liberata dalla terminazione colinergica cessa per un processo di rapida idrolisi nello spazio sinaptico Vero Falso


Scaricare ppt "1 Sistema nervoso periferico Farmacologia Speciale."

Presentazioni simili


Annunci Google