La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diritto del lavoro Prof. Giancarlo Ricci a.a. 2009-10 Programmi, esami e verifiche intermedie (A)Laurea magistrale (B)Scienze giuridiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diritto del lavoro Prof. Giancarlo Ricci a.a. 2009-10 Programmi, esami e verifiche intermedie (A)Laurea magistrale (B)Scienze giuridiche."— Transcript della presentazione:

1 Diritto del lavoro Prof. Giancarlo Ricci a.a Programmi, esami e verifiche intermedie (A)Laurea magistrale (B)Scienze giuridiche

2 (A) Laurea magistrale Esami, verifiche in itinere e programmi 1) Esame intero Programma R. DEL PUNTA, Diritto del lavoro, Giuffrè, Milano, 2008 (esclusa la sezione seconda, sul Diritto sindacale). B. CARUSO, Le relazioni sindacali, Giappichelli, Torino, 2008 Può essere utile servirsi dellausilio di un CODICE DEL LAVORO. Ve ne sono diversi in commercio. Limportante è che sia aggiornato al Testo comunque consigliato: M.T. CARINCI (a cura di), Codice del lavoro, Giuffrè, Milano, ) Esame con verifica in itinere Laccesso alla verifica intermedia non è condizionato alla frequenza ed è riservato a tutti gli studenti iscritti alla Laurea Magistrale, a prescindere dallanno di corso Programma oggetto della verifica e fissazione delle date: DA DEFINIRE entro breve

3 (A) Laurea magistrale Frequenza Coloro che risulteranno aver frequentato almeno il 70% delle lezioni nel corso dellanno potranno fruire di un programma per frequentanti, che prevede talune modifiche, limitatamente alla seconda parte dellesame.

4 (B) Scienze giuridiche Programma E possibile sostenere lesame sullintera materia portando un diverso programma: R. DEL PUNTA, Diritto del lavoro, Giuffrè, Milano, 2008.

5 (B) Scienze giuridiche Equiparazione di fatto con la L.M. Gli studenti di Scienze giuridiche che volessero usufruire di quanto previsto per il corso di laurea magistrale hanno facoltà di farlo. In tal caso essi avranno accesso alle verifiche in itinere e alle agevolazioni per la frequenza a condizione di uniformare i propri programmi a quelli previsti per la L.M. I crediti assegnati rimarranno comunque 11, secondo quanto previsto dallordinamento di appartenenza.

6 Ricapitolando: 1)Chi sostiene la prova in itinere, svolgerà un programma definito sulla base degli argomenti trattati a lezione. Ciò vale anche per i non frequentanti che decidono di sostenere tale prova. 2)Chi acquisisce il diritto alla frequenza, sosterrà la seconda parte dellesame su un programma caratterizzato da alcune riduzioni. 3)Chi acquisisce il diritto alla frequenza, ma non sostiene la verifica intermedia o, pur avendola sostenuta, non la supera, potrà portare un programma che prevede talune agevolazioni. 4)Chi non frequenta le lezioni è chiamato a sostenere lesame sul programma del vademecum.

7 Propedeuticità Per sostenere lesame di Diritto del lavoro, nellambito del corso di LM, è necessario avere già sostenuto gli esami di: 1)Istituzioni di diritto privato 2)Diritto costituzionale ATTENZIONE: La propedeuticità vale anche ai fini della verifica intermedia

8 Dove si potranno reperire le slides, eventuali letture integrative, materiali e altre informazioni sul corso Di volta in volta, si procederà alla pubblicazione di tutto il materiale utile, presso la pagina della Didattica (diritto del lavoro – Ragusa, prof. Ricci), accessibile attraverso lindirizzo


Scaricare ppt "Diritto del lavoro Prof. Giancarlo Ricci a.a. 2009-10 Programmi, esami e verifiche intermedie (A)Laurea magistrale (B)Scienze giuridiche."

Presentazioni simili


Annunci Google