La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Logical Framework approach Interforum Sas. I progetti non sono tutti uguali Alla base di ogni progetto cè una metodologia di lavoro definita IL QUADRO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Logical Framework approach Interforum Sas. I progetti non sono tutti uguali Alla base di ogni progetto cè una metodologia di lavoro definita IL QUADRO."— Transcript della presentazione:

1 Logical Framework approach Interforum Sas

2 I progetti non sono tutti uguali Alla base di ogni progetto cè una metodologia di lavoro definita IL QUADRO LOGICO

3 Interforum Sas

4 La Matrice Dallalto verso il basso si ha la successione logica delle attività Dal basso verso lalto la successione cronologica degli obiettivi Nelle COLONNE: Logica dellintervento (PERCHÉ) Indicatori verificabili (COSA) Fonti e mezzi per la verifica (DOVE) Condizioni e precondizioni (QUALI) Nelle RIGHE si leggono i livelli di intervento: Obiettivo generale Obiettivo specifico (FASI) Risultati attesi (PRODOTTI) Attività/Mezzi (COME)

5 Interforum Sas La Matrice La matrice raccoglie un riassunto del progetto (min 1 max 4 pagine) Si raccomanda di includere solo: Obiettivo generale Obiettivo specifico, Risultati, Attività (indicative)

6 Interforum Sas COLONNA: Logica di Intervento Obiettivi generali: Perché il progetto interessa i beneficiari finali –Benefici a lungo termine –Il progetto contribuisce un po al raggiungimento degli obiettivi generali ma non è sufficiente da solo a risolvere il problema.

7 Interforum Sas COLONNA: Logica di Intervento Obiettivo Specifico: Unico obiettivo che deve essere raggiunto dal progetto (PEPPINO) ^____^ Definito in termini di benefici sostenibili per il target group Modifica uno status quo

8 Interforum Sas COLONNA: Logica di Intervento Rendere chiaro lObiettivo Specifico e accordarsi su di esso è fondamentale per una buona progettazione. Chi gestisce il progetto è responsabile del conseguimento dellOb. Specifico e, quindi, del soddisfacimento del bisogno del target group

9 Interforum Sas COLONNA: Logica di Intervento Risultati attesi: sono i prodotti delle attività Ciò che il progetto deve offrire al target group Numerati secondo gli obiettivi La loro combinazione permette il raggiungimento dellobiettivo specifico Attività: azioni per la produzione di risultati Relativi ai risultati e numerati

10 Interforum Sas

11 Logica dellintervento Se ci sono input corretti allora le attività possono essere intraprese Se le attività partono allora si possono produrre risultati Se si producono risultati allora lobiettivo specifico può essere conseguito Se lobiettivo specifico è conseguito allora si può contribuire allobiettivo generale BOTTOM UP

12 Interforum Sas Logica dellintervento Se vogliamo contribuire allobiettivo generale allora dobbiamo conseguire lobiettivo specifico Se vogliamo conseguire lobiettivo specifico allora dobbiamo conseguire i risultati indicati Se intendiamo produrre i risultati allora dobbiamo implementare le attività specificate Se intendiamo implementare specifiche attività allora dobbiamo attivare input e risorse specifiche TOP DOWN

13 Interforum Sas COLONNA: Logica di intervento Usare sempre il participio passato per descrivere obiettivi e risultati MEZZI ATTIVITÀ RISULTATI ATTESI OBIETTIVO SPECIFICO OBIETTIVI GENERALI TASKS PRODOTTI FINALITÀ OBIETTIVO

14 Interforum Sas Evitare problemi comuni Per convenzione: Obiettivo generale: infinito (contribuire a…) Obiettivo specifico: Participio passato (contribuito, migliorato….) Risultati: espressi sempre in termini tangibili Attività: al presente

15 Interforum Sas Evitare problemi comuni Esempio: Cattiva pratica Lobiettivo specifico del progetto E la somma dei risultati Buona pratica Lobiettivo specifico del progetto E la conseguenza dei risultati

16 Interforum Sas COLONNA: Indicatori verificabili Descrizione degli obiettivi in termini di: Quantità Qualità Target groups Tempo MEZZI: fattori fisici e non fisici che permettono di portare avanti le attività

17 Interforum Sas Indicatori verificabili Specificare gli indicatori aiuta a verificare la fattibilità degli obiettivi e costruire la base per il monitoraggio e la valutazione del progetto Come facciamo a sapere se ciò che abbiamo programmato è veramente accaduto?, sta accadendo? Come lo verifichiamo?

18 Interforum Sas Indicatori verificabili Gli indicatori devono essere SMART: Specifici rispetto a ciò che si intende misurare Misurabili (quantitativamente e qualitativamente) Accessibili a costi accettabili Rilevanti in base alle informazioni di cui si ha bisogno Stabiliti nel Tempo in modo che sappiamo quando ci dobbiamo attendere il conseguimento di un dato target

19 Interforum Sas Indicatori verificabili Gli indicatori devono essere indipendenti tra di loro e ciascuno di essi collegato ad un solo obiettivo della logica dellintervento Evitare la trappola di individuare troppi indicatori: raccogliere il minor numero di informazioni di cui necessita il project manager per verificare il conseguimento di un dato obiettivo

20 Interforum Sas Indicatori verificabili Indicatore obiettivamente verificabile: linformazione che raccogliamo deve essere la stessa a prescindere da chi la raccoglie.

21 Interforum Sas Indicatori Indicatori di realizzazione: riguardano lattuazione fisica e materiale degli interventi Indicatori di risultato: segnalano gli effetti immediatamente prodotti dalla realizzazione degli interventi e direttamente verificabili presso i beneficiari degli interventi (persone e/o organismi che fruiscono degli interventi) Indicatori di impatto: segnalano gli effetti complessivi degli interventi anche al di là dei risultati diretti ottenuti presso i beneficiari

22 Interforum Sas Indicatori e Logica dellintervento

23 Interforum Sas Indicatori e Logica dellintervento Obiettivo specifico: migliorare le condizioni di salute Qualità (cosa descriviamo): riduzione dei tassi di mortalità Target group (chi?): riduzione dei tassi di mortalità infantile Luogo (dove?): nella provincia di Quantità (quanto?): da X a Y Tempo: entro il 200….

24 Interforum Sas Indicatori e Logica dellintervento Obiettivo specifico: migliorare la qualità dellacqua di fiume Quantità (quanto?): è ridotta del X% rispetto al Qualità (cosa descriviamo): migliorata secondo gli standard nazionali… Tempo: entro la fine del 200….

25 Interforum Sas Devono essere identificate già nella fase di formulazione degli indicatori. Devono specificare: Come linformazione deve essere raccolta (rapporti, registri, sondaggi, ecc.,) Chi deve raccogliere linformazione o chi la deve fornire Quando e secondo quale tempistica Colonna : Fonti e mezzi di verifica

26 Interforum Sas Evitare di duplicare sistemi di informazione parallela Ragionare sulle fonti e sui sistemi di informazione già esistenti Se una fonte di verifica è troppo costosa o complicata bisognerebbe sostituirla con una più semplice Pensare sempre a chi deve utilizzare linformazione Colonna : Fonti e mezzi di verifica

27 Interforum Sas Fattori esterni che influenzano o possono determinare il successo del progetto PRE-CONDIZIONI: devono accadere prima che inizi il progetto Colonna : Condizioni

28 Interforum Sas Quali fattori esterni possono impattare sulla realizzazione del progetto e sulla sostenibilità dei suoi effetti nel tempo, e che sono fuori dal nostro controllo? Colonna : Condizioni

29 Interforum Sas I fattori esterni: Definiscono il contesto sociale ed ambientale e le questioni di sostenibilità Riassumono i fattori che sono fuori dalla portata del progetto o che il progetto sceglie di lasciare fuori Sono fattori non inclusi nel progetto che dovrebbero essere comunque monitorati Colonna : Condizioni

30 Interforum Sas La probabilità e significatività delle condizioni esterne devono essere considerate come dei fattori di rischio Colonna : Condizioni

31 Interforum Sas Il fattore esterno è rilevante per il progetto? Non includere nel QL Non probabilmente Probabilmente Quasi sicuramente Si realizzerà? NOSI Includere nel QL come condizione Non includere nel QL E possibile ridisegnare il progetto In modo da influire sul fattore esterno rilevante? NO SI Il progetto non è fattibile Ridisegnare il progetto aggiungendovi altre attività o risultati. Se necessario riformulare lobiettivo specifico

32 Interforum Sas Il loro verificarsi è il necessario ed indispensabile presupposto allavvio del progetto Colonna : Pre-Condizioni

33 Interforum Sas QUALITÀ E SOSTENIBILITÀ Un progetto è sostenibile se continua ad apportare benefici al target group per un lungo periodo dopo che la maggior parte del finanziamento è stata utilizzata

34 Interforum Sas La Matrice del QL

35 Interforum Sas Intervention logic Objectively verifiable indicators of achievement Sources and means of verification Assumptions Overall objectives Promoting Human rights and democratisation in IRAN number of women directly involved in the project actvities Quantative investigation and activity report EU and Iranian side must work together to realise the expected results n. of activities realised and related costs Quantative investigation and evaluation report Relationship between partnership and network development Evaluation indicators Empowering women growth in the human right knowledge number of women involved in the local seminars activity reportEU and Iranian partners will work together in order to develop an initiative of participatory approach know how level transfer between EU and Iranian experts Qualitative investigation, evaluation report Supporting activities of know- how transfer in order to improve human rights and gender issues awareness Number of participants to the round tables Quantitative investigation. Activity report Know-how transfer will allow a strong change in the most receptive part of the iranian society (Universities) Number of students and professors participants to the local workshops Activity report Number of participants of the local NGOs to the local seminars Activity report Human rights women awareness growth Number of women involved in the whole activities Evaluation reportWomens are the target group and they will increase their role in the iranian society Long term impact of the project activities in the local NGO Impact projections

36 Interforum Sas Specific objective Women better know their fundamental rights and how to protect them Number of women reached by the LG groups - n. of women helped by the LG members - n. of women that know which are conscious about their rights Activity report and evaluation report LG group member capacity to carry out needs collection - Direct beneficiaries difficulties in LG groups understanding Expecte d results Information activities relizedn. 6 round table realized n. 10 local workshop realized n brochures realized Activity and evaluation report Partnership agreement - Local authorities agreement on the project objectives Equal Opportunity Office Creation n. 2 training activities realizedActivity and evaluation report Find a good place to settle the EO Office n. 16 experts for the EO Office selected (6 EO office, 10 LG group) Women reached by the LG Groups minimum 500 women reached by the LG groupActivity and evaluation report LG group member capacity to carry out needs collection - Direct beneficiaries difficulties in LG groups understanding Dissemination activities donen. 2 final seminars realized Activity and evaluation report Realization of all project activities n. 500 copies of the project activities realized

37 Interforum Sas Activities Total amount: ,44 Information activitiesPersonnel: local staff and R&C staff- n. 5 EU speakers for each round table, n. 5 experts for each local seminars - n. 2 persons for the operational secretary - Office supplies - information brochure Human resources: ,00 Information about project objectives among local authorities and local NGO's - Agreement on themes proposed, on the agenda proposed and on the scheduling activities among all partners Equal Opportunity Office Personnel: N. 6 trainers, local staff and R&C staff- Traning for 16 experts (6 members of the EO office and 10 members of the LG groups) - Equipment: 6 PC for the EO office - training materials Travel: ,54Experts selection - local authorities agreement Field activitiesPersonnel: n. 6 component of the EO office coordinating all the activities - n. 10 experts of the LG groups working in the countryside - Equipment: 5 cars for rent - Office supplies Equipment and supplies: ,00 Equal Opportunity Office creation - Training activities - Direct beneficiaries difficulties in LG groups understanding DisseminationPersonnel: Local staff and R&C staff - n. 10 experts partecipating to the 2 final seminars - Operational secretary (2 persons) - Web site - Office supplies Local Office action costs: ,00 Other costs services: ,00 Administrative costs: ,90 Field activities have to be carried out

38 Interforum Sas Logica dell'intervento Indicatori di risultato obiettivamente misurabili Fonti e mezzi di verifica Condizioni Obiettivi generali - ampliare la conoscenza del fenomeno Politiche socio assistenziali localiEurobarometer - protezione della famiglia documenti ufficiali DG SANCO - ridurre la violenza familiare causata dall'alcool Obiettivo Specifico Migliorare la capacità degli operatori di gestire il fenomeno delle violenze in famiglia derivanti dall'abuso di alcool. Target group: EELL, operatori, ASL, psicologi, volontari di associazioni n. X operatori coinvolti Piani socio assistenziali locali e nazionali dei SM coinvolti disponibilità degli attori a cooperare riduzione violenzecontrollo a campione aumento delle richieste d'aiuto impatto su ben. indiretti molto limitato

39 Interforum Sas Risultati Attesi 1 - rete di esperti costruitan.1 rete partner coordinati secondo tempi e modalità condivise 2 - pubblicato un report su strategie e politiche locali applicate per contrastare il fenomeno n.X copie del report in n.X lingue 3 - create linee guida/libro bianco/toolkit n.X copie delle linee guida in n.X lingue 4- realizzata campagna di informazione n.x brochures, X cartelloni, n.1 sito web, n. x incontri con operatori diretti e indiretti a livello localerispetto dei ruoli

40 Interforum Sas Attività 1 - Creazione di network di espertiMezzi: Costi: Quali precondizioni sono richieste prima che l'azione inizi? - n.3 meeting e stipula convenzione 2 - Definizione metodi e strumenti per indagine locale - rilevazione e monitoraggio esperienze nei paesi tramite operatori - valutazione dell'impatto economico-sanitario intervento 3 - Analisi delle esperienze - focus group - seminario di discussione 4 - Creazione di un pacchetto informativo (pieghevoli, cartellonipubblicitari) - Pubblicazione dei report - campagna di sensibilizzazione

41 Interforum Sas Stefania Aru


Scaricare ppt "Logical Framework approach Interforum Sas. I progetti non sono tutti uguali Alla base di ogni progetto cè una metodologia di lavoro definita IL QUADRO."

Presentazioni simili


Annunci Google