La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il canto XXX del Purgatorio. Si trova in cima alla montagna del Purgatorio Dante entra accompagnato solo da Stazio perché Virgilio è scomparso: la ragione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il canto XXX del Purgatorio. Si trova in cima alla montagna del Purgatorio Dante entra accompagnato solo da Stazio perché Virgilio è scomparso: la ragione."— Transcript della presentazione:

1 Il canto XXX del Purgatorio

2 Si trova in cima alla montagna del Purgatorio Dante entra accompagnato solo da Stazio perché Virgilio è scomparso: la ragione umana ha esaurito il suo compito Nel Paradiso Terrestre scorrono due fiumi: il Letè (fa dimenticare i peccati) e lEunoè (ricorda le opere buone)

3 Oltre il fiume Letè Dante vede la misteriosa figura di Matelda, che rappresenta la felicità delluomo prima del peccato Sempre al di là del fiume Letè Dante vede apparire un corteo simbolico e infine arriva Beatrice, su un carro trainato da un grifone

4 IL CORTEOBEATRICE SUL CARRO

5 Io vidi già nel cominciar del giorno la parte oriental tutta rosata e laltro ciel di bel sereno addorno 24 e la faccia del sol nascere ombrata sì che, per temperanza di vapori, locchio la sostenea lunga fiata: 27 così dentro una nuvola di fiori che da le mani angeliche saliva e ricadeva in giù dentro e di fori, 31 sovra candido vel cinta duliva donna mapparve, sotto verde manto vestita di color di fiamma viva. 33 E lo spirito mio, che già cotanto tempo era stato cha la sua presenza non era di stupor, tremando, affranto, 36 sanza de li occhi aver più conoscenza, per occulta virtù che da lei mosse, dantico amor sentì la gran potenza. 39 Allalba In mezzo alla foschia Perché la nebbia ne temperava (diminuiva) la luce A lungo Con una corona dulivo su un velo bianco Di rosso Che già da tempo non aveva più provato stupore alla sua presenza Stanco, spossato Prima ancora di vederla

6 Tosto che ne la vista mi percosse lalta virtù che già mavea trafitto prima chio fuor di puerizia fosse, 42 volsimi a la sinistra col respitto col quale il fantolin corre a la mamma quando ha paura o quando elli è afflitto, 45 per dicere a Virgilio: Men che dramma di sangue mè rimaso che non tremi: conosco i segni de lantica fiamma. 48 Ma Virgilio navea lasciati scemi di sé, Virgilio dolcissimo patre, Virgilio a cui per mia salute diemi; 51 né quantunque perdeo lantica matre, valse a le guance nette di rugiada, che, lagrimando, non tornasser atre. 54 «Dante, perché Virgilio se ne vada, non pianger anco, non pianger ancora; ché pianger ti conven per altra spada». 57 Non appena mi colpì lo sguardo La grande forza Colpito prima che uscissi dallinfanzia (Dante aveva nove anni) Sguardo, atteggiamento Bambino Triste Non mi è rimasto nemmeno un po di sangue Dellantico amore Ci Privi Mi affidai per la mia salvezza Tutto ciò che perse Eva (lantica madre), cioè tutta la bellezza del Paradiso terrestre Bastò ad impedire che le mie guance, già ripulite con la rugiada (canto I) si sporcassero di nuovo con le lacrime - Dante piange perché non cè più Virgilio Perché avrai altri motivi per piangere

7 Quasi ammiraglio che in poppa e in prora viene a veder la gente che ministra per li altri legni, e a ben far lincora; 60 in su la sponda del carro sinistra, quando mi volsi al suon del nome mio, che di necessità qui si registra, 63 vidi la donna che pria mappario velata sotto langelica festa, drizzar li occhi ver me di qua dal rio. 66 Tutto che l vel che le scendea di testa, cerchiato de le fronde di Minerva, non la lasciasse parer manifesta, 69 regalmente ne latto ancor proterva continuò come colui che dice e l più caldo parlar dietro reserva: 72 «Guardaci ben! Ben son, ben son Beatrice. Come degnasti daccedere al monte? non sapei tu che qui è luom felice?». 75 Li occhi mi cadder giù nel chiaro fonte; ma veggendomi in esso, i trassi a lerba, tanta vergogna mi gravò la fronte. 78 Così la madre al figlio par superba, comella parve a me; perché damaro sente il sapor de la pietade acerba. 81 Come un Che governa le altre navi La incoraggia Rivolgere Sebbene Lulivo, sacro a Minerva Apparire con chiarezza E mantiene per ultime le parole più dure Che questa è la sede degli uomini felici (perché liberi dal peccato)? Vedendomi riflesso … li rivolsi Severa Perché sente il sapore amaro dellaffetto duro, cioè di chi deve rimproverare

8 CONCLUSIONE Dopo il rimprovero di Beatrice, Dante piange di dolore per i suoi peccati Beatrice spiega che Dante lha dimenticata dopo la morte di lei e che perciò lei stessa si era recata nellinferno per soccorrerlo Dante berrà poi lacqua del Letè, dove sarà immerso da Matelda Dante avrà poi unaltra visione simbolica sul futuro della Chiesa Infine, Dante berrà anche dellEunoè e sarà puro e disposto a salire alle stelle


Scaricare ppt "Il canto XXX del Purgatorio. Si trova in cima alla montagna del Purgatorio Dante entra accompagnato solo da Stazio perché Virgilio è scomparso: la ragione."

Presentazioni simili


Annunci Google