La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Osservatorio Interassociativo Regionale Obiettivi e metodologie indagine sul volontariato attivo allinterno delle associazioni dei donatori di sangue.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Osservatorio Interassociativo Regionale Obiettivi e metodologie indagine sul volontariato attivo allinterno delle associazioni dei donatori di sangue."— Transcript della presentazione:

1 Osservatorio Interassociativo Regionale Obiettivi e metodologie indagine sul volontariato attivo allinterno delle associazioni dei donatori di sangue

2 Quali fattori spingono le persone a diventare volontari attivi? Quali fattori spingono le persone a diventare volontari attivi? Cosa pensano i soci attivi della loro associazione? Cosa pensano i soci attivi della loro associazione? GLI INTERROGATIVI CHE HANNO GUIDATO LA RICERCA E a continuare nel proprio impegno?

3 IL PERCORSO DEL VOLONTARIO:

4 Andare oltre le impressioni personali Cogliere le differenze locali Comprendere una realtà complessa e articolata DAGLI INTERROGATIVI DI PARTENZA …

5 A livello di comunità: Senso di appartenenza, Rapporti di vicinato A livello di comunità: Senso di appartenenza, Rapporti di vicinato Caratteristich e Socio- Demografiche A microlivello: Famiglia e Amici A microlivello: Famiglia e Amici Funzione accrescimento Personalità Prosociale LA SCELTA di diventare volontari CARATTERISTICHE PERSONALI Funzione sociale Funzione valoriale Funzione di conoscenza Funzione carriera MOTIVAZIONI CLIMA SOCIALE Funzione protettiva

6 ESPERIENZA associativa Lassociazione in generale La propria sezione Le proprie attività Senso di efficacia collettiva Identità di ruolo

7 L IMPEGNO

8 Motivazioni Personalità prosociale Sostegno sociale Capitale sociale Integrazione Soddisfazione Durata Modello teorico LA SCELTA (ANTECEDENTI) ESPERIENZA LIMPEGNO (CONSEGUENZA LIMPEGNO (CONSEGUENZA) Partecipazione

9 STRUMENTI: Metodologia integrata 1.Interpretare e approfondire i risultati ottenuti 2.Privilegiare il punto di vista dei soci attivi 3.Indagare tra i donatori (volontari non attivi) gli ostacoli alla participazione 1. Indagare tutti i fattori presentati e individuare relazioni causali 2. Risultati generalizzabili QUESTIONARIO INTERVISTE

10 associazione provincia ULSS ampiezza della sede [ Piccola < di 150 iscritti Media da 150 a 500 Grande oltre 500 iscritti ] QUESTIONARIO: campionamento statistico (estrazione casuale di un campione rappresentativo della popolazione di riferimento) FOCUS GROUP e INTERVISTE: Campionamento finalizzato (scelta di persone che presentano caratteristiche dettate dagli obiettivi della ricerca) FOCUS GROUP e INTERVISTE: Campionamento finalizzato (scelta di persone che presentano caratteristiche dettate dagli obiettivi della ricerca) Focus Group Associazione Da quanto tempo sono parte del consiglio: nuovi, vecchi, ex- consiglieri Interviste Provincia Carica rivestita Focus Group Associazione Da quanto tempo sono parte del consiglio: nuovi, vecchi, ex- consiglieri Interviste Provincia Carica rivestita

11 … la raccolta dei dati … la raccolta dei dati I QUESTIONARI 1) La spedizione a)Siglatura e inserimento in buste pre-indirizzate e affrancate b)Organizzazione scatoloni per sedi provinciali c)Spedizione alle sedi 2) La distribuzione (ad opera delle sedi provinciali) a)Consegna questionari al direttivo provinciale b)Consegna pacco alle sedi comunali campionate 3) La restituzione Dopo aver compilato il questionario chiudere nella busta affrancata e imbucare Rispettare lanonimato Favorire la restituzione Questionari distribuiti: (AVIS), 311 (FIDAS) Questionari restituiti: 76% Questionari distribuiti: (AVIS), 311 (FIDAS) Questionari restituiti: 76%

12 … la raccolta dei dati … la raccolta dei dati I FOCUS GROUP e INTERVISTE Lorganizzazione 1. Un referente per 1 o più province 2. ipotesi di date per i gruppi/ interviste Il contatto (ad opera dei mediatori) 1. il mediatore contatta un massimo di 15 persone per gruppo 2. Concorda con loro: data, luogo e ora Lincontro I gruppi e le interviste vengono realizzate da personale specializzato ANALISI DEL CONTENUTO

13 I risultati ottenuti Rapporti per i gruppi locali (provinciali e comunali) Dati per i responsabili della formazione Rapporto per i dirigenti regionali Dati per funzionari Regione Veneto E QUELLI PRESENTATI OGGI


Scaricare ppt "Osservatorio Interassociativo Regionale Obiettivi e metodologie indagine sul volontariato attivo allinterno delle associazioni dei donatori di sangue."

Presentazioni simili


Annunci Google