La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SISTEMA SOLARE. SOLE Fotosfera: 6000°C, Macchie solari Granulazione Cromosfera: atmosfera di 9000 Km di gas incandescenti Corona solare Invisibile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SISTEMA SOLARE. SOLE Fotosfera: 6000°C, Macchie solari Granulazione Cromosfera: atmosfera di 9000 Km di gas incandescenti Corona solare Invisibile."— Transcript della presentazione:

1 IL SISTEMA SOLARE

2 SOLE Fotosfera: 6000°C, Macchie solari Granulazione Cromosfera: atmosfera di 9000 Km di gas incandescenti Corona solare Invisibile a occhio nudo, ma osservabile con le eclissi

3 SOLE Macchie solari: concentrazioni del campo magnetico solare che inibiscono il flusso di energia verso lesterno. Si creano zone più fredde e quindi più scure. Granulazione solare: aspetto a granuli del Sole, dovuti alla risalita di gas dallinterno che si espandono e si disperdono.

4 BRILLAMENTI, PROTUBERANZE, ARCHI Le linee del campo magnetico del Sole si muovono

5 ERUZIONE CORONALE- tempeste solari

6

7 Aurore boreali: il vento solare è un insieme di particelle emesse dal Sole. Entrando nellatmosfera vengono deviate dal campo magnetico terrestre e si vanno a concentrare nei poli

8 Il Sole orbita anche intorno al centro della nostra galassia, la Via Lattea

9 Per completare questo moto di rivoluzione impiega 250 milioni di anni Dalla sua formazione il Sole ha compiuto tra le 20 e le 25 orbite attorno al centro della via Lattea, ma dalla comparsa delluomo sulla Terra non ne ha ancora completata una…

10 PIANETI INTERNI

11 PIANETI ESTERNI

12

13

14 La fascia degli asteroidi … tra Marte e Giove

15 La fascia degli asteroidi… Nel 1991 per la prima volta è stato possibile vedere un asteroide da vicino, grazie alla sonda Galileo, diretta verso Giove. Gli asteroidi sono dei residui di materia solida che non riesce tuttora ad aggregarsi in un pianeta per linfluenza gravitazionale di Giove CERERE èil più grande asteoroide: ha un diametro di 960 Km

16 Sono diversi milioni, nonostante molti siano stati nel tempo disintegrati dal Sole e dalla Terra. Infatti gli asteroidi più piccoli, se entrano in contatto con latmosfera terrestre, a causa del METEORE E METEORITI forte attrito, si disintegrano e, producendo una scia luminosa, diventano METEORE che tutti chiamiamo stelle cadenti. In realtà non solo frammenti di asteroidi provocano meteore anche resti di comete e in questo caso si hanno tante meteore, in un periodo definito come nella notte di san Lorenzo (vedi articolo!) Se un frammento di asteroide riesce a raggiungere la superficie della Terra viene detto METEORITE. Sono stati individuati 130 crateri dati da meteoriti, hanno un diametro compreso tra 140 Km e 200 Km.

17

18 La fascia di Kuiper 1992: scoperta del primo corpo ghiacciato oltre Nettuno… poi ne sono stati scoperti molti altri, residui dei pianeti, allo stato di ghiaccio, orbitano in questa zona estrema del campo gravitazionale del Sole, fino a 7 miliardi e mezzo di chilometri! Tra essi cè anche Plutone, per secoli creduto un pianeta un po strano per le sue piccole dimensioni, per lorbita ellittica più schiacciata, tanto da intersecarsi con quella di Nettuno, e posta su un piano diverso dalle orbite degli altri pianeti. Oltre a Plutone troviamo anche altri corpi…

19

20

21 Sono uguali?

22 E una cometa! Una cometa è un corpo di polvere e ghiaccio. Quando si avvicina al Sole il ghiaccio superficiale sublima, ovvero diventa gas direttamente, senza passare prima allo stato liquido. Il gas si espande insieme a delle polveri formando la coda che ben vediamo

23 Fascia di Kuiper e comete Alcune comete sono corpi più piccoli della fascia di Kuiper che vengono influenzati dallattrazione gravitazionale dei pianeti esterni e cambiano direzione, mettendosi su orbite ellittiche. Il tempo che impiegano a far un giro completo è piccolo (meno di 10 anni) rispetto ad altre comete, per cui vengono dette comete a breve periodo.

24 Comete a lungo periodo Le comete non sono tutte provenienti dalla fascia di Kuiper (che si trova appena oltre Nettuno, fino a 7500 milioni di Km dal Sole). Studiando le orbite di altre comete (tra cui Halley, Hale-Bopp) ci si è accorti che vengono da molto più lontano, in una zona compresa tra 4500 miliardi di Km e miliardi di Km, che viene chiamata nube di Oort e che fa già parte dello spazio INTERSTELLARE, cioè oltre il nostro sistema solare, ma non ancora appartenente ad un altro sistema.nube di Oort Infatti i corpi della nube di Oort, solitamente restano in orbita in questa zona, ma talvolta, vengono deviati e attratti nel sistema solare. Così diventano comete e percorrono orbite ellittiche molto lunghe, per cui vengono dette, comete a lungo periodo. Ecco un video su queste cometevideo

25 Ma dove finisce il sistema solare? Non si conosce il confine preciso del nostro sistema, ma si stanno mandando diverse sonde in esplorazione. In questo momento la sonda Voyager 1 è a 17,5 miliardi di Km dal Sole, ma non ha ancora raggiunto leliopausa, cioè il confine presso il quale la forza del vento solare non è più sufficiente a spingere indietro il mezzo interstellare (composto dal gas rarefatto di idrogeno ed elio che riempie la galassia).sonda Voyager 1

26

27 ELIOSFERA Detta anche MAGNETOSFERA, è la regione di spazio che è influenzato dal campo magnetico solare. Contiene tutto il sistema solare e il vento solare. Ha la funzione di assorbire i raggi cosmici interstellari, proteggendo così come uno scudo, i pianeti del nostro sistema solare, e quindi anche la Terra. Non ha una forma ben precisa, perché dipende dal campo magnetico del Sole, quindi dalla forza del vento solare e dalla forza del mezzo interstellare. Video NASAVideo NASA

28 Oort ipotizzò la presenza di una vasta regione molto oltre gli oggetti della fascia di Kuiper, chiamata poi in suo onore NUBE DI OORT.

29 Fece uno studio statistico delle comete osservate fino a quel momento e motivò la sua ipotesi con le seguenti considerazioni: Non era mai stata osservata alcuna cometa con un'orbita che indicasse la sua provenienza dallo spazio interstellare (cioè fuori dal sistema solare) La distanza massima dal Sole delle comete a lungo periodo (cioè che impiegano molti anni per fare un intero giro) è in media 7500 miliardi di Km Non c'è una direzione predominante di provenienza delle comete.

30 Le statistiche suggeriscono che la nube di Oort potrebbe contenere circa mille miliardi di corpi, ma a causa delle piccole dimensioni di questi corpi e della grande distanza, non abbiamo nessuna prova diretta riguardo allesistenza della Nube di Oort. La Nube di Oort potrebbe contenere una frazione significativa della massa del sistema solare, forse più della massa di Giove.


Scaricare ppt "IL SISTEMA SOLARE. SOLE Fotosfera: 6000°C, Macchie solari Granulazione Cromosfera: atmosfera di 9000 Km di gas incandescenti Corona solare Invisibile."

Presentazioni simili


Annunci Google