La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Æ www.azioneetica.net Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica La questione chiave: il significato della vita.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Æ www.azioneetica.net Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica La questione chiave: il significato della vita."— Transcript della presentazione:

1 Æ Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica La questione chiave: il significato della vita Modulo I Æ 1 di Quintiliano Valenti Parte Prima Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

2 Per leggere il presente “Libro virtuale”, è sufficiente “cliccare” con il “mouse” del computer: in successione, si potrà scorrere ogni singola pagina e una pagina dopo l’altra. In alcuni casi, potrebbe non servire “cliccare” in quanto è previsto l’avanzamento automatico (soprattutto nel caso di figure): in genere, dunque, è consigliato di attendere almeno tre secondi tra un “clic” e il successivo. A tutte le domande o suggerimenti, spediti via all’indirizzo sarà data risposta entro un massimo di sette giorni. 2 La stella a quattro punte, in basso a destra, indica che quella pagina è finita, e che il prossimo “clic” farà andare alla pagina successiva. Guida alla lettura Attenzione Æ Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

3 Æ Osserviamo una verità cartesiana: gli essere umani sono impegnati per tutta la loro vita ad evitare il dolore e assicurarsi il massimo piacere-benessere il senso della vita La questione chiave: Da dove viene l’Etica? Etica, Religioni, Filosofia laica Etica e Relativismo Cos’è buono? Le azioni caratterizzate da “valori” e “principi” condivisi e accettati da una comunità in un certo periodo di tempo (etica!!). Star bene: fare le cose giuste e buone 3 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

4 Æ Etica: lo stato dell’arte della Legge. La risposta delle Religioni Le Religioni fanno un atto di fede: i Valori e i rincipi per il nostro “stare bene” ci sono dati da Dio. Vangelo per i Cristiani, Corano per gli Islamici, etc. I Valori “religiosi” diventano Valori “assoluti” I Cristiani etici vivono seguendo le prescrizioni religiose Cosa fanno gli altri, la maggioranza laica? Vivono seguendo “valori condivisi” che possono evolversi nel tempo anche in conseguenza di sco perte scientifiche. Il caso della schiavitù. 4 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

5 Æ Compassione I Valori Universali Esistono Valori e Principi che sono validi per tutti gli esseri umani 5 VALORI sono emersi come Universali, e Trasversali a tutte le Religioni e a tutte le Filosofie laiche: Responsabilità Rispetto Integrità Correttezza 5 5 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

6 Æ La visione di Kant: c’è in noi un libro interno di Morale, che ci dice cosa è giusto Giusto e sbagliato Fare il bene significa agire “in accordo” con i Valori selezionati Fare il male significa agire “contro” i Valori selezionati La domanda “Sto agendo eticamente?” ha una risposta chiara quando la decisione è se aderire ad un Valore (facendo il bene) o agire contro quel Valore (facendo il male) Esempio: Non uccidere la gente! 6 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

7 Æ La “scelta etica facile” I 5 Valori Universali ci dicono che, su base universale, gli esseri umani fanno esperienza del bene (lo star bene) quando agiscono con: rispetto integrità correttezza compassione responsibilità Una selezione di Valori Positivi Hanno eticamente torto quando agiscono senza: Una selezione di Valori Negativi rispetto integrità correttezza compassione 7 responsibilità Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

8 Æ Criteri Etici: a.utilitaristico b.deontologico (approccio kantiano) c.della “regola d’oro” Il “dilemma etico” Ha luogo quando la scelta etica è tra due Valori entrambi positivi Caso della giovane giornalistaCompassione vs Giustizia Relativismo dei Valori Implicazioni per gli affari: Relativismo dei Criteri 8 ? Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

9 Æ Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica La questione chiave: il significato della vita Modulo I Æ 9 di Quintiliano Valenti Parte Prima fine Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

10 Æ Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica LA CORRUZIONE Modulo II Æ 10 di Quintiliano Valenti Parte Prima Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

11 Æ IndIce Cause della corruzione Effetti della corruzione La dura realtà dei fatti Sviluppare una risposta Pilastri istituzionali x controllo della corruz. Pratiche di pilastri istituzionali 11 Natura della corruzione Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

12 Æ S. De Sismondi Storico ( ) Natura della corruzione “Non appena si entrava in uno stato libero si poteva contare di trovarvi la lealtà nei negoziati e nei trattati, lo zelo per il bene di tutti nelle alleanze, il coraggio e la costanza nelle avversità, la liberalità dei più ricchi verso i più poveri nelle calamità, l’energia del popolo per reprimere le ingiustizie e le violenze. Al contrario entrando negli stati dei tiranni, si trovava un governo che si sosteneva attraverso il crimine, la perfidia e la corruzione; delle spie sorvegliavano e denunziavano i sentimenti generosi, abusavano dei legami familiari e di vicinato per tramutarli in trappole, insegnavano che la prudenza del suddito consiste nel diffidare di tutti e nel non immischiarsi negli affari altrui. L’assassinio, l’avvelenamento e la corruzione vi erano mezzi comuni di governo”. 12 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

13 Æ 1300 ANNI a.C., REGNO DEGLI ASSIRI: LISTA DI PERSONE DI CORTE CHE POTREBBERO ESSERE D’AIUTO CORRUZIONE: DAL LATINO “CUM RUMPERE” = DISFACIMENTO FATTO INSIEME AD ALTRI CORRUZIONE = ABUSO DEL POTERE ISTITUZIONALE PER BENEFICI PERSONALI 13 Natura della corruzione Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

14 Æ MILIARDI $ / ANNO PER IL FENOMENO DELLA CORRUZIONE PIU’ MILIARDI $ / ANNO PER IL LAVAGGIO DEL DEVARO SPORCO E IL TRASFERIMENTO DI DENARO NEI PARADISI FISCALI MILIARDI $/ANNO 14 Natura della corruzione Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

15 Case study Scrivere una definizione di corruzione e spiegarla all’aula AULA DIVISA IN 2 GRUPPI DI LAVORO TEMPO DI LAVORO: 15’ Æ 15 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

16 Cause della corruzione C = M D / A E Æ LA CORRUZIONE E’ DIRETTAMENTE LEGATA A: SITUAZIONE DI MONOPOLIO (M) e POTERE DISCREZIONALE (D) LA CORRUZIONE E’ INVERSAMENTE PROPORZIONALE A: RESPONSABILITA’ (A) ed ETICA (E) 16 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

17 Quando un sistema politico e/o amministrativo è responsabile verso una autorità più elevata e l’educazione etica è forte, LA CORRUZIONE PUO’ ESSERE TENUTA SOTTO CONTROLLO Æ LA CORRUZIONE PROSPERA: dove il mercato libero è proibito e il potere discrezionale delle autorità non è controbilanciato da qualche meccanismo di controllo. 17 Cause della corruzione Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

18 Effetti della corruzione Æ 1.PEGGIORA POVERTA’ E DISUGUAGLIANZA. 2.DISTORCE IL MERCATO. 3.RIDUCE LA CRESCITA ECONOMICA. 4.SCORAGGIA GLI INVESTIMENTI STRANIERI. 5.AUMENTA IL PESO DEL DEBITO NEI PAESI POVERI. 6.LIMITA I FINANZIAMENTI DEL GOVERNO A FRONTE DEI BISOGNI SOCIALI. 7.RIDUCE LA MOTIVAZIONE DEGLI IMPIEGATI. 8.METTE A RISCHIO L’AZIENDA. 9.RIDUCE LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE. 10.RIDUCE IL FLUSSO DELLE TASSE GOVERNATIVE. 18 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

19 Æ 50 MIL.di / ANNO PERSI INDICI DI CORRUZIONE A RISCHIO FORBICE DEL RENDIMENTO BUND-BOT IL CASO ITALIA 19 Effetti della corruzione Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

20 Case study Stendere un sintetico esempio di sistema di controllo che possa essere gestito da una Authority: regole di accountability valori etici per indicare un “sistema buono” AULA DIVISA IN 2 GRUPPI DI LAVORO TEMPO DI LAVORO: 15’ Æ 20 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

21 La dura realtà dei fatti Æ MIL.di $/ANNO SVANISCONO IN CORRUZIONE MIL.di $/ANNO SVANISCONO NEI PARADISI FISCALI - DENARO SPORCO 3.IL FINANZIAMENTO DEI “MILLENNIUM DEVELOPMENT GOALS” SI AGGIRA SUI 200 MIL.di $/ANNO, UN DECIMO DEL DENARO SPRECATO IN CORRUZIONE E LAVAGGIO DI DENARO SPORCO MIL.di $ SONO IL COSTO DELLA CORRUZIONE IN AFRICA (25% OF GNP) Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

22 Æ MIL.di $ LASCIANO OGNI ANNO I PAESI IN VIA I SVILUPPO (10 VOLTE GLI AIUTI) 22 La dura realtà dei fatti % DEL BUDGET DELLE FAMIGLIE VIENE SPESO IN CORRUZIONE, NEI PAESI PIU’ POVERI DELL’AFRICA 7.IL TOTALE DELLA CORRUZIONE IN RUSSIA E’ 2,5 VOLTE IL BUDGET NAZIONALE MIL.di $/ANNO E’ IL RICICLO DAI PAESI IN VIA DI SVILUPPO VERSO I CONTI DELLE BANCHE UK Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

23 Æ 9.LA MOGLIE DEL DITTATORE AVEVA PREPARATO 38 SCATOLONI PIENI DI DENARO, PRONTI A LASCIARE IL LAGOS 23 La dura realtà dei fatti 12.IN PERU’, FUJIMORI AVEVA SOTTRATTO 600 MILIONI $ 11.SUHARTO AVEVA SOTTRATTO ALL’INDONESIA 10 – 35 MIL.di $ 10.ABACHA AVEVA SOTTRATTO ALLA NIGERIA 4,3 MIL.di $ Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

24 Sviluppare una “risposta” Æ LA LOTTA ALLA CORRUZIONE DEVE ESSERE Il completo sradicamento della corruzione Sarà irrealistico finché l’essere umano avrà sempre un certo grado di ingordigia. Il compito è quello di SUPERARE GLI INTERESSI PERSONALI, di TROVARE DEI RIFORMATORI CREDIBILI, e di ASSICURARE IL SUPPORTO DI UNA VASTA COALIZIONE DI STAKEHOLDERS REALISTICA 24 SOSTENIBILE Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

25 Æ Transparency International, l’Associazione mondi- ale “no profit” che combatte la corruzione in tutte le sue forme, definisce la somma delle istituzioni e delle pratiche che, all’interno di un paese, indirizza no il compito di mantenere l’onestà e l’integrità del governo e del settore privato, come: La lotta alla corruzione richiede la costruzione di un NIS e della necessaria volontà politica La Leadership è essenziale per lanciare un programma di riforme e guidare con l’esempio NATIONAL INTEGRITY SYSTEM - NIS 25 Sviluppare una “risposta” Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

26 1.una legislatura eletta 2.un buon ruolo per l’Esecutivo 3.un Sistema giudiziario indipendente 4.un’Autorità di controllo generale 5.la figura dell’ “ombudsman” 6.un’Agenzia indipendente anti-corruzione 7.una P.A. che “serva il pubblico” 8.la correttezza del Governo locale 9.Mass-media indipendenti e liberi 10.speranza sociale dalla Società Civile 11.nuova speranza sociale dalle Aziende 12.azioni e meccanismi internazionali Pilastri istituzionali contro la corruzione Æ 26 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

27 Æ 1.elezioni libere 2.una legge che consenta la revisione giudiziale della legalità di specifici atti amministrativi 3.Etica pubblica: monitoraggio e test di integrità 4.lotta al Conflitto di interessi, e al Nepotismo 5.controllo degli acquisti pubblici 6.controllo sul Management finanziario e trasparenza sui numeri dichiarati 7.diritto all’informazione 8.dar voce ai Cittadini 9.gestire una politica della competitività 10.leggi anticorruzione, and survey periodici 27 Pratiche di pilastri istituzionali Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

28 1PEGGIORA POVERTA’ E DISUGUAGLIANZA 2DISTORCE IL MERCATO 3RIDUCE LA CRESCITA ECONOMICA 4SCORAGGIA GLI INVESTIMENTI STRANIERI 5AUMENTA IL PESO DEL DEBITO 6LIMITA I FINANZIAMENTI DEL GOVERNO A FRONTE DEI BISOGNI SOCIALI 7RIDUCE LA MOTIVAZIONE DEGLI IMPIEGATI 8METTE A RISCHIO L’AZIENDA 9RIDUCE LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE 10RIDUCE IL FLUSSO DELLE TASSE Effetti della corruzione 28 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

29 Æ Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica LA CORRUZIONE Modulo II Æ 29 di Quintiliano Valenti Parte Prima fine Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

30 Æ Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione VISIONE, CULTURA, VALORI nell’impresa e nel dipartimento Modulo III Æ 30 di Quintiliano Valenti Corso di Formazione Etica Parte Prima di Quintiliano Valenti Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

31 AZIENDA VIVA Visione Cultura Valori Æ 31 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

32 AZIENDA VIVA Obiettivi economici nel rispetto dei vincoli AZIENDALISOCIALI RESPONSABILITA’ aziendale: “STAKE HOLDERS” AZIONISTI FORNITORI DIPENDENTI ISTITUZIONI e Æ 32 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

33 AZIENDA VIVA V ISIONE Cosa sarà l’Azienda in futuro? Qual è il futuro desiderabile, per l’Azienda a cui tutti gli sforzi sono orientati? Compito del TOP MANAGER: 1.Determinare2.Comunicare 3.Allineare tutto il personale alla STRATEGIA Æ 33 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

34 AZIENDA VIVA C ULTURA Identità culturalespiccata percepita Bussola Riduzione della burocrazia Æ 34 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

35 Phase 1 Phase 2Phase 3Phase 4Phase 5 Size of Organization Small Large Young Mature 1: Crisis of LEADERSHIP 1: Growth through CREATIVITY 2: Crisis of AUTONOMY 2: Growth through DIRECTION 3: Crisis of CONTROL 3: Growth through DELEGATION 4: Crisis of RED TAPE 4: Growth through COORDINATION 5: Crisis of ? 5: Growth throu COLLABORATION Age of Organization The five phases of growth Evolution stages Revolution stages Mature Æ 35 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

36 Set di vincoli e politiche a cui attenersi per realizzare la visione strategica Vincoli e Convinzioni Caratteristici Principi etici AZIENDA VIVA V ALORI il fine non giustifica i mezzi Æ 36 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

37 identità aziendale globale carta costituzionale carta valoriale bussola orientamento sentire comune aziendale: diffuso, percepito, interiorizzato Æ 37 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

38 relazione univoca a “bottom line” empowerement - allineamento immagine esterna Orientamento politiche/strategie esempi: VALUTAZIONE DIPENDENTI CLIENTI INNOVAZIONEFORMAZIONE Æ 38 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

39 Æ 39 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

40 Impiega personale qualificato e fornisce continuo addestramento specializzato Qualità, tempo e costi, per l’obiettivo della soddisfazione del cliente, sono elementi vitali per Tecnimont Æ 40 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

41 La missione: Puntare sulle competenze delle proprie risorse umane e sulla loro continua valorizzazione. L’integrazione. Verticale tra le attività. I valori: Rispettare le diversità culturali e le condizioni sociali in cui la Società è presente.  Tutelare l’ambiente.  Sviluppare risorse umane stimola e premia le capa cità individuali ed il lavoro di squadra, motivando. Æ 41 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

42 1 Interessi dei consumatori, clienti ed utilizzatori dei prodotti 2 Sviluppo dei dipendenti 3 Impatto positivo sulle comunità all’interno delle quali l’azienda opera 4 Interessi degli azionisti Æ 42 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

43 Raggiungeremo la nostra Visione attraverso una forza lavoro diversificata e altamente motivata; con un teamwork organizzato che incoraggi e sia libero da burocrazie. Æ 43 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

44 Trasparenza: fornire informazioni franche, chiare ed oneste. Rispetto per la gente: i nostri “membri” sono risorse e fondamento per il futuro successo Cliente: individuare i bisogni individuali dei consumatori e sfidare le industrie Æ 44 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

45 Misuriamo il nostro successo in base alla soddisfazione del cliente. La nostra cultura incoraggia la crescita professionale e la qualità della vita dei nostri impiegati: portando a diversificazione, innovazione e crescita. Orgoglio ed appartenenza, con entusiasmo, portano Qualità nei prodotti e nei servizi. Æ 45 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

46 Impiegati: lavorano con entusiasmo ed orgoglio sentendo l’impegno ed il valore Clienti: soddisfatti e compresi Azionisti: si aspettano ritorni consistenti e “sopra la media” Fornitori:ci apprezzano per le nostre richieste oneste Comunità: apprezzano il nostro coinvolgimento e contributo. Æ 46 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

47 VISIONE Alta capacità professionale con ampia e profonda esperienza. Forti rapporti con il Cliente Taglienti/sferzanti/affilati processi e tecnologie - e le migliori menti per trarne il meglio. Esploriamo direzioni in cui la svolta decisiva per la tecnologia e l’ingegneria possono essere applicate in funzione dell’immediato bisogno del consumatore. Sappiamo che il nostro successo dipende dall’abilità nell’aiutare i clienti a raggiungere il proprio. Æ 47 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

48 TECHNIP ITALY TECHNIP ITALY will contribute to the success of the TECHNIP Group by strengthening its identity of diversified, innovative, international contractor VISION Æ 48 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

49 TECHNIP ITALY CULTURE We respect our Clients, we work for and with our Clients Our employees are our best assets and they excel in their profession 49 Æ Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

50 We put our Clients first, we pursue a policy of flexibility and dedication. We are proud of our long list of repeat orders from the same Clients, as well as of our immaculate litigation record CLIENT FIRST We practice our entrepreneurial attitude internationally and always strive to deliver innovative value added solutions to our Clients ENTREPRENEURS AT ALL LEVELS Æ 50 TECHNIP ITALY VALUES Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

51 We respect and value our suppliers and subcontractors: they are our business partners We practice teamwork and encourage a climate of mutual understanding, respect and delegation in all our ranks. We train our people for managerial and professional excellence OUR PEOPLE Æ 51 TECHNIP ITALY VALUES OUR SUPPLIERS Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

52 We enjoy challenges. We don’t like to stay in our turf ! We are world citizens capable to contribute with our work to humanity well being. We pursue the highest personal and company integrity CHALLENGES THE BUSINESS ETHICS Æ 52 TECHNIP ITALY VALUES Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

53 HIGH Energy level LOW 25-30% CHAMPIONS NEGATIVEPOSITIVE Energy type Æ 53 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

54  the issues of energy, water, food, are vital  the civil society requests action on this principle  boycot of products  Exxon shareholders protest  sustainability report addresses the long term action of companies to cope with the sustainability principle SUSTAINABILITY To satisfy the needs of the present generation without impairing the capability to satisfy the needs of future generations Æ 54 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

55 1. Most companies give examples of ethical dilemmas (Shell). 2. In Italy the decree 231 has been issued to sanction criminal offence to companies in case the necessary action are not made to ensure the behavior integrity of employees, agents and affiliates. 3. The 231 decree is the tool used to comply with OECD rules ratified by Italian Parliament. Ethical codeSocial balance sheet Ethical code includes the company values and the constrains the company imposes on itself to achieve the established goals. Æ 55 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

56 4. Social Balance sheet is related to the behavior of companies vis a vis of employees, community, shareholders. 5. TZC (zero tolerance on corruption) plan according to the Business Principles of “Transparency International” is the tool to demonstrate the company goal to fight corruption, which is the necessary condition for any ethical management and Corporate Social Responsibility (CSR) Ethical codeSocial balance sheet Æ 56 Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA

57 Æ Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione VISIONE, CULTURA, VALORI nell’impresa e nel dipartimento Modulo III Æ 57 Corso di Formazione Etica Parte Prima di Quintiliano Valenti fine Fine Parte prima Corso VQ 11 - Trasparenza e anticorruzione PARTE PRIMA


Scaricare ppt "Æ www.azioneetica.net Associazione di Volontariato Trasparenza e Anticorruzione Corso di Formazione Etica La questione chiave: il significato della vita."

Presentazioni simili


Annunci Google