La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI ORGANISMI SEMPLICI. ORGANISMI UNICELLURARI PROCARIOTI MONERE BATTERI CIANOBATTERI o alghe azzurre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI ORGANISMI SEMPLICI. ORGANISMI UNICELLURARI PROCARIOTI MONERE BATTERI CIANOBATTERI o alghe azzurre."— Transcript della presentazione:

1 GLI ORGANISMI SEMPLICI

2 ORGANISMI UNICELLURARI PROCARIOTI MONERE BATTERI CIANOBATTERI o alghe azzurre

3 BATTERI MONERE Sono eterotrofiSono presenti ovunque, anche dentro altri organismi Parassiti o patogeni Simbionti Alcune malattie dovute ai batteri: tifo, dissenteria, colera (vibrione), tubercolosi (bacilli di Koch), tetano, meningite, scarlattina. Convivono con lorganismo (es. alcuni vivono nellintestino delluomo fornendo vitamine indispensabile e traendo nutrimento). Altri batteri innocui

4 BATTERI MONERE Classificati in base alla forma, al modo di vita e al metabolismo FORMA MODO DI VITA Bacilli: forma di bastoncini; Vibrioni: forma curva; Spirilli: forma a spirale; Cocchi: forma sferica. Vivono da soli o riuniti in colonie: in catene sono detti strepto in grappoli sono detti stafilo in gruppi di due sono detti diplo METABOLISMO Batteri aerobi: respirano ossigeno; Batteri anaerobi: vivono in assenza di ossigeno; Batteri anaerobi facoltativi: vivono sia in presenza sia in assenza di ossigeno.

5 MONERE

6 I batteri sono sinonimo di malattia, ma solo il 3% di essi è patogeno (pathos = dolore; ghen = generazione). La maggior parte dei batteri sono invece utili o comunque non dannosi per luomo. Molti batteri sono usati nellindustria per produrre yogurt, formaggi, aceto (Bacterium aceti), farmaci e vitamine. Molte specie di batteri sono decompositori di sostanze organiche morte. MONERE: I batteri

7 CIANOBATTERI MONERE Sono autotrofi Vivono dove cè acqua o umido (fiumi, stagni, ecc.) Fanno la fotesintesi Hanno la clorofilla ma non i cloroplasti Hanno anche altri pigmenti che danno il colore verde azzurro Altri batteri innocui

8 MONERE: cianobatteri Immagine ingrandita di cianobatteri.

9 I Cianobatteri (dal greco kyanos = azzurro) sono organismi unicellulari autotrofi, cioè in grado di compiere la fotosintesi (grazie alla presenza di una sostanza simile alla clorofilla. La colorazione prevalente è azzurra ma ce ne sono anche rossi o violetti. Probabilmente sono stati proprio i cianobatteri i primi esseri viventi a compiere la fotosintesi. Oggi i cianobatteri vivono in ambiente acquatico, specialmente in acque dolci o in suoli caldi ma umidi. MONERE: cianobatteri

10 Le acque inquinate da scarichi fognari o residui di concimazione (cioè ricche di fosfati e nitrati) sono ricchissime di alghe e cianobatteri, che formano il fitoplancton. In queste acque concimate il loro ritmo di riproduzione aumenta e ben presto si forma sulla superifice dellacqua un tappeto di alghe galleggiante. Questo fenomeno, detto eutrofizzazione, causa una riduzione di ossigeno nellacqua, con possibile morte per asfissia di molti pesci e altri animali. Infatti le alghe e i cianobatteri morti si accumulano in grandi quantità, sul fondo dove gli organismi spazzini demoliscono la sostanza organica utilizzando lossigeno. MONERE: cianobatteri

11 Quando le condizioni ambientali diventano proibitive, i batteri si trasformano in spore, cioè si costruiscono uno spesso involucro allinterno del quale rallentano le loro funzioni vitali. Le spore possono essere poi disperse e raggiungere siti più favorevoli (presenza di acqua, cibo ecc.) nei quali le spore si aprono e i batteri ricominciano a vivere. MONERE: I batteri

12 Si distinguono: FUNGHI FUNGHI (dei boschi) MUFFE Pluricellulari Unicellulari LIEVITI Tutti eterotrofi

13 Devono assumere sostanze organiche dallesterno come gli animali FUNGHI Le assorbono come le piante assorbono acqua e sali minerali Per assorbire devono vivere a contatto con la materia organica Hanno la parete cellulare come le piante (fatta di chitina come insetti) Le cellule dei funghi non hanno né cloroplasti né clorofilla (infatti i funghi non sono mai verdi)

14 A seconda dei rapporti che i funghi stabiliscono con gli altri organismi per nutrirsi, i funghi sono distinti in FUNGHI saprofiti Vivono sui resti di altri organismi morti simbionti parassiti Stabiliscono rapporti di reciproco vantaggio con altri organismi, da cui ricavano sostanze organiche Vivono sfruttando altri organismi (peronospera della vite)

15 FUNGO è formato Ciclo del FUNGO gambo cappello ifa (la radice) Sotto il cappello ci sono delle lamelle Tutto il fungo è formato da lunghi filamenti che continuano sotto terra (IFE). Sono fatte di cellule disposte una di seguito allaltra. Dalle lamelle, quando il fungo si riproduce, cadono delle cellule sferiche: le spore. Le spore, che cadute nel terreno, si moltiplicano formando nuove ife. Le ife si uniscono formando il nuovo fungo.

16 FUNGHI MICROSCOPICI MUFFE LIEVITI Al microscopio vediamo un intreccio di ife Le troviamo nelle sostanze che stanno marcendo Dalle ife si alzano strutture specializzate per la riproduzione, capaci di liberare le spore Le spore ci appaiono come una polverina colorata Sono saprofite

17 FUNGHI MICROSCOPICI MUFFE LIEVITI Molto importanti per lindustria alimentare Lievito di birra Per produrre il pane (lo rende soffice: crea i buchi nel pane) Sono saprofiti Per produrre lalcool del vino a partire dallo zucchero fermentazione Saccaromiceti

18 FUNGHI: ASSOCIAZIONI MICORRIZA LICHENI Cè lunione nelle radici delle piante Perché il fungo aiuta la pianta ad assorbire acqua e sali minerali Simbiosi di fungo e pianta Come premio il fungo ottiene dalla pianta le sostanze organiche che gli servono La micorriza è specifica cioè un solo tipo di fungo si insedia solo sulle radici di un solo tipo di pianta Esempi: Il porcino giallo con il larice Il porcino comune con altre conifere o latifoglie

19 FUNGHI: ASSOCIAZIONI MICORRIZA LICHENI Il fungo procura lacqua, lalga svolge la fotosintesi e produce le sostanze organiche per i funghi I licheni sono: Cespugliosi Crostosi Fogliosi Simbiosi tra funghi e alghe È un indicatore biologico dellinquinamento dellaria


Scaricare ppt "GLI ORGANISMI SEMPLICI. ORGANISMI UNICELLURARI PROCARIOTI MONERE BATTERI CIANOBATTERI o alghe azzurre."

Presentazioni simili


Annunci Google