La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RINASCIMENTO ANDANDO PER… Prof.DAmato Antonietta classe II C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RINASCIMENTO ANDANDO PER… Prof.DAmato Antonietta classe II C."— Transcript della presentazione:

1 RINASCIMENTO ANDANDO PER… Prof.DAmato Antonietta classe II C

2 Il Rinascimento è un periodo artistico e culturale della storia d'Europa, che si sviluppò a partire da Firenze tra la fine del Medioevo e l'inizio dell'età moderna, in un arco di tempo che va all'incirca dalla seconda metà del XIV secolo fino al XVI secolo, con ampie differenze tra disciplina e disciplina e da zona a zona.

3 STORIA ARTE SCOPERTE GEOGRAFICHE SCIENZA E TECNOLOGIA

4 STORIA

5 Il Rinascimento vede l'affermarsi del concetto di Stato moderno, ovvero la centralizzazione e la laicizzazione del potere monarchico, nonché la nascita della riflessione politica come scienza autonoma. Le strutture politiche ricercano una maggiore stabilità e una superiore consapevolezza delle proprie finalità civili, oltre alla tendenza di accentrare i piccoli stati, siano essi marche o principati, in organismi più ampi.

6 dal Comune

7 si passa alla Signoria emerge la figura del Principe

8 MECENATISMO

9 il mecenatismo era uso manifestarsi in forma di sostegno economico e materiale, da parte di sovrani, signori, aristocratici e possidenti, nei confronti di artisti (letterati, pittori, scultori, musici) i quali, a fronte della relativa libertà di produrre le proprie opere, usavano contraccambiare tale sostegno ponendo la propria arte al servizio del potere rappresentato dai loro benefattori, dando così prestigio alle loro corti

10 Le nuove corti diventano punto di incontro di scienziati, letterati, e artisti spesso chiamati a ritrarre il Principe e la sua famiglia.

11 ARTE

12 In questo periodo luomo viene sentito come il centro delluniverso, lartefice del proprio destino.

13 grande miracolo è luomo Gli scultori ritraggono figure umane indimenticabili e i filosofi vanno ripetendo:

14 Michelangelo Buonarroti fu pittore, scultore e architetto. Preso dalla corruzione del mondo e dalla salvezza delluomo trasferì nelle sue opere la sua sofferenza e il suo tormento. Si impose anche nellarchitettura. A Roma creò la cupola di San Pietro e sistemò la piazza del Campidoglio MICHELANGELO Il giudizio Universale Basilica di S.Pietro Roma

15 Michelangelo La Pietà Basilica di S. Pietro Roma Michelangelo Tondo Doni Galleria degli Uffizi Firenze

16 DA VINCILEONARDO

17 Fu il primo vero scienziato perché cercava di verificare le teorie attraverso esperimenti. Leonardo nacque a Vinci, un paese vicino Firenze. Fu scultore, pittore, architetto, scrittore, ingegnere. Utilizzò le ricerche scientifiche anche nelle opere darte raggiungendo la perfezione Madonna Litta Museo dellErmitage, San Pietroburgo La dama con lermellino Galleria degli Uffizi, Firenze

18 Leonardo introdusse nella pittura lo sfumato e la Composizione Piramidale. Tra le sue opere più conosciute ricordiamo: Lultima Cena commissionatagli da Ludovico il Moro signore di Milano la Gioconda e la Vergine delle Rocce. La Gioconda. Museo del Louvre, Parigi LUltima cena Ex Convento Santa Maria delle grazie Milano

19 RAFFAELLO

20 Raffaello Sanzio iniziò la sua attività da pittore dedicandosi per lo più a soggetti sacri. Egli attribuì alle opere religiose un contenuto umano. Tra le sue più famose realizzazioni ricordiamo la Madonna di Foligno, la Madonna del Baldacchino e la Madonna della Seggiola. Madonna della seggiola Palazzo Pitti, Firenze

21 Madonna del baldacchino Galleria Palatina, Palazzo Pitti. Firenze

22 Riprese la Composizione Piramidale di Leonardo e aprì la strada a nuovi criteri compositivi con gli affreschi delle stanze Vaticane. La scuola di Atene Musei Vaticani,Città del Vaticano

23 SCIENZA E TECNOLOGIA

24 LEliocentrismo

25 Il nuovo approccio verso il mondo vide il declino dell auctoritas e della conoscenza speculativa Il sapere scientifico (matematica,geometria,fisica) acquista una diffusione mai così capillare, con applicazioni pratiche in molte attività.

26 Superando le concezioni del sistema tolemaico, Copernico avanzò l'ipotesi secondo cui la Terra e gli altri pianeti orbitano attorno al Sole percorrendo traiettorie circolari non complanari

27

28 Il moto apparente degli astri veniva completamente spiegato introducendo anche il moto di rotazione del nostro pianeta, da ovest verso est.

29 La pubblicazione del sistema copernicano, che trovò in Galileo Galilei il più importante sostenitore, costituì uno stimolo per lo studio dell'astronomia e della matematica e gettò le basi per le ricerche dell'astronomo tedesco Giovanni Keplero e del fisico inglese Isaac Newton

30 Accusato di voler sovvertire la filosofia naturale aristotelica e le Sacre Scritture, Galileo fu per questo condannato come eretico dalla chiesa cattolica e costretto, il 22 giugno1633, a trascorrere il resto della sua vita in isolamento

31 La Stampa

32 Durante il Medioevo i libri erano copiati su pergamena a mano, dai monaci, detti amanuensi,

33 Nel 1450,il tedesco Giovanni Gutenberg, nato a Magonza ideò il sistema di stampa detto A CARATTERI MOBILI

34 Incisione dellepoca che rappresenta una moderna stamperia il Sistema di Gutenberg consisteva nel mettere le lettere incise nel legno, una accanto allaltra, capovolte, per formare le parole. Questo modo di stampare era molto pratico e poco costoso perché, una volta composta una pagina, si poteva farne moltissime copie.

35 Il primo libro stampato con questo sistema fu la Bibbia composta da 1282 pagine e detta dalle 42 righe che era, allepoca, il testo più diffuso e letto di cultura scolastica e religiosa.

36 Armi da Fuoco

37 L a polvere da sparo è stato il primo esplosivo utilizzato nella storia umana. Scoperta forse dai cinesi, è formata da una miscela di nitrato di potassio, carbonella e zolfo.

38 Ma è nel Rinascimento che il suo impiego rivoluziona le tattiche militari, favorendo lo sviluppo dellartiglieria, con effetti devastanti su mura di castelli e città Macchine belliche disegnate dal Brunelleschi

39 Nella prima metà del XIV secolo si costruiscono i primi fucili. Allorigine sono costituiti da un semplice tubo di ferro. Soldati alle prese con fucili primitivi

40 Durante il Rinascimento, invece viene introdotto un nuovo tipo di schioppo e modificata la forma del fusto, in modo che larma possa essere poggiata sulle spalle: nasce larchibugio. Archibusieri in una rievocazione storica

41 Archibugio

42 Dopo il 1515, con linvenzione di un nuovo meccanismo di sparo, vengono prodotti anche fucili a ruota.

43 SCOPERTE GEOGRAFICHE

44

45 Tra la fine del XV secolo e l'inizio del XVI secolo, vengono compiute scoperte geografiche destinate a rivoluzionare la storia. Luomo, così, ha una visione finita di un mondo molto più grande rispetto a ciò che immaginava

46 Le motivazioni di queste scoperte geografiche sono principalmente economiche: si cercano nuove rotte per raggiungere l' Oriente, di cui sono molto apprezzati i prodotti (seta,spezie …).

47 Ma le scoperte geografiche sono incentivate anche dagli ideali del RINASCIMENTO e dal miglioramento delle navi La caravella

48 La meridiana

49 Il sestante

50 GRANDI NAVIGATORI CRISTOFORO COLOMBO AMERIGO VESPUCCI

51 Cristoforo Colombo ( Genova 1451 – Valladolid 1506 ) Genovese, è lartefice della Scoperta della America

52 Nell Agosto del 1492 salpa da Palos (Spagna ) con tre caravelle (Pinta, Niña, Santa Maria ), con lobiettivo di raggiungere da Ovest l'estremo Oriente

53 Il 12 Ottobre 1492 tocca terra, ma non è sbarcato in Asia: egli è giunto in un nuovo continente. Lequivoco verrà chiarito da Amerigo Vespucci. In seguito, Colombo compie altre tre spedizioni in America Vedi il filmato

54 Amerigo Vespucci (Firenze Siviglia 1512 ) Fiorentino a partire dal 1499, compie diversi viaggi nelle nuove terre dimostrando che esse non appartengono allAsia, ma ad un nuovo continente da lui chiamato Nuovo Mondo.

55 Per questo motivo, in seguito, il geografo Martin Waldesmüller suggerirà di chiamare il nuovo continente America. Vedi il filmato

56 GRAZIE PER LATTENZIONE Attianese Francesco Califano Miriam Capodanno Biagio Capodanno Maria Teresa Faiella Filomena Genco Alfredo Granato Giulia Manfredonia Francesca Nardi Anna Pepe Rosa Petti Francesca Pisani Marco Spiniello Vincenzo Prof.ssa DAmato Antonietta Scuola Secondaria di I Grado Solimena De Lorenzo Nocera inferiore (SA) Questo lavoro è stato realizzato dagli alunni della II C

57 Torna al menù grandi navigatori

58 I Viaggi di Amerigo Vespucci Torna al menù grandi navigatori credits


Scaricare ppt "RINASCIMENTO ANDANDO PER… Prof.DAmato Antonietta classe II C."

Presentazioni simili


Annunci Google