La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario. Federico Merlo Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario. Federico Merlo Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario."— Transcript della presentazione:

1 Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario. Federico Merlo Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario. Federico Merlo

2 Premessa: n Nellambito del progetto sperimentale APO (area produttiva omogenea) che ha portato il distretto conciario a ricevere la certificazione EMAS di distretto. n Uno dei programmi ambientali è proprio lanalisi LCA del prodotto medio di distretto limitatamente come primo step alla fase di produzione

3 Goal definition: le finalità dello studio n Lo studio LCA ha per oggetto la produzione di pelle e cuoio nel distretto conciario toscano: u la pelle intesa in metri quadri prodotti essendo assimilabile ad un tessuto nella sua ottica di funzionamento; u il cuoio inteso in kg essendo principalmente usato come sottoprodotto del settore delle calzature. n Lo studio Lca non si riferisce ad una singola azienda ma mira a confezionare uno studio medio per le produzioni sopracitate

4 Goal definition: lunità funzionale n Per quanto riguarda la pelle : produzione di 1 metro quadro, quindi tutti i valori saranno espressi su questa base. n Per il cuoio invece si utilizzerà un unità funzionale relativa al peso e riguarderà la produzione di 1 KG di cuoio.

5 Goal definition: i confini del sistema

6 Goal definition: i dati e le limitazioni n raccolta dati attraverso lutilizzo dei questionari che sono stai inizialmente utilizzati per una più ampia analisi settoriale. n Lo studio è di tipo cradle to gate : dal trasporto delle materie aventi carico ambientale pari a 0 in quanto materiale di scarto (rifiuto) dellindustria della macellazione, al prodotto finito destinato all uso. n Software utilizzato: bousted model. n Sono esclusi dai confini del sistema: u i carichi ambientali associati alla costruzione e manutenzione degli impianti produttivi.

7 Analisi dinventario: consumo di energia globale (GER)

8

9 Analisi dinventario: risorse naturali senza contenuto energetico per 1 Mq di pelle (La categoria Risorse naturali senza contenuto energetico non include l acqua e i gas atmosferici)

10 Analisi dinventario: risorse naturali senza contenuto energetico per 1 kg di cuoio (La categoria Risorse naturali senza contenuto energetico non include l acqua e i gas atmosferici)

11 Analisi dinventario: consumo di acqua – pelle Lacqua è utilizzata per i ¾ per la fase di produzione

12 Analisi dinventario: consumo di acqua – cuoio Lacqua è utilizzata quasi totalmente per la fase di produzione

13 Analisi dinventario: consumi totali di energia elettrica - Pelle Analisi dinventario: consumi totali di energia elettrica - Cuoio

14 Analisi dinventario: emissioni in aria PELLE CO 2 97% SO 2 1% NO 2 0,4% CH 4 0,4% NMVOC0,4% OTHERS0,8% CUOIO CO 2 97,4% SO 2 0,7% NO 2 0.3% CH 4 0,5% NMVOC0% OTHERS1,1%

15 I RISULTATI: GWP (global warming potential) Il potenziale effetto serra espresso in kg CO 2 equivalenti è stato calcolato automaticamente dal software mediante linserimento dei fattori di caratterizzazione richiesti dal MSR. Tale valore è pari a: 8,733 (la colonna biomass è stata ignorata nel totale)

16 Categorie:Indicatore:pellecuoio Effetto SerraKG - CO 2 eq 28,322,52 Acidificazioneg - SO 2 eq EutrofizzazioneKg- PO 4 EQ 13,884,07 Assottigliamento Ozono mg- CFC 11 eq 0,130,007 Smog fotochimicog -Ethene eq 19,121,47 Impact assessment: riepilogo


Scaricare ppt "Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario. Federico Merlo Case study: LCA della fase di produzione del prodotto medio conciario."

Presentazioni simili


Annunci Google